Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Mercatino Natalizio a Massa Martana (PG) 6/9 - 14/16 dicembre 2012

ASPETTANDO IL NATALE 
A MASSA MARTANA

Doppio appuntamento nei due weekend 
del 6-9 e 14-16 dicembre
con il MERCATINO NATALIZIO. 
Prodotti tipici agroalimentari, artigianato artistico,
musica itinerante, iniziative per famiglie e bambini e visite guidate dei siti d’arte.
Quest’anno ospiti speciali alcuni espositori 
dalla Svezia.

Nei due weekend dal 6 al 9 dicembre e dal 14 al 16 dicembre Massa Martana, il borgo umbro adagiato ai piedi dei Monti Martani, torna ad animarsi con il tradizionale mercatino natalizio. Protagonisti i prodotti tipici dell’artigiano e dell’enogastronomia, musica itinerante e numerose iniziative per famiglie e bambini, che introdurranno festosamente all’atmosfera del Natale.

Le tipiche casette in legno che trasformeranno il centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia ospiteranno tutti i giorni, dalle ore 10 alle 20, numerosi espositori locali con un’ampia varietà di strenne e di idee regalo fra cui i prodotti di artigianato artistico in ceramica e legno d'olivo, hobbistica (ricamo, uncinetto, découpage, decori), maglieria e bigiotteria fatte a mano, giocattoli in legno e opere di pittori e scultori del territorio. Ma, soprattutto, il mercatino natalizio offrirà l’occasione per riscoprire i sapori tipici della terra umbra: vino, olio, salumi e l’immancabile Nociata, un originale torrone bianco morbido e dolce tipico della zona del massetano, confezionato in foglie di alloro. Ospiti di questa edizione saranno artigiani e produttori agroalimentari svedesi, provenienti dalla regione della Scania, che presenteranno i loro prodotti tipici e i manufatti artigianali nell’ambito di un progetto di cooperazione con il GAL Media Valle del Tevere.
Luci, suoni, colori e sapori creeranno una atmosfera natalizia calda e accogliente che sarà arricchita da spettacoli e attività dedicate ai bambini e alle famiglie: maghi, zampognari, il teatrino delle marionette e artisti di strada allieteranno il soggiorno o la visita del borgo. Quest’anno, inoltre, il programma si arricchirà di numerose attività proposte dal GAL Media Valle del Tevere: letture animate e laboratori ludico-pratici destinati a bambini per far rivivere il Natale secondo la tradizione popolare e contadina e workshop dimostrativi di decorazione di torte e biscotti natalizi. Tra i laboratori creativi anche la creazione di biglietti di auguri a cura dell'associazione Hakuna Matata.

Durante la mostra mercato di inizio dicembre, giunta alla sua quarta edizione, sarà possibile prenotare visite guidate nel centro storico e ai siti archeologici: un’occasione speciale per scoprire lo spirito e le risorse della cittadina, completamente restaurata dopo il terremoto del 1997.

VISITE GUIDATE: MASSA MARTANA E GIANO DELL’UMBRIA

7 dicembre ore 14,00
“Gli alberi del Natale. Tradizioni e leggende dei Monti Martani”: trekking naturalistico a cura di Federico Famiani
Prenotazione obbligatoria 329.6287270

9 dicembre ore 15,00
“Un itinerario del sacro nell’area martana: alla scoperta della magia del Natale”: visita guidata a cura di Alessia Ottaviani (gli spostamenti durante la visita saranno effettuati con auto propria) - Prenotazione obbligatoria 347.1045698

15 dicembre ore 10,30
“Gli alberi del Natale. Tradizioni e leggende dei Monti Martani”: Trekking naturalistico a cura di Federico Famiani - Prenotazione obbligatoria 329.6287270

16 dicembre ore 15,00
San Francesco e l’invenzione del Presepe: un viaggio tra Natività, Abbazie benedettine e borghi medioevali: Visita guidata a cura di Erica Baciocchi (gli spostamenti durante la visita saranno effettuati con auto propria) - Prenotazione obbligatoria 328.8710625


Il centro storico di Massa Martana, caratterizzato da costruzioni architettoniche del XVI e XVIII secolo, è situato all'interno delle mura castellane. Ben conservata è la porta d'ingresso, decorata da pietre scolpite e dallo stemma della città. Notevoli la Chiesa di San Felice, dedicata al patrono del paese, la Chiesa di San Sebastiano, con una preziosa tela del 1595 raffigurante una "Madonna con Bambino coronata di angeli tra S. Felice e San Sebastiano”, ed il Palazzo Comunale del '500. Poco fuori del centro si incontrano la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e la Chiesa di Santa Maria della Pace con l’esterno completamente rivestito in travertino. Nei dintorni sono presenti numerose chiese che rappresentano un patrimonio unico fra cui la Chiesa di Santa Maria in Pantano, uno degli edifici religiosi più antichi ed interessanti dell’Umbria e l’Abbazia di San Faustino, costruita sulle macerie di una villa romana e realizzata sulla tomba del santo dai monaci benedettini nell’VIII secolo. La presenza romana è testimoniata dal Ponte Fonnaia, realizzato nel 220 a.C. lungo il tracciato della Via Flaminia: in prossimità del Ponte si trova la Catacomba Cristiana, unica in Umbria, al cui interno sono stati individuati oltre 300 loculi. Chi volesse trattenersi qualche giorno per conoscere le risorse ambientali del territorio potrà percorrere i sentieri del Martani Trekking, itinerari naturalistici attrezzati che si sviluppano nell'area dei Monti Martani, oppure concedersi un soggiorno nel centro termale delle Terme di S. Faustino, dalle quali sgorga un’acqua con ottime proprietà terapeutiche.

Lo sconto lo decidi tu! Brembilla (BG) 8 dicembre 2012


Dopo il successo delle ultime 2 edizioni torna a Brembilla l’8 dicembre 2012 l’iniziativa “Lo sconto lo decidi tu”, un’intera giornata di iniziative organizzata dai commercianti che trasformerà il paese in una grande piazza aperta, dove troveranno posto intrattenimento, occasioni di acquisto e il divertimento per i bambini, mamme e papà.

Grazie al coinvolgimento di tutti gli esercizi commerciali del paese avvenuto grazie all’azione del Distretto del commercio “La porta della valle Brembana” di Brembilla, Zogno e Sedrina, negozi, bar e ristoranti, tutti i cittadini brembillesi e tutti le persone che parteciperanno avranno a disposizione un’opportunità assolutamente imperdibile. Avere la possibilità di fare acquisti in tutti i negozi e scegliersi lo sconto tentando la fortuna, estraendolo in apposite urne installate in ogni punto vendita aderente. Lo slogan scelto per l’iniziativa “Lo sconto lo decidi tu!” si concretizzerà in sconti dal 10 % al 40 %, decisi dalla dea bendata, su tutti gli acquisti che supereranno un importo minimo. Un’occasione ghiotta per tutti i brembillesi e non per fare acquisti, scegliere i regali di natale ed approfittare degli sconti, ma soprattutto dei servizi che i negozi vicino a casa possono proporre. Non sarà tuttavia solo un “porte aperte” di negozi, ma una giornata di eventi e di intrattenimento dedicata in particolare ai più piccoli, ma con alcune sorprese anche per i più grandi. Si inizia la mattina con l’apertura del mercatino di Hobbysti e bancarelle e la GRANDE NOVITA’ 2012, il maglio con la dimostrazione di forgiatura coltelli in piazza, a cui si aggiungeranno alcuni personaggi a sorpresa che faranno divertire i più piccoli, per cui sarà allestita un’area apposita. Nell’area per bambini dove troverà spazio anche il bellissimo presepe con gli animali e la divertente esibizione di pesca. Per i bambini è prevista anche la possibilità di scrivere e portare le letterine di santa Lucia nello Scurolo lungo tutta la giornata e novità di quest’anno, la possibilità di portare i propri giochi da casa in Oratorio e giocare in compagnia con vecchi e nuovi amici.

Per i più grandi invece animazioni e proposte interessanti in tutti i negozi, bus navetta e un servizio di ristoro speciale in collaborazione con le associazioni del paese, fatto di pesce alla griglia, crepes e il calore del vin brule’. Il momento più importante sarà nel pomeriggio alle ore 17 con un momento di animazione presso il cinema dell’Oratorio e l’estrazione gratuita di giocattoli offerta dai commercianti.A completare gli ingredienti di una giornata di festa i ristoranti, che proporranno menù su cui applicare lo sconto e i bar, che offriranno alcuni prodotti a prezzi speciali.


