Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Epifania 2013 a Fogliano Redipuglia (GO) il 6 gennaio 2013


Domenica 6 gennaio 2013 ore 11.00 - Parco delle Feste di Fogliano

TARDA MATTINATA:
tradizionale degustazione del "ZUF"

POMERIGGIO:
intrattenimento musicale e premiazione gara di torte "Cucchiaio d'Argento"

ore 16.30
TOMBOLA DELL'EPIFANIA

ore 18.30
CONCERTO DELL'EPIFANIA con il Gruppo Corale Elianico e Gruppo Costumi Bisiachi
Chiesa di Santa Elisabetta - Fogliano



Info
http://www.prolocofoglianoredipuglia.it

La Festa della Befana a Bellaria (RN) 6 gennaio 2013



Piazza Matteotti Bellaria dalle ore 15.30

La Festa della Befana.


GRANDE CONCERTO DI GIORGIO VANNI CON LE PIU’ FAMOSE SIGLE DEI CARTONI ANIMATI
Voce e interprete ufficiale dei cartoni animati di Italia 1, Dea Kids, K2, Giorgio Vanni torna in concerto totalmente live con l'accompagnamento della sua band "I figli di Goku" interpretando i suoi più grandi successi come Pokemon, Dragon Ball, I Cavalieri dello Zodiaco, Gormiti, Diabolik e le sigle dei cartoni animati più famosi da lui rivisitati nell'ultimo progetto discografico Time Machine.



PREMIAZIONI DEI PRESEPI NEI TINI
La calza della Befana in regalo per tutti i bambini a cura del Comitato Borgata Vecchia.

Premiazione del concorso “I Presepi nei Tini” con l’assegnazione dei tre premi della Giuria Artistica e del premio speciale del pubblico della Giuria Popolare. Tra i votanti della Giuria Popolare verranno estratti sei fortunati vincitori di buoni acquisto da spendere negli esercizi commerciali di Bellaria Igea Marina.


In caso di maltempo la Festa della Befana si terrà presso il Teatro Astra, viale Paolo Guidi 77/e, Bellaria.

INFO
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica IAT Bellaria 0541 343808
Fondazione Verdeblu 0541 346808
http://www.bellariaigeamarina.org

Der Zahrar Voschankh - Il Carnevale Saurano - Sauris (UD) 9 febbraio 2013

La manifestazione "La Notte delle Lanterne", evento culminante del Carnevale saurano (der zahrar Voschhankh), uno dei più antichi dell'arco alpino, si svolge il sabato che precede il mercoledì delle Ceneri.
Le maschere si ritrovano nella piazza di Sauris di Sopra, accompagnate dalle due figure del Rölar e del Kheirar. Il Rölar deve il suo nome alle röln, grandi sonagli che porta legati attorno alla vita e che agita in continuazione. Figura elettrizzante, con abiti scuri e volto coperto dalla fuliggine, ha il compito di avvertire la gente, affinché si prepari per la mascherata. Il Kheirar è il re della mascherata, porta invece sul volto una maschera di legno e in mano una grande scopa e guida il gruppo delle maschere. Un tempo egli bussava col manico della scopa alle porte delle abitazioni per farsi aprire. Una volta entrato e spazzato il pavimento, introduceva i suonatori e le coppie di maschere belle (scheana schembln) e brutte (schentena schembln), che ballavano al suono delle fisarmoniche.
Oggi il rito si svolge negli angoli più suggestivi del paese e nei locali pubblici. Terminato il giro, il gruppo delle maschere, seguito dagli spettatori, si inoltra nel bosco e segue un suggestivo percorso notturno, illuminato dalle lanterne che i partecipanti possono noleggiare prima della partenza. Il percorso si snoda tra boschi e prati coperti di neve e caratteristici stavoli in pietra e legno, presso i quali ci si riscalda con vin brulè.

Programma:

Dalle ore 16.00: inizio della manifestazione a Sauris di Sopra, dove il Rölar e il Kheirar (le due figure principali del Carnevale Saurano), raduneranno le maschere nella piazza centrale;

Dalle ore 17.00: le maschere vengono presentate al pubblico in presenza di una giuria istituita per l'occasione; è possibile iscriversi al concorso sino alle ore 14.00 di sabato, telefonando all'Associazione Lilium tel. 328 1903043. Nel frattempo sarà possibile noleggiare le lanterne per la passeggiata notturna, presso un punto prestabilito nella piazza principale a Sauris di Sopra al costo di Euro 10,00 di cauzione più euro 5,00 di noleggio.

Ore 18.30: il Rölar e il Kheirar chiamano a raccolta il corteo; inizia la CAMMINATA NOTTURNA nel bosco al lume delle lanterne, con sosta brulè attorno al falò in località Hinter's Eike;

Ore 20.00: ritrovo finale presso il tendone a Sauris di Sotto, dove si potranno degustare prodotti tipici e dove la festa prosegue con musica e balli. All'arrivo al tendone avverrà la premiazione delle maschere selezionate dalla giuria. Le lanterne possono essere restituite in un apposito spazio e qui verranno ridate le cauzioni.

Der orsch van der Belin - Il sedere della Belin a Sauris (UD) 5 gennaio 2013



Personaggio mitico femminile, la Belin (nome che significa friulana, italiana, cioè di fuori) è una vecchia con un grande sedere sempre sporco che i bambini di Sauris dovevano baciare la prima volta che si recavano fuori dalla vallata. Nel corso della manifestazione, la gente di Sauris e non sono chiamati a ripetere scherzosamente questo leggendario pedaggio, baciando quel sedere grande e sporco come il fondo di una pentola annerita...

Info
Associazione LILIUM c/o Albergo Morgenleit tel. +39 0433 86076
Ufficio Turistico di Sauris tel. +39 0433 86076

http://www.sauris.org 

Carnevale di Foiano - Foiano della Chiana (AR) 27 gennaio - 3 - 10 - 17 - 24 febbraio 2013


Programma
CORSI MASCHERATI CON SFILATA DI CARRI ALLEGORICI

Domeniche 27 Gennaio -3- 10 -17- 24 Febbraio 2013 - ore 15.00/19.00.

Il Carnevale di Foiano presenta le sue opere d'arte, i quattro carri sfilano nelle strade del centro storico, alla fine delle quattro febbrili domeniche ne uscirà un solo vincitore.

Mascherate e street band fanno da cornice ai giganti di cartapesta.

RIFICOLONATA, TESTAMENTO E CREMAZIONE DI RE GIOCONDO 473°Domenica 24 Febbraio 2013 - ore 15.00/20.00

Il corso più lungo, il più affascinante



CARNEVALE DEI BAMBINI

Domeniche 27 Gennaio -3- 10 -17- 24 Febbraio 2013 - ore 15.00/19.00

Piazza Garibaldi (NUOVO PERCORSO - INGRESSO GRATUITO)

Sfilata di piccoli carri, trenini, animazione, gonfiabili, giostre, spettacoli di strada



LE MOSTRE

27 Gennaio -3- 10 -17- 24 Febbraio 2013 - piazza Nencetti

“Crisocromia”, dipinti di Olimpia Bruni- Ex chiesa carbonaia

Dylan Dog negli incubi di Luca Dell’Uomo - Galleria Furio del Furia
“L’essenza dell’essenzialità” di Vittoria Marziari - Galleria Furio del Furia

Personale di PASTA MARIA CRISTINA (vinvitrice XI° concorso fotografico) - Sala Gervasi

VIII° Premio Nazionale di Pittura “Foiano Città del Carnevale”
Sala Gervasi


DEGUSTAZIONI DI CARNEVALE

Sabato 2- 9 -16- 23 Febbraio 2013

Degustazioni gratuite presso la Galleria Furio del Furia
ore 18.00 Galleria Furio Del Furia



CONCORSO GRUPPI MASCHERATI

Domenica 10 Febbraio 2012 – ore 15.00 - Finali e premiazione: ore 18.00
Concorso Gruppi Mascherati a tema “Carnevale Multietnico”



I° CONCORSO REGINETTA DEL CARNEVALE

Domenica 17 Febbraio 2013 - Corso V. Emanuele - ore 16,30 - Sfilata delle miss
Con la partecipazione dei comici di “La sai l'ultima”

