Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Gruppo Storico “Combusta Revixi”: arcieri, musici e sbadieratori per piazze, sagre ed eventi, rievocazioni storiche e medievali







Il Gruppo Storico "Combusta Revixi" si costituisce nel 1980 come parte dell’associazione "Pozzo della Polenta" di Corinaldo. Le esibizioni coreografiche, le animazioni di sfilate, cortei storici, manifestazioni di ambientazioni medioevali e rinascimentali di arcieri, tamburi, sbandieratori e chiarine fanno del gruppo una delle compagnie piu complete ed affermate d'Italia. Completano tutte queste capacità espressive l'utilizzo di abiti rigorosamente riprodotti sulla moda di inizio '500

Il Gruppo Storico "Combusta Revixi" realizza spettacoli da parata e nelle piazze adattandosi alle diverse esigenze dell'organizzatore ed oltre alle classiche esibizioni storiche propone spettacoli di tipo “narrativo” con effetti pirotecnici, giochi di luce, scenografie suggestive, raccontando leggende e miti storici come Prometeo, Medusa, il tutto realizzato con attrezzature ed impianti propri.

Per contattare o richiedere il Gruppo Storico "Combusta Rexivi" per i tuoi eventi o per informazioni chiama il 334 2098660 oppure scrivi a italia-eventi@libero.it

Palazzo Adriano (PA)




La storia
Le prime notizie riguardanti un casale detto Palazzo Adriano risalgono al tempo dei Vespri Siciliani (1282). Tuttavia il paese, rimasto praticamente disabitato durante il XIV sec. fu ripopolato nel XV sec. da una colonia militare di Albanesi e da loro successive ondate migratorie in seguito all'invasione dell'Albania da parte dei Turchi. Il Comune di Palazzo Adriano, conservò a lungo, attraverso i secoli, cinque autonomie: amministrativa, giudiziaria, economica, religiosa e militare, di origine balcanica, permesse e riconosciute dalla legislazione del regno meridionale. Esse costituiscono un fatto sostanzialmente unico nella storia dell’Italia Meridionale. Furono sancite attraverso una lunga serie di “Capitoli” molto vantaggiosi, ottenuti in primo luogo per il rispetto verso i grandi personaggi della storia di Skanderbeg qui radunatisi ed in seguito attraverso una lunga serie di lotte giudiziarie contro i Baroni Opezinghi. Il tipo di cultura e di civiltà di origine balcanica espressa in quei capitoli è stata conservata lungo i secoli da vari grandi istituti religiosi sostenuti dalla Santa Sede, quali il Monastero di San Salvatore di Messina e il Collegio Greco di Roma, o il Monastero del Reres di Mezzoiuso e il Seminario Greco-Albanese di Palermo, istituiti e sviluppati da personalità locali quali Demetrio Reres a Mezzoiuso o il Guzzetta ed il Gran Parrino a Palermo. Quest’ultimo istituto retto per lungo tempo da alcuni grandi studiosi originari di Palazzo Adriano è diventato il più importante centro d’Italia per la difesa del rito Bizantino e con l’appoggio della Santa Sede, per la riproposizione della cultura classico-cristiana contro le nuove tendenze d’origine transalpina diffusesi dopo le grandi rivoluzioni europee: quella francese e quella russa. Alla cultura e alla civiltà espressa da quel Seminario Greco-Albanese di Palermo fanno riferimento in vario modo alcuni dei grandi nomi della storia italiana degli ultimi due secoli quali Crispi, Sturzo, Leone XIII e Pio XII, Costantino Mortati, Enrico Cuccia ed in parte anche Antonio Gramsci. Il massimo sviluppo socio-politico di questo paese si ebbe nel sec. XIX quando un'organizzazione di campieri palazzesi si insediò nei feudi di quasi tutta la Sicilia ed arrivò ad esprimere figure di primissimo piano in campo nazionale, la più importante delle quali fu Francesco Crispi. Questi, originario di Palazzo Adriano, con l'aiuto di vari altri suoi compaesani, appoggiò e sostenne nella fase iniziale la Spedizione dei Mille, monopolizzò le posizioni della Sinistra Nazionale col giornale "La Riforma" e riuscì ad estendere parecchie delle autonomie e tradizioni del suo paese di origine, a tutta l'Italia, avviandone per primo la democratizzazione. Gli abitanti di Palazzo Adriano grazie alle ampie libertà consentite dalle loro strutture sociali e religiose, con il loro spirito fiero e combattivo