Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Sagra delle fettuccine a Grotte Santo Stefano (fraz. di Viterbo - VT) il 15 - 16 - 17 giugno 2012



La Sagra delle Fettuccine di Grotte Santo Stefano, nella Tuscia, è un appuntamento goloso che si svolge ormai da dodici anni nella frazione viterbese.

La fettuccina, pasta fatta a mano tipica del territorio laziale, realizzata con farina, uova e sale, è la protagonista degli stand gastronomici della sagra. Il piatto è accompagnato da diversi sughi della tradizione locale, e in sagra si può assaggiare proprio il “Tris”, composto da fettuccine al ragù, fettuccine al cinghiale, e fettuccine con sugo ai funghi porcini.

Oltre alle fettuccine in menù ci sono anche altri piatti locali: dagli arrosti ai fagioli con le cotiche, dalla trippa ai formaggi e; ovviamente il tutto condito con il buon olio extravergine d'oliva accompagnato da vino locale. Intrattenimento, con musica dal vivo tutte le sere, serate danzanti per gli amanti del ballo, e per i più giovani discoteca sotto le stelle il sabato sera per una festa popolare gradevole e allegra.

La Pro-loco di Grotte Santo Stefano, grazie alla quale si deve la Sagra, con questa iniziativa riesce sapientemente a promuovere e valorizzare i sapori del territorio.

Info
www.prolocosantostefano.org
e-mail: info@prolocosantostefano.org

Alla Corte di Re Federico - Santa Lucia del Mela (ME) il 28 e il 29 luglio 2012




Associazione Culturale "ANTICHE TORRI"
L'Associazione "ANTICHE TORRI" nasce a Santa Lucia del Mela ed è un'associazione culturale e ricreativa, che ha come scopo la promozione e l'organizzazione di iniziative culturali, ricreative e musicali; promuove inoltre una cultura della legalità, solidarietà e tutela dell'ambiente; valorizza il patrimonio storico, artistico e culturale di Santa Lucia del Mela. Tra le attività più importanti, l'Associazione organizza la rievocazione storica del corteo di Federico II di Svevia.

Il Corteo storico di Santa Lucia del Mela è legato alla figura del sovrano Federico II di Svevia. Vi sono infatti testimonianze di soggiorni dell’imperatore Federico II presso il castello di S. Lucia del Mela, da lui stesso restaurato e ampliato nel 1228; il castello diviene residenza periodica del grande imperatore e della sua corte, che conferisce al paese il titolo di “Città della nostra delizia” unitamente a quello di “deliziosa e fedele città”. Il Gruppo del Corteo Storico è composto da circa 100 figuranti, tra dame, cavalieri, popolani, crociati, paggetti e i personaggi storici di Federico II, Bianca Lancia, Pier delle Vigne, protonotaro dell’Imperatore e il cappellano maggiore Gregorio Mostaccio.
Il corteo partecipa alle maggiori manifestazioni medievali organizzate in Sicilia, arricchendo le sfilate con figuranti in fedeli costumi d'epoca, e organizza nel comune di Santa Lucia del Mela, la manifestazione rievocativa "Alla Corte di Federico".

Info
http://www.corteostoricoantichetorri.it

24° Fiera di Primavera a Ponte dell'Olio (PC) il 6 maggio 2012



Consueto appuntamento con la Fiera di Primavera con grande mercato ed eventi culturali.

Programma
Ore 10.30 dimostrazione di arti marziali per adulti e bambini con l'associazione Karate Ponte Ken Yu Kan in Piazza 1° maggio.

Ore 11.30 "Il cavallo che parla" ore di didattica per scoprire il mondo dei cavalli, presso la Sala Consiliare in Via Veneto 147

Ore 15.30 Concerto del Corpo Bandistico Pontolliese in Piazza 1° Maggio.

Ore 16.30 "Il Cavallo che parla" dimostrazione di equitazione della scuola "La Vigna" di Carmiano presso il Parco Villa Rossi in Via Veneto 147


Ingresso libero

Info

Sagra del grissino - Gassino Torinese (TO) dal 17 al 20 maggio 2012



Programma

GIOVEDI' 17 MAGGIO
Ore 21,00 : 160° Anniversario della Società Operaia di Gassino con l'Orchestra del Canavese
Servizio BAR - Ingresso libero

VENERDI' 18 MAGGIO
Ore 19,30 : Cena presso il Palaghersin con Grigliata
Ore 21,30 : Serata danzante con l'Orchestra Aurelio & SYMOband
Servizio BAR - Ingresso libero

SABATO 19 MAGGIO
Ore 08,30 : Conferenza sulle emergenze pediatriche a cura della Croce Rossa presso il Palaghersin
Ore 16,00 : "La Tribù dei Girasoli" spettacolo per bambini a cura della Croce Rossa presso il Palaghersin
Ore 17,00 : Premiazione concorso "Il Sorriso che Vorrei...." Vedi volantino a parte a cura della Croce Rossa presso il Palaghersin
Ore 17,30 : Inaugurazione del Nuovo "Vecchio Mercato" Centro per la diffusione dello Spettacolo e delle Arti a cura dell' Associazione Magdeleine G. in Piazza Sampieri
Ore 19,30 : Cena presso il Palaghersin con Gran Grigliata
Ore 21,30 : Serata danzante con l'Orchestra Nuove Proposte
Servizio BAR - Ingresso libero

DOMENICA 20 MAGGIO
Ore 06,30 : Inizio panificazione del Grissino all' "Antico Forno"
Ore 09,00 : Apertura Mostra Mercato Artigianale ed Enogastronomica, esposizione di mezzi agricoli d'epoca a cura Campagnin 'd Gasu, esposizione moto curata da MotoClub Colline Torinesi
Ore 10,00 : "My Ginnic" programmi innovativi a cura del Ginnic Center in Corso Italia
Ore 12,00 : Aperitivo celebrativo 160° Società Operaia Gassino presso sede
Ore 12,00 : Pranzo presso il Palaghersin a Self Service
Ore 15,30 : Partenza V° Raduno Bandistico organizzato dal Corpo Musicale "O. Respighi" accompagnato dalle Majorettes Silver Girls di Villanova d'Asti e :
Banda Musicale Cittadina di Torre Pellice
Banda Musicale di Racconigi
Ore 16,00 : Dimostrazione attività varie a cura del Ginnic Center in Corso Italia
Esibizione dello Chef Claudio Menconi nell'arte della decorazione degli alimenti
Ore 16,30 : Concerto finale Raduno Bandistico presso Piazza Sampieri
Ore 19,00 : Cena con Grigliata presso il Palaghersin
Ore 21,00 : "Finale in Piazza...." Proiezione in Piazza C. A. Dalla Chiesa Finale Coppa Italia Juventus - Napoli
Ore 21,30 : Gran chiusura con serata animazione latino-americano a cura di ABC Dance
Servizio BAR - Ingresso libero

NEGOZI APERTI

Info
http://www.sagradelgrissino.it

Passeggiando tra i vicoli: Sagra delle Fave e Pecorino a Nerola (RM) il 13 maggio 2012



Passeggiando tra i vicoli è la manifestazione, giunta al secondo anno, che si svolge nel bellissimo borgo medioevale di Nerola, tra cantine aperte, degustazioni di vini e prodotti tipici, esposizioni di quadri, merletti, manufatti, composizioni floreali, e oggetti realizzati con il decoupage.
Tutto accompagnato da gruppi di ballo popolare, gruppi musicali, artisti di strada (sputafuoco, trampolieri, giocolieri) e spettacoli per i più piccini.
Inoltre nelle piccole vie, saranno dislocati numerosi stand gastronomici con fave e pecorino, pasta, secondi piatti, pizze fritte e frittelli.

