Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

40° Gran Fondo Milano-Sanremo il 6 giugno 2010

L' UNIONE CICLOTURISTICA SANREMO organizza la 40° Gran Fondo Milano-Sanremo, che si svolgerà il 6 giugno 2010.

Dopo la partenza alle ore 7:00 da Milanofiori, si seguirà il percorso della gara professionisti, sulla distanza di 290 km con il Turchino, la Cipressa e il Poggio. Arrivo a Sanremo in corso Garibaldi e pasta party al Palafiori.

Quota di partecipazione per la Milano Sanremo: € 45,00
Info Generali: Fabrizio - cell 347 3749349Bruno - cell 3355929320
ucsanremo@email.it

VACAMORA 2010 - Seconda cicloturistica Veneta per bici d'epoca il 4 e 5 settembre 2010



VACAMORA 2010
Cicloturistica per bici d’epoca lungo i percorsi delle vecchie ferrovie di montagna


La manifestazione cicloturistica “Vacamora” prende il nome dal termine popolare con cui veniva chiamato il vecchio trenino a vapore che si arrampicava sbuffando dalla pianura vicentina fin sull’Altopiano di Asiago; più in generale il termine andò ad identificare i treni a vapore, alcuni dotati di cremagliera.

Il treno a vapore fin dal 1885 metteva in comunicazione i paesi dell’Altovicentino da Vicenza a Schio, Torrebelvicino - Rocchette - Arsiero, Thiene - Asiago, Vicenza - Valdagno - Recoaro e Vicenza - Noventa.
Queste brevi tratte ferroviarie favorirono lo sviluppo economico e turistico di tutto questo territorio dalle molte potenzialità fino ad allora inespresse.
Oggi, alcune di queste linee ferroviarie dismesse sono diventate piste ciclabili conservando, in certi
tratti, gli elementi dell’antico splendore.

La manifestazione “Vacamora” nasce proprio dalla volontà di rendere un omaggio a questi due mezzi di trasporto, la bicicletta e il treno a vapore, che hanno segnato la storia del Vicentino con grandi passioni e avventure memorabili.

In questo ideale connubio, sabato 4 e domenica 5 settembre 2010, tutti gli appassionati di bici d’epoca sono invitati al 2˚ raduno nazionale cicloturistico che ci condurrà lungo il percorso della vecchia linea ferroviaria Rocchette - Arsiero, percorrendo gallerie, fiancheggiando vecchi caselli e ponti ferroviari e orridi della Val d’Astico.

Saranno premiati gli equipaggi più rappresentativi. A farci da sfondo per tutta la manifestazione sarà l’incredibile paesaggio sempre mutevole delle Piccole Dolomiti dove spicca il famoso massiccio del Pasubio che fa da cornice al paesaggio scledense.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE 2010

Sabato 4 settembre 2010
Dalle ore 16,00 alle 18,30: sarà possibile visitare il plastico di trenini elettrici più grande d'Italia presso il centro assistenza anziani "La Casa" in via Baratto a Schio. In un area adiacente al plastico sarà possibile visitare la collezione di 1000 modellini di trenini e vagoni donati al Comune di Schio.
Esposizione a cura di FAV - Fermodellisti Alto Vicentino.

Presso le barchesse di Palazzo Fogazzaro saranno inoltre ammirabili alcuni pezzi della collezione di bici d'epoca del "Museo della Bicicletta di Salcedo" di Loris Pasquale.

Ore 17.30: iscrizioni e verifica biciclette da parte della commissione tecnica.


Domenica 5 settembre in caso di pioggia la manifestazione verrà rinviata a domenica 12 settembre
Ritrovo: dalle ore 8.30 alle ore 9.30 presso Palazzo Fogazzaro in via Pasini a Schio.
Caffè offerto da Caffè Carraro di Schio. Verifica bicicletta da parte della nostra commissione tecnica. Consegna pacco-gara e controllo punzonatura di Partenza. (Parcheggio auto in Piazza Statuto di fronte al Municipio di Schio).

Partenza Schio: alla “francese” dalle ore 9.00 alle 9.30.

Controllo punzonatura: davanti al Municipio di Santorso.

Controllo punzonatura (solo per il percorso lungo): località Cà Vecchia (Bregonze)

Ristoro e controllo punzonatura: ex stazione ferroviaria di Chiuppano/Caltrano.

Controllo punzonatura: ex stazione ferroviaria di Cogollo del Cengio.

Ristoro e controllo punzonatura: presso il piazzale della ex Stazione Ferroviaria ad Arsiero.
Ristoro offerto dalla Proloco di Arsiero.

Da Arsiero per i professionisti che arrivano entro le ore 11.30, vi è la possibilità di proseguire il percorso in direzione Lago di Velo d'Astico.

Controllo punzonatura: ex stazione ferroviaria di Velo d'Astico (Ristorante Gran Passo).

Arrivo: a Schio intorno alle ore 12.30 - 13.00.

Ristoro finale "Gnocco Party" presso l'Istituto Salesiano "Don Bosco" in via Marconi a Schio (vicino all'arrivo) per chi ha prenotato entro il 31 agosto. Parcheggio biciclette all'interno e possiblità di usufruire di spogliatoi e docce.

Al termine premiazione agli equipaggi provenienti da più lontano, alla bicicletta più antica e all'abbigliamento più in sintonia con il tema della manifestazione.

Info
http://www.vacamora.it/

Il 7 maggio 2010 Tributo nazionale a Vasco Rossi con gli Albachiara Band al Tenax di Firenze (FI)



L’appuntamento dal vivo con gli Albachiara Band, tributo nazionale a Vasco Rossi, è fissato il prossimo Venerdì 7 Maggio 2010 presso la discoteca Tenax di Firenze.

Il famoso locale fiorentino aprirà le porte al pubblico dalle ore 22:00 in poi.
Ad attendevi Dj Manuel G. per il pre-serata.
Il concerto sarà aperto dai Fermo posta, band versiliese che presenterà al pubblico alcuni tra i loro ultimi brani.
L’esordio degli Albachiara Band è previsto alle ore 23:00, da quell’ora in avanti il rock firmato Vasco Rossi
Dalle ore 1:00: Dj guest international "Nick Corline" per ballare tutta la notte.

Un evento senza eguali trasmesso in diretta su tutta la regione Toscana dalle frequenze di Radio Bruno nel programma NIGHT CLUB TOUR ... presenta Mirko Volpi


PROGRAMMA

ore 22:00 - Pre-concerto a tema con DJ SET
ore 22:40 - Apertura concerto con la band emergente “FermoPosta”
ore 23:00 - Concerto Live degli Albachiara Band !!!
ore 01:00 - Dj guest international Nick Corline
( produttore di Ininna Tora rmx ,Summer Samba -RIO -Sweet Dreams rmx-mundo)

Biglietto
18€ + prev.

Info:

Val Sangone MTB A.SD. conquista il TRITOLO ad Avigliana (TO) il 6 marzo 2010



SABATO 6 MARZO 2010
MTB VALSANGONE E' LIETA DI PRESENTARVI IL TEAM 2010 AL COMPLETO

GRANDE APERICENA DALLE ORE 19
PER TUTTI I PARTECIPANTI GADGET OFFERTO DAL TRITOLO E PER ESAGERARE GENTILMENTE OFFERTO DA MISTER HOLIDAY di CERESOLE Daniele
Corso Laghi 58 Avigliana (TO)
http://www.misterholiday.it/
VERRA' ESTRATTO TRA I PARTECIPANTI UN SOGGIORNO PER VOI E LA VOSTRA BICI !!

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
IGOR : 3392813910
FABIO : 3386351911
TRITOLO : 0119327447

COME RAGGIUNGERCI :
Caffè TRITOLO
Via Galiniè, 38 (zona industrale ovest) @ Dinamitificio Nobel
10051 Avigliana (TO) • uscita Avigliana EST autostrada Torino Bardonecchia A32
GPS N 45.08790° E 7.38561° • tel. 011.932.74.47

A SEGUIRE!!
LA NOTTE DEL TRITOLO
"HYSTERICA" NUOVISSIMA DANCE-NIGHT
con Djs VINNI e BURTON
Pop-Dance-Rock-Alternative-Surf e tanto altro!!
TUTTI I SABATI DALLE 23 ALL'ALBA
INGRESSO GRATUITO ! !

"I Giovedì" del Ristorante Pizzeria La Pritona a Lido Adriano (RA) - Serata Toscana il 4 marzo 2010


SERATA TOSCANA
- Musica con Nazzario
Giovedì 4 marzo 2010

Menù della serata:
Antipasto
Crostini funghi e caccia
Secondi
Fiorentina e costate ai ferri
Contorni
Bevande, caffè e amaro

€ 25,00 a persona


Per prenotare
RISTORANTE PIZZERIA LA PRITONA

Viale Botticelli, 4
Lido Adriano (RA)
Tel . 0544/493934

Ristorante Bar Vinoteca Il Tastevin a Vigevano (PV)


Indirizzo: Corso Garibaldi, 28 - Vigevano (PV)
Tel.: 0381/694570
Web:
http://www.iltastevin.com
e-mail: ristorante@iltastevin.it






I LOCALI
Il Tastevin occupa un'ala di Palazzo Sanseverino, elegante edificio storico costruito tra il 1480 ed il 1490 nel centro storico della città.

LA SALA DEGLI AFFRESCHI
Ampia ed elegante è ideale per cene, banchetti e matrimoni e sede delle serate con musica dal vivo, organizzate ogni ultimo venerdì del mese.

IL BISTROT
Ospita l'Easy Food della pausa pranzo e dalle 18.00 diventa la location per degustare un calice di vino o i cocktail preparati dal nostro barman.
Nel Bistrot vengono anche allestiti buffet per cerimonie o feste private.

IL BAR
Aperto dalle 18.00 per aperitivi e after dinner.

IL DEHORS
L'ampio giardino è arredato con tavoli e gazebi per poter godere di tutte le offerte del ristorante all'aria aperta, dalle cene ai rinfreschi, aperitivi o feste.

LA CANTINA
Locale del 1400, dotato di impianto audiovisivo, è in grado di ospitare fino a 70 persone per riunioni, corsi, convention e feste private.





