Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Festival delle Culture Mediterranee: III Edizione d'Arte, Musica e Cibo - dal 31 agosto al 2 settembre 2016 Andrano (LE)



Dal 31 agosto al 2 settembre ad Andrano ,31 artisti si avvicenderanno nel castello medievale. Il taglio del nastro spetterà a Josè Van Roy Dalì, figlio del celebre Salvador

Giunge alla sua terza edizione la kermesse d’arte e cultura più attesa nel basso Salento. Il Festival delle Culture Mediterranee, organizzato dall’Associazione Mediterranea partirà ad Andrano il 31 di agosto e si concluderà il 2 settembre nella splendida cornice del Castello Spinola Caracciolo. Anche quest’anno il palinsesto si presenta ricco grazie alle opere di 31 artisti provenienti da tutta Italia, oltre ad una “personale” del Maestro Giuseppe Corrado, insigne artista salentino scomparso recentemente, che sarà allestita nella Chiesa del Convento dei Domenicani, sempre ad Andrano. Ad inaugurare la manifestazione sarà l’artista Josè Van Roy Dalì, figlio del celebre Salvador, che incrocerà il suo percorso umano e culturale con quello degli artisti presenti. Arte figurativa ma non solo, anche il teatro sarà presente con “Dimenticare Medea”, rappresentato dall’Accademia Mediterranea dell’attore e diretta da Franco Ungaro con la regia di Tonio De Nitto. Nel ricco palinsesto non manca neppure il suono di artisti locali che disveleranno ai presenti le sonorità popolari colte attraverso un mix di generi che accompagneranno le tre serate.
Il Festival sposa il progetto umanitario di Emercency, presenti alla terza, l’associazione italiana nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà, promuovendo una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. “Abbiamo voluto una manifestazione che approfondisse i linguaggi dell’arte e della cultura”, dichiara Margherita Franja, direttrice artistica dell’evento “Il nostro Festival punta a valorizzare il percorso umano e spirituale di tanti artisti che hanno il coraggio di esplorare nuovi linguaggi e nuove forme espressive. Dietro ciascuno di loro -prosegue la Franja-c’è una storia ed un vissuto che meritano di essere indagati e ammirati. Per questo il Festival mette a disposizione di ciascuno uno spazio che non è un semplice luogo fisico ma l’idea di una comunità generativa di vita artistica. La manifestazione si propone di accogliere e sostenere tutti i linguaggi dell’arte e della cultura e di raccoglierli in uno scambio fecondo tra le diverse esperienze.”
“Siamo contenti di proseguire in questa impresa” aggiunge Mimmo Balestra, Presidente dell’Associazione Mediterranea” che ci vede impegnati da tre anni con numerose iniziative che trovano il momento culminante nel Festival delle Culture Mediterranee. Il nostro intento è quello di proseguire nell’opera di promozione artistica e culturale di tanti artisti e di creare quelle connessioni virtuose che permettono la crescita dei singoli e delle Comunità nel più ampio contesto delle culture del Mediterraneo.”
Tra le altre iniziative promosse dal Festival figura anche “Progetto Mediterranea” una spedizione culturale, scientifica e nautica che ha come fine formare uomini di mare e comandanti grazie ad anni di navigazione per tutto il Mediterraneo, il Mar Nero e il Mar Rosso settentrionale durante i quali ha incontrato intellettuali e artisti; Simone Perotti e Francesca Piro, responsabili del Progetto, racconteranno la loro esperienza e spiegheranno gli obiettivi che si propongono di portare avanti nei prossimi anni.
Accanto agli appuntamenti culturali verrà offerto ai visitatori un contatto con i sapori del cibo. Infatti, nella splendida cornice del Parco Sandro Pertini, sarò allestito un eccezionale Percorso Degustativo con la presenza di eccellenze della produzione agro-alimentare e vinicola.