Info
http://www.asscultnerola.altervista.org

FAVE E SALAME... e non solo! a Sciarborasca (fraz. di Cogoleto - GE) il 13 maggio 2012



UDITE UDITE ... ARRIVA LA NUOVA SAGRA ORGANIZZATA DALLA CROCE D'ORO!!!

Dalle ore 12 STAND GASTRONOMICO con specilità culinarie, ottimi vini e sfiziosi dolci!

Nel pomeriggio FOCACCETTE per tutti con MUSICA DAL VIVO per tutte le età (Ballo Liscio e Revival)!

GIOCHI PER BAMBINI CON ANIMATORI!

Naturalmente non mancheranno le sorprese...!!!

Info
http://www.croceorosciarborasca.it

Rassegna internazionale di cantautori nei sotterranei del Castello Visconteo di Pagazzano (BG)


Musica di maggio al Castello di Pagazzano, in provincia di Bergamo.

IN FONDO ALL'ANIMA è il titolo della rassegna cantautorale dedicata a Luigi Mapelli, benemerito locale, e in fondo al castello, nei suggestivi sotterranei, si terranno i tre concerti domenicali.
Il progetto si prefigge di coniugare cultura, turismo e gastronomia e così il pomeriggio si apre con una visita guidata (ore 15) all'antico maniero, in parte ancora in ristrutturazione, mentre i concerti inizieranno alle ore 16; a seguire degustazione di vini e prodotti locali. Ingresso: 10 €.
I protagonisti sono cantautori che provengono da aree ed esperienze diverse. Alla canadese CATHERINE MacLELLAN l'onore di regalare le prime emozioni. Figlia d'arte, incarna la piu' classica delle figure cantautorali, accompagnandosi con la chitarra e avvalendosi di un altro artista. Seppur ancora sconosciuta agli appassionati italiani, vanta una certa discografia per la prestigiosa True North, la stessa casa discografica dei grandi Bruce Cockburn e Murray MacLauchlan, con i quali collabora. A seguire l'artista che forse oggi meglio rappresenta il Sud, PEPPE VOLTARELLI. L'istrionico trovatore calabrese ha mosso i primi passi nel gruppo Il Parto delle Nuvole Pesanti per poi continuare una brillante carriera solista, dividendosi tra teatro, cinema e naturalmente musica. E' Premio Tenco 2010 per l'album Malà Strana, considerata miglior opera in dialetto. Ed infine l'americano JOEL RAFAEL, californiano che da sempre testimonia la propria vita e il mondo che lo circonda con raffinato candore poetico. Ha raggiunto tal fama oltre Oceano che ha condiviso le scene con artisti del calibro di John Lee Hooker, Laura Nyro, Taj Mahal, Jesse Colin Young, David Crosby e Graham Nash. Il suo approccio alla canzone lo fa associare indiscutibilmente al mai dimenticato Woody Guthrie (cantore che ha influenzato Bob Dylan ed un'intera generazione di menestrelli, e del quale ricorre quest'anno il centenario della sua nascita); a lui Joel dedica gli ultimi suoi album.
Teatro di scena della rassegna è il castello visconteo di Pagazzano, risalente al XII° secolo, ora di proprietà del Comune di Pagazzano che nel 2000 ha iniziato i lavori di restauro. La visita guidata permetterà di scoprirne le bellezze e prendere contatto con una forte civiltà contadina, qui ben testimoniata da un prezioso museo etnografico. I concerti nei sotterranei del maniero, luogo alquanto insolito ma ricco di fascino e perfetta cornice per le poesie di questi moderni cantori.


Info

www.castellodipagazzano.it

La Favola e il Sogno nella Contemporaneità Artistica al GAMeC CentroArteModerna di Pisa dal 28 Aprile 2012

Si inaugura Sabato 28 Aprile 2012 alle ore 18,00 presso il GAMeC CentroArteModerna di Pisa (Lungarno Mediceo,26), a cura Massimiliano Sbrana, la mostra "La Favola e il Sogno nella Contemporaneità Artistica" ed. 2012

Momento di importante riflessione sul tema "La Favola e il Sogno" rivisitata con tecniche e maniere ed artistiche contemporanee attraverso le opere di pittura ,ma saranno visibili anche grafiche, disegni, incisioni e fotografie e digital-art, di artisti italiani ed europei. La favola , dunque, capace di trasformare i sogni in distillati spirituali, in viaggi continui nelle memorie, nelle culture e nelle fedi.

La favola, dunque, capace di trasformare i sogni in distillati spirituali, in viaggi continui nelle memorie, nelle culture e nelle fedi. Già Freud (1856-1939) aveva espresso una serie di osservazioni sulle analogie esistenti tra i simboli onirici, quelli mitologici e fantastici, affermando che il rapporto tra il sogno e le fiabe non è casuale e che in entrambi i contesti è possibile applicare il criterio di lettura interpretativa dei simboli. E' possibile quindi riscontrare all'interno della fiaba una serie di contenuti che risultano desideri repressi, impulsi primitivi e irrazionali; non solo, ma che la "sublimazione" onirica e fiabesca esercita sull'individuo un ruolo catartico, cioè di ristrutturazione dei comportamenti, dei sentimenti e delle emozioni mediante forme di rimozione e di purificazione. -->

Ecco i nomi degli autori presenti: Annalisa C. Amato - Alessandro Bartalini - Giampaolo Bianchi - Daniele Cerù, Mauro Cristofani - Danila Dalmonte - Valentina Damiano - Manuela De Marinis, Renzo Galardini - Cristian Geminian - Donata Imperio - Livio Lopedote - Mauro Martin - Marisa Milan - Diego Moriconi - Rocco Perrone - Sonia Simoneschi - Desy Vanni

Altre informazioni sul sito: www.Centroartemoderna.com/programma.html ; per appuntamenti tel 050542630 o email: mostre@centroartemoderna.com

La mostra è visitabile fino al 9 Maggio aprile (ingresso libero) con orario 10 -12,30 / 16,30 - 19,00 (feriali); (domenica 29 Aprile 17-19 / festivi telefonare); chiuso lunedì mattina.

Günther Uecker. La poesia della distruzione dal 28 aprile al 23 giugno 2012 a Firenze

Dal 28 aprile al 23 giugno 2012 si terrà nello spazio espositivo della Galleria Alessandro Bagnai, Firenze, la mostra "Günther Uecker. La poesia della distruzione", dedicata alla leggendaria figura dell'artista tedesco Günther Uecker, con opere recenti del maestro e un video prodotto da Michael Kluth, che dà il titolo alla mostra.
L'esposizione, ideata e curata da Lorand Hegyi, vuole essere un omaggio della Galleria Bagnai a un grande esponente dello storico Gruppo Zero, un gruppo di artisti internazionali, formatosi a Düsseldorf negli anni Sessanta, tra i cui fondatori Günther Uecker si è distinto per l'uso di elementi strutturali, organizzati in modo seriale e ritmico. Come scrive Lóránd Hegyi, Uecker ha operato e tuttora opera "con metodi non mimetici, direttamente con i materiali e interrogando i materiali (…) Le relative azioni sui materiali rappresentano, in maniera molto suggestiva, l'aspirazione dell'artista di coinvolgere nei processi percettivi delle situazioni artistiche, i legami culturali i più ampi possibili…".
Il video di Michael Kluth, sarà mostrato il 28 aprile, presso il Museo Marino Marini, e alla proiezione farà seguito un incontro con il pubblico per parlare dell'aspetto etico ed estetico insito del fare arte, alla presenza dell'artista, del curatore e del film maker.
Günther Uecker nasce il 13 marzo 1930 a Wendorf in Germania. Scultore, scenografo e artista cinetico, compie i suoi primi studi artistici all'Accademia di Berlin-Weissensse dal 1949 al 1953. Fino al 1957 frequenta l'Accademia e in questi anni esegue i suoi primi dipinti con forme in rilievo. Nel 1957 inizia a dipingere opere nei colori bianco, nero o rosso con una struttura di punti o linee verticali o orizzontali che ne ricopre completamente la superficie. Allo stesso anno risalgono i primi lavori a rilievo in cui fa uso dei chiodi, primo passo di una sperimentazione che lo porta in seguito a porre sulla superficie del quadro altri oggetti, come ad esempio turaccioli o tubi di cartone. Lavorando prima su sequenza matematiche regolari di chiodi, a partire dal 1960 l'artista introduce strutture organiche e realizza le sue prime strutture rotanti a forma di disco e le sue prime scatole illuminate (light boxes). Nel 1961 fonda con Heinz Mack e Otto Piene il Gruppo Zero, che sviluppa interessanti ricerche cinetico - visuali nell'ambito della nascente Arte cinetica, della quale rappresenta il versante tedesco. Condivisero alcune delle idee e della ricerca del Gruppo Zero, personalità della scena artistica europea, quali Fontana, Manzoni, Klein.
Catalogo a cura della Galleria Alessandro Bagnai