IL BISTROT

L'Easy Food
In alternativa al menu del ristorante, a pranzo anche il Bistrot fa la sua offerta.
L'Easy Food propone un menu più semplice, economico e veloce che si adatta ai ritmi delle pause di lavoro.A partire da 12 euro è possibile consumare un primo, un secondo, acqua e caffè.L'idea è quella di offrire agli ospiti una cucina semplice e tradizionale come quella di casa, qualitativamente non inferiore alle proposte del ristorante.


IL BAR


Il lounge bar
Il lounge bar è aperto dal martedì alla domenica, dalle 18 fino a tarda serata con aperitivi e after dinner.
Sono disponibili i vini della nostra cantina e i cocktail preparati dal barman, da accompagnare con un variegato buffet.
E' inoltre possibile organizzare feste da proporre per qualsiasi occasione, dai compleanni alle feste di laurea.
Gli spazi riservati comprendono, oltre al bar, il Bistrot e il cortile esterno.





Visualizzazione ingrandita della mappa

DI SEGNO IN SEGNO domenica 28 febbraio 2010 a Spoleto (PG)



DI SEGNO IN SEGNO
domenica 28 febbraio 2010, ore 16
Spoleto, Complesso Monumentale di San Nicolò

Per informazioni: Vittoria Marzano
Comune di Spoleto
Direzione Cultura e Turismo
Piazza della Libertà, 7 - 06049 Spoleto (PG)
tel.: (+39) 0743 218639 - fax: (+39) 0743 218641
web: http://www.comune.spoleto.pg.it

Antica Fiera di San Gregorio a Valdobbiadene (TV) dal 6 al 8 marzo 2010



Antica Fiera di San Gregorio
Valdobbiadene, da Sabato 6 a Lunedì 8 Marzo 2010

L'annuale Fiera di San Gregorio si terrà presso Piazza Marconi e le vie del centro di Valdobbiadene dal 6 all'8 Marzo.
Oltre alla fiera e mostra-mercato, sono programma spettacoli e intrattenimenti vari ed il luna park.

PROGRAMMA ANTICA FIERA DI SAN GREGORIO 2010 - Valdobbiadene
GIOVEDI 4 MARZO
ore 20.30 Villa dei Cedri – Sala Convegni
Convegno: Viticoltura sostenibile

VENERDI 5 MARZO
ore 19.00 Auditorium Celestino Piva
Inaugurazione Mostra fotografica “Due Associazioni per un terremoto”
a cura: Gruppo Antincendi – Ana – Protezione Civile Nazionale
ore 19.30 Villa dei Cedri – Sala Convegni
Convegno: Alla riscoperta dei sapori della tradizione

SABATO 6 MARZO
ore 15.00 Apertura Fiera
Apertura Enologica Valdo expo
Apertura “Cittadella” dei prodotti tipici
ore 16.00 Apertura Luna Park
ore 20.30 Piazza Marconi
Presentazione nuovo album dei Claxon “Soppalchi e ballatoi”, a seguire
Gianni Secco e la nuova Belumat Formazione Aperta in “Veneto fra oblio e desio”

DOMENICA 7 MARZO
ore 8.00 Apertura Fiera
Apertura Enologica Valdo expo
Apertura “Cittadella” dei prodotti tipici
Apertura mostra zootecnica
Apertura Tradizionale Pesca di Beneficenza
ore 11.00 Inaugurazione Antica Fiera di S. Gregorio 2010
Esibizione Banda Cittadina
ore 20.00 Piazza Marconi – Esibizione Minicoro “Nuovi Orizzonti”
ore 21.30 Tradizionale Tombola in Piazza

LUNEDI 8 MARZO
ore 8.00 Apertura Fiera
Apertura Enologica Valdo expo
Apertura “Cittadella” dei prodotti tipici
Apertura mostra zootecnica
Apertura Pesca di Beneficenza
Ore 11.00 Piazza Marconi
Consegna Premio San Gregorio e presentazione
Progetto di Valorizzazione delle Piccole Produzioni Locali
ore 18.00 Chiusura manifestazione
ore 22.00 Fuochi d'artificio

MARTEDI 9 MARZO
ore 14.30 Giornata dello scolaro al Luna Park

SABATO 13 MARZO
ore 20.45 Chiesa di San Gregorio
Concerto strumentale con il Trio “La Chasse”


Nel corso della manifestazione:
ENOLOGICA valdo expo - Esposizione macchinari e attrezzature per l’enologia in Piazza Marconi

Mostra zootecnica in viale Mazzini con esposizione di razze avicole in via di estinzione (a cura dell’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura e l’Ambiente di Castelfranco Veneto) e esposizione razze e specie animali del territorio (a cura dell’Associazione Provinciale Allevatori di Treviso)

PPL Piccole Produzioni Locali in Piazza Marconi
Progetto sperimentale della Regione del Veneto sulla trasformazione e vendita delle Piccole Produzioni Locali - salami e sopresse.

Dimostrazione di lavorazione e degustazione.

Degustazione del “Valdobbiadene” presso la loggia del Municipio

La “Cittadella” dei prodotti tipici, con degustazioni e informazioni per il consumatore in Piazza Marconi

“La Via della Creatività” arte & hobby in Via Foscolo

Mostra fotografica “Due Associazioni per un terremoto”
a cura: Gruppo Antincendi – Ana – Protezione Civile Nazionale
Auditorium Celestino Piva

Voli di promozione del territorio in elicottero.
Sabato, domenica e lunedì a cura di Elivaldosport 0423 972869

In occasione dell’Antica Fiera di San Gregorio tutte le SS. Messe di Domenica (ore 7.30 - 9.00 - 11.00 - 18.30) e Lunedì (ore 8.30 - 10.00) saranno celebrate presso la Chiesa di San Gregorio


Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

TROFEO MONTEGRAPPA – EXPO 2010 dal 1 al 5 aprile 2010 gara di FAI 2 riservata a parapendio e deltaplani


TROFEO MONTEGRAPPA – EXPO 2010
dall' 1 al 5 Aprile 2010



Pronti per accogliere migliaia di persone per l’evento più importante che ogni anno si svolge in Europa, nel periodo pasquale dall'1 al 5 Aprile, l’Aec Montegrappa e il consorzio turistico Vivere il Grappa quest’anno annunciano grandi sorprese. Oltre alla consueta gara FAI 2, riservata a parapendio e deltaplani classe 1-5, e al tradizionale Expo con i migliori marchi del settore, si e' voluto dare spazio anche ai piloti fuori gara in visita in quei giorni. Si e' deciso di organizzare una gara di centro aperta a tutti. Grazie alla generosità degli sponsor ci saranno per i vincitori dei premi interessanti. Non mancheranno i voli in parapendio biposto, pareti di arrampicata, nordic walking, escursioni in mountain bike, stand gastronomici e prodotti tipici locali. Un’area riservata alla costruzione di aquiloni in compagnia di esperti del settore riservata tutti gli amanti di questa specialità. Altra novità quest’anno un concorso video aperto a tutti. Verrà premiato dal comitato organizzativo dell’evento, il video più bello che verrà spedito dopo la manifestazione..

I dettagli sul sito http://www.aeroclubmontegrappa.it
Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

"Ali per volare" - Lucio Ferri presenta la sua raccolta di poesie alla Sala Santa Rita di Roma (RM) il 5 marzo 2010

Le poesie sono ali per volare di Lucio Ferri

Presentazione
Venerdì 5 Marzo 2010 alle ore 18:30
presso la Sala Santa Rita in Roma, Via Montanara 8.

Parteciperanno:
Prof. Alessandro Meluzzi
Gaetano Aronica
Fabrizio Ghera Assessore ai LLPP del Comune di Roma


Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

" I Giovedì del Ristorante La Pritona di Lido Adriano (RA)" - Gran Paella di Pesce il 25 febbraio 2010

GIOVEDI' 25 FEBBRAIO 2010

GRAN PAELLA DI PESCE in collaborazione con la Pescheria "Il Pescatore" di Marina di Ravenna (RA)

Musica con D.J. Stefano

Menù della serata: Aperitivo con tartine di pesce - Paella a volontà preparata a vista - Acqua, vino, caffè e amaro
a € 25,00 a persona Inserisci link

Per prenotare
RISTORANTE LA PRITONA
Viale Botticelli, 4
Lido Adriano (RA)
Tel . 0544/493934

8 Marzo 2010 Festa della Donna al Ristorante Pizzeria La Pritona di Lido Adriano (RA)



MENU DELLA SERATA
Antipasto fantasia
Primi piatti
Cappelletti al ragu
Chicche con punte di asparago e fonduta di formaggio
Strozzapreti porcini e rucola
Secondi piatti
Carne ai ferri
Contorno
Dolce mimosa
Vino, acqua, caffè, amaro
€ 25,00 a persona

E' gradita la prenotazione

La serata sarà allietata da SPETTACOLO MASCHILE e MUSICA DAL VIVO con DAVIDE


RISTORANTE PIZZERIA LA PRITONA
Lido Adriano (RA)
Tel. 0544-493934

Tutti i venerdì sera "Giro Pizza" al Ristorante Pizzeria La Pritona di Lido Adriano (RA)

Tutti i venerdì sera

GIRO PIZZA
mangi pizza e bevi quanto vuoi

€ 10,00 a persona (minimo 2 persone)

Ristorante Pizzeria La Pritona
Via Botticelli, 4
Lido Adriano (RA)

Tel.: 0544. 493934

Ristorante Pizzeria La Pritona a Lido Adriano (RA)


Indirizzo: Via Botticelli, 4 - Lido Adriano (RA)
Tel.: 0544. 493934
Site: http://www.lapritona.com/
Email: ristorantelapritona@libero.it
Specialità: carne, pesce, cucina romagnola, pizza.
Aperto tutti i giorni



Sala riunioni - Ampie sale per cene di lavoro, matrimoni e cerimonie - Ampio parcheggio - Ampio giardino con parco giochi



Se cerchi un locale accogliente, familiare, piacevole dove mangiare : "il pranzo è servito" alla Pritona. La Pritona è a Lido Adriano (RA), con i suoi gustosissimi piatti tipicamente romagnoli, i suoi prelibati menù di pesce, le sue meravigliose pizze. Il ristorante è aperto tutto l'anno, tutti i giorni, ha ampie e luminose sale interne ed un giardino perfettamente attrezzato e curato nei dettagli con spazio giochi per i più piccoli.
I cuochi, il personale di sala, e tutti coloro che lavorano alla Pritona garantiscono professionalità e tanta attenzione al cliente, ecco allora che ad accoglierti potrai trovare Giusy oppure qualcuno del suo staff, perfettamente integrato nella tradizione del locale, che con cortesia ti accompagnerà e ti guiderà nella scelta tra le mille prelibatezze.

