Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

Percorso diVino a Ottaviano (NA) il 5 maggio 2013

Anche quest’anno a Ottaviano si inaugureranno i festeggiamenti in onore del Santo Patrono con l’evento, “Percorso DiVino” , che ha come fine la valorizzazione del patrimonio artistico ed enogastronomico della città.
A partire dalle ore 17,00 di Domenica 5 maggio, dalla chiesa del Carmine, esperte guide condurranno quanti parteciperanno in un tour di tre dei simboli della città, roccaforti dell’arte sacra Ottavianese che rappresentano infatti da sempre uno dei principali poli attrattivi della città.
Il percorso si snoderà lungo il centro storico seguendo un itinerario naturale che toccherà la chiesa del Carmine, la chiesa di San Giovanni e la chiesa del Santissimo Rosario culminando nel chiostro dell’ex liceo sito in via Ottaviano Cesare Augusto con la degustazione di prelibatezze nostrane e una mostra fotografica sui paesaggi sulle architetture e sui volti Ottavianesi.
La serata sarà arricchita da attività varie, su tutte, la premiazione del vincitore del “Corso di Fotografia” dedicato al territorio Ottavianese.

Festival Cantautori d'Italia ad Alba (CN) 15 - 19 maggio 2013

Paola Turci ad Alba per il Festival Cantautori d’Italia
Un’edizione tutta al femminile 
con Deborah Bontempi in arte Julie 
ed Elena Urru

Giunge quest’anno alla terza edizione il festival Cantautori d’Italia 
(http://www.cantautoriditalia.it), organizzato dall’albese Associazione Milleunanota. Per la
kermesse è l’anno della maturità, segnato dalla partecipazione di una cantautrice del calibro di Paola Turci: “Abbiamo voluto dare vita a un’edizione tutta al femminile, per dare spazio a un mondo, quello della canzone d’autore al femminile, ricchissimo di vivacità e di sfumatore. Oltre ad una cantautrice amata come Paola Turci, che non ha bisogno di presentazioni, avremo il piacere di ospitare Deborah Bontempi in arte Julie, con il suo sound sofisticato e un po’ retrò, ed Elena Urru, esponente di spicco del cantautorato dal sapore latin jazz”, afferma il presidente dell’Associazione Milleunanota, e direttore artistico della rassegna, Filippo Cosentino.
Ad aprire ufficialmente il festival sarà il Direttore Artistico del Club Tenco, Enrico de Angelis che, mercoledì 15 maggio alle ore 17.00, terrà un incontro sulla canzone “d'autrice” presso la sede dell'Associazione Milleunanota. Nella serata sempre del 15 maggio alle 21 è previsto il concerto d'apertura dell'edizione 2013 presso la Tenuta Ceretto (Tenuta Monsordo – Bernardina), con Deborah Bontempi, in arte Julie, che presenterà brani tratti dal suo album Oh Alfredo, e grandi successi rivisitati in chiave jazz.
Indimenticata voce del gruppo dance anni ’90 Datura, Julie ha intrapreso negli ultimi anni un percorso di grande successo nel mondo del cantautorato e del jazz, a partire dalla deliziosa reinterpretazione del brano del 1973 “Oh Alfredo” di Jula de Palma.
La serata sarà impreziosita da un evento fotografico d’eccezione: una presentazione slide-show dal titolo “Woman” delle fotografie di Guido Harari che nella sua decennale carriera ha immortalato tutte le più celebri cantautrici del panorama mondiale.
Venerdì 17 maggio alle 18 in piazza Risorgimento è fissato l’appuntamento principale del festival con Paola Turci, “Tra musica e parole”: un dialogo a tre voci femminili, con intermezzi musicali, che vedrà la cantautrice confrontarsi con l’assessore alla cultura del Comune di Alba Paola Farinetti e con la giornalista Adriana Riccomagno.
Sabato 18 maggio alle ore 22.00 si svolgerà il concerto di Elena Urru, “Amazing brazilian songs”, in occasione della Notte Bianca delle Librerie, in piazza Pertinace: un appuntamento imperdibile per gli amanti della musica latina e della “saudade” che si respira nei brani sudamericani.
Domenica 19 maggio alle 17 in piazza Garibaldi, concerto dei vincitori del Premio Targa Milleunanota, gli acquesi Cieli Neri Sopra Torino.