Informazioni
Galleria Alessandro Bagnai
Via del Sole, 15/r - 50123 Firenze
tel. +39 055 6802066
www.galleriabagnai.it - info@galleriabagnai.it


Orari
Dal martedì al venerdì: 10:00-19:00
Lunedì: 15:00-19:00
Domenica: chiuso

Ingresso: libero

Mostra di SAM FRANCIS dal 23 aprile al 14 luglio 2012 alla Galleria Agnellini di Brescia

Dal 23 aprile al 14 luglio 2012 si terrà alla Galleria Agnellini Arte Moderna di Brescia la personale di Sam Francis a cura di Dominique Stella. La mostra presenta una trentina di opere dell'artista americano, che ripercorrono l'intera esperienza pittorica di Sam Francis, dai primi dipinti che lo collegano all'espressionismo astratto della fine degli anni '40, includendo l'influenza impressionista francese che segna la sua opera durante il soggiorno parigino tra il 1950 e il 1961. Da questa duplice esperienza, Sam Francis costruisce un'opera autentica e personale nata dal proprio percorso di vita.
Precipitato in mezzo al deserto a seguito di un incidente aereo durante la seconda guerra mondiale (pilota dell'US Air Force, il suo aereo fu abbattuto nel deserto), la grandezza degli spazi sabbiosi illuminati dalla luce accecante del sole e la presenza del cielo immenso, diventano per lui fonte di ispirazione e conducono a una costruzione pittorica nata dallo spazio e dall'infinitamente bianco... Per lui l'uniformità della tela bianca, dove il color sabbia si confonde con il cielo, è quindi ciò che lo porta a dipingere solo lo sfondo, inteso in pittura come luogo dell'infinito. Da lì nasce il seguito del suo percorso: se l'infinito viene dallo sfondo, allora non c'è bisogno di dipingere figure perché ciò che interessa all'artista è "lo spazio che si estende tra le cose". Questo è contrario alla tradizione pittorica: lo sfondo serve solo da spazio teatrale per le figure, il rapporto figura/sfondo incarna invece la storia che il quadro racconta. Sopprimendo le figure, Sam Francis sopprime il finito per conservare solo l'infinito, le sue opere allora non sono altro che un frammento d'infinito che prosegue ben al di là della tela.
Il coinvolgimento fisico dell'artista nella sua opera, così come lo spazio creato, libero e aperto, intrinseco alla tecnica dell' "all over", sono altrettanti elementi che rimandano alla pittura americana successiva alla Seconda Guerra Mondiale. Seguendo Jackson Pollock, Sam Francis adotta un'astrazione lirica e gestuale senza tuttavia accordare un primato al dinamismo del gesto. Il suo spazio, attraversato dal colore, diventa esso stesso colore: "Lo spazio è colore? Il colore, scrive l'artista, è per me la vera sostanza, il punto di partenza che non è né il disegno né la linea".
Il lavoro di Sam Francis, è basato essenzialmente sul colore, come dimostrano le opere in mostra. L'uso della pittura acrilica permette all'artista di realizzare colature e spruzzi, ma soprattutto rende possibili i giochi di trasparenza che conferiscono all'opera la sua luminosità. Le macchie di colore appaiono allora come schegge attraversate dalla luce e rivelano una delle preoccupazioni maggiori dell'artista, meno interessato al "gioco della luce che alla sostanza di cui è fatta". Spesso relegate al margine dell'opera, queste proiezioni di colore prendono l'aspetto di una cornice e interrogano i limiti della superficie, negata virtualmente dalla pratica dell' "all over".
Sam Francis amava lavorare soprattutto sulla carta; questa tecnica gli consentiva una maggior libertà e la consistenza fibrosa offriva un supporto che interagiva con la pittura, conferendo all'opera un aspetto più organico, più profondo. Sam Francis diceva infatti: "La carta è assai più bella della tela. È più profonda. Mi piace il modo in cui la pittura scivola nella fibra".
Catalogo: Edito da Agnellini Arte Moderna, bilingue Italiano-Inglese, con testo di Dominique Stella

Inaugurazione mostra: sabato 21 aprile 2012, ore 18.30

Sede mostra

Brescia, Galleria Agnellini Arte Moderna
Via Soldini 6/A

Orari

Da martedì a sabato 10.00/12.30 ; 15.30/19.30
Chiuso domenica e lunedì.


Informazioni al pubblico

Galleria Agnellini Arte Moderna
Via Soldini 6/A – 25124 Brescia
Tel. +39 030.2944181 Fax 030.2478801
info@agnelliniartemoderna.it; www.agnelliniartemoderna.it


Antica sagra di S. Giuseppe e Festa delle erbe spontanee a Monte di Malo (VI) 1 - 5 - 6 maggio 2012


La sagra di San Giuseppe, festa delle erbe spontanee, è una sagra dove si potranno assaporare i profumi del “Pisacan” e dell’”ortica” e dei “bruscandoli ” con i ravioli, i gnocchi i bigoli. La manifestazione inizia il 1 Maggio, grande festa al pomeriggio per i bambini con il gruppo high promotion di Sandrigo; mentre Sabato sera grande serata con il country, Domenica 6 Maggio, con partenza dal piazzale della chiesa alle ore 9,30, si effettueranno tre passeggiate a scelta che ci porteranno attraverso sentieri e prati, alla riscoperta delle erbe spontanee commestibili nell’arte culinaria e nella medicina alternativa. Ci aiuteranno in questo viaggio gli esperti dell’erbecedario della lessinia di Sprea, che attinge a saperi antichi e li rielabora in chiave più moderna seguendo la filosofia dello star bene, in salute con la natura. Alle 16,30 si potrà partecipare ai laboratori pratici di : estrazione olii essenziali, preparazione unguenti e confetture a base di erbe; sempre al pomeriggio dlle ore 16,00 i falconieri delle Orobie, esposizione dei rapaci, volo libero, didattica e battesimo del guanto e tanto divertimento per i bambini, alla sera grande festa con musica cover dei Nomadi.

Info
http://www.montedimalolive.it

Limini in mare a Diano Marina (IM) il 15 agosto 2012



Specchio acqueo dianese
21,30

20.000 lumini colorati illuminano le acque del Golfo Dianese nella serata di Ferragosto

Info
http://www.comune.diano-marina.imperia.it

Evviva l'estate a Diano Marina (IM) il 6 - 7 - 8 luglio 2012



Villa Scarsella
dalle ore 19,00

Stand gastronomici e serata danzante. Organizzazione a cura della Famia Dianese

Info
http://www.comune.diano-marina.imperia.it

Infiorata del Corpus Domini a Diano Marina (IM) il 10 giugno 2012



Via Genala, Via Genova e Piazza del Comune
Tutta la mattina

Un milione di petali di rose che copriranno oltre 2 mila metri quadrati distribuite lungo le vie del centro cittadino rappresentanti figure religiose ed eucaristiche. Alle ore 10,30 S. Messa nella Chiesa Parrocchiale di Diano Marina e a seguire, alle ore 11,15, processione nelle vie cittadine, con la partecipazione della Banda musicale “Città di Diano Marina”.