Notte Viola - Celle Ligure (SV) 3 settembre 2016


La Notte Viola si trasforma e diventa solidale: la manifestazione, a cura di Consorzio Promotur e Comune di Celle Ligure, in programma sabato 3 settembre, cambia volto a causa dei tragici fatti che hanno coinvolto l'Italia centrale e punta su una raccolta fondi da destinare all'Associazione Nazionale Comuni Italiani, per sostenere le zone colpite dal terremoto del 24 agosto.

La formula sarà quella che ha fatto il successo delle manifestazioni gastronomiche cellesi: l'eccellenza del cibo, la cultura del mangiare bene e la tradizione dello streetfood. A partire dalle ore 18.30 ristoranti, bar, stabilimenti balneari, gastronomie e focaccerie aderenti prepareranno piatti dedicati alla melanzana, abbinati ad altre eccellenze gastronomiche, da gustare in piedi, insieme ad un bicchiere di vino e ad una birra, come da tradizione del cibo di strada. Su proposta di alcuni imprenditori cellesi, accolta con favore sia dal Consorzio Promotur, che li rappresenta, sia dall'Amministrazione Comunale, tutti i locali aderenti devolveranno una parte del ricavato della vendita all'Anci per la raccolta fondi a favore delle zone colpite dal terremoto.

L'Associazione Nazionale Comuni Italiani ha, infatti, attivato da subito una linea di coordinamento dei contributi ed un conto per la raccolta fondi, proponendosi come collettore di tutte quelle iniziative che, sul territorio nazionale, sono sorte su proposta dei sindaci e degli amministratori, per raccogliere e devolvere fondi per la ricostruzione. Una raccolta istituzionale per avere una garanzia di serietà nella gestione delle risorse donate: lo stesso fondo a cui il Comune di Celle Ligure devolverà, come da decisione che verrà formalizzata a breve dalla Giunta Comunale, un contributo straordinario di 5000 € per incrementare quanto raccolto durante l'evento.

Comune e Consorzio hanno deciso, in accordo con i partecipanti, di non sottrarre le risorse economiche preventivate per intrattenimenti musicali o di altro genere. Non ci sarà animazione lungo le vie, se non qualche attività dedicata ai più piccoli, il cui ricavato andrà anch'esso in beneficenza: la parola d'ordine sarà SOLIDARIETA'! Durante la serata (dalle ore 18 alle 22) sarà creata una piccola area con possibilità di fare donazioni, che saranno anch'esse devolute. Verrà inserito nel palinsesto dell’iniziativa benefica anche un concerto a cura dell'Associazione Sport Arte Musica (che gli organizzatori ringraziano per la generosità nel proporsi): Francesco Zino e la sua band si esibiranno gratuitamente domenica 4 settembre, alle ore 21.15 presso il palco centrale di piazzetta Arecco con lo spettacolo Quelli degli anni '60. Anche in questa occasione cittadini e turisti potranno aderire con proprie donazioni, in prossimità della sede spettacolo tra le ore 21 e le 23.

Ma non finisce qui, perché a partire da sabato 27 agosto e fino a domenica 4 settembre, Celle Ligure sarà a fianco di Amatrice e delle popolazioni laziali e marchigiane colpite dal sisma. Per volontà degli imprenditori cellesi è nata Aspettando la Notte Viola: poco più di una settimana, in cui cittadini e turisti potranno consumare il Piatto Solidale nei locali aderenti. In queste giornate una delle specialità in lista sarà dedicata alla solidarietà e parte del ricavato di questa vendita sarà devoluto al fondo dell'Anci.

Info: I.A.T. Celle Ligure, tel. 019/990021 fax 019/9999798 infoturismocelle@comunecelle.it
Consorzio Promotur, tel. e fax 019/991774 celle_promotur@libero.it
Seguici su Facebook (WCELLE) e Instagram (W_Celle)