rivendicarono in campo religioso, civile e politico, l'autonomia di varie iniziative. Esse permisero sia ai Fasci Siciliani, le cui principali manifestazioni ebbero origine da questo paese (1893), sia, in seguito, alla nascente democrazia cristiana del tempo di Leone XIII, di organizzare i primi scioperi cattolici e pacifici di rilievo nazionale attraverso la Lega Cattolica dell'Arciprete Giovanni Alessi (1901), la cui eredità fu raccolta da Luigi Sturzo. L'azione di questi continuò poi a lungo ad essere sostenuta dagli Albanesi di Sicilia anche durante il suo esilio, fino al riconoscimento della nuova Democrazia Cristiana ad opera di Pio XII. Testimonianze tangibili dell'avvio della storia di Palazzo Adriano si trovano nell'elemento urbanistico originale di natura militare difensiva del paese consistente in cunei di case che si addentrano in piazze previste come campi di battaglia. Questi cunei si trovano tuttora in Piazza Umberto I, sul colle di S. Nicola e nella Piazzetta Garibaldi. Il paese, infatti, caso unico in Europa in questo periodo (XVI-XVIII sec.) assieme agli altri paesi siculo-albanesi di origine militare, da esso derivanti, si sviluppò in forma di nuclei difensivi consecutivi forniti di porte d'ingresso costituite dagli attuali archi sotto i quali si trova in genere l'immagine della Madonna protettrice. Essi sono circondati in forma di mura da file di case con rare strade di accesso. Il più completo di questi nuclei è il cuneo della Piazza Umberto I che si stende fino al quartiere detto «Cittadella» circondato da fiumi, all'interno del quale nel cortile detto dei Fabbri, c'erano delle fabbriche di armi dalle lame rinomate. Quando nel 1448 Murat II assediò Kroja, la città di Skanderbeg in Albania, il re di Napoli Alfonso il Magnanimo e lo stesso Skanderbeg credettero necessario provvedere alla difesa delle coste della Sicilia, della Calabria e della Puglia per impedire eventuali tentativi di invasione e per proteggere alle spalle la resistenza albanese. Così, nonostante le difficoltà del momento, Skanderbeg mandò in Italia circa un quinto del suo esercito agli ordini di Demetrio Reres e dei suoi due figli. Il loro corpo militare da allora in avanti, fino alla morte di Skanderbeg nel 1468 e fino alla presa di Scutari da parte dei Turchi nel 1479, costitui la retroguardia dell’esercito albanese operante in Albania. Il corpo militare albanese di stanza in Sicilia, inizialmente pose la sua sede nella fortezza di Bisir, nei pressi di Mazara del Vallo e da lì andò in cerca di nuove postazioni. Credette opportuno sistemarsi dove c’erano vecchi casali disabitati perché se lì c’erano state altre genti doveva esserci acqua, buon clima e buone terre. La prima ondata di Albanesi arrivò a Bisir nel 1448 e si inoltrò verso I’interno sostando a Contessa Entellina. Dice il Chetta: “... gli albanesi venuti da Bisir occuparon il sesto della piazza della Contessa avanti il tempio dell’Annunziata dentro le lor militari tende, e padiglioni di campo con attorno una forte trincea in prontuaria convervazion de’ loro mobili, e delle loro donne...”. Le colonie del Reres sono quelle di Contessa, Palazzo e Mezzoiuso. Esse “sono tra loro più simili sul tutto”. Dunque gli Albanesi venuti a Contessa, a Palazzo Adriano e a Mezzoiuso erano dei militari e la sistemazione delle tende prima e delle case dopo venne fatta secondo un piano militare. D’altra parte vennero qui con la guerra negli occhi e la morte pronta ad inseguirli, quindi era necessario salvaguardare la propria vita e quella dei familiari costruendo delle strutture adeguate e sicure per difendersi da eventuali attacchi. Per Contessa abbiamo la testimonianza del Chetta, ma dalle strutture urbanistiche che si sono studiate nell’ultimo decennio, per gli altri due paesi, si deduce che anch’esse sono di carattere militare difensivo, molto somiglianti tra loro. Dopo la caduta di Scutari nel 1479 vennero i questi paesi i capi militari dell’esercito di Skanderbeg, facoltosi e di grandi capacità organizzative e i loro nomi e cognomi vi si conservano e sono testimoniati identici, da centinaia di anni, nei registri parrocchiali delle rispettive chiese.