AMBIENTE IDEALE PER COMUNIONI, CRESIME, COMPLEANNI, ADDII AL CELIBATO, E PRANZI E CENE DI GRUPPO



8 Marzo 2010 Festa della Donna al Ristorante Pizzeria Eulalia di Punta Marina Terme (RA)


8 Marzo 2010
FESTA DELLA DONNA!


Menu' alla carta e musica dal vivo con Riccardo.


Ristorante Pizzeria Eulalia
Viale dei Navigatori, 7
Punta Marina Terme (RA)
Tel. 0544-437142

Tutti i venerdì sera "Cena e Magia" al Ristorante Il Cerchio dei Golosi di Ravenna (RA)

Tutti i venerdì sera: "cena e magia"

Il Cerchio dei Golosi offre ai propri clienti una consulenza tarocchi gratuita della Maga Maria
Prenotazione obbligatoria

Ristorante Il Cerchio dei Golosi
Via Pallavicini, 2
48100 Ravenna (RA)
Tel. 0544-32518 - Fax 0544-32518

Ristorante Il Cerchio dei Golosi a Ravenna (RA)










Indirizzo:
Via Pallavicini, 2 - Ravenna (RA)
Tel.: 0544. 32518 Fax: 0544. 32518
Web:
http://www.ilcerchiodeigolosi.com/
e-mail: cerchiodeigolosi@libero.it


IL CERCHIO DEI GOLOSI E' ANCHE SU FACEBOOK

Il
Cerchio dei Golosi è un ristorante a due passi dal centro storico di Ravenna, accanto alla stazione ferroviaria.

L’ambiente caldo e accogliente, in un’atmosfera intima è interamente dedicato a Dante Alighieri, il “sommo poeta”.

Il nostro più gran piacere nel porre un omaggio moderno alla letteratura italiana è prendere come spunto creativo uno dei suoi maggiori esponenti, per creatività e rivoluzioni letterarie, Dante Alighieri, che proprio nella nostra città ha trovato riposo. E troviamo la sua forma poetica in piena simbiosi con il nostro modo di lavorare. Non ci riteniamo naturalmente al pari della sua altezza poetica: noi vi proponiamo una prosa, fatta a modo nostro, tentando di divulgare le nostre idee culinarie, la nostra passione, e il nostro amore per il cibo sano e genuino, sfruttando un locale caldo e accogliente, ma come Dante ci ha insegnato, nel pieno rispetto delle tradizioni.

La nostra esperienza ventennale ci ha sempre portato a vivere a contatto con la gente, per questo abbiamo creato il Cerchio dei Golosi ispirandoci a un ambiente familiare.

Ci piace accogliervi nel migliore dei modi! E Manola vi aspetta al Cerchio dei Golosi per farvi sentire a casa vostra, per ricevervi con ogni attenzione, prestarvi il migliore dei servizi e per dedicarvi una serata splendida e memorabile.

Vi proponiamo cene speciali, un menù che si affida alla tradizione romagnola ma che spazia oltre, verso le elaborazioni creative del nostro Chef, Giuseppe, che vi propone piatti in cui l’equilibrio tra sapore e estetica del cibo trovano nuove espressioni.



LA CUCINA
Proponiamo primi piatti con pasta fatta in casa (i cappelletti, le tagliatelle, gli gnocchi...), tagli di carne pregiata (filetto irlandese, manzo argentino, carré d’agnello), pesce fresco (branzini, rombo, tonno fresco, e i crostacei), pane ed una vasta scelta di dessert interamente di nostra produzione. E al di là delle nostre proposte, siamo disponibili alle variazioni particolari che ci richiederete in linea con le vostre esigenze.
La nostra è una cucina espressa, sul momento, non vi proporremo niente di preparato in precedenza e ogni settimana oltre ai nostri classici, vi proporremo dei piatti nuovi, diversi, creati e suggeriti dal nostro Chef.
Troverete inoltre una vasta selezione di Vini nazionali, Birre, Champagne, Cognac, Armagnac, Whisky e Rhum.







Visualizzazione ingrandita della mappa

CONCERTO DELL’ANNUNCIAZIONE con I Solisti Veneti alla Chiesa Cattedrale di Vicenza (VI) il 25 marzo 2005

“I SOLISTI VENETI”
diretti da
CLAUDIO SCIMONE
con la partecipazione di
GABRIELLA COSTA, soprano
LAURA BRIOLI, mezzosoprano

CONCERTO DELL’ANNUNCIAZIONE

VICENZA – CHIESA CATTEDRALE
GIOVEDI 25 MARZO 2010 – ore 21

Coincide esattamente con la solennità liturgica dell’Annunciazione, che si celebra il 25 marzo, il concerto che da lunga tradizione “I SOLISTI VENETI” diretti da Claudio SCIMONE organizzano ogni anno in collaborazione con la BANCA POPOLARE DI VERONA e che con il consueto titolo di CONCERTO DELL’ANNUNCIAZIONE avrà luogo quest’anno

GIOVEDI 25 MARZO 2010 alle ore 21
nella CHIESA CATTEDRALE di VICENZA


Protagonisti della serata "I SOLISTI VENETI" diretti da CLAUDIO SCIMONE che per l’importante evento di arte e cultura hanno invitato due fra le più amate e famose soliste vocali italiane: il soprano GABRIELLA COSTA ed il mezzosoprano LAURA BRIOLI. Fulcro del programma musicale del concerto sarà Giovanni Battista PERGOLESI, compositore del quale – come già ricordato – si celebra quest’anno il trecentesimo anniversario della nascita. Figura cara alla sensibilità romantica Pergolesi nacque ad Aversa nel 1710 e si spense giovanissimo nel 1736 presso il Convento dei Cappuccini di Pozzuoli. Proprio alle sue ultime settimane di vita risale il suo massimo capolavoro, lo “Stabat Mater” per soprano, mezzosoprano e archi che rappresenterà il vertice dell’intero programma del prossimo Concerto dell’Annunciazione. E’ commovente osservare come la sensibilità del giovane musicista ormai prossimo alla fine, forse stimolata dalla tradizionale devozione per il mistero della morte di Cristo che caratterizza la spiritualità cappuccina, si concentri proprio nella contemplazione del drammatico e sublime affresco del Golgota e sulla straziante e tenera presenza della Vergine ai piedi della Croce. Una contemplazione davvero mistica che si effonde in musica meravigliosa dando origine ad una delle più popolari ed amate versioni musicali della celebre sequenza liturgica dello Stabat Mater, tradizionalmente attribuita alla penna di Jacopone da Todi. Si tratta di una pagina di eccezionale bellezza ed intensità, che riveste di musica prodigiosamente serena le dolorose terzine del testo, manifestando la delicata sensibilità - per tanti versi davvero divina - di un compositore ancora assai giovane e già incredibilmente maturo. Proprio la profondità della musica dello “Stabat” pergolesiano impone all’interprete una partecipazione emotiva che si spinge grandemente al di là della sola padronanza tecnica, e proprio perciò non a qualsiasi cantante si possono affidare le contemplative, infinitamente serene, palpitanti arie del capolavoro di Pergolesi. La scelta non poteva pertanto che cadere su due interpreti di già consumata perizia come Gabriella Costa e Laura Brioli, che insieme alla celebre orchestra de “I Solisti Veneti” conferiranno all’esecuzione del prossimo 25 marzo quella profondità interpretativa che farà del Concerto dell’Annunciazione 2010 una serata di imperdibile lirismo poetico e musicale. Il meraviglioso “Stabat Mater” non esaurirà comunque il programma della serata, che - integralmente composto di opere di Pergolesi - proporrà anche una mirata scelta di altre sue interessantissime composizioni, strumentali questa volta, quali il brillante Concerto in si bemolle maggiore per mandolino e archi e il virtuosistico Concerto in sol maggiore per flauto e archi. Aprirà la serata il primo dei Sei Concertini per archi, quello in sol maggiore. Tutt’altro che piccoli questi veri e proprii concerti - nonostante il loro Autore, forse più per settecentesca modestia che per altro, li abbia voluti chiamare Concertini - sono stati al centro di approfondite ricerche musicali, ed attribuiti ai più diversi musicisti prima che la musicologia moderna e Claudio Scimone stesso ne accertasse la paternità pergolesiana, ampiamente testimoniata dall’inconfondibile stile della loro scrittura, dalla freschezza della loro ispirazione musicale come anche da una maturità tecnica che ha davvero del prodigioso se inscritta nella brevissima parabola dei soli ventisei anni di vita del loro Autore.

L’evento – ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili - è organizzato in collaborazione con la Banca Popolare di Verona (Gruppo Banco Popolare) e rientra nelle numerose attività artistiche sostenute dall’Istituto, in un’ottica di promozione della cultura, di idee e suggestioni di qualità come quelle proposte con estrema raffinatezza da "I SOLISTI VENETI".


PER INFORMAZIONI rivolgersi presso Ente “I SOLISTI VENETI” (Piazzale Pontecorvo 4/a – tel. 049.666128).
Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

L’occhio sulla strada - mostra fotografica di Marco Petrino a Salò (BS) dal 6 al 28 marzo 2010




Presso lo Spazio espositivo: Piazza Duomo Tre – progetti & design, Salò, piazza Duomo, 3
info: 0365520004 – angoliacuti@gmail.com

L’occhio sulla strada
Data di vernissage: 6 marzo 2010
Data di chiusura: 28 marzo 2010

Abstract di presentazione: Marco Petrino
Una ventina di fotografie in bianco e nero realizzate tra il 2006 ed il 2009 da Marco Petrino, fotografo torinese esponente della “street photography”.
Immagini rubate alla vita di tutti i giorni che attingono con leggerezza all’intimo delle cose con una particolare attenzione all’aspetto ironico e surreale del quotidiano.