Domenica 24 Febbraio 2012 - Corso V. Emanuele - ore 16,30 sfilata e premiazione


TUTTE LE INIZIATIVE COLLATERALI SONO AD INGRESSO GRATUITO


Orari e tariffe
Date dei Corsi Mascherati 2013

1°Corso mascherato

Domenica 27 Gennaio ore 15:00;
2° Corso mascherato

Domenica 3 Febbraio ore 15:00;
3° Corso mascherato

Domenica 10 Febbraio ore 15:00;
4° Corso mascherato

Domenica 17 Febbraio ore 15:00

5° Corso mascherato

Domenica 24 Febbraio ore 15:00
Rificolonata, Testamento e Cremazione di Re Giocondo 474°


Prezzi dei Biglietti
Ordinari: € 8,00
Bambini sotto 12 anni: GRATIS
Sconto comitive superiori a 30 persone: € 7,00
Abbonamenti per 4 corsi: € 18,00

Info
http://www.carnevaledifoiano.it 
info@carnevaledifoiano.it







Carnevale di Acireale (CT) 26 - 27 gennaio - 2 - 3 e dal 6 al 12 febbraio 2013

Il Carnevale di Acireale vanta un’antica tradizione e già dalla fine del’500 se ne parla.
A quei tempi aveva ancora il carattere di una manifestazione spontanea e la partecipazione di popolo era pressoché totale. Già nel 1600 nel territorio di Aci vi era l’usanza di duellare a suon di uova marce e agrumi per le strade, divertimento preferito. Nel 1612 un bando della Corte criminale di “Jaci” vieta categoricamente ai cittadini di qualunque ceto, di “giocare” al tiro di arance e limoni durante il periodo di “carnelivari” a causa di gravi fatti (feriti e danni alle cose) accaduti negli anni precedenti. Tale usanza è tutt’oggi in voga nella lontana Ivrea.
Agli inizi del ’700 il carnevale acese andò raffinandosi e arricchendosi di una carica di ilarità grazie anche agli “abbatazzi”, poeti popolari abili nell’improvvisare spassose rime per le strade e nelle piazze.

Nell’Ottocento il carnevale compì un salto di qualità con l’introduzione della “cassariata”, sfilata di “lando”, carrozze trainate da cavalli riservati ai nobili della città che lanciavano raffiche di confetti agli spettatori. Negli angoli di ogni strada bizzarri e spiritosi giochi popolari, come l’albero della cuccagna, il tiro alla fune e la corsa con i sacchi, giochi tornati alla ribalta da diversi anni. Ma è solo alla fine degli anni venti che per il carnevale di Acireale avviene la grande svolta: un forte richiamo turistico di autentico valore folklorico. All’inizio degli anni trenta invece entrano in scena le maschere in cartapesta, che poi si trasformano in carri allegorici trainati dai buoi, contornati da personaggi e gruppi satirici in movimento.
Un tocco di eleganza e di vivacità al carnevale di Acireale viene conferito dalle macchine infiorate: le prime automobili addobbate richiamano il ruolo ricoperto dai “lando” durante l’Ottocento. Nel 1948 entra nel novero delle più rinomate manifestazioni a livello internazionale.
E’ così da 70 anni che il carnevale di Acireale viene definito come il “più bello della Sicilia”: ogni anno i carri allegorico-grotteschi realizzati in cartapesta e quelli infiorati vengono realizzati senza alcun risparmio di estro creativo; lo stesso avviene per le maschere indossate dai gruppi che animano il corso carnevalesco di Acireale.
Ancora oggi al carnevale si affianca la parata medievale dei Rioni di Motta Sant’Anastasia denominata “Tre re a corte di re Carnevale”, oltre ai gruppi folkloristici e quelli di majorettes.

Programma
Sabato 26 Gennaio
Ore 17:00 – Piazza Duomo
Grande parata di apertura
Raduno bande comiche e folkloristiche provenienti da varie
regioni d’Italia e d’Europa
Consegna delle chiavi della città a Re Burlone

Ore 21 – Piazza Duomo
Concerto

Domenica 27 Gennaio
Ore 12:00 – Lungo il circuito
Carri allegorigo-grotteschi in mostra

Ore 16:00
Sfilata dei Carri allegorico-grotteschi,
con la partecipazione di bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Spettacolo Musicale

Sabato 2 Febbraio
Ore 17:00 – Piazza Duomo
“Scuole in maschera” – Sfilata di gruppi mascherati scolastici

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Spettacolo musicale

Domenica 3 Febbraio
Ore 12:00 – Lungo il circuito
Carri allegorigo-grotteschi in mostra

Ore 16:00
Sfilata dei Carri allegorico-grotteschi
con la partecipazione di Bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Spettacolo Musicale

Mercoledì 6 Febbraio
Ore 20:30 – Piazza Duomo
Ballando a Carnevale con la partecipazione delle scuole di danza acesi

Giovedì 7 Febbraio
Ore 16:00 – Lungo il circuito
Sfilata dei Carri Allegorico-Grotteschi con la partecipazione di bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Concerto

Venerdì 8 Febbraio
Ore 10:00 – Piazza Duomo
“Scuole in festa” con la partecipazione degli Istituti Superiori

Ore 16:00 – Teatro Maugeri
Concorso “Bambini in maschera”

Ore 20:00 – Piazza Duomo
"Rumori Barocchi"
Rassegna di Gruppi musicali emergenti a cura della Consulta Giovanile Acese

Sabato 9 Febbraio
Ore 10:00 – Lungo il circuito
"Scuole in Maschera" – Sfilata di gruppi mascherati scolastici

Ore 16:00 – Lungo il Circuito
Sfilata dei Carri Allegorico-grotteschi e Carri Infiorati, con la partecipazione di bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Cabaret e musica

Domenica 10 Febbraio
Ore 11:00 – Lungo il Circuito
Sfilata dei Carri Allegorico-Grotteschi

Ore 11:00 – Piazza Europa
Carri Infiorati in mostra

Ore 15:30 – Lungo il Circuito
Sfilata dei Carri Allegorico-grotteschi e Carri Infiorati con bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Spettacolo Musicale

Lunedì 11 Febbraio
Ore 16:00 – Lungo il circuito
Sfilata dei Carri Infiorati con la partecipazione di bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Concerto

Martedì 12 Febbraio
Ore 11:00 – Lungo il circuito
Carri allegorico-grotteschi in mostra

Ore 11:00 – Piazza Europa
Carri Infiorati in mostra

Ore 16:00 – Lungo il circuito
Sfilata finale dei Carri allegorico-grotteschi e Carri infiorati con la partecipazione di bande comiche e majorettes

Ore 21:00 – Piazza Duomo
Spettacolo musicale

Ore 23:00 – Piazza Duomo

Premiazione

Altre iniziative

"XVII Concorso Carri in miniatura"

“Numero Unico” di Carnevale – rivista satirico umoristica
a cura del Circolo Universitario

Concorso "Bambini in maschera"

11º Campionato di Scacchi "Trofeo di Carnevale 2013 Città di Acireale"

XVI Mostra sul Carnevale
A cura dell’Associazione Filatelica e Numismatica Acese

Concorso di disegno su cartolina postale
Riservato ai ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori.
A cura dell’Associazione Filatelica e Numismatica Acese

Annullo postale "Il più bel Carnevale di Sicilia 2013"

Bottega della Cartapesta
A cura dell’Associazione Artigianato Acese

Il Circuito
Il Carnevale si svolge nel centro cittadino, in un circuito barocco di grande Bellezza

Info
http://www.carnevaleacireale.com

Bassano Città della Befana 2013 - Bassano del Grappa (VI) 6 gennaio 2013


Domenica 6 gennaio 2013 a partire dalle 14.30, Piazza Garibaldi e alcune vie del centro storico saranno animate dal tradizionale ed immancabile evento organizzato dall’Associazione Pro Bassano con il patrocinio del Comune di Bassano del Grappa.

La Befana e i Re Magi, accompagnati dai personaggi fatati delle Arti per Via e della Pro Bassano, arriveranno quest’anno in sella ai magnifici cavalli del Centro Ippico "Il Girasole" di Bassano.
La partenza è fissata davanti al vecchio ospedale e, attraverso via Jacopo Da Ponte, via Museo, via dell’Angelo, via Roma il corteo arriverà in piazza Garibaldi: qui tutti i bambini presenti potranno divertirsi con numerosi giochi storici tradizionali e gustare dolciumi e cioccolata calda; la casetta natalizia della Pro Bassano sarà aperta per riscaldare la piazza con il vin brulè.