PROGRAMMA
15 maggio ore 17.00 Associazione Milleunanota, via Bertero 10, Alba (Cn)
Introduzione alla canzone “d'autrice”
Incontro con Enrico de Angelis – Direttore Artistico del Club Tenco
15 maggio ore 21.00 Tenuta Monsordo – Bernardina, Alba (Cn)
Deborah Bontempi in concerto
Deborah Bontempi in arte Julie ha reinterpretato deliziosamente e con grande professionalità una cover della più famosa artista Jula de Palm, “Oh Alfredo”. Julie è un’artista con un bagaglio di esperienza interessante. Già voce ed immagine dei Datura dai primi del 2000, approda alle classifiche europee con il singolo Will Be One che le apre le porte di "S.Remo dance". È approdata al jazz ed alla bossanova nel 2006 collaborando con nomi noti del circuito e riarrangiando i brani di Madonna con un nuovo gusto e stile nel disco BO.DA’ plays Madonna in jazz (Cinedelic-Self) - 1000 copie vendute solo in Italia, distribuito in Korea, Giappone e Germania. Oltre alla cover “Oh Alfredo”, Julie ha un progetto interessante per un album completo con brani scritti dalla stessa artista.
17 maggio ore 18.00 Piazza Risorgimento, Alba (Cn) ingresso libero
Paola Turci: tra musica e parole
dialogo con Paola Farinetti e Adriana Riccomagno
18 maggio ore 22.00
Piazza Pertinace, Alba (Cn) evento in collaborazione con la Notte Bianaca delle Librerie 
Amazing brazialians songs - Elena Urru in concerto
Elena Urru ha cantato per orchestre swing e jazz traditional esibendosi in importanti festival di genere (Dixieland Festival di Tarragona, Festival Jazz di Ascona, Festival Off di Juan Le Pins, Saint Raphael New Orleans Jazz Festival, Festival Jazz di San Marino e di Cagliari, EuroFest di Bucharest, Sibiu Jazz Festival, Festival di Perinaldo, Donadio Sax Festival).
È attualmente voce solista di Loto Nero: latin-jazz combo con Eddy Gaulein-Stef (db), Gilson Silveira (percussions) e Giò Scotta (keyboards) con cui ha inciso nel marzo 2012 una raccolta di mambo, boleros e cha cha cha; è cantante della Filarmonica Jazz Orchestra diretta da Sergio Chiricosta, con repertorio incentrato sui classici di Dinah Washington; ha infine un interesse specifico per la vocalità colta del ‘900: canta musiche di Kurt Weill e H. Villalobos per l’Orchestra da Tre Soldi con cui sta incidendo il nuovo disco. Nel 2010 ha collaborato con G. Simonacci esibendosi all’Auditorium di S.Cecilia su musiche di John Cage. Ha studiato canto con Maria Pia De Vito presso il Conservatorio di S. Cecilia a Roma; è stata borsista a NuoroJazz 2010 ed a NuoroJazz 2011, finalista al Premio Nazionale delle Arti 2011.
19 maggio ore 17.00 piazza Garibaldi
Concerto dei vincitori del Premio Targa Milleunanota – CNST Cieli Neri Sopra Torino