Per maggiori informazioni e per il programma completo si può visitare il sito 
prolocobrembilla@gmail.com

Trieste Immagina - 1 e 2 dicembre a Trieste


Si svolgerà l’1 e il 2 dicembre prossimi nel piano rialzato del Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste l’happening TRIESTE IMMAGINA. Bauhaus dei giovani: giocare con l’Arte nell’era postmunariana. Promosso dall’Associazione Gruppo Immagine nella ricorrenza dei suoi venticinque anni di attività in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni e le Attività Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia e la Regione Friuli Venezia Giulia - Assessorato alla Cultura, l’evento prevede due intere giornate di meeting, tavole rotonde e laboratori attorno al tema dell’Arte quale motore di sviluppo di una coscienza culturale e sociale in grado di prefigurare nuovi scenari ad alta sostenibilità economica, artistica, sociale e ambientale.
Coerentemente con l’approccio didattico sviluppato in venticinque anni di attività che nella didattica munariana – fu proprio Bruno Munari ad inaugurare nel 1987 l’Associazione - affonda le radici, Gruppo Immagine intende promuovere in quest’occasione un intenso scambio di idee, proposte, riflessioni sull’evoluzione che il concetto di giocare con l’Arte ha subito in questi ultimi anni in rapporto alla continua evoluzione della pedagogia e della psicologia dell’età evolutiva e ancora più in generale in rapporto ai cambiamenti socio–economici in atto nella società contemporanea.
A questo scopo sono stati chiamati a portare il loro contributo nomi del calibro di Michelangelo Pistoletto per Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, Riccardo Dalisi, Miroslava Hajek, Mario Pieroni di RAM radioartemobile, Maria Rosa Sossai, Coca Frigerio, Sabrina Zannier, Milica Gilas, Fabio Turchini, Laura Safred, Tiziano Agostini, Fulvio Dell’Agnese e molti altri che – partendo da spunti tematici quali l’Arte relazionale, collettiva, virtuale quale esperienza coinvolgente. Da Munari ai maestri contemporanei e La didattica artistica nell'era post-munariana – esporranno la loro personale visione forgiata sull’esperienza e la pratica artistica declinate nei rispettivi ambiti professionali.

TRIESTE IMMAGINA però sarà questo e molto altro ancora.
Sabato 1 dicembre verrà presentato il libro Bauhaus dei giovani, pubblicazione articolata realizzata grazie al contributo dell’Agenzia Nazionale Giovani | Ministero delle Politiche Giovanili da 11 giovani che hanno operato presso Gruppo Immagine. A ciascuno di essi sarà inoltre consegnato il certificato Youthpass, appositamente istituito dall'Unione Europea, quale riconoscimento per la partecipazione e le competenze acquisite nello sviluppo di laboratori creativi.
Ripercorrendo le tappe salienti dei primi venticinque anni di attività del Gruppo Immagine tra laboratori, convegni, formazione, mostre, teatro e progetti – il libro ricostruisce un quarto di secolo di storia fino alla nascita nel 2008 di minu mu Parco dei Bambini di San Giovanni, struttura sostenuta dalla Provincia di Trieste, dall’ASS n.1. Un compendio di idee nate dal Bauhaus dei giovani che offre “un differente modo di intendere l’azione creativa – così nelle parole di Riccardo Dalisi - … i giovani possono rappresentare un importante fattore della ‘decrescita’; e “guidarci a recuperare una visione etica dell’esistenza … dove l’intelligenza umana trovi i modi per convivere con l’intelligenza della natura (Pistoletto)”.
E sarà proprio l’intervento di Michelangelo Pistoletto giunto a rappresentare Cittadellarte – Fondazione Pistoletto che introdurrà il Rebirth Day: prima giornata della rinascita fissata per il 21 dicembre ’12, sposata nell’approccio, nel concetto e promossa da Gruppo Immagine. Una data epocale, una giornata di volontariato che vedrà la collaborazione spontanea di persone e comunità di tutto il mondo unirsi per favorire il processo di crescita culturale e sociale. Arte ed etica dunque per la nascita del cosidetto ‘Terzo Paradiso’ “nel quale l’umanità riuscirà a conciliare e coniugare l’artificio con la natura, creando un nuovo equilibrio esteso a ogni livello e ambito della società. (Pistoletto).
Un’intensa attività laboratoriale aperta a bambini delle scuole, a ragazzi, a famiglie e docenti condotta da Ruggero Poi di Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, Coca Frigerio, Alberto Cerchi, Federica Parretti, Nicoletta Costa, Ruggero Poi di Cittadellarte e non da ultimo da Riccardo Dalisi – uno dei maggiori artisti italiani nonché storico collaboratore di Gruppo Immagine – fungerà da fil rouge di questa intensa due giorni.
Accanto alle attività proposte all’interno dell’Area Porto Città di Trieste, TRIESTE IMMAGINA presenta inoltre un’importante evento collaterale. Sabato 1 dicembre alle ore 12 il Magazzino 26 dell’Area Porto Città ospiterà PROPOSTE L'Industria interroga l'Arte |SUGGESTIONS Industry interviews Art, decimo incontro del ciclo D/A/C/ Denominazione_Artistica_Condivisa (ARTISTS vs PRODUCERS).
Creato da RAMradioartemobile, struttura diretta da Mario Pieroni e Dora Stiefelmeier attiva da anni nella promozione e sviluppo del contemporaneo, il marchio D/A/C/ è nato per promuovere momenti di confronto tra i diversi modi di pensare il prodotto, una denominazione artistica condivisa, un momento dialettico costruttivo tra artisti – nella veste di sponsor di idee - e imprenditori per la promozione di nuovi modelli di impresa sollecitati da idee nate dall’arte. In occasione dell’incontro di Trieste un prestigioso panel di relatori raccolti attorno alla figura di Michelangelo Pistoletto sarà invitato a confrontarsi su alcune tipicità del Territorio e del tessuto imprenditoriale locale prefigurando scenari di possibile sviluppo futuro.
Il 10° incontro di D/A/C meeting sarà inoltre palcoscenico di dimostrazione di case histories di collaborazioni e progetti maturati dai precedenti incontri e già concretamente attuati. L’incontro sarà registrato e pubblicato in streaming sulla piattaforma radiofonica RAM LIVE www.radioartemobile.it e www-dacmeetings.com.


_______________________________________________________________

SCHEDA EVENTO
_______________________________________________________________

Titolo Trieste Immagina. Bauhaus dei giovani: giocare con l’arte nell’era postmunariana
Comitato Scientifico: Tiziano Agostini, Maurizio Anselmi, Claudio Barberi, Nadia Bassanese, Maria Cristina Benussi, Ferruccio But, Marcella Canelles, Claudia Cantarin, Antonella Caroli, Enrico Conte, Maurizio Fanni, Cristina Fedrigo. Vincenzo Navarra, Serena Mizzan, Marco Torbianelli
Comitato d’onore: Maria Teresa Bassa Poropat, Anna Maria Buzzi, Luca Caburlotto, Roberto Cosolini, Riccardo Dalisi, Lucio Del Caro, Luigi Fozzati, Giangiacomo Martines, Adalberto Mestre, Maria Giulia Picchione, Michelangelo Pistoletto Cittadellarte – Fondazione Pistoletto
Curatori dell’evento Associazione Gruppo Immagine
Luogo piano rialzato del Magazzino 26 | Porto Vecchio | Trieste
Date 1 – 2 dicembre 2012
Soggetti coinvolti | Sponsor Provincia di Trieste, Minu Mu, Comune di Trieste, Regione FVG, Fondazione CRT, Fondazione Casali, Gruppo Immagine, FVG Futura, PortoCittà, Mibac, Università di Trieste, Cooperative Operaie.
Dialogo con Galleria d’Arte Contemporanea L. Spazzapan di Gradisca, il Museo ferroviario, il Museo del mare di Trieste
Ingresso libero
Prenotazione per i laboratori mini mu, tel. 040-392113, info@mini-mu.it da lunedì 26 a venerdì 30 novembre, ore 10-12 e 15-17)
Coordinamento e comunicazione AtemporaryStudio | studio giornalistico associato di Samantha Punis e Giovanna Felluga

_______________________________________________________________

CRONOGRAMMA
_______________________________________________________________

Sabato 1 dicembre 2012
ore 9 Tracce. Percorso sonoro
a seguire visita alla Centrale Idrodinamica aperta a scolaresche
ore 9.30 inizio laboratorio Corpo e movimento in un segno infinito a cura di Gruppo Immagine (posti già esauriti)
Inizio laboratorio I linguaggi del corpo: dialoghi e costruzioni a cura di Federica Parretti (posti già esauriti)
ore 10 interventi di saluto Gruppo Immagine | Autorità | Progetto Giovani – Ministero Politiche Giovanili
a seguire intervento di Miroslava Hajek, Perché Munari
intervento di Riccardo Dalisi, Design ultrapoverissimo
ore 10.30 Primo Meeting Point:
ARTE / SOCIETÀ / CONOSCENZA
tavola rotonda con Dalisi, Damiani/Dell’Agnese, Scodeller, Rovello,
Anselmi
Modera Riccardo Dalisi
ore 12.00 Evento collaterale:
PROPOSTE L'Industria interroga l'Arte |SUGGESTIONS Industry
interviews Art | DAC a Trieste
10° incontro D/A/C/ Denominazione_Artistica_Condivisa [Artists
vs Producers] con Pistoletto, Vogelnik (IRWIN), Cividin, Dapretto,
Fanni, Flamio, Mizzan, Risch, Molini, Poi, Sossai, Pieroni
Modera Giovanna Felluga di AtemporaryStudio
ore 15.00 Rappresentante dei giovani partecipanti a Youth in Action
dell'Agenzia Nazionale Giovani presenta il libro Bauhaus dei giovani
ore 15.30 inizio laboratorio sul Terzo Paradiso a cura di Ruggero Poi di Cittadellarte
(aperto a tutte le età | per prenotazioni: mini mu, tel. 040-392113,
info@mini-mu.it da lunedì 26 a venerdì 30 novembre, ore 10-12 e 15-17)
ore 15.30 Michelangelo Pistoletto (Cittadellarte – Fondazione Pistoletto) presenta il Rebirth Day: prima giornata universale della rinascita

ore 16.30 Secondo Meeting Point:
COME TRASMETTERE IL SAPERE ATTRAVERSO L’ARTE
tavola rotonda con Antonini, Pieroni, Pistoletto, Poi,
Sossai, Turchini, Zannier.
Modera Maurizio Fanni
ore 17 inizio laboratorio Il dettato di coniglio a cura di Nicoletta Costa (età 4-8
anni| per prenotazioni: mini mu, tel. 040-392113, info@mini-mu.it da lunedì 26
a venerdì 30 novembre, ore 10-12 e 15-17)


