Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Carnevàl di Mat a Bormio (SO) domenica 26 febbraio 2017

Domenica 26 febbraio, in piazza del Kuerc, non perdetevi il Carnevàl di Mat


Una tradizione che viene dal passato
Il Carnevàl di Mat è una tradizione antichissima che non ha eguali altrove. La gioventù del paese individuava il Podestà di Mat (Podestà dei Matti), principe eletto per burla che si sarebbe sostituito temporaneamente al Podestà grigione che governava il paese. Il suo regno durava una settimana durante la quale il potere era sospeso e l’unica regola era quella di vivere nel piacere e nel divertimento con il divieto di dedicarsi alle cose serie.

La pubblica investitura avveniva il martedì dell’ultima settimana di carnevale. Un lungo corteo carnevalesco, composto dai lacchè, i musici, la brigata dei matti a cavallo, il Dottore e l’Arlecchino, accompagnava il Podestà dalla sua abitazione sino alla piazza del Kuerc. Qui avveniva la nomina con un discorso, letto dal Dottore e ripetuto ad alta voce dall’Arlecchino, avente per oggetto i difetti fisici e morali, pubblici e privati dell’eletto. Seguiva la trascrizione degli ordini in suo nome condita da storielle riguardanti persone e avvenimenti del Contado. In questo modo si rendeva pubblico tutto quanto era avvenuto nel corso dell’anno, sia il conosciuto sia ciò che volutamente era stato taciuto.

Durante la settimana di regno, il Podestà e la sua compagnia dei matti, riscuotevano tasse e raccoglievano doni nelle valli circostanti e in Bormio.
Il sabato prima della fine del periodo di potere, ci si incontrava in piazza per cucinare la polenta da distribuire ai poveri.

Il Carnevàl di Mat oggi
La manifestazione odierna del Carnevale è una rivisitazione della Funzione dei Matti di un tempo: il Podestà di Mat prende simbolicamente il posto del Sindaco di Bormio per un giorno e l’Arlecchino, con la Compagnia di Mat, legge pubblicamente pettegolezzi e lamentele deposte in forma anonima dai cittadini nel corso dell’anno nell’apposita cassetta collocata in piazza del Kuerc. A seguire, la polenta dei poveri e, nel pomeriggio, gli Arlecchini e il Podestà dei Matti accompagnano le mascherine dei bambini fino in piazza per giocare e divertirsi e, per i più temerari, per cercare di scalare il palo della cuccagna.

Programma
ore 11.15: Spodestamento del Sindaco, Incoronazione del Podesc’tà di Mat e lettura della Pòsc’tà di Mat;
ore 13.00: Sciòlver di Mat e polentata dei poveri;
ore 14.00: ritrovo in piazzetta S.Vitale, sfilata delle mascherine con la Compagnìa di Mat e la Gioventù Bormiese;
a seguire in piazza del Kuerc, intrattenimenti, giochi e premiazione delle maschere più belle e originali.