Orari di apertura: 16,00 – 19,00
l'ingresso è libero
Orario del vernissage: ore 18,00

Artista: Marco Petrino
Marco Petrino dice di sé: “Per me la street photography è una grande passione che nasce dalla curiosità, dallo stupore che provo ogni volta che la strada mi offre spontaneamente scene, situazioni, relazioni, gesti. Un set straordinario, dove tutto è irripetibile e unico.”




Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

Case Vacanza e Affitti per le vacanze in Italia

Affitti per le vacanze in Italia da privato a privato e da agenzia a privato.
Se vuoi inserire il tuo annuncio scrivi a ilove-italy@libero.it
EMILIA ROMAGNA
Agenzia Soleado - Appartamenti e villette per le tue vacanze a Lido Adriano (RA)
Casa per ferie Baciccia - Per le tue vacanze a Pinarella di Cervia (RA)

Ragazze - Spettacolo teatrale con Lella Costa al Teatro Sociale di Rovigo il 2 marzo 2010




STAGIONE DI PROSA 2009 / 2010
Teatro Sociale di Rovigo

Martedì 2 marzo 2010 ore 21,00
Ragazze
Nelle lande scoperchiate del fuori di Lella Costa, Giorgio Gallione, Massimo Cirri
Lella Costa
regia Giorgio Gallionescena

videografica Paolo Bazzani I costume Antonio Marras I luci Marco Elia I musiche Stefano Bollani

La stagione di prosa del teatro Sociale di Rovigo, prosegue con Ragazze di Lella Costa, in scena martedì 2 marzo alle 21.

Mi piace seguire alcuni fili di narrazione, che spesso coincidono con degli autori - Shakespeare, Eliot, Calvino.
E se Alice finiva con una premonizione inconsapevole (“se c’é un tempo per dormire e uno per morire, forse c’é anche un tempo infinito per sognare”), Amleto cominciava con una sorta di parafrasi dello stesso celeberrimo verso (“Esplodere o implodere, questo é il problema”). Calvino, appunto. E ancora da Calvino, attraverso la citazione appassionata che me ne ha regalato un’amica pittrice, ha cominciato a prender forma questo nuovo spettacolo: da quella sua Euridice “altra”, che sotto lo sguardo protettivo e vagamente ottuso di un uomo assai potente - un dio, nientemeno – che proprio non se ne fa una ragione, si ostina a voler abbandonare la sicurezza di una casa per avventurarsi nelle “lande desolate del fuori”. Folgorante a confermare (vedi Traviata) come lo sguardo maschile, quando è “buono”, a volte sappia leggerci addirittura meglio di noi stesse.
E’ questo che vorrei provare a raccontare-questo andare, incerto ma inesorabile, questo voler esplorare e partire e mettersi in gioco e capire, questo continuo sfidare e chiedere conto e pretendere rigore e rispetto e coerenza ( “il talento delle donne sperdutamente amate/l’innocenza con cui puniscono per le cose mai avverate”: anche Fossati é un buon compagno di strada...); la fatica e la leggerezza, il dolore, lo sgomento, la rabbia, i desideri, “l’arme e gli amori”-cortesie pochine, temo; la testardaggine, l’autoironia, il magonismo terminale, la sorellanza che forse é perfino più inquieta della fratellanza; la violenza, ahimé, inevitabilmente; e l’inviolabilità, anche, possibilmente. Euridice e le altre, nei secoli protagoniste o (e?) testimoni di uxoricidi impuniti e vessazioni quotidiane, di espropriazioni subdole e continue, di gesti eroici e delitti inauditi, e di quel costante, incoercibile, formidabile accanimento terapeutico nei confronti del futuro. Euridice e le altre, sicuramente non tutte ma molte - le “ragazze senza pari” che abitano, e animano, la nostra vita e la nostra memoria. E che, compatibilmente con il mondo, riescono ad essere straordinariamente creative, e irresistibilmente simpatiche.
Non riesco a dirvi altro, per ora - scrivo queste righe molti mesi prima di cominciare a lavorare concretamente allo spettacolo, con i miei complici abituali. A tuttoggi non sono neanche tanto sicura del titolo- “Ragazze”, magari? o é meglio “Euridice e le altre”? e perché non proprio “Le lande desolate del fuori”? Sarei tentata di indire una consultazione elettorale, ma qualcosa mi trattiene, chissà come mai. Ho idea che mi limiterò a chiedere il parere delle donne che incontro: se l’ha capito perfino Ligabue, dev’essere proprio vero. Le donne lo sanno. Che bello ascoltarle.


Botteghino
Teatro Sociale - Piazza Garibaldi, 14 Rovigo
tel. 0425.25614 - fax 0425.423164 - e-mail: teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it
Orari: 10.00-13.00 / 16.00-19.30 - Giorni di spettacolo pomeridiani: 10.00-13.00 / 15.00-17.00
Giorni di spettacolo serali 10.00-13.00 / 16.00-22.00
Riposo: domenica, lunedì e festività nazionali

Prezzi:
platea e posto palco 25 euro intero – 19 ridotto
gradinata 19 euro e 16
loggia 13 euro e 11
loggione 11 euro e 8
Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

HERBARIA. SEGRETI E MAGIE DAL MONDO DELLA NATURA Abbadia di Fiastra (MC) 20 - 23 maggio 2010

HERBARIA
SEGRETI E MAGIE DAL MONDO DELLA NATURA
Abbadia di Fiastra (MC)
20 - 23 maggio 2010


Dal 20 al 23 maggio 2010 l'incantevole complesso cistercense dell'Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, a pochi chilometri da Macerata, ospiterà la quarta edizione della manifestazione Herbaria, Segreti e magie dal mondo della natura, organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata, in collaborazione con la locale Camera di Commercio.

Questa suggestiva cornice farà ancora una volta da sfondo all'appuntamento con la natura, che torna ricco di novità e con un calendario denso di proposte di qualità. Herbaria rinnova dunque il proprio invito a porre l'accento sull'essere umano e sul suo benessere, sperimentando gli innumerevoli benefici per la mente, lo spirito e il corpo che derivano dal rapporto tra uomo e mondo vegetale.

Un percorso fatto di approfondimento teorico, ma anche e soprattutto di attività pratiche, che coinvolgono i partecipanti dando loro la possibilità di arricchire il personale bagaglio di conoscenze e di esperienze.

Dopo la chiusura dell'edizione 2008 con un bilancio di visitatori davvero eccezionale, 40.000 presenze in tre giorni, Herbaria proporrà per il 2010 un programma che, pur rimanendo fedele allo spirito che l'ha sempre caratterizzata, offre alcune novità. Tra queste, l'ingresso interamente gratuito, per rendere il festival realmente accessibile a tutti in una fase di diffusa difficoltà economica, e il prolungamento dell'orario di apertura della manifestazione, che verrà protratta sino alle ore 22.00 consentendo così di ampliare l'offerta degli intrattenimenti serali. E proprio per gli spettacoli serali, sarà allestito un palco all'aperto, che avrà come sfondo la bellissima riserva naturale.

Herbaria 2010 proporrà tre grandi eventi, il Mercato Verde, Corteo di primavera e Monastica, oltre ad una serie di incontri e iniziative e a numerosi corsi e laboratori:

Il Mercato Verde, vero e proprio villaggio per uno shopping esclusivo, che si arricchisce di nuove e qualificate aziende provenienti da tutta Italia. Saranno oltre 70 gli espositori che proporranno prodotti di nicchia interamente naturali, dalla cosmesi alle essenze erboristiche più rare, dai complementi d'arredo agli accessori e all'abbigliamento, dalle specie più particolari di piante e fiori alle gustose proposte alimentari.

Corteo di primavera, la mostra d'arte, dedicata alle sculture in metacrilato dell'artista molisano Gino Marotta, da decenni protagonista della scena romana, che affrontano la tematica del naturale-artificiale, dando vita ad un inedito mondo vegetale e animale.

Monastica, mostra mercato unica in Italia di "rimedi et alimenti" frutto della millenaria tradizione conventuale. Un'occasione unica per provare ed acquistare i preziosi preparati dei monaci erboristi di tutta Europa.

Incontri e iniziative speciali: personaggi della cultura e dello spettacolo, incontreranno i visitatori di Herbaria per raccontare e riflettere sugli aspetti culturali, storici, scientifici e artistici legati all'universo naturale. Ad inaugurare la manifestazione, giovedì 20 maggio, l'attore e scrittore italiano Giuseppe Cederna, che sarà protagonista anche dello spettacolo serale "Il viaggiatore incantato". Il giorno dopo la scrittrice Susanna Tamaro presenterà il libro "Il grande albero"; protagonista dell'ultima opera editoriale della scrittrice triestina è un abete che, tra diverse avventure e peripezie, si ritroverà a fare l'albero di Natale in Piazza San Pietro a Roma. Una fiaba moderna sull'amore, la natura e la continuità della vita rivolta tanto ai ragazzi quanto agli adulti.

Sempre venerdì 21 maggio ancora un incontro sul tema della natura con il giornalista e scrittore Michele Serra e la giornalista Giovanna Zucconi. Sabato 22 maggio Massimiliano Ossini, conduttore della trasmissione di RaiUno Linea Verde, insieme al nutrizionista Ciro Vestita, parlerà al pubblico di Herbaria della fitoterapia nella cura dell'obesità. A seguire un incontro con la Maria Rita Parsi, scrittrice psicologa e psicoterapeuta italiana che approfondirà la tematica della natura dell'amore.

Corsi e laboratori: ogni giorno sarà possibile partecipare a corsi gratuiti su prenotazione, guidati da esperti. Tra gli altri, I segreti del tè, tra bon ton, gioco e sensorialità: una serie di attività sul tè che diventa sorprendentemente ingrediente in cucina per la preparazione di piatti originali o bevande da abbinare a cibi dolci e salati. O ancora lezioni teorico-pratiche sull'uso degli oli essenziali nella vita quotidiana e laboratori, intesi come momento di conoscenza, su alimenti tipici della nostra dieta quali la pasta e il pane.