Domenica 2 dicembre 2012
ore 9 Tracce. Percorso sonoro
ore 9 inizio laboratorio Università volante a cura di Riccardo Dalisi (per giovani e
adulti | per prenotazioni: mini mu, tel. 040-392113, info@mini-mu.it da lunedì
26 a venerdì 30 novembre, ore 10-12 e 15-17)
ore 10 inizio laboratorio La città immaginata di Trieste a cura di Coca Frigerio
e Alberto Cerchi (età 7-12 anni| per prenotazioni: mini mu, tel. 040-392113,
info@mini-mu.it da lunedì 26 a venerdì 30 novembre, ore 10-12 e 15-17)
ore 10 Terzo Meeting Point:
MUNARI E L’ARTE CONTEMPORANEA
tavola rotonda con Safred, Hajek, Zanni, Gilas, Merkù, Dell’Agnese
Modera Nadia Bassanese
ore 15 inizio laboratorio Esercizi con suono. Entrare in relazione, sperimentare,
riconoscere, scoprire il suono a cura di Cristina Fedrigo (tutte le età | per
prenotazioni: mini mu, tel. 040-392113, info@mini-mu.it da lunedì 26
a venerdì 30 novembre, ore 10-12 e 15-17)
ore 16.30 Quarto Meeting Point:
LA PERCEZIONE NELL’ARTE E IL RUOLO DELL’OSSERVATORE
tavola rotonda con Accerboni, Cerchi, Fedrigo, Frigerio, Cantarin
Modera Tiziano Agostini

_______________________________________________________________

GRUPPO IMMAGINE _ BIO
_______________________________________________________________

Gruppo Immagine è accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per l’attività di formazione e aggiornamento nel campo dell’educazione artistica e mantiene un dialogo vivo con il Ministero per i Beni e le attività culturali, Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia e Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia collaborando ad eventi museali nazionali. Il contributo del Gruppo Immagine alla costruzione della didattica dell’arte è testimoniata dalla pubblicazione della vasta serie di suoi quaderni che vanno ad arricchire il circuito pedagogico della metodologia ispirata a Bruna Munari, come pure il confronto con altre metodologie: il n°1 su diversi itinerari per lo sviluppo della creatività; il n°2 sulla metodologia che utilizza e sul gioiello; il n°3 su percorsi alla scoperta dei particolari architettonici della città (Trieste); il n°4 “Miramare: un castello da scoprire” che raccoglie le esperienze dei laboratori realizzati, anche con la partecipazione diretta di Bruno Munari, all’interno del castello di Miramare (lavoro presentato nel 1999 alla fiera del libro da “Gutenberg al laser”); il n°5 “Giocare al museo: esplorazione tra creatività e sapere”, atti dell’omonimo convegno del 1999, presentati nel 2001 in occasione delle Giornate Internazionali della Ricerca Scientifica (alla presenza dei rappresentanti dei principali filoni educativi europei per lo sviluppo della creatività nei bambini e nei giovani, di musei italiani e del museo G.Pompidou), il quale descrive, nel quadro della politica degli enti locali, la natura dei rapporti tra educazione-scuola-cultura museale e prefigura la creazione del Childrem's Museum della città di Trieste, poi attuato nell'anno 2008; il n. 6 con il confronto tra artisti nell’arte Tra i vetri; e poi attraverso varie altre pubblicazioni tra cui quelle, condotte dai ragazzi dell’Associazione, relative ai laboratori presso i castelli di Muggia e Cormons ne3l 2011.
Gruppo Immagine partecipa alle Giornate del contemporaneo annualmente organizzate da AMACI, l’associazione dei musei di arte contemporanea ed alle giornate della cultura ed a quelle di speciali eventi del Mibac, come emerge dai rispettivi siti internet nazionali. Ha organizzato un considerevole numero di mostre ad alto profilo tra cui Bruno Munari “L'arte di tutti-bruno munari - la regola e il caso”, la mostra "Tra i vetri", con Riccardo Dalisi, Chersicla, Valvassori, Bon, Navarra, Possenelli, Fanni Canelles, Vecchiet, Cervi Kervischer, Dal Col, Sillani, la mostra "Fare dal Nulla" di opere di Bruno Munari, quella "Intrecci" di Renata Bonfanti, Anda Klancic e Cristina Busnelli, "Le alici di Alea" di Enzo Navarra, "Rinascita" di Villibossi, "Ossimori" di Manuel Fanni Canelles, "Wunderkammer" di Paola Moro, ed ha intessuto legami col mondo dell’arte nazionale ed internazionale.
Ha anche diffuso la cultura munariana quale mezzo terapeutico per minori in condizioni di
disagio. Ogni anno celebra in novembre la giornata – anniversario della convenzione sui Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Collabora attualmente su richiesta dell'Ospedale Burlo Garofolo al progetto internazionale ReMus ai fini dello studio, attraverso l'arte, del fenomeno della dislessia,

con un gruppo di bambini delle scuole di Trieste su cui verte un'sperimentazione clinica.
Le attività che conduce, ad alto valore educativo, sono in sintonia col movimento dei Children's Museums che in Europa si è espresso attraverso la Cité des Enfants di Parigi, il Kindermuzeum di Vienna, Le Musèe des Enfants di Bruxelles, Eureka nello Yorkshire e molte altre simili esperienze dalle dimensioni e dalle prospettive più svariate. Organizza ogni anno il "maggio del Mini Mu" che si è distinto di recente con la mostra Maschere di Riccardo Dalisi corredato da
indagini sulla psicologia delle emozioni anche attraverso il supporto della Scuola e dei collaboratori del prof. Tiziano Agostini dell’Università di Trieste, provenienti da diverse Università (Calabria, Verona, Milano Statale). Collabora con importanti Associazioni nazionali impegnate nel campo dell'educazione tra cui EDUCA. Collabora attivamente con la Facoltà di Scienza della comunicazione dell'Università degli studi di Trieste. Di recente Gruppo Immagine e la propria equipe (con Marcella Canelles, Ferruccio But e Maurizio Fanni) di Mini Mu sono stati protagonisti/commentatori nel film "Latta e Cafè", dedicato a Riccardo Dalisi (con Gillo Dorfles, Michelangelo Pistoletto, Mario Marenco, Sergio Latouche). Il film già in visione al Festival di Roma e alla Triennale è stato prodotto da Luigi e Aurelio De Laurentis e diretto da Antonello Matarazzo ed in parte girato presso la sede del Mini Mu. Con Dalisi, che collabora con Gruppo Immagine nelle mostre e nei laboratori, gli operatori di Mini Mu hanno sviluppato l'arte povera prima ancora che questa diventasse una corrente ufficiale. Presso Mini Mu si assemblano insieme materiali di riciclo, come latta, carta, ceramica, vetro, legno e stoffa e li si trasforma, con pazienza artigianale, in vere e proprie opere d'arte.



La Befana vien al castello Castello dei Conti Roero a Monticello d'Alba (CN) 6 gennaio 2013



La Befana vien di notte?
No!
A Monticello d'Alba la Befana vien al castello, e di giorno, per accogliere per tutto il pomeriggio i bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni.
La Befana infatti terrà un party apposta per loro, in compagnia dello spirito della bella Chiara e di un folletto un po' birbantello.
Si festeggerà e si consumerà insieme una merenda, tra leggende di tradizione e racconti di Natale!
La Befana intretterrà i bambini dalle 16 alle 18, ma anche i genitori saranno i benvenuti: una guida infatti potrà accompagnare gli adulti nella visita guidata delle sale del maniero, con un primo turno di visita alle 16 ed un secondo turno alle 17.
Si raccomanda un abbigliamento caldo e comodo, perchè la casa della Befana è antica e non ha il riscaldamento come nelle case moderne!