Info

CARNEVALE A MARE - Fiumicino (RM) 26 febbraio 2017




Ultimi ritocchi ai grandi carri allegorici che domenica pomeriggio riempiranno Fiumicino di coriandoli e allegria.
Una lunga tradizione fatta di fantasiose realizzazioni che negli anni hanno reso famosa questa sfilata di carnevale a livello regionale.
Le allegorie sono realizzate artigianalmente da gruppi di appassionati che con tanta fantasia ed altrettanta maestria, riescono a stupire con carri di particolare bellezza.
Nessun premio particolare, nessun rimborso o incentivo in palio, chi lavora nei mesi precedenti all’ultima domenica di carnevale: lo fa solo ed esclusivamente per la voglia di divertirsi divertendo.Tutto fatto in casa, dalle strutture ai costumi, plasmando e sfruttando ogni genere di materiale.
Tutto questo fa del Carnevale di Fiumicino un evento tutto cittadino, forse l’unica vera festa voluta e realizzata direttamente dalla stessa cittadinanza.
Sono 4 i carri pronti a sfilare: “Supereroi 1” e “Supereroi 2”, “FuneraleItalia” e “Trumpistola”, questi i loro titoli che lasciano intuire gli argomenti presi a spunto.
Quest’anno la sfilata avrà un percorso ridotto; i carri non potranno interessare la via principale del centro storico come in passato, a causa della realizzazione dei marciapiedi e spartitraffico appena costruiti in prossimità del ponte 2 giugno. "Nel realizzare il nuovo assetto stradale - afferma il Presidente Giuseppe Larango - non si è tenuto conto di questa particolare esigenza che pure torna puntuale ogni anno ormai da tanto tempo. Si spera per il futuro che si possa trovare una soluzione, effettuando delle dovute correzioni, per fare in modo da non dover vedere vanificato e mortificato il lavoro dei carristi e dover rinunciare a questo evento. La Pro Loco di Fiumicino che ha l’onore e l’onere di organizzare la sfilata, assumendosene la piena responsabilità, ha già in mente cosa chiedere all’amministrazione comunale per rimediare a questa disattenzione. Se ne parlerà, e ci sarà un anno di tempo per risolvere".
Ma intanto l’appuntamento con il “Carnevale a mare” è per le ore 15,00 di domenica 26 febbraio. Dalle ore 15,00 il corteo inizierà ad immettersi sulla Via Portuense, partendo ufficialmente all’altezza di “Andreucci Gomme”. Sarà “Saltafiume”, la maschera simbolo del Carnevale di Fiumicino ad aprire la sfilata, seguito dalla Regina del Carnevale, poi un gruppo mascherato degli “Amici del Carnevale di Fiumicino” con le maschere tipiche del carnevale italiano e a seguire i carri.
Il corteo si attesterà in prossimità del ponte 2 giugno, all’altezza della sede comunale, dove si conta di giungere alle 16,30. Qui i carri sosteranno per farsi ammirare dal pubblico convenuto.
Infine si procederà alla consegna dei trofei di partecipazione ed a chiusura il classico rogo della “Regina del Carnevale”.
Per le esigenze della sfilata, sarà in vigore un’apposita ordinanza di disciplina del traffico che prevede, a partire dalle ore 15, la totale chiusura al traffico del tratto di Via Portuense compreso tra la stazione di servizio ENI e la Via della Stazione di Fiumicino. Sul tratto interessato sarà vietata la sosta e l’accesso dalla Piazza Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e da Via della Stazione di Fiumicino. Il restante tratto di Via Portuense sarà chiuso al traffico in ambo i sensi, al passaggio del corteo, sia in andata che in ritorno. I divieti cesseranno a conclusione della manifestazione, presumibilmente entro le ore 20,00.
In caso di maltempo la manifestazione sarà rimandata a domenica 5 marzo, con lo stesso programma.

Info 
Pro Loco di Fiumicino – tel. 06 65047520 mob. 329 3682161
info@prolocofiumicino.it

Carnevale Gesualdino - 26 e 28 febbraio 2017 Gesualdo (AV)



Evento promosso da Cheerful Company in collaborazione con Pro Loco Civitatis Iesualdinae - Gesualdo e Pubblica Assistenza di Gesualdo con il Patrocino del Comune di Gesualdo.

I cantieri dei carri allegorici sono accesi fino a notte fonda per lavorare alla creazione dei giganti di cartapesta che saranno presentati per l’edizione 2017 del Carnevale di Gesualdo, il borgo del Principe dei Musici che ospita uno dei carnevale più antichi d’Irpinia, giunto quest’anno alla sua 36esima edizione.

Due intense giornate di festa, durante le quali le vie del paese saranno teatro delle grandi e festose sfilate per i festeggiamenti in onore di Re Carnevale. Una manifestazione, da sempre nel cuore dei Gesualdini, per la quale Cheerful Company annuncia numerose novità e sorprese che faranno da sfondo al divertimento e allo spettacolo previsto nelle piazze e nelle vie del borgo.

I gruppi mascherati, le scuole di ballo e le scolaresche di Gesualdo e dintorni daranno vita ad esilaranti coreografie piene di ritmo e passione per una grande e coinvolgente festa di colore e allegria. Intanto monta l’attesa, da parte del pubblico, per scoprire le novità scenografiche e i soggetti rappresentati in forma allegorica nei grandi carri ai quali stanno lavorando alacremente da mesi i maestri della cartapesta e della meccanica di Cheerfull Company. Il Carnevale di Gesualdo non è solo la sfilata dei carri e delle maschere, ma anche una grande festa popolare. Molte infatti come ogni anno le attività collaterali.

Tra le principali novità: un programma per i più piccoli con animazione e spettacoli, un ricco percorso enogastronomico che, nei giorni di festa, proporrà ai tanti turisti e visitatori del Carnevale la degustazione di prodotti del territorio e un programma di visite guidate lungo i suggestivi percorsi storici-artistici di Gesualdo.

PROGRAMMA 
Domenica 26 Febbraio 2017
Ore 14:00: Incontro in via Cavalieri di Vittorio Veneto, Rione Canale.
Sfilata dei Carri e Gruppi Mascherati lungo le strade cittadine: Esibizioni in Piazza Canale e Piazza Vittorio Veneto.
Ore 18.00: Apertura stand gastronomici in Piazza Neviera.
Ore 19:00: Arrivo in Piazza Neviera. Esibizione dei Gruppi Mascherati, Animazione, Spettacoli Musicali.