A due importanti prodotti della natura come il miele e l'olio, invece, saranno dedicate delle vere e proprie aree tematiche, all'interno delle quali verranno sviluppate iniziative di formazione e informazione. Tra queste vanno sicuramente citate le conferenze, alla presenza di testimonial d'eccezione quali la giornalista del TG5 Cesara Buonamici, titolare di un'azienda agricola biologica. Inoltre in due punti vendita, che verranno predisposti all'interno del complesso abbaziale, sarà possibile acquistare oli monovarietali e mieli provenienti da tutto il territorio nazionale.


HERBARIA
Abbadia di Fiastra, Macerata
20 / 23 maggio 2010
Per informazioni e prenotazioni
www.herbaria.it - Tel. 0733 271836

Per le tue prossime vacanze consulte www.ilove-italy.net



Giobbe Covatta al Teatro Russolo di Portogruaro (VE) il 25 febbraio 2010



GIOBBE COVATTA AL TEATRO RUSSOLO DI PORTOGRUARO
Giovedì 25 febbraio 2010 ore 21 con "Trenta"


Per il cartellone cabaret e comici del Teatro Comunale Luigi Russolo arriva a Portogruaro giovedì 25 febbraio 2010 alle ore 21:00 Giobbe Covatta con la sua ultima affabulazione teatrale, "Trenta".

In chiave ironica (ma non troppo), come nel suo stile, Covatta prosegue la sua riflessione sui diritti fondamentali dell´uomo, raccontando con sarcasmo di chi questi diritti li ha solo sulla carta... scoprendo che questo avviene anche più vicino di quanto possiamo immaginare. "Trenta" sono gli articoli di cui si compone la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani adottata dall´ONU il 10 dicembre 1948, trenta articoli che sanciscono i diritti individuali, civili, politici, economici, sociali, culturali di ogni persona. Vi si proclama che nessuno può essere fatto schiavo o sottoposto a torture, che nessuno dovrà essere arbitrariamente arrestato, incarcerato o
esiliato. Vi si sancisce anche che tutti hanno diritto ad avere una nazionalità, a contrarre matrimonio, a possedere dei beni, a prendere parte al governo del proprio paese, a lavorare, a ricevere un giusto compenso per il lavoro prestato, a godere del riposo, a fruire di tempo libero e a ricevere un´istruzione.

Biglietti da 14 a 22 euro, in vendita anche sul sito http://www.teatrorussolo.it/
(infoline 0421-270069) e sul circuito Vivaticket.

Per le tue prossime vacanze estive consulta www.ilove-italy.net

Dolcie20: Arte e Cioccolato a Sant'Angelo in Vado (PU) dal 19 al 21 marzo 2010



Dolcie20: Arte e Cioccolato a Sant'Angelo in Vado

Concediti una passeggiata nel delizioso centro storico di Sant'Angelo in Vado, nella provincia di Pesaro e Urbino. Qui, dal 19 al 21 Marzo 2010, tra i numerosi stand che allieteranno il paese, potrai godere dell'infinita dolcezza che solo il cioccolato artigianale, realizzato con ingredienti genuini e di altissima qualità, può regalare. Grazie alla presenza confermata di importanti maestri cioccolatieri italiani, l'atteso appuntamento sarà un'opportunità imperdibile per conoscere le proprietà organolettiche del cioccolato puro e dei suoi più originali abbinamenti. E per l'occasione, sarà proposto un abbinamento ARTE e CIOCCOLATO con la presentazione del cioccolatino "Il Tartufo Dolce di Sant'Angelo in Vado" realizzato con il pregiato vino passito vadese e dedicato alla Dinastia degli Zuccari. La Manifestazione sarà poi animata da concerti musicali per adulti e bambini e a sorpresa porterà in piazza una dolcissima e famosissima ospite...
INFO
Comunicare20 Sas
Via Rovereto, 7
31033 Castelfranco Veneto (TV)
Tel/fax: 0423.770.496
http://www.comunicare20.it/

Per le tue prossime vacanze al mare consulta www.ilove-italy.net

Presentazione del libro “Rivelazioni Inquietanti” di Rossana Fanny UVA il 27 febbraio 2010 a Sesto San Giovanni (MI)




Presentazione del libro “Rivelazioni Inquietanti” di Rossana Fanny Uva che si terrà sabato 27 Febbraio 2010 alle ore 18.00 Libreria Diffusione e Cultura in Via Oslavia 13 S.San Giovanni (Mi).
Sarà presente l’autrice.


Un thriller erotico, dove i personaggi impareranno a farsi strada nella vita, in un universo da scoprire,
in una realtà che affascina e spaventa allo stesso tempo. Per ricordarci che nella vita, tutto è imprevedibile e nulla… è impossibile!
Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

RUBENS A COMO - I capolavori del maestro fiammingo a Villa Olmo dal 27 marzo al 25 luglio 2010



RUBENS A COMO
DAL 27 MARZO AL 25 LUGLIO 2010
A VILLA OLMO
I CAPOLAVORI DEL MAESTRO FIAMMINGO


La mostra più importante dedicata in Italia a Pieter Paul Rubens negli ultimi vent´anni, presenta a Como uno dei più grandi artisti di tutti i tempi attraverso un percorso espositivo con 25 capolavori provenienti dalla Gemäldegalerie dell´Accademia di Belle Arti, dal Liechtenstein Museum e dal Kunsthistorisches Museum di Vienna, oltre a 40 opere di pittori fiamminghi del Seicento tra i quali Anton Van Dyck, Jacob Jordaens, Gaspar de Crayer, Pieter Boel, Cornelis de Vos, Theodor Thulden.

Como organizza la settima grande mostra a Villa Olmo.

I successi delle rassegne dedicate a Mirò, Picasso, Magritte, agli Impressionisti, a Klimt e Schiele, e ai maestri dell´Avanguardia russa Chagall, Kandinsky e Malevic, visitate da oltre 500.000 persone per una media annuale di circa 90.000 visitatori, hanno fatto del capoluogo lariano uno dei punti di riferimento del circuito espositivo italiano.
Le sale della settecentesca Villa Olmo si aprono dal 27 marzo al 25 luglio 2010 al genio di PIETER PAUL RUBENS (Siegen, 28 giugno 1577 - Anversa, 30 maggio 1640), maestro del Barocco.
Uno sforzo considerevole quello del curatore della mostra Sergio Gaddi, assessore alla cultura del Comune di Como, che insieme a Renate Trnek, direttrice della Gemäldegalerie dell´Accademia di Belle Arti di Vienna, è riuscito a radunare ben 25 capolavori del maestro fiammingo provenienti dalle collezioni della Gemäldegalerie dell´Accademia di Belle Arti, dal Liechtenstein Museum e dal Kunsthistorisches Museum di Vienna. Ideata dall´assessorato alla cultura del Comune di Como, la mostra presenta uno dei nuclei di Rubens numericamente più importanti finora mai esposti in Italia, oltre a 40 opere di artisti della sua cerchia, tra i quali il grande Anton Van Dyck, Jacob Jordaens, Gaspar de Crayer, Pieter Boel, Cornelis de Vos, Theodor Thulden.

"La mostra di Villa Olmo - commenta il curatore Sergio Gaddi - celebra la genialità e la modernità di uno dei maestri assoluti della pittura, che dopo quattrocento anni continua a sorprendere per la potenza grandiosa ed esuberante del segno che ha reso universale il Barocco europeo. Rubens è sempre contemporaneo perché fissa nel tempo l´infinita bellezza del mondo e riesce a infondere la vita alle sue creazioni attraverso la luce e il colore. La sua pittura è una festa per l´anima e per gli occhi, e le opere esposte a Como raccontano l´inesauribile gusto per la vita del grande artista e la prodigiosa forza di seduzione che nasce dalle sue visioni. Il consistente nucleo di opere di Rubens è integrato da una raffinata selezione di quadri di artisti variamente legati ad Anversa e all´atelier del maestro, che permette un viaggio appassionante nell´epoca d´oro della pittura fiamminga del Seicento".

"Con Rubens e i suoi epigoni fiamminghi - sostiene il sindaco di Como, Stefano Bruni - Como si appresta a vivere un´altra straordinaria stagione di grandi eventi, un ulteriore passo di un percorso ambizioso iniziato nel 2004 e che a pieno titolo ci ha già inserito nel circuito delle città d´arte, con importanti benefici per il territorio, per la naturale vocazione turistica e per il prestigio della nostra città. Dopo sette anni, continuo quindi a sostenere e a credere nella straordinaria forza propulsiva delle mostre e nella loro capacità attrattiva".

Il percorso espositivo studiato da Sergio Gaddi per le nove sale di Villa Olmo, si snoda attraverso i temi caratteristici della pittura di Rubens, come i soggetti sacri, i riferimenti alla storia e al mito, e contempla alcuni dei maggiori capolavori del maestro fiammingo.

Tra questi, le Tre Grazie (1620-1624), vero manifesto dell´ideale bellezza femminile del tempo e che Rubens rappresenta sul modello del gruppo scultoreo ellenistico ritrovato a Roma nel XV secolo. Rubens dipinse il motivo delle Tre Grazie diverse volte, come soggetto singolo o inserito in un contesto più ampio. In questo caso, i tre personaggi femminili sono impersonati nelle figure delle dee greche delle stagioni, vestite solo di un leggerissimo velo, che reggono un cesto di fiori, donando loro uno straordinario movimento circolare e un naturale ed elegante intreccio di braccia e di mani.

Borea rapisce Orizia (1615), vigoroso capolavoro e immagine guida della mostra, rappresenta il rapimento, narrato da Ovidio nelle Metamorfosi, della ninfa Orizia, da parte del barbuto e alato Borea, personificazione del vento del nord. Rubens fonde i due corpi in un avvolgente e fluttuante abbraccio, catturando il momento di transizione che dalla paura e violenza del rapimento conduce a un´estasi di amore e fantasia. Il corpo di Orizia, come quello di tutte le figure femminili di Rubens, è reso con un incarnato talmente realistico e vivo da far domandare a Guido Reni: "Ma questo pittore mescola il sangue ai colori?"

