Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

FAUSTO PIRANDELLO. Poesia della cruda realta' alla Galleria de' Bonis di Reggio Emilia fino al 29 gennaio 2022


 La Galleria de' Bonis di Reggio Emilia (Viale dei Mille, 44/D), punto di riferimento per l'opera di Renato Guttuso e di altri maestri del Novecento italiano, presenta, fino al 29 gennaio 2022, la "Poesia della cruda realtà" di Fausto Pirandello (Roma 1899-1975), pittore di rilievo nazionale, rappresentante della "Scuola Romana".


Figlio del celebre scrittore e premio Nobel Luigi Pirandello, le sue opere sono intrise di quella sicilianità che porterà sempre con sé come imprinting familiare, nonostante abbia vissuto la maggior parte della sua vita a Roma.

Il percorso espositivo comprende oltre venti opere che, grazie alla varietà dei soggetti rappresentati, illustrano la quasi totalità del suo percorso artistico. I Tetti di Roma, visioni magiche e quasi dichiarazioni d'amore a questa città di grandi contrasti, che sembra avvolta dallo scirocco grazie ad una traduzione pittorica dai toni caldi. Le Nature Morte, composizioni di oggetti d'uso comune accostati senza un motivo apparente e senza uno scopo più nobile dell'osservazione della quotidianità. Le Bagnanti, soggetto che ha sempre strizzato l'occhio al geometrismo ma che, a partire dai primi anni '50, astrae le forme sempre più fino a lasciare spazio solo alle linee costruttive.


La pittura di Pirandello, materica e vibrante, è influenzata dagli espressionisti tedeschi, la sua raffinatissima gamma cromatica è improntata su toni pastello e polverosi che rendono le sue opere inconfondibili. La visione della realtà dell'artista è a volte drammaticamente tragica, a volte ironica e giocosa, sempre accompagnata dal paradosso, che è un elemento costante del suo linguaggio in equilibrio fra il rigore e la libertà, fra il realismo più crudo e il simbolismo senza tempo.

La Galleria de' Bonis, che da anni tratta la ricerca dell'artista, con questa importante mostra monografica che presenta una nuova collezione di opere, esito di un approfondito lavoro di ricerca e di studio, si attesta come interlocutore privilegiato per il mercato di Fausto Pirandello, autore che ha finalmente trovato la sua collocazione fra i grandi maestri del Novecento italiano.

L'esposizione, ad ingresso gratuito, è visitabile fino al 29 gennaio 2022, dal martedì al sabato con orario 10.00-13.00 e 16.00-19.00, il giovedì dalle 10.00 alle 13.00. Per informazioni: tel. 0522 580605, cell. 338 3731881, info@galleriadebonis.comwww.galleriadebonis.com

Canova tra innocenza e peccato. Al Mart di Rovereto fino al 18 aprile 2022

 Canova tra innocenza e peccato. Al Mart oltre 200 opere indagano l’influenza del canone canoviano sui linguaggi contemporanei, tra continuità e contrapposizioni. 14 i capolavori di Antonio Canova provenienti dalla Gypsotheca di Possagno, tra cui Amore e Psiche stanti, Endimione dormiente, Le Grazie, Venere italica, Maddalena penitente, Creugante.


Uno scenografico allestimento con suggestioni di bianco e nero stupisce i visitatori tra ampi spazi e nicchie più raccolte che celano confronti del tutto inediti. Nel percorso espositivo convivono le opere di Canova con quelle di fotografi e scultori del XX e XXI secolo. A cura di Beatrice Avanzi e Denis Isaia, la mostra si snoda in cinque sezioni: 
Introduzione, Antonio Canova, Guardare Canova, Il Corpo scultoreo, Tradire Canova. Uno solo il protagonista: il corpo. Se alcuni degli artisti scelgono di idealizzarlo o estetizzarlo, altri descrivono una bellezza anti-canonica e “anti-canoviana” che contempla e contiene il suo contrario. In entrambi i casi, il corpo è icona.
In mostra coloro che hanno guardato e celebrato Canova: da Aurelio Amendola a Luigi Spina; i grandi fotografi di nudo del secolo scorso: Helmut Newton, Robert Mapplethorpe, Irving Penn; noti scultori contemporanei come Igor Mitoraj, Elena Mutinelli e Fabio Viale; infine, i fotografi che hanno immortalato il corpo imperfetto o fragile come Miroslav Tichý, Jan Saudek, Joel-Peter Witkin e Mustafa Sabbagh. La ricerca del grande maestro del Neoclassicismo, ricca di rimandi al passato, si apre così al futuro, lasciando in eredità un ideale estetico con una doppia polarità, tra innocenza e peccato.
Ideata da Vittorio Sgarbi, la mostra del Mart apre le celebrazioni del bicentenario della morte dell’artista. Fino al 18 aprile a Rovereto.