Martedì 28 Febbraio 2017
Ore 14:00: Incontro in via Cavalieri di Vittorio Veneto, Rione Canale.
Sfilata dei Carri e Gruppi Mascherati lungo le strade cittadine: Esibizioni in Piazza Canale e Piazza Vittorio Veneto.
Ore 18.00: Apertura stand gastronomici in Piazza Neviera.
Ore 19:00: Arrivo in Piazza Neviera. Esibizione dei Gruppi Mascherati, Animazione, Spettacoli Musicali.
Ore 20:30: Estrazione della Lotteria del Carnevale Gesualdino. Premiazioni e Riconoscimenti per il Gruppo Mascherato più bello e per il travestimento più originale.

Info e Contatti Cheerful Company
Info Tel. 388.1904761 (Pasquale D’Adamo) – 349.3297722 (Patrizio D’Adamo)
Pagine Facebook : Cheerful Company – Carnevale Gesualdino
Pagina Facebook Evento: Carnevale Gesualdino 2017

54° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Nero Pregiato di Norcia e dei Prodotti Tipici - Norcia (PG) 24-25-26 febbraio 2017 - 3-4-5 marzo 2017 - 10-11-12 marzo 2017


La Mostra Mercato del Tartufo Nero Pregiato di Norcia si ripete, anche in questa difficile edizione. L’edizione “post terremoto” di NeroNorcia vedrà, come sempre, una partecipazione molto attiva sia dal mondo politico che dello spettacolo, incorniciata nello scenario delle tensostrutture allestite fuori dal centro storico.


Tutta la manifestazione, quest’anno, si svolgerà nell’area del campo sportivo vicino l’ospedale di Norcia, in alcune tensostrutture, dove verrà tra l’altro allestita un’area ristorazione, gestita anche dai ristoratori di Norcia.

Durante la manifestazione ci saranno svariati eventi, incontri, presentazioni live e dirette radiofoniche. NeroNorcia, anche dopo gli eventi che hanno caratterizzato il centro Italia, sarà un insieme di show e di tavole rotonde, sarà comunque l’occasione di incontrare i produttori di Norcia e per assaporare i gusti che caratterizzano il terrritorio.

La Valnerina sarà sempre a disposizione del turista.

Info

Firenze pronta a ballare con la XII edizione di Danzainfiera - dal 23 al 26 febbraio 2017