Il costo di iscrizione per i bambini è di 15 euro e comprende:
- ingresso al castello,
- animazione con le educatrici,
- visita guidata al castello "a misura di bimbo",
- merenda con dolci e tisana calda
- una "calza" speciale ricca di sorprese!

La visita guidata per gli adulti costa il biglietto ordinario pari a 6 euro (ingresso al castello e visita guidata).

Info e prenotazioni:
0173-364030
info@turismoinlanga.it


La Befana vien al castello
La Befana vien al castello
Castello dei Conti Roero a Monticello d'Alba,
domenica 6 gennaio 2012


Info tecniche:
- la prenotazione non è obbligatoria ma è fortemente consigliata, dal momento che è previsto un numero massimo di bambini;
- l'età dei bambini è quella ideale per il tipo di giochi che verranno effettuati;
- i bambini sono seguiti da animatori ed educatori professionisti, che saranno lieti di intrattenerli fino al ritorno dei genitori, nel caso questi ultimi non volessero approfittarne per visitare il castello con la nostra guida turistica;
- i genitori che invece vorranno rimanere in castello potranno approfittare della presenza della guida per effettuare la visita (due turni, uno alle 16 e uno alle 17): non è infatti possibile, per motivi logistici di spazio, rimanere con i bambini;
- per tutti gli appuntamenti è necessario presentarsi 15 minuti prima in cassa;
- consigliamo una giacca pesante!
- consigliamo di arrivare in anticipo per parcheggiare comodamente lungo la strada e proseguire a piedi fino al castello;
- il Castello si trova al centro di Monticello alto, a metà strada tra Alba e Bra, a circa 1 ora da Torino.

Castello di Natale a Gradara (PU) dal 1 dicembre 2012 al 7 gennaio 2013


Ritorna Castello di Natale…lasciatevi avvolgere dalla calda atmosfera natalizia all’interno delle mura medioevali del borgo di Gradara, che nel periodo natalizio si caratterizzerà ancora di più come luogo d’incontro soprattutto per famiglie e ragazzi, dove passeggiare, riscoprire il piacere di comunicare con gli altri e trovare piacevoli iniziative. Trascorrere un pomeriggio a Gradara in queste festività vi farà vivere dei momenti di serenità e allegria lontani dagli affanni e dallo stress, in un connubio di qualità e tradizione.

Info e Programma

Festa Nazionale della Befana - Urbania (PU) dal 2 al 6 gennaio 2013


Settemila abitanti, più di 1.000 calze cucite a mano piene di leccornie, oltre 300 Befane per le vie della città, davanti a migliaia di bambini accorsi da tutta Italia per conoscere la dolce vecchina: accade solo a Urbania, la città nazionale della Befana.

Da mercoledì 2 a domenica 6 gennaio la fiaba prende vita nell’antica Casteldurante, in provincia di Pesaro e Urbino. Un borgo veramente senza età, perchè ogni anno, come per incanto, trasforma i suoi abitanti in un brulicare di colorate Befane.

È proprio qui che è nata la vera Befana – chissà quanti anni fa! – e qui ancora oggi abita, nella casetta di legno dove accoglie i suoi piccoli amici con una favola e calzette colme di goloserie.
E poi di notte, la magia: se riceve letterine, lei vola su ogni casa per consegnare doni ai bambini…anche a chi si trova in camper e viene da lontano!

Per chi arriva a Urbania, addentrarsi nel Viale dei Balocchi, sostare in Piazza del Cioccolato o curiosare all’Emporio della Befana è allora un fantastico viaggio alla scoperta dell’autentica “nonnina di tutti”.
Innumerevoli le iniziative dedicate a grandi e piccini, per vivere con tutta la famiglia l’atmosfera indimenticabile di una festa dalle mille sorprese.

Si parte con la consegna delle chiavi della città: il Sindaco stesso rende gli onori di casa alla Befana, per dare il via a una girandola di eventi che animerà la settimana.
Oltre alla visita nella Casa della Befana, l’emozione toglie il fiato davanti alla discesa volante dal campanile: ogni pomeriggio l’energica vecchina terrà tutti con il naso all’insù quando, dall’alto della Torre Campanaria e dal campanile del Duomo, planerà con la sua scopa in un volo di 36 metri. Due gli appuntamenti ogni pomeriggio, alle 16:00 e alle 17:00, dalla Torre Campanaria e dal campanile del Duomo, accompagnati da musica, giochi di luce e fuochi d’artificio.


Le meraviglie continuano con la sfilata record della Calza più Lunga del Mondo: cucita a turno dalle Befane del paese in una vera staffetta che dura tutto l’anno.

E ancora, la suggestione dei colori e della fantasia con le centinaia e centinaia di calzette colorate che decorano tutte le strade e gli angoli della città, la sfilata danzante di Befane, giochi, musica, spettacoli, animazione per i bambini, e soste prelibate nei tanti stand gastronomici dedicati ai prodotti tipici locali e all’infinita varietà di dolcetti “da calza”.

Per chi desidera scoprire l’antica Casteldurante e le sue lontane tradizioni, per tutta la famiglia ogni giorno è possibile partecipare a visite guidate nei tesori di quello che fu un luogo prediletto dai Duchi di Urbino.
Artigianato artistico e storia si intrecciano a Urbania, celebre per le sue ceramiche: il pubblico potrà prendere parte ai laboratori didattici e cimentarsi con tecniche antiche nelle lezioni di CerAmica Durantina (a cura dell’Associazione Amici della Ceramica).

Non manca proprio nulla, a Urbania, per la grande festa di tutti i bambini. La Befana li sta aspettando, mentre lavora all’ennesima calza, con rapida abilità per far presto: fra poco arriveranno e lei, come sempre, avrà un dono per ciascuno!


XVI EDIZIONE FESTA NAZIONALE DELLA BEFANA DI URBANIA….
ECCO UN’ANTEPRIMA DEL PROGRAMMA

IL 2 GENNAIO, ALLE 14.30 – INIZIA LA FESTA!!

Apertura della casa della Befana (piazza s. cristoforo),
corteo di Befane verso la piazza del Comune con musica ed animazione itinerante.

Apertura degli stand e inizio laboratori attivi per bambini.

ore 15.30 – cerimonia di consegna delle chiavi
ore 16.30 – sfilata della grande calza con sorprese e spettacoli lungo il corso e sul palco centrale.
ore 18.30 – Discesa della Befana dalla torre con spettacoli ed acrobazie.
ore 21.00 – Spettacolo di danza.

Questo un assaggio del programma che vi attende per la giornata d’apertura che darà il via alla grande Festa Nazionale della Befana di Urbania che per il 3, 4, 5, e 6 gennaio ha in serbo per voi….

Stand di golosità, arte e gastronomia con:

La piazza del cioccolato,
Il cortile dell’arte e del gusto,
L’angolo dei mestieri antichi

Spazi per i piccoli…e non solo…

Laboratori CreAttivi per bambini

PINOCCHIO E LA BEFANA NEL PAESE DEI BALOCCHI…un mondo da favola per grandi e piccini

Fuochi ed acrobazie…
discese dai campanili cittadini accompagnate da spettacoli pirotecnici

Sfilate con la grande calza insieme alla Befana
accompagnate da musica, balli e spettacoli “a sorpresa”

Serate con la Befana
Spettacoli di musica, danza e teatro

INSOMMA, AD URBANIA, PER LA FESTA DELLA BEFANA…PER CINQUE GIORNI, OGNI GIORNO…MOMENTI ALL’INSEGNA DEL DIVERTIMENTO E TANTE SORPRESE, MA ANCHE SOLIDARIETA’, ARTE, CULTURA E GASTRONOMIA

Info e Programma

IV Edizione Presepe Vivente a Santa Lucia del Mela (ME) 25 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identità e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 / 26 e 30 dicembre 2012
1 e 6 gennaio 2013

AMPIO PARCHEGGIO - Degustazioni di prodotti tipici

Si organizzano VISITE GUIDATE delle opere d'arti della Città
su prenotazione nei giorni 26 e 30 dicembre 2012- 6 gennaio 2013

Info e Contatti

Sig.ra Maria Lipari 328.6567118 
marialipari30@tiscali.it
http://presepeviventeluciese.blogspot.it

Aviano sotto l'Albero - Natale 2012 ad Aviano (PN) dal 1 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013


A partire dal 1 dicembre, con l’accensione dell’albero in piazza, ogni fine settimana sarà ricco di iniziative ed eventi: dal Babbo Natale che distribuisce doni ai bambini, ai mercatini natalizi di hobbisti e commercianti che proporranno le loro idee regalo, dall’interessante Fiera del Libro allo spettacolo di fuochi artificiali previsto il 31 dicembre nel corso del Capodanno in Piazza. Dal primo Sabato di dicembre alla seconda Domenica di gennaio si svolgerà inoltre la 5^ edizione de Lo Scrigno dei Presepi Avianesi. Si potranno ammirare interessanti opere realizzate da artisti locali o da appassionati utilizzando e trattando i materiali e i temi piu svariati, dai cesti in vimini ai velieri, dai tronchi d’albero ai castelli medioevali.