Per chi volesse seguire l’allestimento delle vie interessate può recarsi il sabato sera intorno alle ore 21,00 dove potrà ammirare gli artisti decoratori che con gessi disegnano le splendide figure che successivamente verranno decorate con petali di rose – rosse, rosa, gialle, bianche, nonché fiori di ginestra – dalle ore 22,00 in poi fino alle ore 06,00 circa del mattino successivo.

Info
http://www.comune.diano-marina.imperia.it

FESTA DI MAGGIO a Sant'Adamo 3, 5, 6 maggio 2012 - Cantalupo in Sabina (RI)



FESTA DI MAGGIO a Sant'Adamo
il risveglio della tradizione

3, 5, 6 maggio 2012

Cantalupo in Sabina (RI) – loc. S. Adamo


A Cantalupo in Sabina tre giorni per riportarel'attenzione su un sito archeologico, Colle S. Giovanni su cui sorge la piccolaChiesa di S. Adamo (1150), che è stato nei decenni passati crocevia di uncammino religioso e archeologico/artistico moltoimportante per tutto il territorio sabino.
Tre giorni per apprezzare e recuperare il sensodello stare insieme all'aria aperta, nella bellezza della natura Sabina e nelgusto delle tradizioni.

Obiettivo primario è quello di ripristinare unadelle feste popolari più sentite dalla gente Sabina, modulandola alle esigenzedei tempi moderni senza snaturare i principi e la storia che l'hanno tenuta invita per tanti anni. La festa, così, rinasce e si rinnova per soddisfare igusti sia dei più nostalgici che di coloro che non l'hanno conosciuta prima.

Le tre giornate sono state organizzate grazie allapreziosa collaborazione delle Associazioni di Cantalupo (ARTE r.i.e. - CentroMetaculturale, Opus in Fabula, Insieme si può, il Centro sociale per Anziani,l'AICS - Circolo Culturale "Elio Augusto Di Carlo", tutti gli amiciche hanno contribuito alla realizzazione dell'evento). Un ringraziamento particolareva alle nuove generazioni, ai bambini e alle maestre della scuola elementareper il lavoro svolto per la raccolta di aneddoti, leggende e immagini dellafestività.

Un appuntamento da non perdere!

Info
http://www.gosabina.com/comuni/cantalupo-in-sabina/news.asp

Assessorato alla Cultura e Turismo Comune diCantalupo in Sabina (RI) 0765.514031 - 329.2149743 culturacantalupo@gmail.com




Programma "FESTA DI MAGGIO a SANT'ADAMO" – ilrisveglio della tradizione


Giovedì 3 MAGGIO – pranzo/primo pomeriggio

ore 12.30: PIC NIC di Sant'Adamo
Fondamentale il coinvolgimento e l'impegno deibambini di Cantalupo che guidati dalle Maestre,dai genitori che vorranno intervenire,daglioperatori del progetto e dagli anziani, si recheranno la mattina del 3 maggio atoccare con mano la realtà, la tradizione e la storia dei festeggiamenti inonore di S.Adamo.
I bambini invitano tutti, pranzo al sacco, amangiare insieme, proprio come si faceva una volta. Mostreranno i lavori chehanno prodotto guidando le famiglie e i visitatori dentro storie, leggende,aneddoti, giochi e immagini del passato.

Sabato 5 MAGGIO - sera

ore 19.30 – 22.00: Raduno dei Cavalli per la Fiaccolata notturna acavallo per le campagne e le vie del paese con ritorno a Sant'Adamo
ore 20.30: Cena a lume di FALO'
ore 21.00: Musica live con ACOUSTICA BRIGATA

Domenica 6 MAGGIO – dall'alba al tramonto

Mattina

ore 7.30:Raduno dei cavalli e inizio passeggiate acavallo fino a pranzo
dalle ore 9.00: Gara Strapaesana di 'Ruzzolone'(alla gara amatoriale è possibile iscriversi fino al 4 maggio contattandol'organizzazione – la registrazione dei partecipanti è prevista per le ore 8.30del 6 maggio)
dalle ore 9.30: colazione tradizionale con lonza,pizze dolci, ciambelle all'anice, coratella e tante altre specialità locali

- Mostra fotografica sui "Tesori artistici estorici della Sabina"
a cura di Giorgio Clementi

- Passeggiate e avvicinamento al cavallo per bambini
a cura di Equiturist Geronimo Tarano

- Baratto Liberatutti e Laboratori creativi diriciclo e autoproduzioni
Porta i tuoi oggetti, vestiti, giocattoli, saperi ecompetenze, porta ciò che hai in eccesso, prendi ciò di cui hai bisogno
a cura del gruppo informale Sabini in Transito

- Mostra dei lavori dei bambini della scuolaelementare di Cantalupo in Sabina

dalle ore 12.30 pranzo contadino ricettetradizionali, carne alla brace, e dolci casarecci

pomeriggio

dalle ore 15.30 Dimostrazione a cavallo con ibambini e i ragazzi delle attività della Equiturist Geronimo Tarano

dalle ore 16.30 Dimostrazione Lancio di Coltelli eAsce
I lanciatori della Scuola Italiana Lancio Coltellied Asce spiegheranno, con dimostrazioni, le tecniche di lancio coltelli edasce,facendo provare questa disciplina sportiva a tutti gli interessati.

dalle ore 19.00 Aperitivo di bruschetta all'Oliod'Oliva Sabino


la manifestazione terminera' al calar del sole

61° Sagra del pesce a Camogli (GE) il 13 maggio 2012





La seconda domenica di maggio, nella scenografia naturale pittoresca ed esclusiva di Piazza Colombo, al porticciolo, si svolge infatti la Sagra del Pesce. La manifestazione, organizzata dall'Associazione Turistica Pro Loco con il patrocinio del Comune, è ormai nota in tutta Italia ed all'estero ed attira un notevolissimo numero di persone. Nata come gesto spontaneo di alcuni camogliesi che decisero, nel 1952, di regalare ai residenti ed ai visitatori una frittura di pesce, questa simpatica tradizione si è trasformata in un importante momento di comunicazione e di proiezione dell'immagine a vocazione turistica della Città. Simbolo della Sagra è la padella nella quale viene fritto il pesce da distribuire, grazie all'impegno dei molti volontari che offrono il loro apporto alla buona riuscita della manifestazione. Manifestazione legata alla plurisecolare festività di San Fortunato, patrono dei pescatori: la sera della vigilia, dopo la celebrazione religiosa, con la processione dell'Arca di San Fortunato alla quale partecipa la Banda “Città di Camogli”, ha luogo sulla spiaggia l'incendio dei falò, vere e proprie sculture in legno costruite dai camogliesi dei quartieri Porto e Pinetto che ogni anno, con fantasia, inventano nuove forme.

La Sagra del Pesce 2012 sposa la solidarietà: Un piatto di Pesce per Borghetto Vara
Quest'anno la Sagra del Pesce servirà ad aiutare la cittadina di Borghetto Vara del levante ligure recentemente colpita dall'alluvione, Camogli attraverso il Comune e le varie Associazioni del territorio ha "adottato" questa realtà che ha subito una tragedia immane e coglie l'occasione attaverso la festa della Sagra del Pesce per rinnovare l'aiuto. Con un piccolo contributo di 5,00 Euro si potrà avere la vaschetta di pesce fritto e verrà anche consegnato un piattino-ricordo in ceramica con evidenziato il Manifesto della Sagra del Pesce 2012.