Dal 23 al 26 febbraio torna a Firenze, alla Fortezza da Basso, la XII edizione di Danzainfiera, l’evento principe in Italia e in Europa dedicato al mondo della danza in tutte le sue declinazioni. Quattro giorni di lezioni, mostre, convegni, spettacoli e gare, pensati non solo per professionisti e addetti ai lavori, ma anche per chi vive la danza come pura passione. Un unico luogo dove saranno riuniti tutti i più importanti protagonisti del settore: grandi star della danza internazionale, docenti di chiara fama, aziende leader, sartorie teatrali d’eccellenza e aspiranti ballerini.
Il taglio del nastro avverrà giovedì alle ore 15.00 all’interno del Padiglione Spadolini per mano di Federica Giuliani - Presidente della Commissione Cultura e Sport del Comune di Firenze. A sottolineare questo momento ci saranno i ballerini della Drop Company - che danzeranno sulle musiche originali della serie Tv Maggie & Bianca Fashion Friends - e la stella del Red Bull Flying Bach, Virginia Tomarchio.
Danzainfiera sarà anche l’occasione per momenti di riflessione e di dibattito sul futuro della danza nelle Fondazioni Teatrali Italiane. Dalla manifestazione partirà una raccolta firme, lanciata dalla rivista Dance&Culture, a sostegno della petizione al Presidente della Repubblica, scritta dal coreografo Luciano Cannito per richiedere la riapertura dei Corpi di Ballo degli Enti Lirici.
Trasformare un sogno in opportunità con le stelle della danza
Accedere alle migliori accademie europee e porre le basi per una carriera sarà davvero possibile con Danzainfiera che ha fatto della Formazione una delle sue peculiarità.
Lezioni, workshop, stage e audizioni con i più grandi maître del mondo dedicate agli aspiranti ballerini. Premier danseurs dei più importanti teatri del mondo, performers internazionali e docenti d’eccezione saranno gli special guest della XII edizione: dalla Francia Dorothée Gilbert, étoile dell’Opéra di Parigi, dalla Gran Bretagna Sarah Lamb e l'italiano Federico Bonelli, entrambi Principal del Royal Ballet di Londra; dall’Italia l’istrionico coreografo Luca Tommassini, direttore artistico di Xfactor, Luciano Cannito, regista e coreografo di fama internazionale, e Alessandra Celentano apprezzata insegnante del talent Amici di Maria de Filippi. Anche la Street Dance avrà le sue punte di diamante con Roxrite, il bboy già numero uno al mondo, Nelson, uno dei più noti popper del panorama francese e Icee, vincitore di tutte le gare più importanti di Hip Hop.
Dance Inside Out
La danza “dentro e fuori”: questo il tema dell’edizione 2017. Danzainfiera quest'anno uscirà dalle mura della Fortezza da Basso con Dance in the City: la mattina di giovedì 23 febbraio, giorno d’apertura dell’evento, nelle piazze e nelle vie del centro storico fiorentino si potrà assistere a performance live di gruppi di ballerini che si esibiranno in brevi coreografie.
La Loggia del Pesce, Piazza Strozzi, Piazza santo Spirito, Piazza della Repubblica e Via Martelli: queste le location in cui si alterneranno esibizioni di Flamenco, Pizzica, Tango, Zumba e Hip Hop.
Dopo la cerimonia di inaugurazione con il taglio del nastro in area press-incontri la redazione di Note, testata di Ferrovie dello Stato, presenterà il prossimo numero di febbraio della rivista che avrà in copertina Marcello Sacchetta, protagonista di questa edizione di Danzainfiera.
Corpi di Ballo e Fondazioni Liricche: un futuro è possibile?
La rivista Dance&Culture lancia a Danzainfiera la raccolta firme in adesione alla lettera aperta di Luciano Cannito al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella contro la chiusura dei Corpi di Ballo e a sostegno delle Fondazioni Lirico Sinfoniche. Domenica 26 febbraio alle ore 12 in area pres-incontri del Padiglione Spadolini, il coreografo Luciano Cannito illustrerà le ragioni del suo impegno per una causa che sta diventando sempre più d’attualità dopo la chiusura del Corpo di Ballo della Fondazione Arena di Verona, il nono in pochi anni, una razionalizzazione che ha visto tra le prime chiusure quella del MaggioDanza proprio a Firenze.
La magia della Danza a portata di tutti
Danza per chi vuole coronare un sogno e trasformare una passione in opportunità di carriera, ma anche danza per chi ama divertirsi: il piano terra del padiglione Spadolini ospiterà un'intera area dedicata alle più innovative e popolari discipline della Dance Fitness, ideali per tenersi in forma e bruciare calorie ballando. Danzainfiera come sempre sarà anche laboratorio sperimentale per provare le più interessanti novità del settore oppure presentare al pubblico italiano discipline che all’estero stanno già spopolando. Sempre di più forme ibride di danza piacciono perché divertenti, efficaci e alla portata di tutti.
Spazio anche ai più piccoli nell’area Baby Dance con attività e laboratori pensati apposta per i giovanissimi con ospiti d’eccezione come le protagoniste di Maggie & Bianca Fashion Friends, la serie tv sulla Moda e lo Spettacolo in onda su Rai Gulp. Ambientazioni ottocentesche, laboratori con le musiche originali e cartonati del film d’animazione Ballerina - a febbraio nelle sale italiane - per le bambine e i bambini che vorranno sognare insieme a Félicie e Victor.
Moda e Danza: il binomio vincente
Per la sua XII edizione, Danzainfiera ha deciso di celebrare l’eccellenza della sartoria italiana: un settore legato a filo doppio con la danza. Nasce così il progetto Atelier Italia: un’area espositiva dedicata alle sartorie che confezionano abiti di scena, che con la loro abilità e qualità sartoriale danno vita a prodotti unici in grado di valorizzare il corpo del danzatore e il lavoro del coreografo.
Non mancherà nemmeno quest’anno sezione dedicata alle aziende, tredicimila metri quadrati in cui i brand di moda più amati dai ballerini potranno esporre o far sfilare in passerella gli outfit da sala e da tempo libero, acquistabili nella zona shopping.

Danzainfiera 2017: 23/26 febbraio 2017, Firenze - Fortezza da Basso
Orari: Giovedì: 15.00–20.00. Venerdì, sabato e domenica: 9.00–20.00
Info: 0574 575618 - www.danzainfiera.it - info@danzainfiera.it
Ingresso: 15€ 1 giorno / 40€ 4 giorni / 10€ ridotto per bambini 8-12 anni
Gratuito: diversamente abili, bambini sotto gli 8 anni

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More