Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

51° Sagra del Neccio - San Quirico di Valleriana (Pescia - PT) domenica 10 marzo 2019

Lòm a Mêrz alla Torre di Oriolo dei Fichi (FAENZA - RA) 3 marzo 2019


Tradizioni senza tempo, sapori tipici e convivialità tornano protagonisti alla Torre di Oriolo di Faenza con i “Lòm a Mêrz”, la festa popolare con cui ogni anno la campagna saluta l’arrivo della primavera dopo il lungo inverno. Nell’ambito delle iniziative coordinate dal gruppo “Il lavoro dei contadini”, nel parco e nelle stanze dell’antica torre medievale di Oriolo dei Fichi l’appuntamento è per domenica 3 marzo con una giornata dedicata alla riscoperta di riti antichi e del loro fascino intramontabile.

Dalle ore 12.30 nel parco della torre un punto ristoro proporrà per tutta la giornata specialità della tradizione romagnola prodotte dalle aziende agricole di Oriolo, mentre nella vicina oasi del gusto i visitatori potranno trovare vini, succhi di frutta, confetture, farine di grani antichi, olio, formaggi e altri golosi prodotti in degustazione e in vendita.

Alle ore 14 la natura che si risveglia sarà al centro della passeggiata “Le erbe di Oriolo” a cura di Luciana Mazzotti. Camminando lungo il Sentiero dell’Amore si imparerà a riconoscere le erbe spontanee di stagione e il loro possibile utilizzo nella vita di ogni giorno. Alla stessa ora partiranno i giochi popolari della tradizione romagnola: nessun limite di età per passatempi divertenti e adatti a tutta la famiglia!

Il pomeriggio proporrà anche un’interessante riflessione sul ruolo dell’azdòra romagnola nell’economia della campagna. A guidare l’incontro, con inizio alle ore 15, sarà il professor Mario Gurioli insieme a una rappresentanza di azdòre di Oriolo “con le mani in pasta”. L’atmosfera magica dei Lòm a Mêrz inizierà a riempire l’aria alle ore 17.45 con “Cantì, Balì Burdel!”, il concerto del contadino e musicista Pietro Bandini, in arte Quinzàn, che presenterà il nuovo audiolibro con canzoni della tradizione romagnola per bambini illustrato da Marilena Benini.

Poco dopo, al calar del sole, sarà acceso il grande falò propiziatorio nel quale saranno bruciati simbolicamente, insieme a rami secchi e resti delle potature, i freddi e le fatiche dell’invero, invocando con il tradizionale scongiuro propiziatorio una primavera benevola per la campagna. Alle ore 19.45 Mirco Villa, autore del volume “A pancia piena si ragiona meglio”, spiegherà come nasce un libro che racconta la Romagna, mentre i canti e le danze attorno al fuoco continueranno fino alle ore 23.

In caso di maltempo l’evento sarà replicato lunedì 4 marzo con inizio alle ore 17.

Info
info@torredioriolo.it

St. Patrick Festival - Grazzano Visconti (PC) 16 e 17 marzo 2019


Dopo il grande successo degli anni scorsi, torna con la terza edizione il St. Patrick Festival targato Tipico Eventi. Anche quest'anno la location sarà il suggestivo borgo medioevale di Grazzano Visconti.
Il St. Patrick’s Day, ovvero la festa del santo patrono di Irlanda, San Patrizio, che cade ogni 17 Marzo, è la festa più importante dell’anno in Irlanda e per questa occasione anche noi di Tipico Eventi il 16 e il 17 marzo ci tingeremo di verde con festeggiamenti, musica folk, parate, fiumi di birre, cibo di strada con truck selezionati da tutta Italia e tantissimo divertimento.

Ingresso GRATUITO!

Migliaia di persone accorreranno da tutta Italia per poter vivere una festa assolutamente indimenticabile! Dove? Nel Borgo di Grazzano Visconti, che per l'occasione si trasformerà in un palcoscenico, dove regna la pura follia, il divertimento e la magia tipica di questi giorni di festa!
L’evento si terrá in questo borgo incantato, dove il tempo sembra essersi fermato. Il divertimento è assicurato per tutti i gusti e tutte le età!