Due opere di straordinaria importanza presenti in mostra sono La circoncisione di Cristo (1605), che risponde a precise indicazioni iconografiche dettate dalla Controriforma di espressione chiara ed immediata di partecipazione al sentimento religioso, e la Madonna della Vallicella (1608) - forse la commessa di maggior prestigio che l´artista ricevette in Italia - due modelli per le pale d´altare della Chiesa dei Gesuiti a Genova e di Santa Maria della Vallicella a Roma, dove l´impostazione teatrale della luce e l´atmosfera cromatica rivelano l´influsso dei grandi pittori veneziani del Cinquecento, che Rubens aveva studiato durante il suo soggiorno a Venezia del 1600.

L´imponente dipinto Il satiro sognante, una delle opere più insolite del maestro fiammingo, realizzata tra il 1610 e il 1612 poco dopo il suo ritorno in Italia, colpisce, oltre che per la sua allegorica sensualità, per l´architettura della composizione che contrappone il gruppo composto da Bacco, dal satiro ubriaco e dalla Menade, a una traboccante natura morta, composta da un prezioso vasellame dorato e da una ricca serie di calici e coppe.

Un´assoluta rarità è Il giudizio di Paride (1605-1608), una delle sole quattro opere che Rubens realizza su tavola di rame, supporto inconsueto per un tema ricorrente nella sua pittura, più volte ripreso fino al famoso quadro del 1638-39 commissionato dal re di Spagna Filippo IV, ora al Prado di Madrid. È questo uno dei più incantevoli `poemi´ dipinti da Rubens, in cui tutto, dall´insieme della composizione, alle figure al paesaggio, al cielo che le sovrasta, si risolve nel colore e nella pittura stesa con pennellate fluide, fondendo in un unicum indissolubile sia le figure che l´ambiente che le circonda. Il dipinto raffigura la competizione tra le dee Giunone, Minerva e Venere per il titolo di donna più bella dell´Olimpo, giudicate da Paride.

Particolarmente significative sono le due grandi tele che raffigurano Vittoria e Virtù e Il trofeo di armi, appartenenti al ciclo che Rubens dedicò al console romano Publio Decio Mure (1616-1617). Il tema dei quadri è ispirato alle vicende dell´eroico condottiero vissuto nel IV secolo a.C., la cui storia è stata tramandata da Tito Livio. Le grandi imprese hanno sempre stimolato l´artista, tanto da fargli dire, in una lettera del 1621 indirizzata a William Trumbull: "Confesso che una dote innata mi ha chiamato a eseguire grandi opere piuttosto che piccole curiosità. Ciascuno ha la sua maniera. Il mio talento è di siffatta guisa che nessuna impresa, per quanto grande e multiforme nell´oggetto, potrà sormontare la fiducia che ripongo in me stesso".

Di notevole valore storico, oltre che artistico, la serie dei piccoli oli su tavola di soggetto sacro, dipinti da Rubens come modelli preparatori per i 39 dipinti commissionatigli nel 1620 per i soffitti della chiesa dei Gesuiti di Anversa, opere che andarono poi distrutte dall´incendio della chiesa del 1718. La costruzione pittorica di particolare dinamismo e la prospettiva dal basso verso l´alto testimoniano la suggestione di Paolo Veronese esercitata sulla fantasia di Rubens. In questi preziosi lavori preparatori sopravvissuti è possibile incontrare più che mai la mano autografa dell´artista, che realizzava personalmente i bozzetti affidandosi poi alla collaborazione della bottega per il perfezionamento dell´opera finale.

Accanto a questi capolavori di Rubens, la mostra di Villa Olmo propone 40 tele realizzate da pittori fiamminghi della sua cerchia, in particolare di Anton Van Dyck, amico del maestro e certamente l´allievo di maggior talento - di cui è presente, tra gli altri, il famoso Autoritratto giovanile e lo splendido Ritratto in armi del giovane principe - oltre che opere di Jacob Jordaens, Gaspar de Crayer e Theodor Thulden.

Tra i fiamminghi spiccano, per particolare pregio e minuzia del dettaglio, le nature morte di Pieter Boel, Jan Fyt e Jan De Heem in cui è possibile incontrare quella commistione di naturalismo, esotismo e artificialità tipica delle raccolte nobiliari delle kunstkammern tanto di moda nei Paesi Bassi del XVII secolo. È il caso di Natura morta con mappamondo, tappeto e cacatua di Pieter Boel o Natura morta con frutta e scimmia di Jan Fyt o ancora la sontuosa Natura morta con pappagallo di Jan Davidsz de Heem. Una variante della natura morta, molto apprezzata nelle Fiandre intorno alla metà del Seicento è quella delle scene di cacciagione, ben rappresentate in mostra da opere come Il pavone bianco di Jan Weenix (1693), o le due Natura morta con cacciagione, rispettivamente di Jan Fyt e Melchior Hondecoeter.

Don Chisciotte, cavaliere del Barocco è il nuovo progetto teatrale, a cura di Teatro in Mostra di Como, regia di Eleonora Moro, che anche quest´anno si affianca all´esposizione come evento parallelo di approfondimento didattico per indagare i legami tra Rubens e l´epoca barocca.


RUBENS E I FIAMMINGHI
a cura di Sergio Gaddi e Renate Trnek
SEDE
Como, Villa Olmo - via Cantoni 1
ORARI
da martedì a giovedì: 9 -20
da venerdì a domenica: 9 -22
(la biglietteria chiude un´ora prima)
lunedì chiuso
BIGLIETTI
Intero: 9 €
Ridotto: 7 € (visitatori oltre 65 anni e tra 6 e 18 anni, universitari fino a 26 anni, gruppi di almeno 25 persone con ingresso gratuito per l´accompagnatore, categorie convenzionate)
Ridotto scuole: 5 € (gruppi scolastici di almeno 25 persone con ingresso gratuito per due accompagnatori)
Gratuito: bambini fino a 6 anni, disabili con accompagnatore
Biglietteria on line: http://www.ticket.it/ http://www.ticketone.it/
CATALOGO
Silvana Editoriale
VISITE E ATTIVITA´ PER ADULTI
Visita guidata (fino a 25 persone): 100 €
Teatro in mostra (ingresso singolo, con un minimo 20 iscritti su prenotazione): 5 €
Teatro in mostra, calendario repliche straordinarie: 9 aprile, 24 aprile, 22 maggio, 19 giugno, 10 luglio - ore 21
VISITE E ATTIVITA´ PER LE SCUOLE
Visita guidata (fino a 25 persone): 50 €
Visita guidata + laboratorio didattico (fino a 25 persone): 70 €
Laboratorio didattico (ingresso singolo, senza visita guidata): 2 €
Teatro in mostra (ingresso singolo, con un minimo di 20 iscritti su prenotazione): 3 €
APERTURE SPECIALI FESTIVITA´
4, 5 e 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno: orario 9 - 22


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Ufficio gruppi e info: tel 031 571979 - fax 031 3385561 - Infoline 24h: tel 02 54916
http://www.grandimostrecomo.it/

2° TROFEO “XO...SU E SPARA” - TRIATHLON INVERNALE a Recoaro (VI)



2° TROFEO “XO...SU E SPARA” - TRIATHLON INVERNALE
Recoaro Mille - Sabato 6 Marzo 2010


Gara a squadre - tre persone ogni squadra: una per la discesa (ski cross), una per scialpinismo e una per il tiro.

Piste: 2.2 km discesa - 5 km salita (dislivello 270 m) - distanza sparo 70 m.

Ritiro pettorali ore 7,45 all' ufficio gare Malga Vecia.
Partenza con ski-cross ore 8,30 da cima Monte Falcone; a seguire gara sci-alpinismo e conclusiva prova di tiro presso il poligono della Gabiola.

Quota di partecipazione euro 20 a persona- tot squadra di tre persone euro 60 da consegnare al momento del ritiro pettorali; nel prezzo sono compresi gadget e buono pasto da consumare presso Trattoria Gabiola (centro fondo).

Note: Chi desidera partecipare ma non riesce a formare la squadra può lasciare il proprio riferimento per essere ricontattato in caso si trovassero altri partecipanti nelle rispettive discipline.

Info e iscrizioni (entro venerdì 5 marzo):Ufficio IAT Recoaro Terme tel 0445/75070 iat.recoaro@provincia.vicenza.it (nome, cognome, disciplina, n° telefono).

Per le tue prossime vacanze consulta www.ilove-italy.net

Emozioni di un Sì al RELAIS CASTELLO BEVILACQUA di Verona (VR) il 27 e 28 febbraio 2010

RELAIS CASTELLO BEVILACQUA
Emozioni di un Sì
27-28 febbraio 2010


Anche quest’anno il Relais Castello Bevilacqua ospita la rassegna “Emozioni di un Sì”, dedicata ai futuri sposi, organizzata in collaborazione con la società Promo E20. Lo showroom presenta le nuove proposte per gli sposi dall’arredamento della casa, fino all’abbigliamento, alle bomboniere e alla ristorazione. La rassegna si divide in più aree espositive: un’occasione unica per i fidanzati in vista delle nozze, non solo per valutare le proposte per organizzare al meglio il matrimonio, ma anche per visitare una cornice da favola come il Relais Castello Bevilacqua. Le sale del castello accoglieranno espositori di ogni genere: dalle soluzioni d’arredo, agli abiti per gli sposi, alle bomboniere, alla gioielleria, alle creazioni floreali, alla ristorazione, all’agenzia viaggi per la luna di miele per arrivare al video e alla fotografia del grande evento. Anche l’area esterna del castello e le due suite saranno allestite dagli espositori; una vasta gamma di prodotti e soluzioni su misura per il vostro matrimonio. A chi intraprenderà la visita all’esposizione sarà
offerto un gradito omaggio. L’ingresso è gratuito nelle due giornate di sabato 27 febbraio, dalle 15 alle 20 e domenica 28 febbraio, dalle 10 alle 20. Prenotando sarà inoltre possibile assaporare uno speciale menù degustazione dedicato agli sposi, per la cena di sabato alle ore 20.30 ed il pranzo (ore 12.30) e la cena di domenica (ore 20.30), a 35 euro a persona. Tra tutti i partecipanti sarà estratto un soggiorno presso il Relais Castello Bevilacqua, una cornice magica per un “grande giorno” da sogno.