Il territorio
Palazzo Adriano, situato al centro della Sicilia Occidentale, è praticamente equidistante dalle sue principali città: Palermo, Trapani, Agrigento e Caltanissetta, e rimane un pò fuori mano riguardo alle loro principali vie di comunicazione. Questo fatto, che nel passato ha favorito la conservazione e lo sviluppo delle sue particolari strutture sociali che si sono fatte sentire fino a tutte quelle città e relativi paesi circostanti, ancora adesso permette la conservazione dell'ambiente umano e naturale, protetto dagli influssi nocivi degli eccessivi assembramenti umani. Le immediate conseguenze si vedono nella purezza dell'aria e nella limpidità dei frequenti corsi d'acqua che ancora scorrono nella zona nonostante le varie captazioni di sorgenti che riforniscono d'acqua potabile una parte non piccola della Sicilia Occidentale. Ancora estesi e frequenti boschi rimangono regno piuttosto intatto di varie specie animali e vegetali, alcune delle quali ormai quasi esclusive della zona. Queste circostanze rendono l'ambiente naturale di Palazzo Adriano meritevole di protezione, come si sta provvedendo a fare, perché ormai comincia ad essere scoperto in queste sue caratteristiche che attirano studiosi ed appassionati e sono meta di frequenti escursioni turistiche per ritrovare i tempi passati della terra ed avere un immediato contatto con le sue condizioni più naturali e spontanee. La più importante delle montagne circostanti nei dintorni di Palazzo Adriano è quella detta “Montagna delle Rose”. Poco al di sotto della fascia pianeggiante della sommità scarsamente alberata, comincia l'ampia fascia di boschi e radure che è la più interessante dal punto di vista biologico e botanico. Al di sotto di essa, poco prima dell'inizio delle zone più intensamente frequentate dai pastori con le loro tipiche aziende arcaiche ed i pagliai con gli zoccoli di pietra a secco dalla preistorica forma circolare, ed ancora prima delle zone coltivate, comincia la fascia delle numerose sorgenti che sgorgano nei suoi versanti dal lato di Palazzo Adriano, di Bivona e di S. Stefano Quisquina. Oltre alle sorgenti di acqua ancora scorrenti in superficie come quella bellissima e freschissima di Morigi, esistono anche varie sorgentine minori con acque potabili e relativi abbeveratoi per gli animali. Monte ugualmente interessante nella zona di Palazzo Adriano è quello di Montescuro ai cui piedi sgorga la grande sorgente che rifornisce di acqua circa quaranta centri abitati fino a Trapani. Le gallerie di quella sorgente di eccezionale ed impressionante bellezza, con molte precauzioni e con autorizzazioni severamente selettive si possono talvolta visitare. Ma anche a non potere accedere ad essa, è egualmente interessante la visita alla zona dove sgorga per la grandiosità del paesaggio di tipo dolomitico fatto di profonde valli e di picchi e catene vertiginose tra cui si annida qualche luogo attrezzato per soste turistiche. Altra zona simile è data dalla Montagna della «Culumma» e dalla sorgente della Madonna della Scala. La valle dove confluivano ed in parte ancora confluiscono tutte quelle acque, quella famosissima del Sosio dalle multiformi bellezze naturali raggiunge il suo massimo fascino per l'eccezionale configurazione orografica nella zona detta «Listi d'u Firriatu» le cui profondissime gole sono di difficile accesso, inframmezzate da cascate. Nei loro pressi si estende il bosco di Adriano, il più ampio dei numerosi boschi della zona in parte crescenti a foresta vergine ed in parte ancora discretamente praticabili. Essi sono ricchi di infinite sorprese di ogni genere specialmente se le loro visite sono guidate da persone culturalmente preparate ed esperte della zona, che possono evidenziarle. La Pro-Loco di Palazzo Adriano, su previo accordo, offre la possibilità di trovare tali guide. Chi visita attentamente queste zone si rende subito conto che non è necessario andare lontano per scoprire grandi meraviglie geologiche e paleozoiche, idrografiche, botaniche e biologiche oltre che paesaggistiche.
Aspetti Paleontologici, Biologici e Botanici
Per amare una terra è importante conoscerla. E conoscerla significa essere attenti a cogliere quanto essa può dare. Palazzo Adriano è una comunità piccola nei suoi confini; poco affollata per chi pensa e vive nelle dimensioni delle metropoli. E forse proprio per questo ha saputo conservare ancora integri alcuni tratti genuini, di quella genuinità che oggi si apprezza forse più di ieri. La natura con i suoi paesaggi, il suo patrimonio idrogeologico e paleontologico, la gente col suo carattere ospitale, con la sua storia, con le sue tradizioni, con il suo folklore e i suoi monumenti: la nostra ricchezza sta tutta qui. L'ambiente naturale è un affresco policromo, dominato dall'uomo e dalla natura che vivono in un rapporto d'equilibrio. Oggi più che mai quando, sotto l'avanzare spesso irriguardoso del progresso ai paesi o alla natura si fa ritorno cercando i segni del passato, il messaggio di tradizioni che sono storia di ieri e vita di oggi. Palazzo Adriano è una meta da raggiungere ineludibile, un paese da scoprire essendo lo stesso lo scrigno della storia naturale. Difatti rappresenta un vero e proprio museo, paradiso degli studiosi di paleontologia e di geologia. E' nel suo territorio che si trova la Valle Del Sosio, dove è possibile godere di un incantevole panorama, di una interessante e ancora incontaminata flora, di una fauna terrestre rara e strordinaria e inoltre di luoghi geologici che hanno attratto l'attenzione di studiosi di tutto il mondo. Estesi boschi e boscaglie di Quercus Ilex ed altre essenze arboree ed arbustive tipiche dell'entroterra siciliana quali: lecci, roverelle, corbezzoli, etc.:
Vi vivono inoltre volpi, conigli, lepri, cinghiali, istrici, gatti selvatici, ricci, martore ecc... La Valle Del Sosio è un'area ad alto interesse geologico-ambientale con caratteristiche geologiche, paleontologiche e geomorfologiche di rilevante valore scientifico. E' in questa valle che emergono i cinque blocchi calcarei, noti i tutto il mondo per il loro grande interesse paleontologico dato dalle ricchissime macro e microfaune (fossili) del Permiano in essi contenute. Il Permiano è l'ultimo periodo dell'Era Paleozoica. L'Era Paleozoica o primaria è la seconda di un ordine di partizione cronologica della storia della terra. L'esistenza del Permiano a Palazzo Adriano è stata segnalata per la prima volta nel 1887 da G. G. Gemmellaro in quattro spuntoni calcarei. Successivamente ne fu scoperto un altro da R. Fabiani nel 1925. Di queste cinque formazioni (Pietra di Salamone, dalla quale furono estratti i primissimi fossili che rivelarono la presenza del permiano in Sicilia. Rupe del passo di Burgio, Pietra dei Saraceni, Rocca di San Benedetto e ultima scoperta Rupe di San Calogero), soltanto due hanno resistito sino ad oggi al violento attacco dei saccheggiatori e dei venditori di fossili. La ricchissima fauna marina, originariamente raccolta e studiata dal Gemmellaro, è per la quasi totalità rappresentata presso il museo di paleontologia dell'Università di Palermo (1887/1899). Questa fauna, tipica dell'ambiente di scogliera per la ricchezza dei generi e delle specie presenti e per il perfetto stato di conservazione dei fossili, si può considerare unica al mondo e infatti continua ad essere oggetto di studio da parte di numerosi specialisti. La maggior parte degli esemplari risultano Olotipi cioè esemplari sui quali è stata per la prima volta individuata una nuova specie. Questi blocchi calcarei hanno fornito 522 specie di fossili, di cui 366 descritti dal Gemmellaro e 156 da altri studiosi. In passato si è molto discusso sull’età dei calcarei sopracitati, la cui datazione appariva difficile. Lo sviluppo della conoscenza del Permiano in generale, unito ad una migliore conoscenza di alcuni gruppi di fossili (fusulinidi), ha portato a datare questi alla parte alta del Permiano inferiore (600 milioni di anni secondo Kykp).