Info

Martina Mon Amour - Martina Franca (TA) - 17 febbraio 2019


Le Vie del Commercio di Martina Franca invase dalla più romantica tra le frasi d’amore: t’amo. Al via Martina Mon Amour, l’evento che celebra la delicatezza dei sentimenti e che, domenica 17 febbraio, dalle ore 18.00, porterà artisti e poeti lungo Viale della Libertà, Corso Messapia e nel Centro Storico della città

Non poteva esserci debutto più romantico per l’Associazione Distretto Urbano del Commercio di Martina Franca: dal 10 sino al 24 febbraio, le vie del Commercio e il Centro Storico di Martina Franca sono “invase” da installazioni che riprendono la frase d’amore più romantica del mondo. Un’azione di arredo urbano, che celebra i buoni sentimenti, nel mese dedicato agli innamorati e realizzato grazie al sostegno della Regione Puglia e la collaborazione del Comune di Martina Franca, ConfCommercio Taranto, Confersercenti e i tre Comitati di via, Viale della Libertà, Corso Messapia e Dintorni e il giovanissimo Comitato Centro Storico.
L’iniziativa, dal nome Martina Mon Amour, rientra tra le azioni del DUC Martina Franca che mira ad attivare un processo di riappropriazione, in termini culturali e di identità, del centro urbano della città come luogo riconosciuto e riconoscibile della propria storia, offrendo nuovi stimoli di fruizione turistica e commerciale. Ripensare gli spazi comuni della città, valorizzare il commercio di vicinato, creare una rete tra Amministrazione Pubblica e operatori commerciali, attuare azioni che destagionalizzino la proposta turistica: lungo questo solco trova spazio Martina Mon Amour, la prima iniziativa di animazione delle Vie del Commercio attuata dal DUC Martina Franca.”
Corso Messapia, Viale della Libertà e il Centro Storico sono state così “vestite” della magia dell’amore, con installazioni sospese nel cielo dal forte impatto emotivo: una dichiarazione che omaggia non solo San Valentino, la festa degli innamorati, ma anche l’intera città.
Proprio domenica 17 febbraio, Martina Mon Amour prenderà vita, dalle ore 18 sino alle 21, lungo le tre Vie del Commercio con un programma di piccole e delicate performance artistiche: un’occasione per fare shopping – data l’apertura straordinaria di tutti i negozi - ma anche per sognare, celebrare la potenza dei sentimenti e della passione in una sorta di battaglia culturale contro il disincanto, il cinismo e la disillusione.
Il programma dettagliato prevede “L’attacco di poesia collettiva” curato da Nicola Masciullo (Corso Messapia h. 19.15, Centro Storico h. 20.15): un attore, un libro di poesie e un foglio su cui contribuire con un proprio verso. Nicola Masciullo leggerà alcune delle più famose poesie d'amore per poi invitare passanti, innamorati e poeti a scrivere un solo verso, purché d'amore, così da comporre una poesia collettiva. A pochi passi di distanza, si potrà scoprire la “Poesia di strada” di Silvestro Sentiero (Viale della Libertà h. 18.15; Corso Messapia h. 19.15, Centro Storico h. 20.15): un frak, un leggio e un uomo dall’aspetto etereo, dolce e romantico. Durante la sua performance, la gente si ferma curiosa e lui, muovendo febbrilmente la penna su di un foglio, regala versi improvvisati di rara bellezza. Non mancherà la musica con le “Serenate d’amore” dei Les oiseaux de passage (Viale della Libertà h. 18.15; Corso Messapia h. 19.15, Centro Storico h. 20.15): un po’ romantici, un po’ anarchici, (quasi) sempre melodici, questo duo composto da Domenico Lapolla e da Emmanuel Ferrari (ex- Troublamours) propone creazioni originali e altri brani del cantautorato francese (Brassens, Gainsbourg, Piaf) per poi prendere il treno verso l'Europa centrale e la musica Yiddish e alla fine fermarsi sotto il sole delle strade italiane (Nino Rota, arie tradizionali e popolari del sud) per riscaldarsi le piume.
E ancora, Martina Mon Amour è anche ri-scoperta della propria città attraverso la “Passeggiata Urbana” guidata da Antonio Serio, che condurrà i cittadini in un percorso che attraversa la città e il suo centro storico, alla scoperta di storie d’amore e luoghi romantici. La partenza della visita guidata è prevista alle ore 18.00, in Viale della Libertà, altezza Emporium.
Dalle ore 18.00, sempre in Viale della Libertà, inoltre, verrà allestito un Photo Booth per scattare e stampare foto da regalare ai passanti che si lasceranno ritrarre.
E ancora, in tutte e tre le Vie del Commercio, ci si potrà imbattere in una romantica installazione d’amore: uno scrittoio che custodisce delle pietre levigate e piccole, come le cose preziose. Su ciascuna una parola d'amore. Da prendere. E fare propria. Senza dimenticare di donarne un'altra. Per ogni piccola pietra presa, se ne potrà trovare un'altra così da mettere in circolo nuove parole del cuore. Una vera e propria installazione d'amore.
Infine, alle 20.00, presso il Coro della Basilica di San Martino, l’incontro “Gesti e immagini d’amore”: Don Franco Semeraro dialoga con l’Arcivescovo di Tours, Mons. Bernard Aubertin.
Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Per info: 329/6658408
Per la comunicazione di #MartinaMonAmour si è scelto di seguire una filosofia rispettosa dell’ambiente e con rifiuti zero: nessun manifesto, locandina o volantino, ma una intensa comunicazione che viaggia sul web e sui social anche grazie all’azione virale delle installazioni (gli hashtag ufficiali dell’evento: #MartinamonAmour e #ducmartinafranca).