BIO PAOLA TURCI
L’incontro tra Paola Turci e il grande pubblico avviene nel 1986, quando Paola esordisce al Festival di Sanremo con L’uomo di ieri. La sua carriera conta ben nove partecipazioni al Festival tra cui tre consecutive e molto fortunate per l'artista: nel 1987 con Primo tango vince il Premio della Critica, un riconoscimento importante che le sarà rinnovato nel 1988 con Sar6 bellissima e nel 1989 con Bambini, canzone con la quale
si aggiudica anche la vittoria nella sezione Nuove Proposte. Al successo di critica di quegli anni si affianca un
crescente apprezzamento del pubblico, sia nel live che nelle produzioni discografiche. Al primo RAGAZZA SOLA, RAGAZZA BLU (1988), prodotto da Mario Castelnuovo e Gaio Chiocchio, fanno seguito gli album PAOLA TURCI (1989), che contiene l’ormai classico Ti amer6 lo stesso e RITORNO AL PRESENTE (1990) che include le tracce Ringrazio Dio e Frontiera, due canzoni tuttora amatissime dal pubblico. Nel 1991 arriva CANDIDO concept album ispirato al personaggio voltairriano, caratterizzato da una scrittura che acquista profondità senza rinunciare alla piacevolezza e alla semplicità. Nel 1993, contemporaneamente alla pubblicazione del celebratissimo RAGAZZE (BMG), – scritto insieme a Gaio Chiocchio – la vita di Paola subisce un duro contraccolpo in seguito a un grave incidente automobilistico che porta ad un’ulteriore evoluzione della sua carriera. Nel 1995 pubblica UNA SGOMMATA E VIA (BMG) che include il brano omonimo scritto da Vasco Rossi. Nel 1996 esce l’album VOLO COSI’ 1986-1996 (BMG) la prima raccolta ufficiale di Paola che include due brani inediti: “Volo CosD, e “La felicità”. L’arrivo alla WEA coincide con un nuovo percorso più decisamente pop-rock, inaugurato da OLTRE LE NUVOLE (1997), raccolta di canzoni degli anni ’80 tradotte in italiano: Sai che è un attimo, Mi manchi tu (cover di Missing you di John Waite) e l’inedita Solo come me. L’album ha un grande successo e raggiunge il disco di platino, spianando la strada al disco di inediti, MI BASTA IL PARADISO (2000). Più che mai intenzionata a comporre canzoni e cantarle senza troppi fronzoli, Paola pubblica con l’etichetta indipendente NUN Entertainment QUESTA PARTE DI MONDO: brani nati da una ritrovata voglia di riflettere e di comunicare, suonati con pochi musicisti e un paio di presenze di prestigio (il Solis String Quartet e Massimo Giuntini dei Modena City Ramblers).
Contemporaneamente all’uscita di QUESTA PARTE DI MONDO, inizia un’intensa attività live: un anno sui
palchi durante il quale Paola riarrangia – di fatto riscrive – canzoni dell’intero repertorio che raccogliere in
un nuovo album, STATO DI CALMA APPARENTE (On the Road Music Factory, 2004). Due inediti (Il gigante – dedicato ad Adriano Sofri – e La tua voce), una cover (Paloma negra) e dodici canzoni del passato per un progetto che “unisce diverse prospettive di una stessa anima”. Il disco è stato registrato in presa diretta con un piccolo pubblico in studio per conservare l’energia del live e da quelle registrazioni è stato tratto anche un dvd. Nel settembre 2005 la On the Road Music Factory pubblica il nuovo album di inediti TRA I FUOCHI IN MEZZO AL CIELO interamente scritto da Paola e da lei prodotto insieme a Carlo U. Rossi. E’ un album intimo, istintivo, un viaggio in zone emotive sinora rimaste inesplorate. In questa narrazione c’è tutta la forza della catarsi e il desiderio di affrontare argomenti sinora temuti: l’abbandono – inteso come spazio di libertà e autonomia ma anche come dolore del distacco (in L’inverno senza neve), la perdita, la morte (in Quasi settembre