Emozioni di un Sì

Antipasto
Lonza di maialino leggermente affumicata con misticanza, mele e frutta secca
in cialda di crackers di riso e sesamo

Primi piatti
Risotto con fiori di zucca e crema di Asiago dolce

Secondi piatti
Millefoglie di vitella con asparagi verdi, tartufo nero e ratatouille ai pepi

Sorbetto
Sorbetto alla piña colada e fettucine di ananas

Dessert
Mousse al cioccolato bianco con zuppetta di frutta esotica e spuma al maracuja
Caffè Acqua gasata e naturale
il tutto servito ed accompagnato da eccellenti vini bianchi e rossi
Prezzo: Euro 35,00 a persona (su prenotazione)
Per informazioni e materiale illustrativo:
Ufficio Marketing:
Tel 044293655 Fax 0442642192
marketing@castellobevilacqua.com
Gli eventi in Veneto su www.ilove-italy.net

Cortina I Free 2010 - competizione sciistica fuoripista a Cortina d'Ampezzo (BL) il 26 e 27 febbraio 2010

Appuntamento il 26 e il 27 febbraio 2010 con un evento davvero inedito:
un'adrenalinica gara di freeride, la disciplina che sta mietendo proseliti tra il pubblico più giovane, riservata ai migliori atleti, e tappa del 1° circuito italiano.
Una due giorni di sci, spettacolo, musica e divertimento in una location mozzafiato: la Punta Nera nel comprensorio del Monte Faloria.

Ancora una volta, Cortina dimostra la sua innata capacità di anticipare le tendenze. L'ennesima conferma viene da Cortina I Free 2010, la competizione sciistica fuoripista che vedrà i miglior rider nazionali e internazionali (ski, snowboard e telemark) contendersi il 1° Trofeo “Punta Nera” Free Ride, specialità Big Mountain. Un evento decisamente inedito che si terrà in una location di grande impatto: la Punta Nera nel comprensorio del Monte Faloria. Di fronte al Rifugio Tondi verrà poi allestito un parterre per gli spettatori, l'area I Free Village, che potranno così ammirare le discese mozzafiato degli atleti. Per chi volesse avvicinarsi al freeride, saranno a disposizione esperti per incontri e dimostrazioni e ski test su area riservata e attrezzata.

La prova si svolgerà in una manche unica e i concorrenti verrano giudicati da 3 giudici per ogni disciplina, valutando linea, tempo e tecnica. Il giorno 26 si terranno le prove, mentre sabato 27 la competizione vera e propria.

E, a degna conclusione dell'edizione zero di questo evento a tutta energia, ci sarà una festa sulla neve presso il Rifugio Tondi e a seguire presso la Conchiglia in Corso Italia, dove verranno proiettati i video delle giornate che sprigioneranno la spettacolarità delle performance.

Programma
26 febbraio: 2010
- Ore 09.00: ritrovo atleti a monte / arrivo della Funivia del Faloria
- Ore 09.30: apertura segreteria iscrizioni gazebo Rifugio Tondi
- Ore 10.00: inizio ricognizione con guide e organizzatori
- Ore 13.00: ritrovo atleti al Rifugio Tondi per breefing e selezioni di merito
- Ore 15.00: fine selezioni, ritrovo atleti, giuria, organizzatori al Rifugio Tondi
- Ore 15.30: consegna pettorali alla Conchiglia in Corso Italia

sabato 27 febbraio 2010
- Ore 08.30: ritrovo atleti, guide, organizzatori arrivo Funivia del Faloria
- Ore 09.00: arrivo seggiovia Vitelli, divisione per gruppi e partenza verso lo spot (Punta Nera)
- Ore 11.00: partenza primo gruppo atleti
- Ore 11.30: partenza secondo gruppo atleti
- Ore 14.30: prevista fine gara
- Ore 15.00: ritrovo atleti, giuria, organizzatori Rifugio Tondi
- Ore 17.30: concerto Conchiglia
- Ore 18.15: premiazioni Conchiglia & happy hour
- Ore 20.00: cena e festa all'LP26

UFFICIO COMUNICAZIONE CORTINA TURISMO tel. + 39 0436/866252
Chiara Caliceti c.caliceti@dolomiti.org 334/6933176
Eleonora Alverà e.alvera@dolomiti.org
Per le tue vacanze consulta www.ilove-italy.net

Los ojos de los animalitos - Mostra fotografica a Coazze (TO) dal 27 febbraio al 14 marzo 2010



Mostra fotografica
“Los ojos de los animalitos”
Sala conferenze Ecomuseo dell’Alta Val Sangone
Viale Italia, 1 – Coazze (To)
Dal 27 febbraio al 14 marzo 2010 – Inaugurazione sabato 27 febbraio ore 17,00


L’Ecomuseo dell’Alta Val Sangone, in collaborazione con l’associazione Lisangà, la cooperativa Il Ponte e Pro Natura Torino onlus, organizza, da sabato 27 febbraio a domenica 14 marzo, la mostra fotografica “Los ojos de los animalitos – Compagni dell’uomo e della natura”. La mostra è costituita dalle foto partecipanti all’omonimo concorso organizzato nell’autunno scorso dall’associazione Lisangà in collaborazione con Il Ponte e Pro Natura.
Il concorso fotografico, indetto a livello nazionale, metteva in gara fotografie provenienti da tutte le parti del mondo che avessero come soggetto gli animali, sia quelli più vicini all’uomo, i compagni di tutti i giorni, sia quelli più esotici. Tutte le fotografie partecipanti al concorso saranno esposte nella sala conferenze dell’Ecomuseo dell’Alta Val Sangone da sabato prossimo fino domenica 14 marzo. La mostra sarà inaugurata sabato alle ore 17 con l’intervento degli organizzatori e la presentazione di Emilio Delmastro, presidente di Pro Natura Torino ONLUS poi rimarrà aperta fino al 14 marzo il martedì, giovedì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30, il sabato e la domenica dalle 14,30 alle 18,30. L’ingresso è libero.

Per informazioni: Ecomuseo dell’Alta VAl Sangone,
tel. 011/9349681,
info@ecomuseoaltavalsangone.it
http://www.ecomuseoaltavalsangone.it/


Le mostre in Piemonte su http://www.ilove-italy.net/

Sensibilità Contemporanea - Esposizione d´arte a Sanremo (IM) dal 1 al 10 marzo 2010

MANIFESTAZIONE
SALA ESPOSITIVA ITALO CALVINO
SANREMO (IM)-Lungomare Italo Calvino- (di fronte Casinò)

DALL´ 1 AL 10 MARZO 2010 - "Sensibilità Contemporanea" - Esposizione d´arte
Orario : lunedi-venerdi 15,30-18,30
Martedi-mercoledi-giovedi - sabato-domenica 10-12/ 15-18

Premiazioni- Vernissage e Concerto di benvenuto della Manifestazione domenica 7 marzo h.15,00

PROGRAMMA
5 marzo 2010 ore 16.00
GLI AMICI DELLA MUSICA in concerto

7 marzo 2010 ore 15.00
Concerto Duo violino-pianoforte
Alessandro CHIAPELLO, Violino
Alessandra ROSSO, pianoforte
Musiche di:
A.CORELLI(1653-1713): Sonata per violino e basso continuo op.5 n.12 (La follia)
W.A. MOZART (1756-1791): Rondo della "Serenata Haffner"per violino e pianoforte (Arr.F.Kreisler)
F.KREISLER (1875-1962): Praeludium und Allegro nello stile di G. Pugnani

34° Trofeo Alasport - Manifestazione Internazionale di Corsa Campestre a Ala dei Dardi (OT) il 14 marzo 2010

34° Trofeo Alasport - Manifestazione Internazionale di Corsa Campestre
14 Marzo 2010 - ore 9.30-13.00

Campo Sportivo, Loc. Sas Seddas - Alà dei Sardi, Olbia-Tempio, Sardegna
Evento Sportivo

La Società Sportiva Alasport organizza Domenica 14 Marzo 2010 ad Alà dei Sardi (OT) il 34° Trofeo Alasport - 22° Trofeo Presidente della Repubblica, manifestazione internazionale di corsa campestre, una delle più importanti al mondo. Un appuntamento classico che si rinnova di anno in anno, dal 25 marzo 1973 per iniziativa di Antonello Baltolu.
La Manifestazione prenderà il via alle 10.30 con le gare riservate al settore giovanile. A seguire sarà la volta delle stelle dell´atletica internazionale che nel spettacolare tracciato testeranno la propria forma in vista degli imminenti Campionati del Mondo che si terranno due settimane dopo a Bydgoszcz. Al via naturalmente ci sarà un nutrito gruppo di atleti africani che da anni ormai occupano le prime posizione nell´albo d´oro, l´ultima vittoria italiana risale a 20 anni fa (1990) con Francesco Panetta.
Nell´edizione passata in campo femminile vinse la campionessa mondiale Florence Klipagat, mentre nel maschile vinse il keniano Moses Mosop.