Tesori di arte antica al Castello Sforzesco - Visita guidata a Milano il 23 gennaio 2022

 


Tesori di arte antica al Castello Sforzesco
domenica 23 gennaio 2022
Costo: 16,00 euro a persona (comprensivo del biglietto d’ingresso ai resti archeologici sotto al Duomo e radioguide per il distanziamento)
Ora di ritrovo: 14:15 – Ora di inizio visita: 14:30
Luogo di ritrovo: vicino all’ingresso principale del Castello Sforzesco dove si trova la torre del Filarete. Lato fontana. Accanto alle bandiere.
Durata: 2 ore circa

 AVVISO IMPORTANTE: in ottemperanza alle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, per partecipare a questa attività è richiesta la presentazione del SUPER Green Pass (o Green Pass RAFFORZATO). Inoltre è obbligatorio l’uso della mascherina ffp2.

 

Per prenotazioni contattare:
Paola Raverdino cell. 347-1502956
E-mail: paola@raverdino.it
Posti limitati ed a esaurimento. La prenotazione è necessaria.

Il Castello Sforzesco custodisce tesori artistici che oltre a documentare la storia di Milano, hanno un valore inestimabile. Durante la visita potremo ammirare la “Pietà Rondanini” di Michelangelo, una delle opere più toccanti del grande maestro del Rinascimento. Nelle sale del museo di Arte Antica avremo modo di ricordare anche la storia di alcuni duchi come il terribile Barnabò Visconti, che si fece ritrarre a cavallo in un monumento imponente. Troveremo anche storie e curiosità come quella della “donna scostumata” che fece arrossire persino San Carlo Borromeo, che la volle rimuoverla dal luogo in cui originariamente si trovava e da dove dava scandalo. Ricorderemo giovani eroi impegnati in battaglie fatali, come il cugino del re di Francia, il nobile Gaston de Foix, che il Bambaia ritrae così bene da farlo sembrare addormentato. Un percorso ricco di storia, ma anche curiosità, veramente imperdibile!

Visita guidata alla Casa Museo Poldi Pezzoli a Milano il 30 gennaio 2022

 


Casa Museo Poldi Pezzoli, visita guidata

domenica 30 gennaio 2022
Costo: 24,00 euro a persona (comprensivo del biglietto d’ingresso e radioguide per il distanziamento)
Ora di ritrovo: 14:45 – Ora di inizio visita: 15:00
Luogo di ritrovo: all’ingresso del Museo Poldi Pezzoli in via Manzoni 12 Milano
Durata: 1 ora e 30 min. circa

AVVISO IMPORTANTE: in ottemperanza alle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, per partecipare a questa attività è richiesta la presentazione del SUPER Green Pass (o Green Pass RAFFORZATO). Inoltre è obbligatorio l’uso della mascherina ffp2.

 

Per prenotazioni contattare:
Paola Raverdino cell. 347-1502956
E-mail: paola@raverdino.it

Posti limitati ed a esaurimento. La prenotazione è necessaria.

All’origine della straordinaria collezione della Casa Museo Poldi Pezzoli c’è la passione dell’aristocratico milanese Gian Giacomo Poldi Pezzoli (1822-1879) per le arti e l’antiquariato. I suoi interessi sono eclettici e si riflettono nelle centinaia di opere esposte nel museo, che contano solo per quello che riguarda la pittura ben trecento dipinti di artisti dal Trecento al Settecento del calibro di Pollaiolo, Sandro Botticelli, Giovanni Bellini, Andrea Mantegna, Piero della Francesca, Perugino, Tiepolo e Francesco Hayez. La collezione comprende anche opere scultoree, una impressionante sala delle armi, finissime porcellane, tessili, orologi, vetri e reperti archeologici. Tutto questo esposto nelle sale che precedentemente era l’abitazione privata del collezionista e che ne conservano una atmosfera intima ed affascinante.

Un Natale da Sogno a Puglianello (BN) dal 24 al 26 dicembre 2021 con la Band itinerante di Babbo Natale

 


Un Natale da Sogno a Puglianello (BN) dal 24 al 26 dicembre 2021

24 dicembre
Ore 10,30: Esibizione della Band itinerante di Babbo Natale

26 dicembre
Ore 17,00: Apertura dell'esposizione dei Presepi dei cittadini, degli stand espositivi e preparazione della cagliata in piazza.
Ore 18,30: Presepe vivente
Ore 19,00: Apertura della Casa della Befana
Ore 21,30:Tombola teatralizzata in piazza
Ore 22,00: Flash mob dei figuranti del presepe su canti natalizi


Vuoi prenotare la Band di Babbo Natale per i tuoi eventi? Telefona al 334 2098660
In collaborazione con LINO SANSONE MANAGEMENT

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More