Programma

Giovedì 10 maggio
Piazza Colombo ore 19,00
Premio Camogli Consegna del Premio edizione 2011
Un manifesto per la Sagra
Consegna dei premi per il concorso
“Un manifesto per la Sagra del Pesce”
Consegna Premio Friol

Venerdì 11 maggi0
Castello della Dragonara dalle 10,00
alle 18,00 e dalle 20,00 alle 23,00
La storia dei falò Mostra fotografica
sulla storia dei falò e un Port@le sul mare
Salita San Fortunato ore 19,00
La sagra in tavola Stand gastronomico con specialità liguri
Piazza Colombo ore 21,30
Aspettando la Sagra
Radio Number One Party

Sabato 12 maggio
Castello della Dragonara
dalle 10,00 alle 18,00
La storia dei falò Mostra fotografica
sulla storia dei falò e un Port@le sul mare
Via della Repubblica e Via XX Settembre dalle ore 14.00
Mercatino di San Fortunato
Salita San Fortunato ore 12,00 e ore 19,00
La sagra in tavola Stand gastronomico con specialità liguri
Ore 20,30
Tradizionale Processione liturgica con la cassa di San Fortunato e con i Cristi delle Confraternite genovesi
Rivo Giorgio ore 23.15 ca.
Spettacolo piromusicale a cura di Bruscella Fireworks
Rivo Giorgio ore 23.30 ca.
La Sagra in fiamme
Accensione dei caratteristici falò dei quartieri “Porto” e “Pineto

Domenica 13 maggi0
“Un piatto di Pesce per Borghetto Vara”
Con un piccolo contributo di 5 euro si potrà avere
la vaschetta di pesce fritto e verrà anche consegnato
un piattino-ricordo in ceramica con evidenziato
il Manifesto della Sagra del Pesce 2012.
Piazza Colombo ore 10.00
Benedizione della padella e dei pesci
A seguire fino alle 12.30 e dalle 15.30
alle 17.30 distribuzione della frittura mista
di pesce a cura dei volontari
della Pro Loco Camogli

Località Alega - Ruta di Camogli ore 10.00
Distribuzione della frittura mista di pesce senza glutine
a cura dei Volontari del Soccorso di Ruta
in collaborazione con
l’Associazione Celiachia Ligure
Castello della Dragonara
dalle 10,00 alle 18,00
La storia dei falò Mostra fotografica
sulla storia dei falò e un Port@le sul mare
Via della Repubblica e Via XX Settembre
sino alle ore 20.00 Mercatino di San Fortunato
Salita San Fortunato ore 12,00 e ore 19,00
La sagra in tavola Stand gastronomico con specialità liguri

Info
http://www.prolococamogli.it

49° Sagra della castagna a Marola (fraz. di Carpineti - RE) 7 - 14 - 21 ottobre 2012



Storia: La Festa della Castagna di Marola affonda le sue radici nel lontano ottobre del 1964 la prima tra tutte quelle dell'Appennino Tosco Emiliano e una tra le prime di tutta Italia, con lo scopo di far conoscere e valorizzare un prodotto del bosco che solo fino a qualche decennio prima aveva costituito la base dell'alimentazione locale tanto da essere chiamato il "pane dei poveri". Anni molto differenti da oggi, anni in cui le feste e le sagre paesane rivestivano un ruolo che in parte, purtroppo, si è un pò perso nell'andar dei tempi.

La prima edizione della nostra neonata Festa della Castagna era ovviamente ben diversa da quella odierna. Basti pensare che vennero distribuiti solo i marroni crudi e si dovette attendere la seconda edizione per poter gustare le caldarroste: infatti solo nel corso dell'anno tra le due feste si pensò e quindi si realizzò il “padellone” per arrostire i marroni ed offrire ai visitatori dunque non solo la possibilità di tornare a casa con una scorta di prodotto crudo da cucinare come preferivano ma anche di poter gustare nell'ambito della festa stessa “di che pasta” era il prodotto che acquistavano. Poi via via negli anni si è sempre più arricchita fino a diventare la festa che conosciamo bene. Alcune cose però sono rimaste invariate nei tempi: per prima cosa la qualità del prodotto offerto che rimane sempre ad altissimi livelli ovviamente con la variabilità che in un prodotto “della natura” può sussistere tra le diverse annate. In secondo luogo il nostro ormai famoso “padellone” da record: ovviamente non è lo stesso della prima edizione che dopo parecchi anni di onorato servizio è andato in meritata pensione ma quando è stato il momento di sostituirlo nessuno ha esitato: il padellone doveva rimanere quello di sempre, quello della tradizione! E di conseguenza è stato fatto realizzare esattamente come il precedente.

E' soprattutto lo spirito con cui gli organizzatori e i volontari del paese si danno da fare per gestire il pubblico sempre maggiore che anno dopo anno viene a Marola: ancora oggi come una volta ci sono intere famiglie che si danno da fare in piazza! Nonni, che ancora ricordano le prime edizioni della festa quando la si faceva in un campo di fronte all'attuale Piazza Giovanni da Marola, figli, che sono cresciuti nelle feste iniziando da piccolini ad aiutare i grandi affacendati intorno al padellone, stando ben attenti a non avvicinarsi troppo “perchè brusaaa!” per poi passare via via crescendo ad occuparsi direttamente nella gestione degli stand, a “spadellare” loro in prima persona – sempre sotto l'occhio vigile ed attento della “vecchia guardia” che trasmetteva le conoscenze e il modo corretto di operare- e nipoti, che iniziano a muoversi nel “mondo” della festa della castagna aiutando dove sia loro possibile!

E poi ovviamente i visitatori! Sono loro che con la loro presenza, spesso costante e ripetuta negli anni, danno un senso a tutto questo “darsi da fare”: visitatori che nelle primissime edizioni giugevano dalle borgate o dai comuni vicini, poi da Reggio e dalle province limitrofe, fino ad arrivare oltre regione. Sicuramente tra i primi ad arrivare i tanti mantovani, forse inconsciamente legati a Marola dal loro antico predecessore Virgilio che cosi scriveva di Marola, nell'immaginario “dialogo” avvenuto tra Mantova e Canossa : “...Titiro allor ti lasciò così umiliata, e cercò l'aure nostre e le selve, i monti e i nostri paesi, dove buone castagne e frutti pien di dolcezza mangiava. Sappi infatti che viene chiamata Marola, da “maronis aula”, ancor oggi la selva ov'egli il gregge pasceva...” Poi milanesi e genovesi (dove tanti allora giovanissimi di montagna emigrarono a cercare lavoro) e tanti , tanti altri! Ed in tutti questi anni la pro Loco ha sempre cercato di darsi da fare per offrire un programma sempre più ricco pur rimanendo legato alla tradizione, tanto da portare la Festa della castagna ad essere una delle manifestazioni più riuscite dell'intero Appennino Reggiano ed a fregiarsi del patrocinio della Provincia di Reggio Emilia oltre a quello del Comune di Carpineti.

Info
http://www.marola.it

10° Trofeo Città di Cantalupo in Sabina il 2 giugno 2012

Il 2 giugno il Trofeo Città di Cantalupo in Sabina festeggia il suo 10° anniversario

Cantalupo in Sabina, 2 giugno 2012

L'Associazione Culturale Sabina "Elio Augusto Di Carlo" – sezione sportiva "Cantalupo Ciclistica" – con il Patrocinio del Comune di Cantalupo in Sabina e della Provincia di Rieti organizza il Trofeo Città di Cantalupo in Sabina. La Gara ciclistica ci da appuntamento come tutti gli anni il 2 giugno a Cantalupo in Sabina, partenza da Piazza Garibaldi alle ore 8.00, per festeggiare la sua 10° edizione.