Info
 

Nott de Bisò a Faenza (RA) il 5 gennaio 2013


Grande festa nella piazza centrale. Alla mezzanotte in punto viene acceso un grande falò che brucia il Niballo dell’anno passato, il grande fantoccio che simboleggia le avversità. Negli stand dei vari rioni si possono gustare diverse specialità gastronomiche, ed in particolare il “bisò”, il vino caldo bollito con aromi e spezie, servito nei caratteristici “gotti” in maiolica, decorati dai maestri faentini.

Programma
Ore 12.00: Apertura festa con stand gastronomici dei Rioni con cucina tradizionale e bisò
Ore 18.00 Inizio Diretta Live Radio RCB

Ore 18,30: Ingresso del Niballo in Piazza del Popolo su un carro trainato dai buoi
Ore 21.00: Concerto Live Musica Italiana

Ore 22,30: Concerto Gallo Team Live
Ore 23,50: Tradizionale lancio dei palloncini
Ore 24.00: Rogo del Niballo

Per tutta la serata musica e animazione con i dj di RadioRCB

Info
http://www.paliodifaenza.it
info@paliodifaenza.it

Fiera di San Giuseppe e Sagra della Seppia a Cervia e Pinarella (RA) dal 17 al 24 marzo 2013

T
radizionale festa di apertura di stagione dedicata alla seppia, in un periodo in cui se ne pratica la pesca più significativa. Ai momenti di degustazione si uniranno animazione, spettacoli della tradizione romagnola,musica, mercatini tradizionali e mercato dei fiori.


Programma
Domenica 17 marzo, alla spiaggia libera del lungomare ai Cervia,la tradiziona- le focarina di primavera aprirà la quindicesima edizione della sagra della seppia .
Come ogni anno riprendiamo la tradizione romagnola di festeggiare la fine dell'inverno e l'arrivo della primavera con un grande falò fatto con le stoppie e le potatrure invernali degli alberi.
Alle 10.00 del mattino apriranno le bancarelle del "mercatino dei sapori" e alle ore 11.00 sarà in funzione “la capannina del fritto al cartoccio ” .

Alle ore 20.00 lo spettacolo dei fuo- chi d' artificio anticiperà l'accen-sione della foca-rina di primavera che brucerà tutta la notte.


Da mercoledì 20 marzo apriranno gli stands di fronte al centro commerciale di di Pinarella dove potrete assaggiare i piatti della nostra cucina e divertivi tutte le sere con gli spettacoli musicali. Questo è il programma della nostra manifestazione :

Mercoledì 20 marzo
ore 19.00 apertura stand gastronomico ore 21.00 spettacolo musicale con l'orchestra di Luca Bergamini
Giovedì 21 marzo
ore 19.00 apertura stand gastronomico ore 21.00 musica romagnola con Patrizia Ceccarelli e la sua orchestra

Venerdì 22 marzo
ore 19.00 apertura stand gastronomico ore 21.00 revival anni 70 con il gruppo "Moka club"
Sabato 23 marzo
ore 10.00 fiera di san Giuseppe ore 12.00 apertura stand gastronomico
ore 19.00 apertura stand gastronomico ore 21.00 musica latino americana con " i Caiman"

Domenica 24 marzo
ore 10.00 fiera di san giuseppe ore 12.00 apertura stand gastronomico
ore 19.00 apertura stand gastronomico ore 21.00 tuti in pista con la scuola di ballo "balla con me forever"


Piazza Premi Nobel - Via Tritone Pinarella
Centro Commerciale - Via Tritone Pinarella
Spiaggia libera Cervia - Lungomare Deledda

Info
http://www.sagradellaseppia.it
info@sagradellaseppia.it

Presepio Vivente Medioevale a Canale Monterano (RM) 30 dicembre 2012 e 6 gennaio 2013


Grazie alla grande esperienza ed alla fattiva collaborazione del rione Monti di Bracciano, in particolar modo del presidente Sandro Carradori, oltre che alla splendida disponibilità di Amm.ne comunale, Riserva Paturale, Università Agraria, Contrade e Pro-Loco di Canale M., Contrada Polveriera di Allumiere, rione Vicinato di Manziana, rione Madonna delle Stuoie di Lugo di Romagna ed
altre associazioni storiche, l'Ass. culturale

NOBILE CONTRADA CARRAIOLA
è lieta di presentare la prima edizione del Presepio Vivente a Monterano in costume medievale. Nei giorni 26 dicembre, 30 dicembre e 6 gennaio dalle ore 16.30 alle ore 19.00, si rappresenterà nella cornice natalizia una giornata tipica medievale. L'antico borgo illuminato ad hoc per l'occasione, rivivrà così per la prima volta dei suoi antichi fasti.


L’evento è ambientato nello splendido scenario di Monterano; i resti della città morta fanno da cornice alla rappresentazione di una giornata tipica di mercato verso la fine del 1400, quando Monterano era un possedimento della famiglia Orsini. Le opere più importanti che per l’occasione sono state rimesse in funzione sono state realizzate più tardi nel tempo, ma ci siamo presi questa licenza perché è proprio in questo periodo che il pianoro di Monterano viene citato più volte in molti testi giunti a noi grazie all’Archivio Vaticano. Molto nota al tempo era la produzione di vino bianco “Alicante” e rosso, di Olio e grazie ad un attivo mulino di farina.Le città medievali avevano tutte una propria moneta, pertanto all’ingresso di ogni città si trovava l’odierno cambiavalute; il nostro cammino inizia così con il “Monte dei Pegni”. Vi verranno chiesti € 5.00 come contributo per le spese sostenute nella realizzazione dell’evento, ed in cambio avrete 2 monete che chiameremo “Leones”, da spendere all’interno del Presepio. Una volta entrati potrete ammirare l’accampamento dei Re Magi dove sono rappresentati Nobili, Servitù e Cavalli in attesa del GRANDE EVENTO. Seguendo il sentiero illuminato (tutti i signori visitatori sono OBBLIGATI a seguire sentiero) si arriva su uno slargo dove c’è la tenda del NOTARO, questi censirà i Visitatori donando a tutti una pergamena ricordo dell’evento. Prima di arrivare alla Piazza del Palazzo si possono ammirare delle abitazioni e l’Hosteria. Si arriva così alla piazza dove è rappresentata una giornata di mercato medievale. Si possono spendere le monete acquistando del formaggio, le bruschette, le castagne cotte un distillato oppure del vino cotto (Le monete che non vengono spese NON verranno rimborsate). Nella piazza sono rappresentati Arti e Mestieri, Nobili, Cavalieri, Armati e soprattutto il popolo che si arrangia per sbancare il lunario. A questo punto Vi sentirete immersi in pieno medioevo, il nostro consiglio è quello di immortalare questi momenti soprattutto fotografando la Fontana del Leone che per l’occasione riprende vita. Su disegno del Maestro Gian Lorenzo Bernini, La Fontana è stata realizzata dal mastro Mattia de’ Rossi nel 1660, quando la proprietà del feudo era passata alla famiglia Altieri; è dalla fine del 1700 quando Monterano fu abbandonato che non mostra più la Sua bellezza. Riprendendo il sentiero verso ovest, troverete scendendo alla Vostra sinistra la GROTTA della NATIVITA’, ed altri popolani che molto probabilmente vivevano fuori le mura fino ad arrivare alla piana dove splenderà nel buio il Convento di San Bonaventura e l’altra Fontana sempre del Bernini. Avvicinandovi al convento potrete trovare l’Hosteria dell’Orso Bianco dove rifoccilarvi un po’ ed ammirare la natura e l’arte che Vi circondano. Riprendendo il sentiero potrete ammirare una famiglia di Boscaioli ed i loro bambini che giocano, fino a girare sotto le mura della città dove probabilmente incontrerete il popolo o magari qualche cavaliere fino ad arrivare nel punto dove siete entrati passando sotto l’acquedotto medievale. Il nostro Augurio è quello di averVi fatto immergere per un ora in un periodo che anticipava il Rinascimento Italiano dimenticando tutti i problemi che ci circondano con la speranza di poter rivivere un nuovo RINASCIMENTO.Una volta tornati al parcheggio e ripresa la via del ritorno passando per il borgo di Montevirginio, potrete continuare il Vostro pomeriggio canalese, visitando i Presepi Artistici realizzate dalle contrade di Canale e Montevirginio hanno allestito in paese (quello di Montevirginio è allestito nella chiesa del posto).e magari fermarVi a cena in uno dei nostri ottimi ristoranti che per l’occasione proporranno un menù ad hoc.