Info
e-mail: proloco-aviano@libero.it
http://www.prolocoaviano.it/

L'età del Rame in mostra al Museo Diocesiano di Brescia dal 26 gennaio al 15 maggio 2013





Al Diocesano di Brescia rivivrà l'età del Rame (3400 - 2200 a.C.). Fu un millennio fondamentale per l'umanità: "nascono" l'aratro, la ruota, l'aggiogamento degli animali per la trazione, il carro a quattro ruote, lo sviluppo della metallurgia del rame, spesso in lega con l'arsenico, l'agricoltura e l'allevamento, attività che favoriscono nuovi assetti economici e sociali.

Questa è la mostra che esperti ed appassionati attendevano da anni, dato che dell'Eta del rame si sa molto; ma moltissimo resta ancora da scoprire e da definire. Così la mostra di Brescia sarà l'occasione per fare il punto di tutte le nuove scoperte in Italia settentrionale, ambito fondamentale per questa civiltà.
A promuoverla, in collaborazione con le diverse Soprintendenze, il Museo Diocesano e la Fondazione CAB, è un apposito Comitato organizzatore affiancato da un qualificatissimo comitato scientifico presieduto da Raffaele .C. De Marinis.

La scelta di Brescia a sede dell'attesissima esposizione non è casuale: e' proprio nel bresciano, infatti che sono tornate alla luce le testimonianze più rilevanti di insediamenti dell'età del rame in Italia. La necropoli di Remedello Sotto, in provincia di Brescia, dopo 128 anni dalla sua scoperta costituisce ancora la documentazione principale per la ricostruzione dell'età del Rame in area padana. Ma nuove scoperte sono documentate a Volongo in provincia di Brescia, Fontanella Mantovana, Cumarola e Spilamberto in provincia di Modena, Bologna, Forlì e Cesena e in altre località della pianura padana e dei primi contrafforti che la circondano. Si tratta di necropoli, talvolta molto ricche di manufatti.

Ma la mostra darà conto anche di un altre suggestive testimonianze: le notissime statue-menhir che, insieme alle incisioni rupestri della Valcamonica, forniscono una iconografia fondamentale per la comprensione del periodo e che in mostra saranno oggetto di ampia illustrazione attraverso l'esposizione di alcuni originali e di rilievi a grandezza naturale.

Il diffondersi, nell'Età del Rame, in tutta la regione alpina delle stele antropomorfe, statue-menhir, grandi composizioni monumentali nell'arte rupestre, statue-stele, è tutt'ora oggetto di diverse interpretazioni: opere legate a nuove concezioni religiose, al culto degli antenati fondatori dei clan, al manifestarsi dell'ideologia indoeuropea o rappresentazione antropomorfica delle divinità. Il fenomeno non è circoscritto alla regione alpina, ma presenta una vasta diffusione dalle steppe a nord del Mar Nero fino alla penisola iberica.

Nella mostra sarà illustrato tutto il complesso dei ritrovamenti avvenuti nel 1991 e 1992 al giogo di Tisa, al confine tra Italia e Austria attraverso copie dei materiali, pannelli didattici e la ricostruzione a grandezza naturale dell'uomo del Similaun con tutto il suo abbigliamento ed equipaggiamento. Saranno forniti i risultati delle ricerche più recenti condotte sulla mummia: analisi del DNA, suo inquadramento negli attuali aplogruppi delle popolazioni europee, aspetti paleopatologici, stato di salute, cause che ne determinarono la morte a 3150 m di quota. Particolare attenzione sarà posta nel confronto tra i materiali posseduti da Ötzi (ascia in rame, cuspidi di freccia, pugnale in selce) e quelli relativi alla cultura di Remedello.
Il percorso della mostra si conclude con l'età del Vaso Campaniforme, documentata in provincia di Brescia dalle due importanti sepolture di S. Cristina di Fiesse e di Ca' di Marco, a cui saranno affiancate le tombe di recente scoperta a Parma.

Con l'inizio dell'antica età del Bronzo, tra 2200 e 2070 a.C. si stabilizza l'insediamento e vengono fondati i primi abitati palafitticoli lungo le rive meridionali del lago di Garda e nei bacini infra-morenici dell'anfiteatro benacense. Questa fase iniziale dell'antica età del Bronzo sarà illustrata attraverso l'esposizione di ceramiche e manufatti di metallo, in osso, corno, selce e fayence del Bronzo Antico I dal Lavagnone di Desenzano del Garda, e da Polada, in comune di Lonato, nonché dai ripostigli di asce a margini rialzati di Remedello Sopra e di Torbole Casaglia (BS). Dopo l'esposizione di archeologia bresciana del 1875 promossa dall'Ateneo di Brescia sarà la prima volta che materiali di Polada della collezione Rambotti ritornano a essere esposti a Brescia.

L'età del Rame. La pianura padana e le Alpi al tempo di Ötzi. Brescia, Museo Diocesano (via Gasparo da Salò 13), 26 gennaio - 15 maggio 2013. Orario: 9 /12, 15/ 18, mercoledì chiuso. Ingresso: intero euro 5, ridotti euro 2,50. Scolaresche ingresso gratuito.

Informazioni e prenotazioni: Museo Diocesano tel 030-40233, fax 030-3751064; segreteria.etadelrame@gmail.com

Mezza Maratona Monte dello Scudo - 8 dicembre 2012 a Montescudo (RN)





Nel giorno della festa dell’Immacolata si disputa la Classica d’Inverno, ultima maratonina del 2012 di Romagna, la 7° Mezza Maratona Monte dello Scudo prova conclusiva del Golden Events 2012 targati Endas che vedrà ai nastri di partenza circa mille appassionati provenienti da tutta la penisola.


Ritrovo: La caratteristica Piazza Municipio, il cuore di Montescudo, sarà l’epicentro della manifestazione con ritrovo alle 8.00, chiusura iscrizioni ore 9.00, partenza alle 9.30 e l’arrivo attorno alle 10.40.

Tracciato: Il tracciato km di 21,097, ridisegnato, è immerso nella natura si corre su strade quasi prive da traffico veicolare. I maratoneti dopo un giro attorno al Centro Storico scenderanno verso Rimini, guardano il mare all’orizzonte, poi proseguiranno verso Coriano, Valliano e Montecolombo fino a tornare ai 386 metri sul livello del mare di Montescudo.

Corsa allo stato puro: Divieto di correre con gli I-Pod e lettori mp3. Correre senza riproduttori portatili di musica è un ulteriore motivo di stare in sintonia con l’ambiente e gustare l’aspetto paesaggistico di incomparabile bellezza della classica d’inverno unico nel suo genere.

Camminate Ludico Motorie, escursionisti e Nord Walking Km 21, 7 e 2 chilometri.

Gare Giovanili: Per i giovani si disputa la StraMontescudo sulle distanze di 300 e 500 metri.

Da vedere gratuitamente il Museo etnografico di Valliano - Montescudo che, ospitato presso gli spazi della Canonica di Valliano, ha un allestimento che focalizza l’attenzione su di un aspetto peculiare della struttura socio-economica del territorio: la casa rurale come centro del mondo contadino. A vocazione prevalentemente didattica, il Museo offre la possibilità di conoscere mestieri, modi e usi della popolazione del luogo e l’organizzazione della vita rurale, fondata sull’allevamento (prevalentemente suino), sui prodotti della terra, sull’apicoltura e sulla viticoltura. Una sezione è inoltre dedicata alla tessitura e ai tessuti a stampa su prenotazione.

Agevolazioni Iscrizioni: I Maratoneti reduci da New York possono iscriversi alla gara con quota di prima fascia. l’Iscrizione Light quota agevolata che non comprende il pacco gara. Come premio di partecipazione è prevista una bottiglia di Vino Doc per tutti. I competitivi riceveranno anche un Calzino Tecnico da Running.

Sapori: Funzioneranno stand dove saranno in esposizione i "Sapori di Montescudo" (prodotti tipici di alta qualità): vino, olio, patate, miele, formaggi terrecotte, ricami e tanto altro. I maratoneti all’ arrivo si potranno rifocillare al ristoro, ritemprare con docce calde e degustare la bruschetta con l’olio novello e tanto altro.

Premiazioni: I premi in palio sono 101. Settantasei andranno agli assoluti ed alle 8 categorie amatoriali in gara ed i restanti 25 alle società più numerose.