Anche quest'anno i cicloamatori saranno suddivisi in 7 categorie: debuttanti, cadetti, junior, senior, veterani, gentlemen, super gentlemen e dovranno percorrere un percorso che interesserà il territorio di ben 13 comuni della Bassa Sabina (Cantalupo in Sabina, Forano, Casperia, Torri in Sabina, Stimigliano, Cottanello, Configni, Vacone, Montasola, Roccantica, Poggio Catino, Tarano e Selci).
Verranno premiati i primi 3 classificati e i primi 5 di ogni categoria.
Per iscriversi il costo ammonta a € 10,00 euro e basta telefonare, inviare l'iscrizione via fax o presentarsi il giorno della gara alle ore 8.00 presso il nuovo edificio del Comune di Cantalupo in Sabina.
Il termine della gara, previsto per le ore 12.30 sarà seguito dalla consegna dei premi come sempre rappresentati dai più buoni prodotti enogastronomici locali.
Non resta che armarsi di casco e bicicletta e darsi appuntamento il 2 Giugno a Cantalupo in Sabina alle ore 8.00!

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi ai seguenti contatti:
Salvatore 3333504457 – email: slici47@alice.it – licitrasalvatore@cantalupociclistica.it
Comune di Cantalupo in Sabina – Assessorato allo Sport – 0765514031 – fax 0765514667

13° Edizione Il Parco in festa - Sagra della ficattola a Casalfiumanese (BO) 1, 2, 3 giugno 2012



Nei giorni 1, 2 e 3 giugno 2012 si svolgerà la manifestazione IL PARCO IN FESTA - SAGRA DELLA FICATTOLA che comprenderà: mercatino degli hobbisti e dei pulcini, mercato "d'la roba vecja", raduni ciclo - motoristichi, spettacoli musicali e di magia.
Naturalmente si potrà gustare la buonissima ficattola!

Info
http://www.casalfiumanese.provincia.bologna.it

Degusto con Gusto - Bollicine a Solarolo (RA) il 9 e il 10 maggio 2012



9 e 10 MAGGIO 2012 in Piazza Garibaldi a Solarolo

Il 9 e 10 maggio dalle 18.30 fino alle 23,30, 2a edizione di Degusto con Gusto Bollicine - manifestazione promossa e organizzata da A.I.S. Romagna, Osteria e La Cantina di Piazza Nuovacon il patrocinio del Comune di Solarolo, che ci vedrà impegnati nel centro storico in Piazza Garibaldi per una due giorni all'insegna dei nostri prodotti, del piacere di incontrarsi in piazza e soprattutto del buon vino!

Da una parte si vuole promuovere la cultura del vino e della sua preparazione, dall'altra essere la vetrina dei produttori locali e non, sia di vino che di prodotti alimentari. Ma più in generale vuole essere un appuntamento dove la cultura enogastronomica si unisce a quella della promozione territoriale e turistica al fine di dare massima visibilità a tutte le attività che vorranno parteciparvi.

Manifestazione che proporrà un banco d’assaggio di spumanti rappresentativi delle aziende del nostro territorio e non solo; una carrellata di cantine provenienti da tutta Italia a Solarolo per sottolineare l'importanza di un corretto approccio al vino.

Ingresso € 12,00
comprensivo di tasca e calice da degustazione.
(€ 10,00 per chi è già in possesso di calice e tasca)

Info
http://www.degustocongusto.it

Si Birra Insieme a Modica (RG) il 2 e il 3 giugno 2012



L'evento "Si Birra" del 2 e 3 giugno prossimi, rappresenta la prima occasione per far conoscere ai consumatori non soltanto il valore, il gusto, la qualità della birra, ma anche e soprattutto toccare con mano, anzi con il palato le eccellenze locali del territorio.
Alla ricerca degli abbinamenti con prodotti tipici, per continuare nella direzione della valorizzazione delle nostre eccellenze enogastronomiche che danno lustro all'intero panorama regionale.


Si Birra Insieme nasce quale momento di coesione che promuove il territorio. Ma sarà anche intrattenimento, degustazione di prodotti, esaltazione del gusto e svago, sport e molto altro. L'evento si celebra nei 25 mila metri quadri del baricentrico Piazzale della Ag Distribuzione in c.da Beneventano a Modica, strada provinciale Modica Pozzallo. Una vetrina importante, un'occasione imperdibile per gli appassionati della birra, due giorni dalle potenzialità tutte da esplorare. Come gli abbinamenti culinari con le specialità gastronomiche locali da gustare negli stand dei produttori che daranno vita ad un'accoppiata tanto inedita quanto vincente, quella tra la birra e i prodotti tipici del territorio. Birra, gusto e divertimento saranno sapientemente miscelati a sport, musica, spettacolo. L'ampia adesione da parte delle realtà produttive è sintomo di notevole interesse verso una manifestazione che propone nuovi scenari e incentiva un mercato alternativo rispetto alla commercializzazione standard della birra. Una manifestazione che ha le carte in regola per crescere nel tempo e ampliare il proprio raggio d'azione veicolando un numero sempre crescente di pubblico e stimolando così un flusso turistico fortemente legato al territorio e alla sua economia tipica. L'evento Si Birra Insieme punta sulla particolarità ed originalità del prodotto offerto. prevede l'allestimento di banchi gastronomici, nelle giornate interessate dalla manifestazione dove sarà possibile degustare cibi tipici del territorio. I visitatori troveranno un'atmosfera che richiama e ricalca lo stile del famoso Oktoberfest di Monaco rivisitato in chiave locale: non solo birra e salsicce, ma anche le eccellenze dell'agroalimentare del sud est siciliano (cioccolato, formaggi, dolci, frutta e ortaggi). All'interno del Birra-Village nell'area dell'Orto-Show, i visitatori riceveranno gratuitamente 2 Kg di eccellenze agro-alimentari. Un'apposita area dedicata alle spettacolari performance di auto, moto, renderanno la festa ancora più accogliente. E la sera spazio alla musica. Sul palco del BirraVillage sarà un susseguirsi di esibizioni di band locali che culmineranno con il concertone finale.

Info
http://www.sibirra.it

Aspettando il 1° maggio - Centuripe (EN) il 1° maggio 2012



Musica e natura si sposeranno nell’antico Borgo di Carcaci, a Centuripe (En) ai piedi dell’Etna, in occasione della festa del Primo Maggio. . L’ Associazioni LiberArt vi invita a passare un intera giornata all’insegna dell’ottima musica e della buona cucina, per gli amanti dei profumi più salutari e antichi di questa fetta di terra che si trova in una delle zone più suggestive e che offre un magnifico panorama sovrastato dalla vista superba del vulcano.