L'ingresso al Presepio è di € 5.00 a favore dell'Ass. culturale Nobile Contrada Carraiola, i bambini sotto 10 anni entrano gratis. All'ingresso verranno consegnate 2 monete da spendere nel Presepio. Le monete danno diritto all'acquisto di: assaggio di formaggio oppure assaggio di distillato oppure vino caldo (postazione che si trovano sulla piazza) oppure bruschetta (dopo la natività). Inoltre subito fuori le mura si potrà usufruire di un punto ristoro con salsicce, acqua e vino a pagamento. Si pregano i gentili visitatori di seguire il percorso indicato per evitare ingorghi anche a piedi. 


Info
http://www.monterano.net

Il Mercatino delle Vecchie Cose a Bereguardo (PV) la 1° domenica di ogni mese escluso agosto


Nella meravigliosa cornice del Castello Visconteo si colloca il “Mercatino delle Vecchie Cose”, la prima domenica di ogni mese (agosto escluso).
Organizzato dalla Pro-Loco con il patrocinio del Comune, il “Mercatino” è a metà fra mercato e mostra antiquaria e presenta prodotti che spaziano dagli arredi ai soprammobili, dai gioielli agli utensili, dalle stampe e dai dipinti alle porcellane e ceramiche.

Proprio nel suggestivo cortile del castello trovano posto le numerose bancarelle del mercatino dell’antiquariato minore che propongono una vasta scelta di “vecchie cose”, di qualità varia, per soddisfare i gusti e la curiosità dei visitatori e offrire loro la possibilità di realizzare interessanti scambi e buoni affari.

Info

55° Sagra della ricotta a Sant'Angelo Muxaro (AG) 6 gennaio 2013


Divenuto ormai l’appuntamento di punta non solo per i santangelesi, ma anche per quanti amano andare in giro per sagre e manifestazioni tipiche siciliane. In questo giorno rivive il mondo della pastorizia e dei lavori umili di queste valli; di quei lavori, cioè, eseguiti ancora con le mani maestre e sapienti dei pastori e dei contadini di questi posti dimenticati, ma che sanno ancora esprimere forti sapori antichi. Ci si sveglia di buon mattino al suono delle campanelle delle pecore che girano per le strade del paese, mentre in piazza si inizia a preparare la ricotta proprio come si faceva una volta: su tre grossi blocchi di pietra viene appoggiata una grande pentola che bolle sopra della legna accesa e sotto l’occhio vigile del pastore che mescola ininterrottamente. La piazza viene pervasa da fumi, odori e sapori e quando la ricotta è pronta, visitatori possono avvicinarsi per assaggiarla. Intanto, fanno ingresso in paese i cavalli per la tradizionale sfilata. Per la gente del posto ormai avere un cavallo da addobbare a festa e cavalcare in questo giorno e qualcosa di unico, di irrinunciabile, qualcosa di cui andar fieri tutto l’anno in attesa della manifestazione prossima. Nel primo pomeriggio giungono in paese “Nardu e Ribberiu”, due pastori in costume tradizionale che portando in giro per il paese il loro asino e il loro gregge, danno vita ad una farsa comica: un susseguirsi di, insulti, cadute, scenette grottesche, liti sotto gli occhi infastiditi del loro padrone,”U Camperi”. Dopo aver girato le vie del paese si ritorna in piazza, dove i due pastori, finiti i mestieri della giornata, provano ad andare a letto, ma sono svegliati dall’angelo del Signore per annunciare loro che in una povera capanna è nato il Bambin Gesù. Più tardi, la rappresentazione sul palco dell’Erodiade, con il Tiranno Erode che vorrebbe uccidere il Bambino Gesù, con i Re magi che dall’Oriente vengono in cerca del Messia seguendo la stella cometa e con tanti altri personaggi. La serata si conclude passeggiando tra bancarelle assaggiando prodotti tipici, grigliate di carne e con spettacoli musicali.

Info

Bologna Sì Sposa Ed. Primavera - San Lazzaro di Savena (BO) 26 - 27 gennaio 2013






Torna l’evento più atteso per i futuri sposi, Bologna Sì Sposa - edizione primavera, anche quest'anno in una location d'eccellenza, Villa Cicogna di San Lazzaro di Savena.

26, 27 gennaio 2013
Orario:
h. 10.00 / h. 20.00
Ingresso: 5 euro


Info
http://www.circuitosisposa.it

Tradizione che passione! Cascia (PG) 17 - 19 - 20 gennaio 2013

 
Tradizione, che Passione!
Festa di Sant’Antonio Abate...a cura dei Santesi S. Antonio

Giovedì 17 Gennaio
Festa in onore di S. Antonio Abate
Ore 8,15 - Chiesa di S. Antonio – Messa dei Santesi
Ore 10,30 - Chiesa di S. Antonio Messa Solenne Benedizione degli animali
Ore 11,45 - Piazza Garibaldi – Sfilata degli animali e asta delle agnelle
Ore 13,00 - Pranzo dei Santesi


Tradizione, che Passione!
Festa delle Tradizioni rurali della montagna

Sabato 19 Gennaio
Ore 10,00 - Centro Storico – Esibizione Tamburini di Cascia
Apertura stands prodotti tipici della Valnerina
Preparazione de: “lu stazzu” e l’aia – L’arte del saper fare…
“FESTIVAL ANTICHI MESTIERI” (laboratorio didattico con artigiani)
Ore 16,00 - Esibizione Gruppo Folcloristico di Cittareale
Ore 16,30 – Piazza Garibaldi: “Oltre il Campanile” Esibizione gruppo folk “La Falancrina”
Ore 16,30 - Minestra del contadino offerta dall’Ass. Zafferano di Cascia e dall’Ass. Roveja di Civita di Cascia – Presidio Slow Food
Ore 20,00 - Cena tipica del Contadino umbro-laziale dei Monti a cura degli Amici del Presepe
Musica popolare

Domenica 20 Gennaio
Ore 10,00 - Centro Storico – Apertura stands prodotti tipici della Valnerina
Rappresentazione antichi mestieri della Valnerina
Sfilata dei buoi e esibizione folcloristica di Peppe de Lillo e Moreno
Ore 11,30 - Manifestazione Equestre
Ore 14,00 - Piazzale San Francesco – 37a RASSEGNA INTERREGIONALE DELLE PASQUARELLE (canti tradizionali di 30 gruppi folcloristici)
Ore 15,30 - Merenda del Contadino in festa offerta dal Comitato Santesi di S. Antonio
Ore 16,00 - Polentata in Piazza
Ore 18,00 - Estrazione Lotteria

“Jaya”, concerto di antica musica indiana a Cividale del Friuli (UD) il 4 gennaio 2013

Spettacolo di musica, canti e danze orientali
A fini benefici, per l’Emilia terremotata
Teatro comunale “Adelaide Ristori”
4 gennaio 2013, ore 21


A Cividale del Friuli, il 2013 si aprirà all’insegna della solidarietà con uno spettacolo etnico-culturale di musica, canti e danze orientali promosso per raccogliere fondi da inviare alle popolazioni bisognose dell’Emilia colpite dal terremoto. Gli artisti si esibiranno gratuitamente. L’evento, “Jaya”, si terrà al Teatro comunale “Adelaide Ristori”, il 4 gennaio, dalle 21.

L’Amministrazione municipale di Cividale del Friuli ha messo a disposizione dell’associazione “Il Benessere Universale” il teatro comunale, e molti altri enti e realtà sociali hanno contribuito all’organizzazione della serata.

Il progetto “Jaya” propone un percorso musicale visto e interpretato da musicisti accomunati dall’amore per la cultura musicale indiana che da anni studiano e si confrontano con questa tradizione millenaria e che sono riusciti a darne una chiave di lettura attraverso la sensibilità della cultura occidentale. L’intento è di creare una sorta di “ponte culturale” fra civiltà e popoli così diversi fra loro, permettendo al pubblico di conoscere e apprezzare le diversità melodiche, timbriche e ritmiche delle tradizioni musicali classiche e popolari.

La musica indiana offre, con la sua antica saggezza, un mezzo diretto per entrare in stretto contatto con la nostra essenza. Ascoltando le sue note si entra in un tempio in cui la sacralità ci avvolge in ogni respiro, in ogni gesto, in ogni suono. In una dimensione dove il tempo non ha misura, dove il pensiero non ha forma, dove lo spazio non ha confini, le percezioni si espandono e si fondono fino a divenire tutt’uno con l’universo.