Albo d’oro

2006 Uomini: 1° Roberto Giorgetti 1h 21’ 50” Donne: 1° Paola Braghiroli 1h 45’ 28”

2007 Uomini: 1° Francesco Vittori 1h 20’ 51” Donne: 1° Fausta Borghini 1h 39’ 25”

2008 Uomini: 1° Francesco Vittori 1h 18' 54” Donne: 1° Maria Villone 1h 40’17”

2009 Uomini: 1° Francesco Vittori 1h 22’ 52” Donne: 1° Fausta Borghini 1h 35’ 41"

2010 Uomini: 1° Stefano Ridolfi 1h 20’ 27” Donne: 1° Fausta Borghini 1h 40’ 22"

2011 Uomini: 1° Rachid Benhamdane 1h 15’ 48’ Donne 1° Fausta Borghini 1h 34’ 31”


Programma, regolamento, scheda d’iscrizione Mezza Maratona Monte dello Scudo sono on line www.goldenclubrimini.it

Mostre del Presepio artigianale Canosapresepi dal 16 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013

Nel prossimo Natale 2012, torna la quattordicesima edizione della Mostra del Presepio Artigianale “ CANOSAPRESEPI “ , fervono i preparativi per l’allestimento della mostra presso l’androne del Palazzo De Muro Fiocco Circolo Al Corso, come ogni anno un tradizionale appuntamento della mostra di artepresepiale che va sempre più affermandosi come una delle più interessanti del territorio dove passano molti visitatori provenienti da tutta la Puglia .
Al suo interno dell’Androne del Palazzo De Muro Fiocco troveranno posto 50 Presepi artigianali ed artistici realizzati dai soci della locale Sede dell’Associazione Italiana Amici del Presepio, che realizzano ogni anno presepi con tecniche diverse e vari stili di presepi artigianali, artistici e con qualsiasi materiale.
Anche perché il visitatore riscoprirà , nelle circa 50 opere esposte, l'atmosfera di un tempo, quando fare il presepe era anche un momento di partecipazione collettivo della famiglia, dai più piccoli ai più grandi.
Il presepio come lo vediamo rappresentare ancor oggi nasce secondo la tradizione dal desiderio di San Francesco di far rivivere in uno scenario naturale la nascita di Betlemme coinvolgendo il popolo nella rievocazione che ebbe luogo a Greccio la notte di Natale del 1223, il presepe in questo tempo si sta riscoprendo nel realizzare presepi, oltre nel valorizzare una tradizione tanto cara al popolo d’Italia.
La mostra del presepio artigianale “CANOSAPRESEPI” inoltre trova il suo spazio ideale nella suggestione dell’Androne e Sede del Circolo Al Corso, dove con un allestimento molto suggestivo vengono risaltati i presepi esposti, invitiamo a visitare la Mostra del Presepio Artigianale “CanosaPresepi” che sarà aperta dal 16 Dicembre 2012 ( Inaugurazione ore 19.00) la mostra sarà aperta fino al 6 Gennaio 2013, con seguenti orari di visita : Feriali ore 10.30 - 12.00 / 17.00 - 20.00 , nei giorni PreFestivi e Festivi ore 10.00 - 12.00 / 17.00 – 21.00.
In occasione della Mostra del Presepio Artigianale “CANOSAPRESEPI” invitiamo a visitare la Città di Canosa di Puglia, dove si potranno visitare chiese, siti archeologici ed manifestazioni religiose viventi.

Info
Canosapresepi Cell. 377.1504010 oppure E-mail :info@canosapresepi.it, anche visitando il sito web ufficiale della Mostra del Presepio all’indirizzo : www.canosapresepi.it .

Invitiamo a visitare la mostra di presepi per constatare con mano la realtà del Presepio a Canosa una vera manifestazione d’arte è di fede, anche per la valorizzare l’antica tradizione del presepe.

Capodanno a Lume di Candela a Bosco Marengo (AL) 31 dicembre 2012


Un San Silvestro a lume di candela, a Santa Croce di Bosco Marengo (AL)
avvolti dalle calde atmosfere del convento del '500, con ricette rinascimentali, giochi, divertimenti e balli.


Per info e prenotazioni: 349 3070351
www.complessomonumentale.it

Laser Show e servizio dj per eventi in tutta Italia


Laser di ultima generazione ILDA e DMX da 800 a 1200 mW RGBW
Il laser show può essere usato nei locali, come un vero e proprio spettacolo. Infatti grazie all'abbinamento con il fumo si possono creare sviluppi 3D quali, tunnel, onde, barriere in tutti i colori. In più grazie alla tecnologia ILDA è possibile fare loghi e scritte.Viene infatti usato anche durante presentazioni di nuove aziende, autovetture,immobili per ricreare scritte su edifici visibili a grande distanza.
Servizio proposto in abbinamento d DJ professionista per la serata.

Servizio disponibile in tutta Italia per discoteche, locali, feste private anche in spazi aperti


Informazioni e richieste
334 2098660
italia-eventi@libero.it


Lase showe toscana - umbria - lazio - liguria - laser show e dj emilia romagna - bologna - ravenna - rimini - firenza

Schiuma Party - Noleggio della macchina per la produzione di schiuma professionale e servizio dj per eventi in tutta Italia





Macchine per la produzione di schiuma professionali
Produzione di decine di m³ di schiuma al minuto
Liquido certificato, non macchia, non irrita, anallergico può essere usato su prati, spiagge, bordo piscina
Comprensivo di americana per l'installazione
Liquido e Tecnico per la durata dell'evento
Sevizio Dj per tutta la durata dell'evento

Servizio disponibile in tutta Italia per discoteche, locali, feste private


Informazioni e richieste
334 2098660
italia-eventi@libero.it


Macchina produzione schiuma toscana - umbria - lazio - liguria - schiuma party emilia romagna - bologna - ravenna - rimini - firenza - faenza - milano

Bubble Party - Noleggio della macchina per la produzione di bolle e servizio dj per eventi in tutta Italia





Macchine per la produzione di Bolle di sapone professionali

Produzione di MIGLIAIA di bolle al minuto
Liquido e Stativi per l'installazione
Tecnico per la durata dell'evento
Sevizio dj con repertorio musicale a scelta

Servizio disponibile in tutta Italia per discoteche, locali, feste private


Informazioni e richieste
334 2098660
italia-eventi@libero.it


Macchina bolle di sapone toscana - umbria - lazio - liguria - bubble party emilia romagna - bologna - ravenna - rimini - firenza

Servizio Dj professionale per compleanni aperitivi e ricevimenti





Servizio Dj professionale per compleanni aperitivi e ricevimenti


Compleanni
 Proposta base
Animazione musicale (4 ore circa)
Impianto audio di ottima qualità per interni ed esterni
Impianto luci (Par 64, Laser e Strobo)

Proposta avanzata
Animazione musicale (4 ore circa)
Impianto audio di ottima qualità per interni ed esterni
Impianto luci (Par 64, Laser e Strobo)
ANIMATORE per fare giochi di gruppo, balli di gruppo e Karaoke.

Proposta per stranieri
Attrezzatura tecnica come sopra, con un repertorio dedicato internazionale per ogni momento del'evento
Possibilità di Karaoke in varie lingue.
Massima disponibilità per creare PlayList personalizzata


Accompagnamento per aperitivi in bar e locali
Musica per aperitivo (circa 3 ore)
Impianto audio proprio o del locale


Accompagnamento per cene aziendali 
Animazione Musicale (circa 4 ore)
Impianto audio per interni ed esterni

Per informazioni
334 2098660
italia-eventi@libero.it


servizio dj firenze - dj per eventi grosseto - dij per locali lucca - dj per matrimoni siena - dij per serate livorno - dj per feste stranieri - dj toscana

Dj per matrimoni ed eventi in Toscana, Umbria, Emilia Romagna, Liguria

Marko's DJ dal 2001 segue e cura matrimoni, inaugurazioni di locali, feste pubbliche e private con molta professionalità e la consapevolezza dell’unicità dell’evento. Da molti anni anima con musica a 360° varie tipologie di feste e sono pronto a soddisfare l'esigenza dei clienti con  qualsiasi tipo di richiesta musicale, per una cena serena e rilassante e per un dopo cena esplosivo e carico di allegria.
Dispone di impianto audio da 400 a 8000watt rms per qualsiasi tipo di matrimonio ed evento che sia all’esterno o all’interno, oltre a tecnologie luci di nuova concezione e di grande impatto visivo.

Servizi offerti:
- Musica per qualsiasi esigenza, dal giusto sottofondo musicale per l’aperitivo, all’accompagnamento alla cena con musica soft che permetta di parlare con tranquillità pur rendendo l’atmosfera carica e allegra per arrivare al taglio della torta, magari con una musica di sottofondo da voi precedentemente scelta.
Fino ad arrivare al momento del divertimento nel dopo cena con qualsiasi genere musicale abbiate in mente, dal Revival, alla musica Dance commerciale, dai balli di gruppo al latino americano...e per chi vuole esibirsi, anche un pò di karaoke !
Tutto garantito da un ottima qualità audio e da numerosi effetti luce che daranno un tocco di allegria sia in ambienti chiusi che all’aperto !
- Intrattenitore per bambini con palloncini, giochi di bolle e baby dance.
- Service Audio e Luci.
- Noleggio Videoproiettore e schermo (120x120 o 3mt x 2mt)

Servizio disponibile in tutta la TOSCANA

Specialità/Repertorio:
Dance, Commerciale, tutte le Hits dance del momento;
Revival Anni 60/70/80/90
House, DeepHouse, Minimal;
ChillOut,ChillHouse,VocalHouse;
Latino americano;
Balli di gruppo;
Baby dance, Cartoni animati e musica da animazione;
Pop;
Jazz;
Karaoke; 

Info e booking
334 2098660
italia-eventi@libero.it

Coro Gospel per eventi e concerti in Veneto, Trentino, Emilia Romagna e Lombardia

Coro Gospel per eventi e concerti in Veneto, Trentino, Emilia Romagna e Lombardia

Gruppo composto da 4 musicisti e 8 voci si sono esibiti in luoghi prestigiosi del Lago di Garda e, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, in Piazza S.Zeno a Verona davanti a 7.000 giovani di ogni parte del mondo.