La Banda musicale Garibaldi in concerto a Fermo il 4 settembre 2016

Domenica 4 settembre alle 15.30, nel giardino dell’Hospice San Martino di Como (Via Castelnuovo), si terrà un concerto del Corpo musicale Giuseppe Garibaldi di San Fermo, organizzato dall’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino in collaborazione con il Gruppo Paxme - Gruppo Paritetico di Coperative Sociali e Hospice S. Martino di Como, struttura che guarda alla persona in tutte le sue dimensioni e che, oltre alla cura del corpo, desidera promuovere il benessere sociale e spirituale della persona malata, anche attraverso l’energia della musica.
Sarà un pomeriggio di condivisione e intrattenimento rivolto a pazienti, familiari, operatori e a tutti i cittadini per sensibilizzare il pubblico e diffondere la conoscenza delle cure palliative, attività che aiutano il paziente a vivere l’ultimo periodo di vita nel modo migliore possibile. L’evento è stato pensato e proposto da un componente della banda, familiare di una paziente ospitata presso l’Hospice lo scorso anno, ed è offerto dalla Banda stessa, come riconoscimento delle attività svolte dalla struttura e dall’Associazione Accanto.
Durante il concerto la storica formazione eseguirà alcune marce sinfoniche e brani originali per banda tra cui “La Dama de vento di Bar”, “Cinesina di Lamanna”, “Pacific Dreams” di Jacob De Hann, “Gli amici di Minori” di Favoino, intervallati da pezzi noti quali “La vita è bella” di Nicola Piovani, tratta dall’omonimo film, un medley degli Abba e “De Andrè for band”, medley di alcune delle più belle canzoni del cantautore (arrangiamento di Franco Arrigoni).


L’ingresso è libero e gratuito.
In caso di maltempo l’evento verrà sospeso.


Corpo Musicale Giuseppe Garibaldi
Il Corpo Musicale Giuseppe Garibaldi venne fondato nel 1870 nell’allora comune di Vergosa come costola della locale Società di Mutuo Soccorso con l’obiettivo principale di diffondere la cultura musicale tra i propri iscritti. Nel corso dei suoi 146 anni di attività affronta il cambio del nome del paese (agli inizi del ‘900 Vergosa diventa, per editto regio, San Fermo della Battaglia) e diversi traslochi ma nulla cambia dello spirito e degli scopi della fondazione. Attualmente è composto da circa 25 suonatori dopolavoristi che con passione, impegno e amicizia, si ritrovano una volta a settimana per divertirsi suonando insieme sotto la conduzione del Maestro Fabrizio Durante.

Associazione Accanto onlus - Amici dell'Hospice San Martino
L'Associazione Accanto onlus - Amici dell'Hospice San Martino di Como è un’associazione di volontariato che offre, attraverso le cure palliative domiciliari, servizi di assistenza medica, psicologica e sociale ai malati terminali e ai loro famigliari, e supporta con i suoi volontari l’Hospice San Martino, struttura di degenza presente sul territorio comasco dal 2004 che accoglie fino a dieci ospiti in fase avanzata della malattia.
Nata nel dicembre 2005 per volontà di famigliari, volontari e operatori direttamente interessati o coinvolti nell’esperienza di accompagnamento ai malati con patologie non guaribili, l’Associazione Accanto promuove iniziative e attività di cura, formazione e sensibilizzazione che hanno per oggetto i bisogni e le problematiche di malati oncologici, con AIDS o altre malattie non guaribili.
L’Associazione organizza inoltre incontri di gruppo con l’assistenza di uno psicologo, per l’elaborazione del lutto, destinati a persone che abbiano perduto un loro caro.

Hospice San Martino
L'Hospice San Martino nasce nel 2004 per iniziativa dell'ASL di Como. È una struttura residenziale accreditata dal Servizio Sanitario della Regione Lombardia e attualmente gestita dal Gruppo Paxme - Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali. Ospita persone non assistibili presso il domicilio, in fase avanzata e/o terminale di una malattia non più suscettibile a trattamenti specifici per la guarigione o per in contenimento della sua progressione. All'interno dell'hospice opera un'équipe composta da diverse figure professionali – medici, psicologi, operatori socio sanitari, assistenti sociali, assistenti spirituali e volontari – in modo da poter rispondere ai bisogni clinici, psicologici, sociali e spirituali di persone affette da malattie non più guaribili che vivono l'ultima fase della loro vita.