+39 0432 710350

Sa Tuvera a Sorgono (NU) dal 16 al 19 gennaio 2013

La leggenda narra che Sant’Antonio, invocato dagli uomini provati dal gelido inverno, rubò dagli inferi una scintilla e la donò alla terra, portando finalmente luce e calore.
Da allora, nella notte tra il 16 e il 17 gennaio, molte comunità sarde fanno rivivere il mito con un grande falò acceso nella piazza del paese.
A Sorgono, ‘Sa Tuvera’ (falò) è sempre stata un’occasione per riunirsi attorno a un focolare comune nelle fredde sere di metà gennaio, condividendo chiacchiere, cibi semplici e talvolta musica. Con la recente scoperta e ricostruzione della maschera sorgonese, Sa Tuvera diventa anche teatro per l’incursione de ‘S’urtzu et is arestes’ e di altre importanti maschere sarde: un’anticipazione del carnevale che nel fuoco rituale fonde mito, tradizione e religione.

PROGRAMMA

⊰ MERCOLEDì 16 GENNAIO ⊱
ore 18:00
Accensione fuoco in Piazza Concas e incursione della maschera sorgonese: “S’Urtzu e is Arestes”

⊰ GIOVEDì 17 GENNAIO ⊱
Ore 18:00
In Piazza Concas, invito da parte del Comitato “Su Sociu ‘e Sant’Antoni”

⊰ VENERDì 18 GENNAIO ⊱
Ore 18:00
Presso il Teatro civico, CONFERENZA: Maschere e carnevali in Sardegna e nel Mondo. Interventi:
⊱“In fondo al Carnevale: curiosità, tempi e luoghi del rito in Europa”. Relatore: Gian Luigi Secco, demologo.
⊱“Caratzas e Carrasegare in Sardigna”.
Relatrice: Joyce Mattu, antropologa.
A completamento dell’incontro, Joyce Mattu presenterà il suo ultimo lavoro: “Diosa Bundu e Carrasegare: saggio storico-antropologico su maschere, ballo e altri riti della Sardegna e del Mondo”

⊰ SABATO 19 GENNAIO ⊱
Ore 16:00
Lungo il Corso IV Novembre: sfilata delle maschere tradizionali. Parteciperanno:
⊱“Sos Corriolos” (Ass. Cult. Sos Corriolos) di Neoneli
⊱“Sos Cotzulados” di Cuglieri
⊱“Su Bundhu” di Orani
⊱“Iscorraciadores” (Ass. Cult. Sa Facciola Meanesa) di Meana Sardo
⊱“Is Arestes e S’Urtzu Pretistu” (Ass. Cult. Mandra Olisai) di Sorgono.
Ore 18:00
Balli in Piazza Concas
Ore 20:00
A conclusione della manifestazione sarà offerta una cena ai presenti.


Info

IV Edizione Presepe Vivente a Giuliana (PA) 29 - 30 dicembre 2012 e 5 gennaio 2013


Anche quest'anno la Pro-Loco "Città di Giuliana" e il Comune di Giuliana sono lieti di presentare la IV edizione del Presepe Vivente, nelle giornate del 29-30 dicembre e 5 gennaio.
Nel suggestivo scenario di Pizzu Prituri, sotto la rocca illuminata di Giuliana, si rivivrà il miracolo della nascita di Gesù Bambino, con la rappresentazione " ...Di L'Angilu Annunciatu" alle 18.30, insieme al recupero di arti e mestieri della tradizione giulianese e siciliana e alla degustazione di prodotti tipici locali.


Sagra del casoncello di Pontoglio (BS) dal 4 al 17 gennaio 2013

I Casoncelli Pontogliesi protagonisti in tavola, antichissima è la tradizione che lega Pontoglio, S. Antonio ed i Casoncelli in un connubio indissolubile e tramandato di generazione in generazione, in tutte le case nei giorni precedenti alla festa di S. Antonio si preparano i famosi Casoncelli rigorosamente fatti a mano, e con materie di primissima qualità, la tradizione esige che questi siano assaporati in compagnia di parenti ed amici provenienti da altre località.

Nei negozi di alimentari e nei ristoranti potrete rivivere l'antica usanza rurale Pontogliese. Domenica 13 gennaio e giovedi 17 un ricco programma d'intrattenimento con bancarelle, artisti in strada, giochi dei tempi che furono, fuochi d'artificio, luna park, allieteranno i visitatori.

Info

Aladdin a Creazzo (VI) 13 gennaio 2013



New Palalive - Sagra del Broccolo Fiolaro 


Amici! La Compagnia del Villaggio arriva a Creazzo!
Domenica 13 gennaio alle ore 17 verrete trasportati nella magica atmosfera di Agrabah e il suo fantastico mondo di luci, suoni e colori....
Non perdete l'occasione di fare questo viaggio insieme a noi, potrebbe essere anche un'ottima idea per un regalo di Natale originale ed esclusivo!!
Allora che aspettate??

Prevendite da CoccoMarket a Creazzo in viale italia 158 o al bar al palazzetto
Biglietti: Intero €10,00, ridotto(fino 10 anni)€6,00

Programma della giornata:

Ore 12.30 PRANZO CURATO da CUCINA TOMASI (su prenotazione).
Ore 17.00 PALA LIVE: “ALADDIN” IL MUSICAL presentato da “La Compagnia del Villaggio”(prevendite biglietti c/o la Pro Loco, Bar al Palazzetto via Risorgimento, 6 tel. 0444 349933, Cocco Market tel. 0444 520875).
Ore 18.30 STAND GASTRONOMICO “incontri a tavola con i sapori di Creazzo” specialità della serata “piatto dei ristoratori della Confraternita del Broccolo Fiolaro”.

Vi aspettiamo per festeggiare insieme!
Invitate gli amici, condividete l'evento, fate conoscere la magia del musical!

FACEBOOK

Carnevale Rinascimentale a Ferrara dal 7 al 10 febbraio 2013

Grazie alla rievocazione storica del Carnevale che gli Estensi usavano celebrare nel Rinascimento, si darà vita ad una serie di iniziative nel centro della città: feste in costume nei palazzi storici, cortei dei figuranti delle Contrade del Palio, spettacoli di piazza, giochi di fuoco e di abilità, danze rinascimentali, concerti, banchetti, cene rinascimentali e divertenti rappresentazioni teatrali, alla riscoperta del teatro classico di Plauto. Nell’occasione le vetrine dei negozi saranno addobbate a tema Carnevalesco.
Inoltre, le escursioni culturali, le visite guidate e le animazioni in costume, costituiranno un momento importante per illustrare in modo piacevole e originale l’incantevole centro storico patrimonio UNESCO e l’occasione per far rivivere i fasti di Ferrara, in particolare ai tempi di Ercole I d’Este (duca dal 1471 al 1505), quando la città divenne una delle più importanti capitali europee della cultura.

Dal 7 al 9 febbraio
Feste Rinascimentali a Palazzo
Banchetti, musica, danze, giochi e giullarate in abiti d’epoca presso alcuni palazzi storici della città.
A cura di Associazione Pro Loco Ferrara
Sabato 9 febbraio
Rievocazione del Carnevale Rinascimentale Estense
Dalle ore 16.00 nel Centro storico - Festa in maschera con spettacoli di danze, giochi d’armi e di fuoco ed esibizioni di sbandieratori
Ore 17.00 Piazza Municipale - Apertura ufficiale del Carnevale con la lettura dell'editto da parte del duca Ercole I d’Este. La corte ducale, i nobili e il duca insieme a musici e sbandieratori si dirigeranno in corteo verso piazza Castello
Ore 17.30 Cortile del Castello - Cannoni dell’epoca estense spareranno alcuni colpi a salve e nobili e popolani mascherati ricreeranno l’atmosfera delle tradizioni carnevalesche, mettendo in scena scherzi e danze; sarà rappresentato uno spettacolo che rievocherà una delle più famose feste di Carnevale, voluta da Ercole I d’Este nella seconda metà del XV secolo.
A cura dell’Ente Palio Città di Ferrara con le Contrade e la Corte Ducale
Dalle ore 15.00 alle 17.00 Sale Imbarcadero Castello Estense
ScARTI per Carnevale “Le fate, i Cavalier, l’arme e i maghi io creo”
Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 5 ai 99 anni realizzazioni di maschere e costumi con materiali di recupero
Invito al Teatro di Corte
ore 21.00 Sala Estense -Piazza Municipale, 14 - ingresso gratuito
La Compagnia del Vado mette in scena la divertentissima commedia “Aulularia” scritta da Tito Maccio Plauto. Introduce Francesco Scafuri, Responsabile dell’Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara.
Negli intermezzi danze rinascimentali.