LA PIETRA DI SALAMONE
La Pietra di Salamone è il più grosso dei blocchi calcari della valle del Sosio.
Questa valle è un'area ad alto interesse geologico-ambientale con caratteristiche geologiche, paleontologiche e geomorfologiche di rilevante valore scientifico. La Pietra di Salamone assieme alla Rupe dei Saraceni sono noti in tutto il mondo per il loro grande interesse paleontologico dato dalle ricchissime macro e microfaune (fossili) del Permiano in essi esistenti. L'esistenza del Permiano a Palazzo Adriano è stata segnalata per la prima volta nel 1887 da G.G. Gemellaro, la ricchissima fauna marina raccolta, è per la quasi totalità rappresentata presso il Museo di Paleontologia dell' Università di Palermo. Questa fauna, tipica dell'ambiente di scogliera per la ricchezza dei generi e delle specie presenti e per il perfetto stato di conservazione dei fossili, si può considerare unica al mondo e infatti continua ad essere oggetto di studio da parte di numerosi specialisti.

PIETRA DEI SARACENI
La Pietra dei Saraceni, è caratterizzata dalla sua forma a batolite.
Presenta una scala intagliata nel calcare partente da metri 3 dalla base e un pozzo artificiale di forma circolare nel quale confluiscono solchi anch'essi artificiali per la raccolta dell'acqua piovana. La presenza di tali interventi dovuti alla mano dell'uomo porta ad ipotizzare che tale emergenza sia stata utilizzata in epoca bizantina come dimora da un monaco stilita. La rupe ha un'altezza di circa 30 m e svetta verticalmente su una ristretta base.



EVENTI A PALAZZO ADRIANO


La Chiesa di Santissima Maria Assunta





Organizzazione eventi in tutta Italia: fiere, congressi, convegni, feste private, sagre





Tramite Italia-eventi.com potrai entrare in contatto con professionisti del settore in grado di realizzare e seguire un evento a 360°.

PER LE AZIENDE
Organizzazione di fiere, convention aziendali, seminari ed eventi in un’ ampia gamma di location in tutta Italia. Eventi studiati con professionalità per stupire gli ospiti.
Organizzazione di roadshow e tour promozionali per il lancio di nuovi prodotti.

PER LOCALI, PROLOCO O PRIVATI
Ideazione di Party, feste private, cene di gala, inaugurazioni, mostre d’arte, matrimoni, sagre, preparazione accurata dell’evento che punta molto sul feeling tra committente ed organizzatore.

Per richieste, informazioni e preventivi compila il seguente form o telefona al 334 2098660



Milano - Roma - Napoli - Firenze - Genova - Bologna - Torino - Cagliari - Venezia - Salento - Piacenza - Parma - Rimini - Padova - Udine Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.

Hostess e Promoter per fiere, eventi aziendali, convegni, congressi, centri commerciali, promozione prodotti, distribuzione materiale pubblicitario




Se cerchi hostess e promoter in tutta Italia per fiere, congressi, mostre, convegni o altri eventi promozionali possiamo proporti senza impegno un vastissimo data-base di profili accuratamente selezionati indicando le figure di hostess promoter più adatte al tipo di promozione e alle esigenze di comunicazione del cliente.

SERVIZI AGGIUNTIVI
- Presenza e reperibilità durante l'evento di una persona responsabile per prevenire e risolvere gli eventuali problemi.
- Selezione delle figure professionali in accordo con il cliente.
- Formazione e istruzione delle figure professionali alle mansioni richieste e al rispetto dell'etica professionale.

Per richieste, informazioni e preventivi compila il seguente form o telefona al 334 2098660

Il Giocomliere e Fabius il Giullare per eventi, feste di compleanno, sagre, matrimoni





Il Giocomliere e Fabius il Giullare sono i due volti di Fabio Zaganelli

IL GIOCOMLIERE
Personaggio duttile adatto a qualsiasi situazione di spettacolo.
Giocoliere, equilibrista, comico, clown, fachiro e acrobata.
Comicità esilarante affiancata da numeri di alto livello tecnico.
Il pubblico verrà coinvolto e … sconvolto!! “ Uno spettacolo intenso e divertente ”

DETTAGLI TECNICI:
Durata: 60 minuti
Durata (versione ridotta): 30 minuti
Superficie: 5m x 5m
Altezza: almeno 3m
Impianto luce: autonomo
Impianto audio: autonomo

FABIUS IL GIULLARE
Giullare di corte, buffone del popolo, abile giocoliere e scherzoso saltimbanco.
Imprevedibile nel divertire e coinvolgere il pubblico, sempre pronto a stupire con le sue giocate e gags comiche.
“ Mi son perso nel medioevo ” è il titolo dello spettacolo.
Adatto per rievocazioni storiche e feste medievali.

DETTAGLI TECNICI:
Durata: 60 minuti
Durata (versione ridotta): 30 minuti
Superficie: 5m x 5m
Altezza: almeno 3m
Impianto luce: autonomo
Impianto audio: autonomo

Vuoi contattare Fabius per i tuoi eventi o le tue feste? Telefona al 334 2098660 oppure scrivi a italia-eventi@libero.it

La Giostra dei Clown: teatro per ragazzi, eventi on the road, bolle di sapone fantasy e feste di piazza








La Giostra dei clown è una compagnia di teatro per ragazzi nata quasi venti anni fa a Firenze dall’estro di Ferruccio Bigi. Negli anni i suoi componenti e gli spettacoli proposti sono cambiati, ma ciò che è rimasto invariato è la voglia di stupire e divertire il pubblico di ogni età.
La Giostra dei Clown propone idee per tutte le occasioni: dai festival internazionali di teatro per i ragazzi alle feste di piazza, dagli eventi privati agli interventi on the road.

Alcuni spettacoli:
Gli spettacoli proposti dalla compagnia sono diversi e si adattano ad ogni tipo di evento. Sono messi in scena di volta in volta da clown, mimi, giocolieri, trampolieri, prestigiatori, mangiafuoco, fachiri, musicisti, cantastorie, truccatori artistici e poeti estemporanei.

Viaggio sopra una bolla di sapone
Un teatrino di stoffe colorate, un secchio pieno di un liquido magico, un clown pasticcione che si diverte a giocare con le bolle di sapone e il gioco è fatto! Il pubblico di ogni età è trascinato in un mondo poetico e irreale, in cui il clown riesce a rendere protagoniste delle bolle di sapone, che, come per magia, cambiano colore gonfiandosi di fumo, rimbalzano, piroettano, scivolano sui fili senza scoppiare, volano lontano come palloncini trascinati dal vento, si accorpano in geometriche ed effimere sculture, entrano una dentro l’altra e infine esplodono in mille goccioline iridescenti.
“Viaggio sopra una bolla di sapone” non è solo uno spettacolo poetico. Improvvisamente infatti, entra in scena un’inaspettata ospite: Guendalina, una pappagallina curiosa, tutto pepe, che non vede l’ora di cimentarsi anche lei nei numeri con le bolle di sapone. Vuole diventare famosa, ma fa un pasticcio dopo l’altro.