Programma
30 aprile piazza Duomo Centuripe
· mostra canina
· giochi per bambini
· premiazione cronocalata
· Dj set (molinaro dj)
· Progetto 23 (beat box-rap-skratch)

1 maggio borgo Carcaci (Centuripe)
Ore 10:00 Sagra della ricotta a seguire tanta musica con:
· Afro family
· Special guest Jo Mancuso
· Fattori recessivi
· Naskino reggae
· Ungry one
· Amici di Pina
· Mimmo Rtc
Inserisci link
Info
http://www.liberartcenturipe.com

''ROMAGNA LIBERTY'' a Rimini dal 23 maggio al 10 luglio 2012

ROMAGNA LIBERTY
23 maggio-10 luglio 2012


www.romagnaliberty.it
E-mail info@romagnaliberty.it




46ª ed. “Fieste di Primevere” - Buja (Ud) dal 25 maggio al 3 giugno 2012



Anno dopo anno l’impegno della Pro Loco, con la preziosa collaborazione - tra gli altri - di Comune, Gruppo ANA e Circolo Culturale Laurenziano, sta arricchendo questo appuntamento di notevole prestigio, dalle svariate sfumature e di grande richiamo in termini di presenze. L’offerta culturale è ambiziosa, con la realizzazione di esposizioni di ampio interesse, sia per le tematiche che per gli allestimenti. Non di minor impatto la cornice storica e paesaggistica del Monte di Buja, location dell’evento, originale ed invidiabile vetrina con il Museo d’Arte della Medaglia e della Città di Buja, la Pieve di San Lorenzo, la Casa Ursella, oltre a panorami che spaziano dalle montagne alla linea della costa. Ad attirare numerosi i visitatori anche la prelibata offerta enogastronomica, dove il toro allo spiedo la fa da padrone, per gustosi momenti conviviali allietati da eventi sportivi, intrattenimento e spettacoli musicali. Come da tradizione, infine, la Rievocazione Storica preparata dal Teatri di Paîs di Madonna di Buja, a decretare l’inizio dei festeggiamenti.

Info
Pro Loco Buja
e-mail: info@probuja.it

Scala Infiorata a Caltagirone (CT) dal 22 aprile all'8 giugno 2012



“La Scala Infiorata” è un omaggio alla Madonna di Conadomini, compatrona della Città.

Migliaia di vasi con piante e fiori dalle diverse sfumature di colore, formano un unico grandioso disegno sulla Scala S.Maria di Monte. Da Piazza Municipio e dalla Via P.pe Amedeo è possibile ammirare “L’Infiorata” nella sua interezza. E’ sicuramente uno spettacolo unico nel suo genere insieme alla famosa Scala Illuminata di luglio e agosto. La durata di oltre un mese consente a turisti e visitatori di programmare la loro venuta per ammirare la grandiosità della Scala tra ceramiche, fiori e colori di primavera. La loro presenza infatti è sempre più numerosa.

Info e Programma 2012
http://www.comune.caltagirone.ct.it

Zocca in fiore - Zocca (MO) il 29 aprile 2012



Lungo le vie del paese dalla mattinata, colorate esposizioni floreali da tutta Italia (piante stagionali, stelle alpine, piante carnivore ed altro ancora) che si potranno anche acquistare.
Piazza al “naturale e biologico” con banchetti dove poter degustare e acquistare prodotti tipici locali: salumi della mora romagnola, parmigiano della mucca bianca modenese, crescentine nelle tigelle di Zocca, yogurt biologico, marmellate e composte naturali, vino biologico, tisane, essenze, oli e profumi e altro ancora.
Gastronomia tipica locale con polenta, crescenti nelle tigelle, gnocco fritto , borlenghi... Animazione itinerante musicale e per i bambini.

Dalle 9.00 alle 19.00

Info
Telefono 059.985750
Fax 059.985750
proloco@comune.zocca.mo.it

Sagra delle ciliegie 46° Edizione Garbagna (AL) il 10 giugno 2012



"La SAGRA DELLE CILIEGIE, celebra il frutto che ha reso conosciuta Garbagna come “la collina delle ciliegie pregiate”.
Le varietà tipiche sono in ordine di maturazione la Pistoiese, dolcissima e dal picciolo molto corto, i Duroni, ottimi per essere conservati sotto spirito, in particolare La Bella di Garbagna per la cui tutela è stato istituito un presidio Sloow Food ed i Grigioni, un tempo utilizzati dall’industria dolciaria e conserviera.

La sagra si è evoluta nel corso degli anni ed offre al visitatore un programma completo sia dal lato gastronomico, con uno stand dove vengono distribuiti un delizioso minestrone, sfiziosi salamini, deliziose ciliegie cotte al Timorasso, vino locale, croccanti fersulle oltre alle regine della festa, le Ciliegie, sia con intrattenimenti musicali, con animazione e giochi per i più piccoli, con la mostra mercato di arte ed artigianato lungo le caratteristiche vie del centro storico, ed ancora con le esposizioni dei numerosi artigiani del legno e restauratori del paese.

Info
http://www.prolocogarbagna.al.it

Bmx Crew Battle in arrivo! save the date Domenica 6 Maggio 2012 - FINO DEL MONTE (BG)

Bmx Crew Battle
Fino del Monte (BG), parco del Res in via Res
6 maggio 2012 - h. 10.00-12.00

Fino del Monte si prepara a dar vita al primo evento di richiamo nazionale che si terrà il prossimo 6 Maggio presso il park in cemento situato all'interno del Parco del Res! La prima edizione di Bmx Crew Battle si avvicina e gli organizzatori ci informano che ormai tutto è pronto e che resta solo d'attendere il giorno in cui decine e decine di giovani in sella alle loro bmx si daranno appuntamento per "sfidarsi" all'interno della struttura comunale che ospiterà questa importante manifestazione del calendario Bmx Freestyle! Riders e appassionati arriveranno in Valle Seriana da molte provincie italiane. Il parco del Res sarà trasformato in uno spazio ricco di colori, musica, evoluzioni ed emozioni; l'occasione giusta per trascorre una domenica pomeriggio alla scoperta del mondo della Bmx Freestyle! Non mancare sarà un evento unico nel suo genere!

Le crew gireranno nel park una alla volta con la possibilità di fare combo e alternarsi con i propri compagni in tranquillità.
Solo le 6 migliori crew passeranno poi alla fase finale aggiudicandosi i premi. Verranno premiate le prime 3 crew ed inoltre la crew più giovane e quella proveniente da più lontano.
Il costo di iscrizione è di 15 € per ogni crew.
Sarà obbligatorio l'uso del casco.

Sabato ore 15.00 - 21.00 free session Domenica ore 10.00 - 14.00 Apertura iscrizioni ore 10.00 - 15.00 Apertura park e free session ore 15.30 - 16.45 Prima heat ore 17.00 - 18.15 Seconda heat ore 18.30 - 20.00 Finali ore 20.00 - 20.30 Premiazioni

Info alessandro@dot-agency.it

Officinalia XXVI edizione dal 28 aprile al 1 maggio 2012 Castello di Belgioioso Pavia

Dal 28 aprile al 1 maggio 2012 si svolgerà la XXVI edizione di "Officinalia", manifestazione storica nell'ambito del biologico, riconosciuta per aver mantenuto inalterata negli anni la qualità della proposta e diventata nel tempo riferimento per gli amanti della natura, dell'ambiente e non solo. Nelle quattro giornate dell'evento saranno presentate diverse tematiche legate al mondo del biologico: alimentazione, abbigliamento, ambiente, arredamento, cosmesi, complementi d'arredo, erboristeria, editoria, detergenti e prodotti per l'igiene personale, piante officinali, commercio equosolidale, etc.

Da sempre Officinalia vuole cercare di suscitare maggior rispetto nei confronti della natura, divulgando le caratteristiche dell'agricoltura biologica e biodinamica, di conoscerne e apprezzarne i ritmi, il susseguirsi naturale delle stagioni e di rivalutare il ritorno alle tradizioni e alle proprie radici. Ha insegnato, negli anni, a intraprendere un percorso di attenzione e di scelte pratiche e consapevoli nel modo di nutrirsi, abitare, scegliere, vivere, rivalutare la terra e l'ambiente con spirito etico e morale.