Ed inoltre:
sabato 9 e domenica 10 febbraio
-Vetrine “in costume”, addobbate a tema Carnevalesco con maschere e abiti a tema
-Aperitivi, cene, feste in costume presso bar, ristoranti e alberghi di Ferrara, a base di menù rinascimentali, come il pasticcio di maccheroni e la “brazadela”
-Pacchetti turistici presso gli alberghi di Ferrara, con possibilità di visite guidate nel centro storico, a cura delle Associazioni di categoria
- Mercatino storico in piazza Savonarola
a cura delle Contrade del Palio Città di Ferrara con le Contrade e la Corte Ducale.
- Musei ad ingresso gratuito
-Visite guidate gratuite (ore 10.00 e ore 15.00) al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara - via XX Settembre, 122. A cura della Direzione del Museo.
- Interventi a sorpresa", in pieno spirito Carnevalesco, dei goliardi dell'Associazione studentesca universitaria "AFU de li 4S", che accompagneranno con ironia e un pizzico di satira i quattro giorni del Carnevale Rinascimentale a Ferrara.

Domenica 10 febbraio
Alle ore 9.30 e dalle 15.00 Piazza Municipale Alla scoperta dei luoghi teatrali estensi
Visite guidate gratuite ai luoghi teatrali del Rinascimento ferrarese con letture di cronache del periodo.
A cura dell' Università degli Studi di Ferrara
Ore 11.00 Sala degli Stemmi,Castello Estense Concerto di musica rinascimentale estense
“O triumphale diamante” Una festa alla Corte di Ercole I°d’Este – Ensemble Bal’Danza
Negli intermezzi saranno eseguite danze rinascimentali. A cura di Bal’danza, Ferrariae Decus e Fidapa.

Non sarà mica la fine del mondo?! al Teatro De' Servi - Roma dall'8 al 27 gennaio 2013



TEATRO DE’ SERVI
Dall’8 al 27 gennaio 2013
La Bilancia Produzioni presenta
Non sarà mica la fine del mondo?!
con
personaggi e interpreti
Marina – ALESSANDRA IERSE
Leonardo – PAOLO LABATI
Lina – USSI ALZATI
Carlo – SIMONE COLOMBARI
La voce del bidello: Massimo Valli – La voce di Francesco: Guglielmo Calvi
Scenografia: Andrea Dell’Orto – Costumi: Daniela Piloni - Musiche: Ariele Manfrini
Luci: Nicolò Leoni – Coreografie: Lilla Vancheri
Scritto e diretto da ROBERTO MARAFANTE

Dopo il debutto al Teatro Marinitt di Milano, arriva a Roma la nuova commedia scritta e diretta da Roberto Marafante “Non sarà mica la fine del mondo” con Ussi Alzati, Simone Colombari, Alessandra Ierse e Paolo Labati, che sarà in scena al Teatro de’ Servi dall’8 al 27 gennaio 2013.
E’ la tenebrosa sera del 21 dicembre e sono in corso le udienze dei professori di fine quadrimestre. La signora Lina, all’incontro, scopre che la professoressa di italiano di suo figlio Francesco è l’amante del marito Carlo, eminente ginecologo. L’affare si complica quando arriva anche Carlo a parlare di suo figlio con Leonardo, il professore di filosofia, e scopre che è l’ex marito della sua amante, cioè la professoressa d’italiano.
I quattro si troveranno chiusi dentro la scuola, mentre la temperatura scende sotto lo zero, piccole ma ripetute scosse di terremoto sfaldano il soffitto, attacchi di panico impediscono al ginecologo di parlare, il cellulare non ha campo perché la scuola è schermata, c’e’ chi porta addirittura una pistola nella borsetta… Non sarà mica arrivata veramente la fine del mondo? Nella commedia scolastica, dai risvolti catastrofici, una esilarante resa dei conti di quattro persone sull’orlo della crisi di nervi.

Teatro de' Servi - Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) - Info: 06.6795130 www.teatroservi.it
Prezzi dei biglietti: Platea Intero € 20 - Ridotto € 16 / Galleria Intero €17 – Ridotto € 14
Spettacoli dal martedì al venerdì ore 21 - Sabato ore 17.30 - 21.00
Domenica 17.30 - Lunedì riposo

Presepe vivente di Sutera (CL) dal 25 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013


L'Ass. Kamicos invita alla quindicesima edizione de "Il Presepe Vivente di Sutera".
La Manifestazione è di fatto inserita nel Calendario Regionale.

Quest'anno si sono confermate le degustazioni di: ciciri, pani cunzatu, minestra di maccu, guastedda e novità di quest'anno ci sarà la degustazione della ricotta.
E' stato confermato e migliorato il servizio di "Navetta" che partirà da Piazza della Rinascita (sosta autobus) fino all'ingresso della via che porta al Presepe, per gli anziani ultrasessantacinquenni e per quelli che hanno difficoltà a muoversi. Ci saranno nuove postazioni all'interno che si aggiungeranno alle esistenti con qualche piccolo cambiamento di percorso. Inoltre ci sarà la possibilità per i Tour Operator e Agenzie di Viaggio di prenotare e acquistare i biglietti prima dell'evento con un maggiore sconto. Si è stabilito che il prezzo del biglietto è di € 6,00 per gli adulti e di € 2,00 per i bambini da 3 a 10 anni. Le date quest'anno sono ben nove: il 25, 26, 28, 29 e 30 dicembre 2012, e dal 3 al 6 gennaio 2013. Confermata pure la Rappresentazione del Viaggio di Maria e Giuseppe lungo le vie del Rabato fino alla Chiesa Madre il 24 dicembre 2012 alle ore 22.00; seguirà la Santa Messa e l'omaggio dei figuranti e dei fedeli alla grotta di Betlemme. La manifestazione giunta alla sua 15° edizione, oltre a rivestire particolare rilevanza per l’intrattenimento e l’ospitalità turistica del paese, costituisce anche un importante richiamo turistico per l’intera regione, così come testimonia la presenza di circa 25.000 visitatori.

In sintesi le informazioni:
Le date sono: 25 – 26 - 28 – 29 - 30 dicembre 2012 e 3 - 4 – 5 - 6 gennaio 2013.
L’orario di apertura è dalle 17.00 alle 21.30 (chiusura biglietteria).
Il prezzo è di € 6,00 - Ragazzi di età compresa tra 3 e 10 anni € 2,00 Ragazzi fino a 2 anni GRATIS
Per Gruppi e Comitive in autobus (si applica lo sconto del 10% per un minimo di 30) si consiglia di effettuare la visita nei giorni 28, 29 e 30 dicembre e 3, 4 gennaio e di telefonare all’Ufficio Turistico 0934/954929 e 331/6976973 oppure 331/6976965.
Per le Agenzie di Viaggio che intendono acquistare i biglietti prima del 23 dicembre con un maggiore sconto sul biglietto contattare il presidente della Kamicos Nicola Grizzanti 338/9843363.

Siti web: www.kamicos.it
Per visite guidate a Sutera e per trascorrere un giorno intero rivolgersi all’Ufficio Turistico 0934/954929.

Natale con Gioia - Presepe vivente XXIII Edizione a Castranea delle Furie (ME) dal 25 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013

Da oltre venti anni, i giovani dell ‘Associazione turistico culturale ‘Giovanna d’Arco’ allestiscono nell’antichissimo Casale di Castanea delle Furie, un Presepe vivente, dove è possibile percorrere vicoli e ‘vanedde’ di un ‘Villaggio bethlemmiano’. Attraverso la ricostruzione presepiale, senza cadute di stile di tipo ‘folkloristico’ questa manifestazione, contribuisce a tramandare una intensa religiosità popolare assai consolidata nella nostra Isola, quale il culto e la devozione al Bambino Gesù.

Abbiamo scelto questa, una delle tantissime sensazioni che i visitatori provano nel camminare fra vicoli e ‘vanedde’, per parlare di un ‘Villaggio bethlemmiano’ vivente che, da oltre vent’anni, i giovani dell ‘Associazione turistico culturale ‘Giovanna d’Arco’ allestiscono nell’antichissimo Casale di Castanea delle Furie. E non vorremmo peccare di presunzione se affermiamo che il Presepe vivente di Castanea ha uguagliato, se non superato, la fama dell’analoga sacra rappresentazione che dal 1983 si tiene a Custonaci, un piccolo Comune in provincia di Trapani. Il fatto è che tutta la comunità del villaggio messinese partecipa a questa immensa rappresentazione da ‘teatro edificante’ medievale e nessuno recita o mima pateticamente gesti, manualità, saperi antichi di mestieri artigianali, contadini e pastorali. Nessuna finzione, insomma, perché gli ambienti, i tipi umani, gli strumenti di lavoro, le suppellettili e gli arredi che compongono tutti i quadri viventi di questa rappresentazione ‘en plein air’, attingono proprio dal vissuto degli abitanti di Castanea, dai loro segni autentici di una civiltà e di una cultura agro pastorale che un tempo scandiva i giorni del villaggio nella sua ‘storia senza potere’.