Scheda tecnica:
Teatro di attore, di figura e di muppet messo in scena da due artisti.

Location:
Lo spettacolo può aver luogo sia all’aperto, sia al chiuso. Il numero con le bolle di sapone giganti è però molto delicato, dunque è preferibile scegliere un luogo non ventilato né esposto al sole, per non comprometterne la riuscita.
Lo spazio scenico utilizzato è di 3 × 3 metri. Può essere eseguito sul palco o a terra.

Durata: Un’ora circa.
Target: Adatto a tutte le età.


Vuoi contattare il Duo Figaro per i tuoi eventi o le tue feste? Telefona al 334- 2098660 oppure scrivi a italia-eventi@libero.it

Duo Figaro: spettacoli di circo e artisti di strada per eventi: equilibrismo, tecniche aeree e giocoleria





Il “Duo Figaro” nasce dall'incontro tra due artisti, Laura Ugolini e Walter Sumskas, i quali si formano nelle scuole di circo di Buenos Aires, Mosca e di Sion in Svizzera, dove apprendono e approfondiscono discipline quali mano-mano, equilibrismo, tecniche aeree e giocoleria.
Nel 2005 nasce il loro primo spettacolo di strada per l'appunto “...En la Calle”, spettacolo in coppia, dove diventano attori, equilibristi, acrobati e giocolieri, mescolando discipline di circo e teatro, tecnica ed immaginazione, con l'obbiettivo di divertire e coinvolgere il pubblico nelle loro storie.
Dal 2005 al 2010 con questo spettacolo si presentano a vari festival in Italia e in Europa tra cui:
Fasti Verulani, Festival Internazionale di teatro di strada di Torino, Lucania Buskers, La luna nel pozzo, Ibla Buskers, Festival artisti di strada di Sarnico, Le vie della fantasia, Festival internazionale di circo Trapezi, La petita de circ e il Festival di teatro contemporaneo Lazzarillo.
Dal 2009 i due artisti lavorano come formatori e operatori di circo nelle scuole in Italia e in Spagna.
Nel 2010 lavorano come acrobati e giocolieri nell' opera lirica “Prodana Neviaesta” presso il teatro Palau de las Artes a Valencia (Spagna).
Nello stesso anno il “Duo Figaro” viene ingaggiato da Valtur per la stagione estiva presso il resort Hydra, Peloponneso (Grecia).
Dal 2010 diventano insegnanti di acrobatica e tecniche aeree presso “Circo Instabile” scuola di circo per ragazzi di Perugia.
Sempre nel 2010, a Barcellona, collaborano con Loco Brusca, Clown e regista argentino per l'ideazione di un nuovo spettacolo che verrà presentato in Italia nella primavera del 2011.

LO SPETTACOLO
Uno spettacolo di circo e teatro ambientato in una parrucchieria. Personaggi bizzarri popolano questi ambienti fatti di oggetti rumorosi e profumi pregnanti.
Una parrucchiera improbabile (al limite di una normalità non troppo ben definita) si preoccupa di arrivare tardi all’apertura del suo negozio da tempo non troppo frequentato. Il cliente è un giocoliere del circo appena arrivato in paese, come ci dice la radio locale ascoltata dalla nostra parrucchiera.
Lo straniero entra tranquillamente nel negozio, da quel momento la parrucchieria smetterà di essere tale. Più simile ad un circo con la radio in sottofondo ha inizio lo spettacolo.


SCHEDA TECNICA
Artisti: 2 (Laura e Walter)
Durata: 45 minuti.


Vuoi contattare il Duo Figaro per i tuoi eventi o le tue feste? Telefona al 334 2098660 oppure scrivi a italia-eventi@libero.it

Nuovo ep di This Is A Standoff "Be Delighted" + Tour Italiano



Nati nel 2007 dalle ceneri dei Belvedere si sono subito imposti nella scena Internazionale con dischi quali "Be Excited" e "Be Disappointed" supportandoli da interminabili Tour in tutto il Globo!

Con questo nuovo EP, "Be Delighted" disponibile dal 1 settembre in tutti i negozi di dischi distribuito da (IndieBox/Venus), i TIAS si cimentano in quello che meglio sanno fare sperimentando alcune nuove formule melodiche e ritmiche che non guastano ed anzi danno dimostrazione di quanto questi 4 Punk Rockers Canadesi ci sappiano fare.
Co-prodotto in tutta Europa dalla Cordata IndieBox (Italia) – Funtime (Belgio) ed Effervescence (Francia) questo disco sarà immediatamente supportato da un Tour Mondiale che toccherà anche l'Europa e L'Italia dal 7 al 9 Ottobre 2011

PROSSIME DATE ITALIANE:



07 Ott @ Palazzo granaio - S. milanese + 1000 Degrees
08 Ott @ Blogos - Casalecchio reno (Bo)
09 Ott @ Le macerie - Molfetta (Ba)
Grazie per l'attenzioneCordiali Saluti Debora Dolcetto
Owner - Publishing Manager - Booking agent

Panarea (ME) - la più piccola e antica delle Isole Eolie




Già abitata in epoca preistorica come testimoniano i resti di un Borgo dell' Età del Bronzo, Panarea è la più piccola e antica delle Isole Eolie. Con le casette basse e candide, le viuzze strette e tortuose, ricorda le isole greche. Sull' isola possono circolare solo veicoli a tre ruote ee elettrici e le spiagge sono bellissime, un esempio è la spiaggia di Calcara, famosa per le fumarole di origine vulcanica.
Il luogo più frequentato dell' isola è San Pietro, la principale contrada dove si concentrano hotel e ristoranti.
Da visitare, Cala Junco, incantevole insenaturasulla destra del promontorio di Capo Milazzese, di cui anticamente era porto naturale. E' una piscina naturale formata da alti scogli di basalto e caratterizzata da un mare trasparente dai colori che assumono tutte le sfumature del verde.
Altra spiaggia importante è Cala Zimmari, una lingua di sabbia soffice rossa, spiaggia piuttosto stretta e sovraffollata in estate. Una spiaggia bellissima si trova sull' isolotto di Basiluzzo, un enorme scoglio di roccia eruttiva, con coste a strapiombo, oggi utilizzato per la coltivazione dei capperi. La spiaggia è selvaggia e solitaria riservata a nuotatori esperti e agli amanti del divin e snorkeling. Da non perdere la gita in barca che porta a Spinazzola, uno scoglio inaccessibile, suggestivo per la presenza di una colonia di palme nane, unica in tutta Europa.
a est di Panarea emerge un gruppo di faraglioni, Dattilo, Lisca Bianca, Lisca Nera e Bottaro, che fanno parte dello stesso complesso vulcanico e sono raggiungibili solo via mare. Il nome Lisca Bianca deriva dal colore chiaro della roccia, dovuto all'attività delle fumarole sottomarine. dattilo ha forma piramidale ed è traforata da diverse caverne con zolfo e allume cristallino. Lisca Nera è uno stretto scoglio di lava