Per informazioni:
Accanto Onlus - Amici dell'Hospice San Martino
Tel: 031 309135 (ore 9.00 – 13.00) - contatto@accanto-onlus.it - www.accanto-onlus.it

Artigiani del Gusto - Rassegna Nazionale Mestieri Artigiani nel campo Enogastronomico - il 22 e 23 ottobre 2016 a Parabiago (MI)

La splendida cornice di Villa Corvini, storico palazzo settecentesco di Parabiago, ospiterà il 22 e 23 ottobre 2016 la manifestazione “Artigiani del Gusto”, una nuova kermesse per la promozione e valorizzazione dei Mestieri Artigiani nel campo Enogastronomico.
Questo nuovo evento dal titolo “Artigiani del Gusto”, il terzo che realizziamo a Villa Corvini per la promozione dell’Artigianato, si aggiunge alle ormai già consolidate manifestazioni Artisticamente (che quest’anno si svolgerà come sempre a fine novembre, il 26 e 27) 11° mostra che valorizza artigiani del settore artistico e Arte & Natura – fiori in Villa, che si svolge a marzo (quest’anno è stata la 10° edizione) e promuove in modo specifico imprese agricole florovivaistiche e artigiani che realizzano produzioni a tema natura.
E’ da diversi anni che abbiamo in mente di sviluppare un evento nel campo enogastronomico – afferma la dott.ssa Myriam Vallegra, ideatrice del progetto – ma volevamo darvi un significato più forte, approfondito, diverso e unico rispetto a quello che può essere una mostra enogastronomica.
La manifestazione “Artigiani del Gusto” vuole infatti valorizzare soprattutto i mestieri, presentando nell’evento artigiani e imprese agricole che realizzano manualmente tante produzioni enogastronomiche di qualità.
Da ormai oltre 10 anni, insieme ad Associazione culturale e artistica Iperbole, Centro Servizi Villa Corvini, Associazioni di categoria e vari Enti pubblici portiamo avanti e sviluppiamo sempre di più la promozione e valorizzazione dell’artigianato, da quello artistico a quello floricolo, da quello agricolo a quello femminile… ora ci voleva anche una manifestazione specifica per gli artigiani che realizzano opere che si mangiano…dal pane alle focacce, dai dolci al cioccolato, dalla birra ai vini, dai salumi ai formaggi, dalla pasta fresca all’olio, anche nell’ottica di creare sempre più conoscenza e consapevolezza di come nascono i “buoni” cibi che, anche grazie a manifestazioni di qualità come questa, abbiamo il privilegio di portare sulla nostra tavola.
Un altro aspetto importante di questa manifestazione, come tutte le manifestazioni che organizziamo sull’Artigianato – continua la dott.ssa Myriam Vallegra – è quello culturale e conoscitivo: le nostre mostre non sono solo belle e grandi manifestazioni da vedere e rivedere, perché ogni volta diverse, ma vogliono trasmettere cultura e conoscenza ai visitatori, grandi e piccoli; e così anche nell’ambito dell’evento “Artigiani del Gusto” ci saranno show-cooking, dimostrazioni dal vivo di lavorazioni, degustazioni e laboratori didattici per bambini e adulti, oltre alla presentazione di numerosissimi prodotti artigianali enogastronomici da assaggiare ed acquistare.
Ad “Artigiani del Gusto” parteciperanno artigiani e aziende agricole provenienti sia dal territorio, che da altre zone della Lombardia e Regioni d’Italia e presenteranno le loro produzioni appositamente selezionate e diversificate, per dare un ampio spettro di qualità e varietà che caratterizza il nostro Paese.
Un evento per promuovere e valorizzare i mestieri manuali, conoscerli e riscoprirli, un appuntamento interessante e vario, una manifestazione all’insegna del Gusto, del Buono, del Fatto a Mano !
L’evento, promosso da Associazione culturale e artistica Iperbole con il supporto organizzativo di Eventi doc di Myriam Vallegra e la collaborazione del Centro Servizi Villa Corvini
sarà patrocinato da Comune di Parabiago e da Regione Lombardia.