Info

Festa di Natale" Christmas reggae party" con Rhomanife al Kedros Club di Bitetto (BA) il 24 dicembre 2012

Festa di Natale" Christmas reggae party" con Rhomanife sound system al Kedros Club (Bitetto,) lunedi 24 Dicembre 2012

I Rhomanife sound system organizzano la venticinquesima edizione della Festa di Natale "Christmas reggae party".

10000 Watt di Musica & Amore con Rhomanife sound system e selezioneranno per voi:

dj MadBetty, Mighty Yard, Diegobbs, Dub Flowa e dj Fisherman con tanti altri artisti ed mc che si alterneranno ai microfoni.

Presso il Kedros Club ( strada Bitetto - Sannicandro).

Info e contatti:
Associazione WATER OF LIFE
+ 3389912968 +39 349.3249966
rhomanife@gmail.com



Vuoi organizzare un evento con i Rhomanife? Telefona al 334 2098660

Il Treno della Befana - Firenze il 6 gennaio 2013


Tradizionale TRENO A VAPORE nel giorno dell’Epifania da Firenze a San Piero a Sieve

Sul treno, composto da vetture d'epoca e trainato da un'antica locomotiva del 1915, le Befane consegneranno calze ai bambini. Intrattenimenti previsti anche all'arrivo, a San Piero.


Itinerario:

Partenza da Firenze Santa Maria Novella ore 9.03

Partenza da Firenze Campo Marte ore 9.08

Partenza da Borgo San Lorenzo (sosta per rifornimento acqua) 10:46

Partenza per San Piero a Sieve 10:55

Partenza da San Piero a Sieve alla volta di Firenze (via Vaglia e Caldine): 12:30

Arrivo a Firenze Santa Maria Novella: 13:16


Biglietti in vendita a partire dal 20 Dicembre 2012

Per l’acquisto rivolgersi agli sportelli 17-18-19 della biglietteria FS presso la stazione di Firenze Santa Maria Novella.

E’ possibile acquistare i biglietti anche presso la biglietteria della stazione Firenze Campo Marte
Per informazioni:
Info Point Turistico Comune di Firenze
piazza Stazione 4 – Firenze
tel: 055 212245

http://www.italvapore.it

Il Maiale in Piazza a Campogalliano (MO) 27 gennaio 2013



Domenica 27.1.2013, dalle ore 9 alle ore 19, si terrà a Campogalliano l'edizione 2013 dell'oramai tradizionale appuntamento con "il Maiale in Piazza" - la pcarìa: la lavorazione del maiale"


Un grande mercato agricolo ed enogastronomico farà da cornice alla lavorazione della carne fatta dai norcini; gli stand gastronomici proporranno specialità tradizionali e a base di maiale. Per l'occasione sarà possibile visitare gratuitamente il Museo della Bilancia.

Info

Mercatino Natalizio a Canosa di Puglia (BT) 22 - 23 dicembre 2012


La Pro Loco sta organizzando, con la compartecipazione del Comune di Canosa di Puglia e con la collaborazione dell'Associazione Noi Consumatori, Rotaract, ArciLiberamente, Dromos e singole persone, un mercatino natalizio che abbia l'intento di valorizzare la nostra città e smuovere anche un pò l'economia locale!
Cerchiamo l'adesione e partecipazione attiva di persone, associazioni, negozianti, piccoli artigiani, bancarelle, gruppi di artisti e tutti coloro che sono interessati ad esporre i loro prodotti natalizi e non.... speriamo fiduciosi nella partecipazione di tutti voi!

Si festeggia il Natale al Centro Commerciale Campania dal 26 dicembre al 6 gennaio con Francesco Renga, Paolo Belli e Cristina D'Avena





Dal 26 dicembre al 6 gennaio il Centro Commerciale Campania festeggia il Natale e l’inizio del nuovo anno offrendo ai visitatori una serie di eventi per adulti e bambini. Musica, cabaret, momenti ludici aperti a tutti.



26 dicembre Apertura Galleria Commerciale e Piazza Campania

Il 26 Dicembre per la prima volta i negozi del Centro Commerciale Campania rimarranno aperti al pubblico dalle ore 15:00 alle 22:00! I ristoranti di Piazza Campania saranno aperti già dalle ore 12:00. A Santo Stefano il Campania proporrà due eventi della tradizione natalizia: la divertente Tombolata Multimediale con in palio numerosi premi, e la straordinaria esibizione dei Happy Day Gospel Singers, tra i migliori gruppi gospel al mondo.


Eventi in programma:

26 Dicembre
A Santo Stefano il Campania proporrà due eventi della tradizione natalizia: alle 18.00 la divertente Tombolata Multimediale, condotta da Gigio Rosa e Rosanna Iannacone, con in palio numerosi premi. Alle 21.45 la straordinaria esibizione dei Happy Day Gospel Singers, tra i migliori gruppi gospel al mondo.

27 dicembre
Alle 21.45 in Piazza Campania il live show di Francesco Renga: atmosfere cantautoriali con le melodie e i testi di una vita in musica.

28 dicembre
Dalle 15.00 i più giovani avranno la possibilità di far echeggiare le loro doti canore dal palco di Piazza Campania partecipando al casting ufficiale di “Io Canto”, show televisivo di grande successo in onda su Canale 5
Alle 21.45 la serata si anima con l’energia e i colori di Zumba Christmas Show, uno spettacolo coreografato, a sfondo natalizio dove danza e fitness, unendosi, si ispirano ai ritmi latino americani e all’arte della danza accademica e contemporanea L’idea è quella di offrire al pubblico sempre più numeroso un concetto nuovo di Zumba, quello di essere SPETTATORI.

29 dicembre
Alle 21.45 in Piazza Campania è cabaret con il divertentissimo Peppe Iodice. Lo spettacolo e la vita reale si intrecciano e si incastrano perfettamente in una giravolta di situazioni, di gag, di monologhi esilaranti. Uno show che così diventa una festa, e che festa ragazzi!

30 dicembre
L’ultimo appuntamento dell’anno, alle 21.45, sarà con Paolo Belli & the Big Band in The Social Swing Tour.

2-3-4-gennaio ore 21.45
Il 2012 si aprirà all’insegna della nuova generazione di cantanti italiani: dal 2 al 4 gennaio, per tre sere, i giovani protagonisti, tra cui 4 finalisti, dell’ultima edizione di X Factor si esibiranno sul palco di Piazza Campania: Ics e Donatella si esibiranno il 2 gennaio, Daniele Coletta e Cixi il 3 gennaio e Davide Merlini e Nice concluderanno il 4 gennaio.

3 gennaio
Alle 17.00 è il momento del “Canta Tour” condotto da Charlie Gnocchi, famoso inviato di Striscia la Notizia 
che inviterà i visitatori del centro a partecipare al campionato di Karaoke natalizio.
 Una competizione canora tutta da ridere.
 Il vincitore riceverà in premio un Canta Tu e tutti i partecipanti saranno omaggiati da simpatici gadget.

5 gennaio
Alle 21.45 andrà in scena la kermesse con i comici di Made in Sud, lo show rigorosamente fatto al di sotto del Po. Piazza Campania sarà teatro di gag e sketch esilaranti interpretati da un cast ricco e Gigi e Ross, Fatima, Ciro Giustiniani, Ivan e Cristiano, Mino Abbacuccio, Arteteca, Suddine

6 gennaio
La giornata dell’Epifania sarà allietata dalla regina delle sigle televisive: Cristina D’Avena. Un Karaoke sulle note tanto amate dai più piccoli, i grandi successi di Cristina che a fine spettacolo si tratterà con i suoi fan per firmare autografi. 