Per maggiori dettagli: http://www.panarea.com










Feste per Adulti: artisti per cene aziendali, matrimoni, addii al celibato e nubilato, anniversari, festa di laurea, San Valentino, Convention




Vi possiamo presentare un elenco di artisti in grado di animare qualsiasi festa per adulti: inaugurazioni, compleanni, atrimoni, festa di faurea, Addio al Celibato, addio al nubilato e celibato, cene aziendali, convention, congressi, festa della donna, feste di fineanno.

Fra gli artisti: Gruppi Musicali, Tribute band, Dj, Animatori, Cantandi di Piano Bar, Ballerine, Burlesque performer, Cabarettisti,Ragazze e Ragazzi Immagine, Cubiste, Artisti di Circo Contemporaneo, Ballerine Brasiliane, Cantanti Folk, ecc...

Disponibilità anche di attrezzature per eventi e spettacoli pirotecnici

Idee per il Matrimonio:
Musicisti Classici e Voci Tenore e Soprano; Giocolieri con fuoco, Statue Viventi, Mimi, Ritrattista; Animazione durante il Banchetto Nuziale con Piano Bar, Cantanti, Animatori, spettacoli di intrattenimento anche per i più piccoli, ecc...

Idee per la festa di laurea e cene aziendali:
Ballerine di Burlesque, Animatori e presentatori, Cantanti, Orchestre, Gruppi folkloristici salentini, Grandi Attrazioni Internazionali, Ballerine e Ballerini Brasiliani e Cubani, Ospiti vip, ecc...

Per altre idee, suggerimenti o qualsiasi informazione scrivere a italia-eventi@libero.it oppure chiamare il 334 2098660

Miss Sophie Champagne: burlesque performer e lezioni di seduzione


Miss Sophie Champagne: burlesque performer e lezioni di seduzione in tutto il nord e centro italia 

Alcune coreografie di Miss Sophie Champange 

- All That Jazz (versione cantata/versione danzata)
Un grande classico, un numero di Cabaret, dal musical Chicago, Miss Sophie interpreta la famigerata Velma Kelly che sale sul palcoscenico anche dopo aver compiuto un duplice omicidio, e non interrompe il suo numero nemmeno quando vede irrompere in sala i poliziotti venuti ad arrestarla.

- Good Girl (versione cantata/versione danzata)
Dal musical Burlesque, con qualche riferimento danzato al classico numero del Crazy Horse, Miss Sophie porta in scena l’allegria e l’ironia spiegandovi perchè si considera una “good

- Touch me 
I memorabili anni ’80 fanno da sfondo ad una sexissima Miss Sophie-Samantha Fox!

- Pic Nic ai Champs Elysées
Sul viale più famoso di Parigi Mademoiselle Sophie Champagne raggiunge in bicicletta il suo amato per consumare con lui un delizioso ma “piccante” Pic Nic…


Info
Tel. 3342098660
italia-eventi@libero.it

Ballerine di Burlesque per eventi, cene in ristoranti, spettacoli, feste private, sagre




Il BURLESQUE rimanda i protagonisti e gli spettatori in un'atmosfera a ritroso nel tempo, dove l’immagine della donna e la sua importanza rilevante in questa meravigliosa arte, diventeranno le protagoniste assolute di quadri coreografici, dove non solo lo spogliarello soft in pieno stile retrò anni ’40, vi farà sognare e languidamente scivolare in immagini dove pizzi, o guepiere, reggicalze e piume, renderanno la performance sempre molto elegante con l'ausilio di accessori molto raffinati quali: la sedia, i ventagli e le ali piumate o le ali di Iside.

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Per informazioni:
italia-eventi@libero.it 
334 2098660



Organizziamo eventi burlesque con:


*** CANDY ROSE ***
LA REGINA DEL BURLESQUE ITALIANO

Sguardo magnetico, sorriso accattivante, corpo tutte curve. 
Artista poliedrica, nei suoi spettacoli ama accompagnare il pubblico in atmosfere suggestive e oniriche, sorprendendolo di volta in volta con uno stile così raffinato e sensuale da renderla semplicemente inconfondibile.


IL FANTASTICO MONDO DI 
*** TITI' LA NOIRE ***

I numeri che porta in scena sono di genere molto vario: pezzi classico-jazz o blues, cabaret, a tema (circo, cinema, marinaro, viaggi e culture...), soft-fetish, rockabilly pin up, saloon, can can. Accanto alla classica sensuale ironia del burlesque l'atmosfera dei suoi numeri può avere impronta comica, così come surreale, o decadente.

*** VERUSKA PUFF ***

Il Burlesque per Veruska è il gioco della seduzione racchiuso in una preziosa scatola in soffitta, è quella nota profumata, incipriata, opulente e accattivante che stuzzica la mia vita, è l’arte attraverso la quale esprimo la mia personalità e un mondo sfizioso celato dietro un sipario che merita di essere riaperto. E’ un’elegante frivolezza che rivive negli ammiccamenti che seducono con stupore e simpatia gli uomini di oggi come quelli di ieri.