Tutte le aziende agricole presenti hanno aderito al metodo di produzione biologico o biodinamico definito e disciplinato a livello comunitario dal Regolamento CE 834/2007 del 28/06/2007, n. 889/2008 e n. 1235/2008 e successive modifiche D. M. n. 18354 del 27/11/2009 che prevede di non utilizzare sostanze chimiche né organismi geneticamente modificati OGM sia nella coltivazione, produzione e nella trasformazione. Gli Enti certificatori si riconosceranno nei seguenti marchi ABICert, BIOAGRICERT, BIOS, BIOZOO, CCPB, CODEX, ECOGRUPPO ITALIA, FEDERBIO, ICEA, IMC, QCERTIFICAZIONI, SIDEL, SUOLO E SALUTE, e dai marchi collettivi privati (AGRIBIODINAMICA, AIAB, AMAB E DEMETER).

CONFERENZE & INCONTRI

Tema centrale delle conferenze di questa edizione sarà l'alimentazione biologica. Ogni giorno sono previsti diversi incontri con il gusto, attraverso esperienze olfattive e sensoriali guidate impareremo a degustare alcuni degli alimenti presenti. Consigli sull' utilizzo delle erbe e delle spezie in cucina, presentazione di una nuova linea di prodotti per celiaci, degustazione di un caffè organico della Sierra Nevada, l'allevamento e il formaggio di capra, i vini naturali-vegani da uve biologiche, la torta "Bobbio" una torta di mandorle adatta ai celiaci, come riconoscere un buon gelato bio, i chutney, le salse vegetali piccanti, le qualità di una bevanda biologica vegetale ottenuta per estrazione dai cereali più importanti. La qualità e la vitalità degli alimenti attraverso la cristallizzazione sensibile, la conoscenza di un medico sfaterà i luoghi comuni di una dieta vegetariana e la presentazione del nuovo volume del dott. Mozzi "La dieta del gruppo sanguigno" completeranno il programma.

WORKSHOP DI CUCINA AYURVEDICA E DI CUCINA VEGANA

Novità di questa edizione di Officinalia sono due workshop, a pagamento, di cucina aperti
a tutti, principianti e non, a cui poter partecipare con un menu dettagliato e diverso ogni giorno
e un work – shop gratuito dedicato alla macrobiotica con Franco Scaglione.
Per prenotazioni e informazioni:
Michele Rainieri cucina ayuvedica – per prenotazioni Michele Ranieri michele@anandaveda.org
Lilliana Cavanna di cucina vegana – per prenotazioni Liliana Cavanna lillakia@gmail.com
Franco Scaglione - per prenotazioni Franco Scaglione lamacrobiotica_franco@yahoo.com

Ogni partecipante sarà dotato di un kit: tagliere, coltelli, contenitori, utensili e ingredienti per realizzare il menu del giorno, dispensa con ricette
Costo: 20,00 € a persona per ogni workshop

EVENTI COLLATERALI

16Taiji Festival
Per il 16° Anno consecutivo nel Parco del Castello di Belgioioso si terrà il Taiji Festival.
Nei 4 giorni si terranno allenamenti e dimostrazioni con la partecipazione di maestri cinesi di fama internazionale. Inizio sabato 28 aprile alle 10.00 del mattino, quando in contemporanea in tutto il mondo, si terrà il World Taiji Day, giornata mondiale dedicata alla pratica del Taiji. Domenica 29 , invece, spazio al 5° Gran Gala di Taiji con gare di forme e di Tui shou e il World Kung Fu Day, che vedrà coinvolte tutte le associazioni che diffondono stili esterni tra i quali lo Shaolin e il Wushu.
Per ulteriori informazioni dettagliate sugli eventi:
Associazione PWKA CLUB ITALIA Presidente Walter Lorini
Tel.02 3089041-info@pwka.com– www.pwka.com – www.worldtaichiday.org

La Foresta, il Fiume, i Pellegrini

Un viaggio che attraversa gli angoli meno conosciuti del Parco Lombardo della Valle del Ticino, proclamato dall'UNESCO Riserva della Biosfera. Sarà possibile scoprire un paesaggio che mantiene ancora la sua selvaggia bellezza anche se uomini e donne, con le loro azioni, lo hanno modellato.
Per iscrizioni e info
Le Vie dei Canti
Tel. 0583/356182 – 328/7463537 www.viedeicanti.it

All'interno: bar e punto di ristoro

Orario
L'orario di apertura sarà continuato dalle ore 10,00 alle ore 20,00.

Prezzi
Intero: 8.00 € - Ridotto 6,00 €

Per informazioni

Gloria Spaini - Michele Bolzoni
tel. 0382/970525 - 969250 fax 0382/970139
info@belgioioso.it; www.belgioioso.it

“Passioni. Omar Galliani incontra Benozzo Gozzoli” 19 maggio / 24 luglio 2012 Museo Be.Go. e Oratorio di San Carlo, Castelfiorentino

Un artista contemporaneo che si confronta con un grande artista del passato. Un viaggio senza tempo che dal Rinascimento arriva fino ai giorni nostri. Questo l'elemento distintivo della mostra "Passioni. Omar Galliani incontra Benozzo Gozzoli" che a partire dal 19 maggio e fino al 24 luglio 2012 sarà allestita al Museo Benozzo Gozzoli e all'Oratorio di San Carlo di Castelfiorentino (via Testaferrata).

La mostra – terzo appuntamento della rassegna "PassionArti. Castelfiorentino Contemporary" promossa dal Comune di Castelfiorentino grazie a un'idea del curatore, il critico Maurizio Vanni – presenta sedici opere "a tema" realizzate da Omar Galliani che suggeriscono una rilettura e una originale interpretazione degli affreschi di Benozzo Gozzoli conservati nel Museo Be.Go. di Castelfiorentino, il cui tratto inconfondibile – "linea felice e senza interruzioni" secondo l'indovinata definizione di Galliani – agevola questa ricongiunzione cromatica tra passato e presente.

"Dipanare la linea di Benozzo per avvolgerla sulla tavola – osserva Omar Galliani – non è stata impresa facile. L'elemento di congiunzione e di svelamento nasce dall'imperturbabilità incisoria del suo disegno. Sismografo di un Rinascimento filmato nel suo espandersi iniziale tra torri e cipressi, e rituali quotidiani intrisi di mistiche trasparenze."
Il significato autentico di questo appassionante confronto con uno dei protagonisti del Rinascimento in Toscana emerge ancora dalle parole dell'autore: "Traslare oggi quell'esperienza dettata dall'aria e dal sole di quel periodo lineare e felice della pittura – prosegue Galliani – significa sospendere il nostro tempo vocato alla rapidità e al momentaneo. Significa rientrare nel tempo di Benozzo senza perdere il contatto con il nostro tempo. Cortocircuito della storia che di fronte ad una mancanza di progettualità futura riconsidera attraverso l'apparente semplicità della linea la complessità delle cose."

Come ricorda il critico Maurizio Vanni, quello di Galliani è un "tratto dal sapore classico, ma notevolmente contemporaneo; un mondo dove tradizione e contaminazione trovano una simbiosi naturale". Reinterpretare l'opera di Benozzo Gozzoli significa dunque farla rivivere in chiave contemporanea, anche per "dimostrare che nelle arti il genio non ha età".

La mostra "Passioni. Omar Galliani incontra Benozzo Gozzoli" sarà inaugurata alla presenza dell'artista giovedì 19 maggio 2012 alle ore 18.00


Orario (valido sia per il Museo Be.Go. che per l'Oratorio di San Carlo, che si trova a pochi passi dal Museo): lunedì e venerdì 9.00 - 13.00; martedì e giovedì 16.00 - 19.00; sabato, domenica e festivi 10.00 - 12.00 / 16.00 - 19.00
Ingresso unico per museo e mostra: intero 3 € e ridotto 2 €, con le agevolazioni e/o specifiche per le quali si rinvia a http://www.museobenozzogozzoli.it/info.html)
Informazioni 0571.64448/686341; www.museobenozzogozzoli.it; info@museobenozzogozzoli.it

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More