Repertorio
All of God's Chillun got shoes
Ain't no harm done
Amen
Amazing Grace
As the deer
Didn't it rain
Elijah rock
Every time I feel the Spirit
Free At Last
Freedom
Glory Glory Halleluja
Goin'up Yonder
Hammer Ring
He's got the whole world in His hand
Hit the road Jack (Jesus and the Devil in the Wilderness)
I’m a soldier in the army of the Lord
I'm so glad
In My Father's house
In that great getting’up morning
I Shall not walk Alone
Jesus is my friend
Jesus is the Answer
John Brown's Body
Joshua Fit the Battle of Jericho
Lord, I Want To Thank You
Maybe the last time
Move on up a little higher
Oh Happy Day
Oh How I love Jesus
Oh When the Saints go marchin'in
Order my steps
Peace in the Valley
Precious Lord
Rockin’ Jerusalem
Saved
Shadrack
Soldier in the army of the Lord
Sometimes I Feel Like a motherless child
Soon and very soon
Stand
Steal away
Swing Low Sweet Chariot
Take me Higher
Take My Hand
This Little Light of mine
Total Praise
Wade in the water
What a friend we have in Jesus
Weepin' Mary
We will understand it better by and by

Per informazioni
334 2098660
italia-eventi@libero.it

Servizi congressuali -servizio hostess - servizio traduzioni e interpetariato per: fiere, congressi, convegni, promozioni aziendali, inaugurazioni, meeting.

Tramite importanti collaborazioni siamo in grado di offrire consulenza per servizio Hostess, Interpreti, Modelle, Promoter, Steward per eventi su tutto il territorio nazionale: fiere, congressi, convention, promozioni aziendali, meeting, congressi medico - scientifici, congressi ECM, eventi moda, manifestazioni sportive, tour promozionali.

Avvalendoci di strutture professionali e qualificaea possiamo gestire il coordinamento di tutti gli eventi del settore a prezzi competitivi.

Servizi proposti
Hostess
Hostess congressuale ECM
Hostess standista
Hostess promozioni
Hostess accoglienza/assistenza
Hostess accoglienza visitatori/clienti
Hostess assistenza servizio bar
Promoter
Modelle settore moda
Steward
Interpretariato

Servizi congressuali
Accoglienza visitatori/clienti
Registrazione partecipanti/ospiti
Gestione del welcome cocktail
Preparazione badge e pass
Preparazione e personalizzazione del kit congressuale
Ricevimento partecipanti e relatori
Distribuzione di materiale
Ideazione e produzione gadget e materiale personalizzatoGestione coffee break
Individuazione e scelta della location
Gestione aree espositive
Gestione cena a tema/gala
Servizio transfer con vetture private, bus e minibus
Servizio catering
Oragnizzazione spettacoli ed intrattenimento
Interpretariato
Ufficio Stampa

Servizi per fiere
Accoglienza visitatori/clienti
Interpretariato e supporto commerciale
Dimostrazioni e promozioni
Assistenza servizio bar
Volantinaggio-distribuzione di gadget /riviste
Servizi tecnici
Allestimento stand
Organizzazione spettacoli ed eventi collaterali
Divise in affitto su richiesta
Servizi fotografici
Servizio transfer
Servizio driver
Traduzione simultanea, consecutiva e chuchotage

Info e preventivi
334 2098660
italia-eventi@libero.it


servizi congressuali bologna - hostess fiere milano - servizio hostess napoli - stewart roma - servizi fieristici torino - allestimento fiere trieste - organizzazione eventi promozionali bari - organizzazione meeting rimini - location per convention palermo - hotes per fiere firenze

CioccolArt Sicily - Taormina (CT) dal 20 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013


CioccolArt Sicily riapre le porte, per il quarto anno consecutivo, dal 20 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013, nella barocca location dell’ex Chiesa del Carmine di Taormina.
La manifestazione realizzata con il Patrocinio dalla Regione Siciliana, del Comune di Taormina, del Comune di Caltagirone e di Santo Stefano di Camastra, si prospetta ricca di grandi novità ma riconferma sempre il suo obiettivo principale che è quello di presentare e raccontare la Sicilia attraverso grandi opere di cioccolato.
Una passione per l’arte tutta siciliana, le armonie del cioccolato strumento dell’estro creativo di Maestri Pasticceri che sorprenderanno con opere realizzate artigianalmente.
Dopo il successo degli scorsi anni, la quarta edizione punta sul panorama delle ceramiche isolane in particolare quello di Caltagirone e Santo Stefano di Camastra.
L'Arte della Ceramica, una delle forme d'artigianato più rilevanti dell'isola, che ancor oggi si tramanda attraverso scuole, che formano abili artigiani che nelle loro botteghe danno vita ad oggetti di pregiata fattura. Fantasia, estro ed eleganza, incontrano il progetto artistico di
CioccolArt Sicily 2012, cercando di riprodurre quella stessa arte decorativa attraverso il cioccolato.
La collaborazione con media, associazioni e pluripremiati pasticceri, fa sì che la manifestazione sia diventata un baluardo Taorminese del periodo natalizio.
Si riconferma anche in questa edizione la collaborazione con l’Associazione Duciezio, che raccoglie più di 30 Maestri Pasticceri di tutta la Sicilia, con il Centro di educazione Alimentare Mela mangio coordinato dallo Chef Pietro D’Agostino che si occuperà anche delle iniziative dedicate ai più piccoli come : Le mani in pasta e Piccoli chef crescono e con gli Istituti alberghieri che si sfideranno in una appassionante competizione dal titolo “ la miglior torta al cioccolato”
Tra gli appuntamenti imperdibili, Corsi di cake design a cura di Marzia Caruso e Corsi di Sugar Flowers a cura di Zucchero e Cannella, dedicati a coloro che vogliono imparare le tecniche, per realizzare decorazioni professionali. Corsi di Finger Food a cura dell’Associazione Mangiosano.
E poi ancora interessanti momenti d’incontro che si svolgeranno presso il San Domenico Palace Hotel, l’Hotel Metropole e l’ Hotel Excelsior di Taormina, dove esperienze sensoriali e gustative si svolgeranno sotto la guida dell’ONAV – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino con Tommaso
Scavuzzo, dell’ANAG - Associazione Nazionale Assaggiatori Acquavite - e della Amorelli Pipe . Saranno serate, piene di sfumature diverse che lasceranno il segno anche ai palati più esigenti.
Vini, grappe, passiti, formaggi e pipe saranno accompagnati da diverse varianti di cioccolato. Degustazioni curate da importanti Pasticcerie con esclusiva connotazione “Siciliana”, quali la Pasticceria Bonajuto di Modica, Pasticceria Cappello di Palermo, Pasticceria Brancato di Siracusa,
Pasticceria Motta di Paternò, Pasticceria Caggegi di Randazzo , Pasticceria Guarnera di Alì Terme e
molte altre ancora.
Approfondimenti “Antiche tradizioni dolciarie dimenticate” curata da Letterio Freni, dell’omonima pasticceria Messinese.
La passione per il cioccolato approda anche in cucina: Showcooking stellato, la sapiente guida di chef stellati che prepareranno particolari piatti live. Altri momenti degustativi saranno “Oggi lo chef consiglia” e “Cioccolato in tavola” dove noti Ristoranti si dedicheranno alla sperimentazione.
Nuovi piatti, alla ricerca di sapori e sensazioni.
Non mancheranno anche dimostrazioni nella lavorazione del cioccolato plastico, Alessio Maggio realizzerà personaggi dei cartoni animati per la gioia dei più piccoli.
Tra gli ospiti della manifestazione, saranno presenti tornianti e decoratori del Comune di Caltagirone, Santo Stefano di Camastra e Nicolosi .
La stilista Marella Ferrera con la riproduzione in cioccolato, di un suo abito dedicato alle favolose maioliche della Scalinata di Santa Maria del Monte (Caltagirone).
Altro appuntamento ma non meno importante, è il mercatino “Una cometa su Taormina”. Enogastronomia, addobbo natalizio, oggetti decorazioni e prelibatezze per grandi e piccini
possono essere originali e golose idee-regalo.
Il Mercatino si terrà presso la Piazza del Carmine dall’ 1 dicembre al 20 dicembre, con l’esposizione e la vendita di prodotti per l'addobbo natalizio e dal 21 dicembre al 6 gennaio
con l’esposizione e vendita di dolci tipici siciliani
“CioccolArt Sicily” una finestra artistico creativa sul mondo del cioccolato, un viaggio attraverso aromi, gusti, odori, sapori e colori, il cui unico limite è la nostra fantasia.