La lady in nero. Bellissima, sensuale e molto molto ironica. Seduce con eleganza, portando in scena durante la serata numeri che spaziano dal classico burlesque anni 30 a coreografie con ambientazioni odierne rivisitate sempre in chiave burlesque.



Ogni spettacolo, è pensato con l’intento di mescolare l’ironia tipica del burlesque, 
e il mistero, caratteristico della personalità di Arabesque.
La sua fonte di ispirazione proviene dagli anni 20 e dall’arte che prendeva nuove forme con l’impressionismo e l’arte nouveau, la attira anche l’attuale fetish 
e lo spettacolo riveduto e corretto del grottesco.

Duo nato in Francia 4 anni fa. Mai banali sempre sensuali e un po comiche, ma mai volgari, improvvisamente si materializzano dove non te lo aspetti

Dal burlesque classico (ventagli di piume, corsetti, boa e guanti) anche cantato 
al neo-burlesque, sfruttando le immense possibilità che il genere offre, ma senza mai allontanarsi troppo da quello che è il suo personaggio, 
una seducente e capricciosa diva di altri tempi!

*** CAFE' AU LAIT ***

Uno Show burlesque che vi farà divertire e vi sedurrà!
Burlesque, danza , animazione e tanto, tanto altro!

*** MISS MOON AMOUR ***

Le sue fonti d'ispirazione: Theda Bara, Marlene Dietrich, Greta Garbo, Rita Hayworth, , MarilynMonroe, Lana Turner, Audray Hepburn, tutte icone senza tempo di stile 
ed eleganza femminile



SPETTACOLI, FORMAT E PRODUZIONI BURLESQUE
per ristoranti, lounge bar, cocktail, aperitivi, bar, feste private, eventi aziendali




Una serata diversa dalle altre, dove il tema dominante è la SEDUZIONE! 

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!


Una serata ironica e divertente. Grandissimi comici animeranno la serata 
e presenteranno i numeri burlesque di seducenti ballerine professioniste.

Un' ironico e istrionico spettacolo di classe per accompagnare 
eventi formali, cene, aperitivi, inaugurazioni, eventi aziendali.

SPETTACOLI E LEZIONI DI BURLESQUE

Un insegnante/performer di burlesque introdurrà, in modo elegante e raffinato, 
la futura sposa e le sue amiche nel magico mondo della seduzione 
attraverso coinvolgenti e divertenti lezioni.

MA ANCHE
Uno spettacolo di classe per rendere speciale l’ultima sera di libertà dello sposo.


Marcy Malone, interpreta Marilyn Monroe, cantando ed incantando il pubblico. 
Lady Sofia elegante e ironica performer burlesque stupisce e coinvolge tutti i presenti.



Spettacolo frizzante, irriverente, di altissima qualità


Ricrea l'atmosfera di un tipico salotto (francese o inglese) di fine '800,
 dove anche il pubblico diviene protagonista: tutti sono invitati a partecipare, vestiti a tema,
 e a prendere parte a questo caratteristico evento.


Numero sensuale in cui l'artista gioca con le fiamme sulla pelle.


In collaborazione con Candy Rose performer burlseque e insegnante al Micca - Accademia del Burlesque Italiano - organizzazione piccole lezioni di seduzione e Workshop


Nuovo meraviglioso spettacolo nato dall'unione della swing band "I Camera a Sud" 
e Candy Rose, la regina del burlesque


Format Teatrali a cura di Miss Sophie Champagne


Spettacolo Burlesque per sagre ed eventi all'aperto
Un format di spettacolo che si adatta alle situazioni all’aperto serali e notturne
(come Notti Bianche, feste di paese, sagre, spettacoli in spiaggia o a bordo piscina, 
feste private, esposizioni, ecc)
 

Per informazioni:

italia-eventi@libero.it
334 2098660



















burlesque milano - burlesque romagna - burlesque torino - burlesque roma - spettacolo burlesque toscana - burlesque sardegna - burlesque empoli - idee burlesque marche - cena burlesque puglia - burlesque sicilia - performer burlesque calabria - burlesque trieste - burlesque aosta - ballerine burlesque umbria

Nuovo ep di This Is A Standoff "Be Delighted" + Tour Italiano


Con questo nuovo EP, "Be Delighted" disponibile dal 1 settembre in tutti i negozi di dischi distribuito da (IndieBox/Venus), i TIAS si cimentano in quello che meglio sanno fare sperimentando alcune nuove formule melodiche e ritmiche che non guastano ed anzi danno dimostrazione di quanto questi 4 Punk Rockers Canadesi ci sappiano fare.
Co-prodotto in tutta Europa dalla Cordata IndieBox (Italia) – Funtime (Belgio) ed Effervescence (Francia) questo disco sarà immediatamente supportato da un Tour Mondiale che toccherà anche l'Europa e L'Italia dal 7 al 9 Ottobre 2011

PROSSIME DATE ITALIANE:


07 Ott @ Palazzo granaio - S. milanese + 1000 Degrees
http://www.facebook.com/event.php?eid=216542411718663

08 Ott @ Blogos - Casalecchio reno (Bo)
http://www.facebook.com/event.php?eid=130422977034956

09 Ott @ Le macerie - Molfetta (Ba)
http://www.facebook.com/event.php?eid=243339499022451

Alessandro Cavalieri: cantautore per locali, teatri e piazze, anniversari, matrimoni con gli spettacoli "Guarda tu - tour" e "I Narrautori"