Per aggiornamenti sul programma e ulteriori informazioni visitare le pagine social (Facebook e Instagram) DUC Martina Franca.

Carnevale a Cervia (RA) dal 24 febbraio al 3 marzo 2019


Festa in maschera ai magazzini del sale, Gran Carnevale delle scuole e passeggiata patrimoniale dedicata alle tradizioni carnevalesche

I festeggiamenti per il Carnevale richiamano feste molto antiche e un ‘mondo alla rovescia’ dove almeno per un breve periodo il valore delle gerarchie sociali veniva abbandonato e ci si lasciava andare al gioco e allo scherzo in feste liberatorie. Le feste continuano ancora oggi anche se non tutti hanno coscienza della loro nascita. Resta il piacere di dare spazio alla fantasia e al buonumore.
Anche a Cervia come nelle migliori tradizioni il carnevale ancora si festeggia con una festa in maschera. E’ in programma sabato 2 marzo all’interno dei magazzini del sale. Una festa in costume in grande stile realizzata dal Comune di Cervia in collaborazione con MAGMA dove ascoltare musica, ballare e divertirsi fino al mattino. Sabato 2 marzo il Carnevale in Maschera parte alle 22.00 e prosegue fino a tarda notte. Questa festa è un'occasione speciale per ballare e sfoggiare il proprio miglior travestimento di carnevale. All’interno del magazzino si troveranno anche temporanei punti di ristoro proposti e gestiti da diverse attività locali :Micro, Buteco e Zero7Venti4. La scuola d'arte Labart di Ravenna si occuperà di truccare gli ospiti a regola d’arte. La festa rigorosamente in maschera, accoglierà comunque anche chi non sarà travestito che potrà prendere parte all’iniziativa e riceverà il gadget di partecipazione alla festa. Originali installazioni luminose accresceranno la suggestione del luogo e dei travestimenti. Ad allietare la festa, guest della serata, sarà il dj australiano di fama internazionale Tornado Wallace. Warm up a cura di Francesco Rossini (MAGMA).
Domenica 3 marzo largo ai più piccoli in piazza Garibaldi. I ragazzi delle scuole primarie e dell’infanzia porteranno sul palcoscenico il Carnevale delle Scuole, performance create per l’occasione a tema “Inventiamo una storia….”
I giovanissimi studenti interpreteranno racconti, poesie, canzoni, scenette con basi musicali ed altre forme di racconto da loro ideate e realizzate . Ampio spazio alla creatività e alla fantasia dei piccoli per questa festa di Carnevale dedicata alle famiglie. Lo spettacolo inizierà alle 14.30. Sono previsti premi al gruppo più originale e alla migliore messa in scena. Si tratta di una bellissima occasione di presenza e partecipazione dei giovanissimi cittadini alla vita di comunità che li vede protagonisti attivi e creativi. Il divertimento è assicurato.
Dedicata al carnevale anche la passeggiata patrimoniale gratuita del 24 febbraio dedicata ai riti e ai festeggiamenti tradizionali del Carnevale locale organizzata dall’Ecomuseo del Sale e del Mare e dall’associazione F.E.S.T.A. Appuntamento alla torre San Michele alle 10.30 per una passeggiata culturale attraverso il tempo e le tradizioni carnevalesche.

Info 





Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More