Per informazioni:
Associazione Artistica Culturale Immagine
taorminaimmagine@gmail.com – info@cioccolart.it

Il Viale di Cioccolata il 22 e 23 dicembre 2012 a Foggia


Il Viale di Cioccolata il 22 e 23 dicembre 2012 a Foggia

Espositori provenienti da tutte le regioni e concorso scultura di cioccolata più originale in Via Duomo dalle ore 10,30.

A Cervia il Natale è unico e il Capodanno è romantico sul Porto canale con lo spettacolo dell'incendio dei Magazzini del sale - Dicembre 2012

Un “incendio” di grande suggestione segue lo spettacolo pirotecnico a tempo di musica. Musica e balli per tutta la notte per festeggiare il nuovo anno. Il capodanno a Cervia è tutto da vivere !!!

Sono luoghi magici quelli che caratterizzano Cervia e località, densi di emozioni fra il fascino dei luoghi e l’atmosfera di grande festa del periodo di Natale. E in questi luoghi, vengono proposti eventi prestigiosi per salutare l’anno vecchio e dare il benvenuto al 2013 chiudendo anche i festeggiamenti per il centenario di Milano Marittima.
Tra questi la Cena di Gala, all’interno di un luogo di grande suggestione, uno spazio che conserva il patrimonio dei ricordi della storia di Cervia, situato sul Porto canale nel cuore della città: i Magazzini del sale. La elegante e esclusiva cena, allestita da prestigiosi ristoranti della località si svolge il 31 dicembre e l’evento, dedicato al piacere del palato, è stato pensato per salutare un anno intenso, ricco di celebrazioni realizzate per festeggiare i cento anni di Milano Marittima e per affacciarsi con il sorriso al nuovo anno. Allo scoccare della mezzanotte il concerto di fuochi d’artificio allieterà la notte di San Silvestro e al brindisi per il nuovo anno seguirà uno spettacolo imperdibile che vedrà i Magazzini del sale protagonisti assoluti.

Incendio ai magazzini del sale

Chissà cosa avrebbero pensato i salinari nell’antichità trovandosi davanti al Magazzino del Sale avvolte dalle fiamme. In realtà l’incendio dei Magazzini conclude lo spettacolo piromusicale di grande effetto realizzato dal Comune di Cervia per festeggiare il Capodanno. Uno spettacolo di grande suggestione, una nuova forma d'espressione artistica, sintesi di esperienza e software avanzati, dove le luci e la musica danno vita ad una coreografia unica e coinvolgente che si sviluppa sulla storica architettura simbolo della città affacciata sullo specchio d’acqua del porto canale. L’effetto speciale creato ad arte è quello dell’incendio a esaltare la bellezza della Darsena e rendere indimenticabile l’inizio dell’anno nuovo.
Dopo il Brindisi “col botto” la festa continua nell’area intorno ai Magazzini. Il porto canale si trasforma in una discoteca con Dj per poter continuare la festa ballando tutta la notte. Nei localini sul canale infine che si snodano lungo la darsena, si potrà continuare a brindare in un ambiente denso di atmosfera.

Le mostre d’arte

Dopo la collocazione nel centro di Milano Marittima di un’opera scultorea di Adriano Bimbi, il Comune di Cervia con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Ravenna ha deciso di indagare l’opera omnia dell’artista toscano attraverso una personale a lui dedicata. Si intitola “Viaggio Sogno Desiderio” e inaugura venerdì 7 dicembre alle ore 18,00 nei suggestivi spazi dei Magazzini del Sale di Cervia. La msotra a cura di Marisa Zattini, aperta al pubblico fino al 6 gennaio 2013, espone venticinque opere che attraversano tre tematiche individuate nel titolo: dodici paesaggi plastici, tridimensionali, posti sul discrimine del “viaggio”; cinque case dei “manieristi” per legarsi al tema del “sogno” e sei suggestive totemiche figure femminili a ridisegnare il “desiderio”. Ieraticamente due figure maschili sono poste a traccia del cammino combinatorio che completa questo viaggio. Adriano Bimbi, nato a Bibbona (Livorno) nel 1952, «sintetico narratore d’una quotidianità un po’ aulica», come lo ha definito Enrico Crispolti, è un artista che segna e riconferma quel percorso straordinario che fu della scultura italiana del secolo appena trascorso di Marini e Manzù. Riflessioni e spiazzamenti, scarti e azzardi, connotano la ricerca immaginativa di questo scultore italiano anche nelle declinazioni figurali qui presentate.

Sempre negli spazi bellissimi degli antichi Magazzini del Sale torna anche quest’anno la mostra di Artigianato Artistico, organizzata da CNA Ravenna. Giunta alla sesta edizione ha assunto le dimensioni di un evento atteso da imprese e visitatori, per la qualità delle opere che vengono esposte: la ceramica di Faenza, il mosaico di Ravenna, la tela stampata romagnola, la tradizione del restauro, il ferro battuto, la liuteria, si affiancheranno a produzioni di design realizzate da artigiani che nelle loro produzioni tramandano la cultura della ricerca del bello, nella realizzazione di oggetti e opere che non sono mai seriali (tutti i giorni 15:00 – 19:00, festivi e prefestivi anche 10:00 – 12:00, ingresso gratuito).


A Natale protagonisti i Presepi…

Si parte dal “Presepe artistico” che dal 7 dicembre fino alla Befana si snoda lungo le vie del centro di Milano Marittima con 100 elementi, come gli anni della cittadina, con statue, stendardi e la videoproiezione della Natività. Un’opera unica, un percorso spirituale dettato dalle sculture: di alcuni pastori che conducono il loro gregge (tutti a dimensione naturale) verso la scena centrale, oltre ai messaggi tratti dal Vangelo che accompagnano il viaggio.. Il filmato è proiettato tra i pini della Rotonda I° Maggio e racconta la storia della Natività a Betlemme attraverso l’iconografia del 1200 e la pittura di Giotto ., nell’atmosfera suggestiva dei giardini del centro di Milano Marittima, arricchiti dagli abeti donati dalle località Pinzolo e Madonna di Campiglio. Presente in centro anche Babbo Natale nei giorni 8 e 9 , 16, 23, 26 e 30 dicembre.

Il tour dei Presepi continua con il Presepe di sale, unico al mondo a Cervia, la città del sale non poteva mancare. Le sculture che compongono il presepe sono state create nel 1992 da Agostino Finchi, un anziano salinaro, la cui passione e la cui maestria si sono manifestate nella realizzazione di oltre quindici personaggi che mettono in scena la Natività più classica. Le statuine sono alte dai 10 ai 40 centimetri e sono state realizzate attraverso una cristallizzazione guidata del sale, una tecnica molto particolare. Si può ammirare negli spazi del MUSA, il museo del sale dove è conservata la storia dei salinari ed è esposto anche il Presepe dei salinari.

Nella chiesa del Suffragio da vedere il Presepe meccanico realizzato con vent’anni di lavoro. Le oltre 50 statuette che animano la scena sono state realizzate e decorate a mano e si muovono spinte da centinaia di piccoli meccanismi. Allestito all’interno della chiesa della Madonna della Neve, poi, c’è il Presepe meccanico mentre nella chiesa Stella Maris la Natività è realizzata con materiali naturali e riclati sul territorio. Inoltre dal 25 dicembre all’8 gennaio sarà possibile visitare un singolare e originale Presepe privato di grandi dimensioni allestito in un’abitazione privata a Cervia, costruito dalla signora Ualdia Neri.

… e la pista del ghiaccio

A Cervia le sorprese sono quelle predilette dalle famiglie, che qui trovano un’atmosfera calda, fatta di luci e colori, un luogo perfetto per vivere appieno la gioia e la magia del Natale.
Il centro, ossia la piazza di Cervia, si riempie di vita intorno al grande abete di Natale illuminato, sotto al quale è allestita la grande Pista del ghiaccio: 176 metri quadrati di superficie ghiacciata sulla quale adulti e bambini possono pattinare sia di giorno che di sera, con tanti momenti di animazione e divertimento per quello che è ormai diventato un tradizionale punto di ritrovo per ragazzi e famiglie. Aperta dal 25 novembre al 3 marzo la pista del ghiaccio soddisfa gli amanti del pattinaggio ma anche i novelli pattinatori che qui trovano una bella atmosfera e un luogo di incontro tra giovani e adulti (tutti i giorni dalle 10 alle 23).

Ai più piccini è invece dedicato il consueto allestimento della Casa di Babbo Natale. Santa Claus attende i bambini per una foto o per condividere dolci e allegria trasferendosi in questi giorni nella sua casetta di legno in piazza Garibaldi.
Il 6 gennaio in piazza Garibaldi si festeggia il Festival delle Pasquelle che consiste nell’Epifania, con i Pasqualotti e le loro antiche cante augurali. Vestiti secondo la tradizione, intonano filastrocche e canti propiziatori donando caramelle e dolci per augurare a grandi e piccini ogni bene e felicità.

Informazioni: www.turismo.comunecervia.it - 0544-993435

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More