Info

"Fiori in inverno" - Spello (PG) dal 21 dicembre 2012 al 13 gennaio 2013



“FIORI IN INVERNO”

Allestimenti culturali a Villa Fidelia
Spello - Complesso di Villa Fidelia
21 dicembre 2012 - 13 gennaio 2013


Venerdì 21 dicembre 2012, ore 16.30, a Spello, presso il Complesso di Villa Fidelia, Chiesa di San Fedele, si terrà l’inaugurazione delle mostre promosse ed organizzate dalla Provincia di Perugia per il periodo di Natale/Anno Nuovo dal titolo “Fiori in inverno”.

Sono tre le mostre in programma che si potranno visitare dal 21 dicembre 2012 al 13 gennaio 2013:


Praesepia. Il calore della Natività



Trenta composizioni dedicate alla scena della Natività e alle sue scenografie presepiali. Opere d'arte dei maestri Romano Dini di Montevarchi e Carlo Paolo Granci di Città di Castello.

A cura dell'Associazione Amici del Presepio di Città di Castello



Le macchine dell'illusione



Macchine, strumenti, immagini fra '700 e '900 per raccontare l'affascinante storia che porta all'invenzione del cinema. Spettacoli di macchine in movimento.
A cura del Museo del Giocattolo di Perugia



I riti del Maggio in Centro Italia


Ricerca fotografica sui riti agresti del Maggio nella dorsale appenninica dell'Italia centrale. Un viaggio per immagini che parte dall'Umbria e sconfina nelle Marche e in Toscana.

A cura del Gruppo ZTL di Assisi



La manifestazione “Fiori in inverno” è realizzata con il contributo della Regione Umbria e del Comune di Spello - con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Mercedes Benz – la collaborazione dell'Associazione Amici del Presepio di Città di Castello, del Museo del Giocattolo di Perugia e del Gruppo ZTL di Assisi.

Il Presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi e l’Assessore alle Attività Culturali, Donatella Porzi dichiarano: “Abituati ai colori estivi che dipingono Villa Fidelia nello scenario di un parco accogliente ed in equilibrio tra solarità e tratti diffusi d'ombra, associamo a questo quadro di grande effetto il ricordo di un'attività culturale – eventi, mostre, appuntamenti di varia natura – che sembra tagliata su misura per la grande fioritura di luce e di verde espressa dal complesso architettonico-ambientale situato alle porte di Spello.

Nella stagione invernale, che cosa accade di tutto ciò? La “fioritura di luce e di verde”, quell'immagine così efficace ed in linea con la stessa città di Spello – che è un “Comune fiorito” - non può che trovare prosecuzione nel riparo che le nostre attività culturali a Villa Fidelia possono avere, d'inverno, dentro la Palazzina che sovrasta il Giardino Barocco ed è fasciata dal Giardino all'Italiana.

I fiori culturali dell'estate diventano così dei particolarissimi fiori sbocciati in inverno, delle preziosità estetiche che invitano a percorrere il parco e i suoi giardini per giungere all'appuntamento con una mostra, un intervento musicale, una proiezione cinematografica che ti riporta agli inizi del Novecento.

Sono, infatti, questi gli elementi che compongono la proposta di “Fiori in inverno” e che si traducono, grazie all'apporto di tre efficaci associazioni culturali del territorio, in tre Mostre, ognuna delle quali si espande, nelle Sale espositive della Palazzina, come un fiore composto con i tratti della cultura più immediata ed efficace, partecipata e vissuta in sintonia con le radici stesse del nostro territorio.

“Praesepia. Il calore della natività” fa compiere al sistema espositivo di Villa Fidelia un sussulto di assoluta poesia. Gli “Amici del Presepio di Città di Castello”, che nella loro città sono alla tredicesima edizione della Mostra internazionale di arte presepiale, hanno potuto portare a Villa Fidelia delle autentiche opere d'arte dei maestri Dini e Granci e la Palazzina, dal canto suo, ha dato loro il pregio di poter allestire manufatti tanto preziosi in assoluta, quasi disadorna, essenziale semplicità. Una bella esperienza per tutti.

“Le macchine dell'illusione” rapiscono per la loro magia. Tratte dal “Museo del giocattolo” di Perugia, non sappiamo – ma ce lo dirà il pubblico – se esse colpiscono maggiormente per la loro staticità in mostra o per lo spettacolo che animano quando sono ancora messe in movimento. Dallo zoogroscopio al teatro delle ombre alla macchina da proiezione del cinema muto, lo scintillio dell'atmosfera che circonda questi strumenti è come la polvere magica che l'intervento dell'operatore fa rianimare, chiamando antichissime immagini a tornare in vita per la gioia di bambini e di adulti.

“I riti del Maggio in Centro Italia”, infine, riuniscono, nell'esteso patrimonio fotografico acquisito dalla ricerca dei professionisti del Gruppo ZTL di Assisi, la poesia di un'oralità sempre viva e la magia di una traduzione in immagine di gesti e riti antichissimi. Questa, delle tre, è l'unica Mostra a evocare apertamente un corso stagionale diverso da quell'inverno che, in forme diverse, esprimono l'esposizione dei presepi e quella delle macchine della pre-cinematografia.

Così quel maggio, in cui ogni cosa rifiorisce, è già nei “fiori culturali” che oggi ospitiamo nella Palazzina. La protezione che diamo loro nella Villa è la migliore garanzia che essi possano tornare a fiorire e a brillare quando, a maggio, apriremo di nuovo le porte alla prossima estate”.

A CORREDO DELLE MOSTRE, SI SEGNALA:

il 21 dicembre, durante l’inaugurazione delle mostre, si terranno dei momenti musicali con gli Zampognari di Sonidumbra, a cura di Umbria Tradizioni in Cammino;

il 28 dicembre 2012, il 4 e 13 gennaio 2013, dalle ore 16, presso la Palazzina si svolgeranno le iniziative

“Conversiamo sul Maggio” a cura di Gino Bulla, Gruppo ZTL
“Proiezioni luminose” a cura di Luciano Zeetti, Museo del Giocattolo, con accompagnamento musicale dal vivo di Manuel Magrini
“Ascolta la tradizione” a cura di Umbria Tradizioni in Cammino che proporranno, momenti musicali con La Nuova Brigata Pretolana (il 28 dicembre), Antichi Sapori (il 4 gennaio) e Cantori in Ottava Rima (il 13 gennaio).

Durante gli appuntamenti, saranno offerti al pubblico presente thè e dolcetti nella suggestiva Loggia Calcagnadoro



L’ingresso alle mostre e agli eventi collaterali è gratuito - e’ gradita la prenotazione per gli eventi collaterali ai seguenti numeri di telefono: 3351992759 – 3351992770 - 3357847171


Notizie sul Complesso di Villa Fidelia a Spello

Villa Fidelia, detta anche “Costanzi” sorge su un preesistente complesso sacrale risalente all’epoca classica. Il primo corpo di fabbrica fu costruito alla fine del XV secolo, ma di esso non resta che qualche struttura muraria. La villa attuale fu edificata in un periodo compreso fra il 1805 ed il 1830, su un progetto, a detta di molti studiosi, dell’architetto Giuseppe Piermarini. L’edificio ottocentesco è di forma estremamente regolare e caratterizzata da una certa eleganza formale, sebbene presenti tuttora orpelli neopalladiani dopo la ristrutturazione novecentesca del Bazzani.

Oltre alla villa, il complesso è formato da un giardino barocco, un giardino all’italiana, un limonaia sede attuale di mostre e conferenze, un parco lecceta, un oliveto, un galoppatoio ed una chiesa.

La Provincia di Perugia è proprietaria del complesso dal 1974.


INFORMAZIONI UTILI

INAUGURAZIONE MOSTRE: venerdì 21 dicembre 2012, alle ore 16.30
DURATA: 21 dicembre 2012 * 13 gennaio 2013
SEDE: Spello, Complesso di Villa Fidelia (Via Flaminia, 70)
ORARIO MOSTRE: 11–18 dal martedì alla domenica; 25 dicembre e 1 gennaio 15-18
lunedì chiuso
BIGLIETTO D'INGRESSO ALLE MOSTRE E AGLI EVENTI COLLATERALI: gratuito
E’ GRADITA LA PRENOTAZIONE PER GLI EVENTI COLLATERALI: 3351992759 – 3351992770 - 3357847171


INFORMAZIONI:
Provincia di Perugia
Assessorato alle Attività Culturali
Servizio Promozione Culturale e Sociale di Area Vasta
Ufficio Promozione Cultura e Spettacolo
Piazza Italia, 11 – 06123 Perugia
Tel.075 3681405 – 3681218 – 3681386 Fax 075 3681202
cultura@provincia.perugia.it


Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More