Per altre informazioni
www.alasport.it
www.aladeisardi.altervista.org

Programma evento: Ore 9.30 Ritrovo Giurie e Concorrenti

PROGRAMMA SETTORE GIOVANILE
Ore 10.30 Esordienti Mas/Fem. “C” mt. 300 (class. separata)
Ore 10.35 Esordienti Fem. “B” mt. 300
Ore 10.40 Esordienti Mas. “B” mt. 300
Ore 10.45 Esordienti Fem. “A” mt. 600 (1 giro piccolo)
Ore 10.55 Esordienti Mas. ”A” mt. 600 (1 giro piccolo)
Ore 11.05 Ragazze mt. 1.100 (1 giro)
Ore 11.15 Ragazzi mt. 1.100 (1 giro)
Ore 11.25 Cadette mt. 2.200 (2 giri)
Ore 11.35 Cadetti mt. 2.200 (2 giri)

PROGRAMMA SETTORE ASSOLUTO
Ore 11.45 Allievi/Juniores Maschili mt. 4.400 (4 giri)
Ore 12.00 Allieve/Juniores Femminili mt. 3.300 (3 giri)
Ore 12.00 Pro /seniores Femminili mt. 5.500 (5 giri)
Ore 12.20 Pro./seniores Maschili mt. 11.000 (10 giri)

Le manifestazioni sportive e il podismo in Italia su www.ilove-italy.net

DISCESA SENZA FRONTIERE a Canosio (CN) il 28 febbraio 2010

Domenica 28 febbraio 2010
DISCESA SENZA FRONTIERE – Canosio (CN)


A partire dalle ore 14.30, spettacolare discesa con mezzi di fortuna. Possono partecipare tutti i mezzi realizzati artigianalmente purchè muniti di sistema frenante e sterzante, privi di motorizzazione. Equipaggio min. 2 persone per mezzo. Quota di partecipazione: 15 € per il carro + 10 € per partecipante. La giuria premierà i mezzi più originali con ricchi premi.
Iscrizioni in sede Snowboard Dronero o biglietteria di Canosio.
Info: tel. 328.157726 / 328.157737

TROVAROBE - Mercatino dell’antiquariato a Cuneo (CN) il 27 febbraio 2010

Sabato 27 febbraio 2010
TROVAROBE – Cuneo
Mercatino dell’antiquariato, del collezionismo e delle cose vecchie per tutto il giorno, Piazza Europa.
Info: Settore Attività Produttive Comune di Cuneo tel. 0171.444514

COLDIRETTI lancia sul territorio il MERCATO DI CAMPAGNA AMICA
un’occasione per fare acquisti consapevoli, rintracciabili, a prezzi equi e a km 0!

Dove e quando:
Barge: p.za Garibaldi – ogni giovedì mattina
Borgo S. Dalmazzo: c/o Az. Agr. Monvisotta, c.so Nizza n. 103 – lun/mar/ven/sab tutto il giorno e dom. mattina
Ceva: p.za Vittorio Veneto n. 7 – ogni mercoledì mattina
Costigliole Saluzzo: punto vendita della Cooperativa Albifrutta srl – dal lunedì al sabato
Cuneo: Corso Francia (sotto i portici all’altezza del civico 14) – ogni sabato mattina e c/o l’Az. Agr. Monvisotta in
via Savona (Borgo Gesso) - lun/mar/ven/sab tutto il giorno
Fossano: p.za d’Armi – ogni sabato e mercoledì mattina
Mondovì: p.za Ellero (p.zza dell’Ala) – ogni martedì mattina e p.za Monteregale - ogni mercoledì mattina
Piasco: p.za della Pace – la domenica e c/o Az. Agr. Monvisotta in via prov. Busca - tutti i giorni da giugno a
ottobre, ven/sab/dom da marzo a giugno
Gli eventi in Piemonte su www.ilove-italy.net

Rassegna teatrale dal titolo “Invito a Teatro” - EL MOROSO DE LA NONA a Chiuppano (VI) il 13 marzo 2010

XXI RASSEGNA TEATRALE
“Invito a Teatro” Marzo 2010

Chiuppano (VI)


Sabato 13 marzo 2010 alle ore 20.45 presso l’Auditorium del Centro Servizi di Chiuppano riaprono i battenti della prima parte della ventunesima rassegna teatrale dal titolo “Invito a Teatro” organizzata dall’Amministrazione Comunale di Chiuppano in collaborazione con l’Associazione teatrale “Città di Vicenza” FITA VENETO.
Tale rassegna si è andata sempre più caratterizzando per la qualità degli spettacoli proposti ed è diventata appuntamento fisso non solo per gli appassionati locali, ma anche per gli estimatori dei paesi limitrofi.
L’Amministrazione comunale con la volontà di valorizzare il teatro come momento di promozione culturale, intende sottolineare una tradizione radicata nel territorio, nonché offrire un momento d’incontro ricreativo di qualità.

Sarà la Compagnia teatrale “Treviso Teatro” di Treviso a portare in scena sabato 13 marzo 2010 la rappresentazione “EL MOROSO DE LA NONA”.
La vicenda si svolge a Venezia, alla fine del 1800, sullo sfondo della grande regata del Canal Grande.
Rosa e Bortolo dopo anni di separazione si rincontrano per una strana combinazione. Bortolo ha vissuto per mare facendo fortuna, Rosa ha visto crescere la sua povere famiglia. Il loro piccolo quotidiano viene sconvolto da inattese vicende amorose ed economiche e questo consente all’autore di indagare, comicamente, sul giusto valore dei legami, degli insegnamenti e dei ricordi e sui dissidi sempre esistenti tra cuore-ragione, convenienza-felicità.
Il lieto fine è garantito da piccole lezioni di buon senso.

Continuerà sabato 20 marzo 2010 il Gruppo teatrale “La Trappola” di Vicenza con lo spettacolo TWIST ovvero “incastrati”, commedia brillante di Clive Exton.
Quando i nodi cominciano ad arrivare al pettine siamo solo all’inizio di questa spassosa commedia!
Cleve Exton srive nel 1990 Twixt, un titolo che si sarebbe potuto tradurre semplicemente con “L’incastrato”, nella traduzione italiana è stata sostituita la “x” in “s” e ne è uscito Twist. Geniale intuizione del traduttore! E’ questo il ritmo che accompagna la lettura dal testo sin dall’inizio incalzante, un ritmo che penetra nelle nostre orecchie mentre le battute si aggrovigliano e le situazioni diventano sempre più assurde. D’altra parte Twist significa intrecciare, attorcigliare e la trama è tutta un intreccio, un attorcigliamento. Una commedia brillante e divertente, un testo che si preoccupa principalmente di far ridere e ci riesce pienamente. Pur seguendo uno schema supercollaudato anche questo copione offre qualche spiraglio per la riflessione sulla condizione umana, sui nostri piccoli segreti che non vorremmo mai rivelare, sulle nostre strategie inconsce per far sì che la nostra vita prosegue senza intoppi e seccature. 100 minuti che un marito non vorrebbe mai vivere, 100 minuti di irresistibili risate.

Sabato 27 marzo 2010 l’Associazione teatrale “Città di Vicenza” riporta in scena “PROCESSO A GESU’” di Diego Fabbri – Adattamento di Antonio Baldo, un’opera che fa riflettere sul senso profondo del sacrificio di Cristo e della posizione di Gesù nella storia e nella coscienza di ciascuno.
L’opera è la trasposizione teatrale, scritta negli anni ’50, di un vero processo che alcuni giuristi ebrei tennero a Gerusalemme a partire dal 1933, ripercorrendo la dimensione giuridica delle ultime vicende di Cristo. L’adattamento di Antonio Baldo riduce il testo, che in origine superava le tre ore di spettacolo, rendendolo godibile e scorrevole in un crescendo di intensità e di emotività che coinvolge tanto i personaggi in scena quanto il pubblico. Al centro della vicenda sta la condanna di Gesù. Il tribunale cerca una giustificazione dei fatti di duemila anni fa, creando un contrasto tra le posizioni di ebrei e cristiani. Con questi punti di vista riguardo il personaggio e la vicenda di Gesù si propongono una serie di dubbi e di provocazioni quanto mai attuali per l’uomo contemporaneo.
“Processo a Gesù” è una meditazione che ben si adatta al periodo quaresimale.


BIGLIETTI: intero € 6,00 - ridotto € 3,00 (per ragazzi dai 6 ai 14 anni)

Prevendita: BIBLIOTECA COMUNALE - tel. 0445/892972
e-mail: biblioteca@comune.chiuppano.vi.it
www.comune.chiuppano.vi.it
www.ilove-italy.net sostiene e promuove il Teatro in Italia
Se vuoi segnalare uno spettacolo scrivi a ilove-italy@libero.it

I Wit Matrix – Pink Floyd Tribute Band in concerto all'Auditorium Vivaldi di Cassola (VI) il 27 febbraio 2010

CASSOLA - Auditorium Vivaldi, Via Monte Pertica – San Giuseppe
Sabato 27 Febbraio 2010
STAGIONE 2009 – 2010
COVER PINWit Matrix
K FLOYD
I Wit Matrix – Pink Floyd Tribute Band offrono uno spettacolo completo e simile sia nella scenografia che nel sound, ai concerti dei mitici Pink Floyd. La Band Veneta, composta da 10 musicisti, durante i propri spettacoli cura meticolosamente la proiezione dei filmati, i suoni il più fedeli possibile agli originali, generando così una riproduzione musicale-scenografica anche per i “Floydiani” più preparati e critici. Nelle due ore e mezza di musica gli appassionati ritroveranno quindi brani che, partendo da “The Wall”, per rivivere infine il mitico “The dark side of the moon” in versione integrale del 1973. Lo spettacolo è organizzato per poter permettere a tutte le fasce d’età di gustare musica senza tempo e, definita oggi, “Opera Rock” a tutti gli effetti per uno spettacolo mozzafiato dall’inizio alla fine.

Ore 20.45
Biglietto: 12,00€ - Fino ai 18 anni 10,00€ - Gratuito fino a 8 anni.
Riduzioni: ragazzi dai 3 ai 12 anni e over 65, per i bambini fino a 3 anni gratis.
Abbonamento: Rassegna teatrale: 20,00€ interi – 12,00€ ridotti; rassegna teatrale per ragazzi: 15,00€ interi – 12,00€ ridotti.
Prevendita e vendita abbonamenti per la rassegna teatrale c/o Comune di Cassola – 1° piano dalle ore 11.00 alle 12.30 da lunedì a venerdì.
Biglietteria del teatro: Via Monte Pertica 21 – San Giuseppe di Cassola (fronte stadio) 1 h prima dell’inizio dello spettacolo.

Info: Ufficio cultura del Comune di Cassola tel. 0424.530217 – Fax 0424.533523 – cultura@comune.cassola.vi.it - Orario: lun-mer 9.00-12.00/15.30-17.30; mar-gio-ven 9.00-12.30.
I concerti in Italia su www.ilove-italy.net

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More