Alessandro Cavalieri nasce a Narni, in Umbria, nel 1984. Laureando in Scienze Politiche.
Giovane cantautore, ma non solo. E’ anche speaker/autore radiofonico, conduttore di varie trasmissioni per alcune emittenti, nonché presentatore di spettacoli.
Comincia a scrivere le sue prime canzoni a 15 anni. Inizia ad esibirsi giovanissimo nei locali e nelle piazze e partecipa ad alcuni festival, vincendo o conquistando il podio.
Riscuotendo i primi successi locali, decide di crederci sul serio e grazie al fortuito incontro con Antonello Venditti a Lampedusa, comincia a collaborare con Alessandro Centofanti (suo pianista ed arrangiatore); da questa collaborazione nascono le sue prime demo, registrate presso lo studio Lead di Roma.
Alla realizzazione dei suoi pezzi hanno collaborato altri importanti musicisti quali Stefano Indino, Pino Iodice e Valter Sacripanti, batterista di Nek e della Bertè.
Con la canzone “Articolo 111”, conquista il terzo posto al Concorso Internazionale per giovani talenti “STAR SPRINT”, ottenendo riconoscimenti da parte della critica e della stampa.
Le emittenti radio cominciano ad interessarsi a lui, con interviste e trasmissioni interamente dedicate alle sue canzoni; da ultima RADIOINBLU (Effetto Notte Live) che annovera nel suo circuito oltre 200 radio.
In Tv, Raidue gli dedica l’intero spazio della trasmissione “ Gli occhi di Simona”, condotta da Simona Olive, dove Alessandro presenta il suo primo Ep dal titolo “Guarda tu”, riscuotendo molti consensi.
Il singolo “E poi non dormi” è in vendita nei maggiori store digitali.
Attualmente si esibisce in locali (quali il Lian Club, Fonderia e Rock Incontro Live Club di Roma), teatri (quali il teatro “Lo Spazio” di Roma) e piazze italiane, proponendo due spettacoli: il “GUARDA TU - Tour” e “I Narrautori”
Con il “GUARDA TU TOUR” si esibisce in chiave live con la sua Band, in compagnia dei suoi musicisti (Niccolo Bicchi, Emanuele De Santis, Gianluca Spampanato, Loris Mulassano), con uno show dove presenta le sue canzoni, intervallate da alcune cover reinterpretate alla sua maniera.
Con “I Narrautori” presenta le sue canzoni accompagnate da racconti brevi dello scrittore Francesco Franceschini, proponendo una sorta di meta-teatro dove il pubblico è parte attiva del concerto e partecipa ad una sorta di viaggio sui vari aspetti della società; uno spettacolo acustico da seguire per circa 90 minuti.
Nel febbraio 2011, durante la settimana del Festival della Canzone Italiana, si esibisce con Emanuele Desantis e Niccolò Bicchi a Casa Sanremo –Sound Check- rassegna organizzata da Radio e Video Italia all’Hotel Londra di Sanremo.
Nel maggio 2011 partecipa ad “ Autopalco”, manifestazione organizzata dal Maestro Bruno Santori, tenutasi a Stezzano (Bg).
E’ ospite del Radio Cuore Tour, nella tappa di Bellaria-Igea Marina in occasione della Notte Rosa del 1 Luglio 2011 insieme agli Zero Assoluto ed altri artisti italiani (Serena Abrami, Chiara Canzian, Dorina, Cassandra)
Nel concorso per artisti emergenti organizzato dalla Hyundai ( Hyundai Music Awards) grazie al brano “Articolo 111”, ottiene moltissimi consensi, raggiungendo quasi 11mila voti.
Attualmente sta registrando le nuove canzoni che faranno parte del suo secondo disco.
Il suo stile è un pop-cantautorale, con molta attenzione alle tematiche trattate, in cui si sente l’influenza di Gaber, Vecchioni, Ruggeri, Zero e De Andrè.

PROPOSTE ARTISTICHE PER EVENTI
Proposta A:In formazione acustica ( 3 elementi) con uno spettacolo di circa 2 ore, in cui l’ascoltatore si trova coinvolto in un viaggio che accarezza i vari autori della musica italiana, da Silvestri, a Bertoli, passando per Baglioni, De Gregori , Finardi e Vecchioni. Nel repertorio sono inseriti anche dei brani inediti, tratti dall’ultimo disco di Alessandro Cavalieri “ Guarda tu”. Un appuntamento musicale godibile, in cui il pubblico è parte attiva dello show. Ideale per situazioni intime, pub, bar, locali dedicati alla musica e qualsiasi evento in cui il fruitore è propositivo.


Proposta B
Spettacolo di intrattenimento con basi musicali, con un repertorio che spazia dalla musica italiana alla più celebre musica internazionale. Due elementi : chitarra+ voce , percussioni.. Ideale per bar, pub, feste private, anniversari, matrimoni, locali non molto grandi che propongono musica dal vivo.

Proposta C:In formazione elettrica ( 5 elementi) ) con uno spettacolo di circa 1 ora e mezza , in cui l’ascoltatore si trova coinvolto in un viaggio che accarezza i vari autori della musica italiana ed i pezzi storici della musica internazionale, da Silvestri a Ligabue, passando per Baglioni, De Gregori , Finardi e Vecchioni. Nel repertorio sono inseriti anche dei brani inediti, tratti dall’ultimo disco di Alessandro Cavalieri “ Guarda tu”. Un appuntamento musicale godibile, in cui il pubblico è parte attiva dello show. Ideale per feste di piazza, feste dedicate ai giovani.

I Narrautori
I Narrautori uniscono poesia e musica, prosa e dialoghi apparentemente sconnessi tra loro. I Narrautori sono : “Canzoni raccontate e racconti musicati”..un viaggio di circa un’ora e trenta minuti in cui Alessandro Cavalieri e Francesco Franceschini, accompagnati da Emanuele Desantis alla chitarra e Niccolo’ Bicchi alle percussioni ed al cajon, ci invitano nel loro sogno. I racconti di Francesco Franceschini si intersecano in maniera godibile con le canzoni di Alessandro Cavalieri, uno spettacolo eterogeneo con un finale a sorpresa. Reduci dal Sold Out del Teatro “Lo Spazio” di Roma , e da vari appuntamenti in prestigiosi siti del comprensorio ternano-narnese ( Museo Archeologico di Carsulae ( Tr), Cenacolo di San Marco di Terni, Teatro Gigi Manini di Narni ( Tr)) , i nostri quattro narrautori, scendono di nuovo in pista.

Per info e booking 
Italia Eventi
tel. 334 2098660 
o scrivi a italia-eventi@libero.it





Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More