Vi aspettiamo ad Artigiani del Gusto!

Per maggiori informazioni:
Sito Internet evento: www.mostra-artigianidelgusto.it
www.eventi-doc.it
www.associazioneiperbole.it
Eventi doc di Myriam Vallegra: tel. 347-4009542 – info@eventi-doc.it
Associazione culturale e artistica Iperbole: tel. 329-8989533 – info@associazioneiperbole.it

Da giovedì 1 a domenica 4 settembre 2016 a Caorle (VE) 21a edizione del Festival internazionale del Teatro in strada “LA LUNA NEL POZZO”


Numerose le novità: spettacoli itineranti, il bosco dei giochi di legno per i bambini, 
e lancio di lanterne sul lungomare.
Attese compagnie internazionali del calibro di 
Paki Paya, Mystica Salvaje e Circo El Grito.

Ritorna a Caorle (Venezia) il primo weekend di settembre - da giovedì 1 a domenica 4 - il festival internazionale del teatro in strada “La Luna nel pozzo”, appuntamento di fine estate sempre tanto atteso da grandi e piccoli, da cittadini e turisti.
Il festival è promosso dall’Amministrazione comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, in partnership con United for busking, un nuovo network italiano di festival internazionali di arte di strada, con il patrocinio della Regione Veneto e in collaborazione con il Consorzio di promozione turistica del Veneto orientale.

Ad accendere ancora una volta di luci, magia, musica e colori le piazze, le calli e i campielli dell’affascinante cittadina veneziana saranno oltre 90 eventi tra performance e spettacoli acrobatici, comici, teatrali, proposti da 28 tra artisti professionisti e compagnie provenienti da ogni parte del mondo (oltre a Italia, Francia, Spagna, Belgio, Germania, Argentina e Uruguay), tra cui realtà del calibro di Paki Paya, Mystica Salvaje e Circo El Grito.
In programma per questa ventunesima edizione esibizioni di acrobatica, teatro di strada e giocoleria, circo teatro, danza col fuoco, circo contemporaneo, teatro di figura e marionette giganti; e ancora, clownerie, pantomima, poesia di strada, commedia dell’arte e teatro per bambini. Tante le novità, a patire dagli spettacoli itineranti che animeranno anche il lungomare e un bosco di giochi di legno dedicato ai bambini.

Attesi dunque a Caorle le compagnie Paki Paya, Mystica Salvaje, Circo El Grito, Intrepidos, Circo Tre dita, FolleMente, Compagnie du six rue Cail, Clap Clap Circo, Creme&Brulé, Duo Kaos, Le Bois des joux, Le Contes d’Asphaldt, Madame Rebiné, Tib Teatro, Un gufo e tre quarti, Stefano Merlo e Michele Meneghini, Nando e Maila, Stefania Mateu e Francisco Ciprian, gli artisti solisti Andrea Farnetani, Dado, Dario Zisa, Martina Nova, Camilo Clown, Pacha, Robert Tiso, e Silvestro Sentiero, e le band Gloria e gli Operai della rivoluzione e Go Go Megafon.

Un suggestivo lancio di lanterne sul lungomare festeggerà simbolicamente, sabato 3 settembre a mezzanotte, gli oltre vent’anni del festival.
A ispirare l’edizione di quest’anno, una celebre frase di Totò “Quisquilie, bazzecole, pinzillacchere, sciocchezzuole!” che costituisce così il filo rosso dei tre giorni all’insegna dell’autoironia, del gioco e della leggerezza.

Per maggiori informazioni: Comune di Caorle - tel: 0421 219253 
e-mail: turismo@comune.caorle.ve.it - www.caorle.eu
Carichi Sospesi – tel. 347 4214400 - lalunanelpozzo.caorle@gmail.com- www.lalunanelpozzofestival.it - http://www.facebook.com/lalunanelpozzofestival/

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More