e Lasciami credere), la violenza (in Fiore di giardino e Troppo occidentale). Il disco contiene anche Rwanda, canzone vincitrice del premio “Amnesty Italia”, dedicata alla tragedia di quel popolo. Il 2006 e il 2007 sono anni di sperimentazione: oltre che con i tour legati all’uscita dell’album (un tour teatrale, raffinato e intimistico, e un tour estivo, solare e più elettrico), Paola si è misurata con esperienze nuove e diverse. E’ stata infatti la direttrice artistica di Venere elettrica – ed. 2006, festival perugino di respiro internazionale, dedicato al rock al femminile e aperto anche alle arti visive e al teatro.
Ma soprattutto ha iniziato una collaborazione con Giorgio Rossi, uno dei coreografi e danzatori italiani più creativi, col quale ha firmato Cielo concerto per un corpo sonoro ed una voce danzante: un progetto coraggioso, concerto danzato costruito intorno a un gioco di rimandi e richiami tra la sua voce profonda e
levigata e la danza aerea di Giorgio Rossi. Il percorso artistico di Paola I ricco di numerose collaborazioni: a quella con Cocciante – che nel 1987 aveva scritto per lei la struggente Quanto ho tenuto ai miei pensieri – si
aggiungono quelle con Luca Carboni, che firma Io e Maria – inserita in RAGAZZE (1993), con Vasco Rossi, autore di Una sgommata e via – title-track nell’omonimo album. Alcune di queste collaborazioni sono frutto di relazioni più personali come l’amicizia con Carmen Consoli, dalla quale sono nate Sabbia bagnata e Saluto l’invernoinserite in MI BASTA IL PARADISO (2000). Altra amicizia decennale da cui sono sorte numerose occasioni di collaborazione è quella con Max Gazzè: con lui Paola duetta in Il debole fra i due singolo tratto dall’album Ognuno fa quello che gli pare (2002) dell’artista romano, mentre Max suona il basso in ben quattro tracce di TRA I FUOCHI IN MEZZO AL CIELO. Insieme hanno suonato in due tour: nel 2001 in trio con la Consoli e nel 2007 in trio con Marina Rei; in entrambi i tour i tre artisti erano sempre insieme sul palco, ognuno musicista dell’altro, scambiandosi ruoli e canzoni. Nel febbraio 2009 è uscito il primo romanzo di Paola, Con te accanto. Scritto a quattro mani con la giornalista Eugenia Romanelli e pubblicato dalla Rizzoli, il libro narra come dall’incontro fortuito tra due donne, sullo scenario doloroso di una stanza d’ospedale, nascano un’amicizia e un’intesa profonde, il prologo di una rinascita. Con l’uscita di ATTRAVERSAMI IL CUORE nell’ottobre 2009 Paola avvia un progetto ambizioso articolato in tre dischi, attraverso cui raccontare se stessa e la sua visione del mondo. Proprio per questo progetto è tornata ad avvalersi della collaborazione con altri autori, amici che le prestassero le loro parole per tratteggiare un affresco ad ampio respiro. Il primo album I interamente incentrato su un tema sino ad allora marginale nella sua scrittura dei testi: l’amore. Il secondo disco, GIORNI DI ROSE (27 aprile 2010), è dedicato all’universo femminile: altre donne autrici hanno scritto le tracce che lo compongono, ripercorrendo questo tema. L’ultima fase del progetto ritrae il “mondo che vorrei”; l’album si chiama LE STORIE DEGLI ALTRI uscito il 17 aprile 2012, raccontato con libertà di espressione e di pensiero, un libero sfogo che lascia spazio all’indignazione, ma anche all’amore verso il mondo e la vita.


Associazione Musicale Milleunanota
via Bertero, 8
12051 Alba (Cn)
C.F.: 90042810045
e-mail: milleunanota.alba@libero.it
sito web: http://milleunanota.weebly.com

35ma Edizione della “Marcia dei 5 Campanili” - Zoagli (GE) 19 maggio 2013

La Proloco di Zoagli con il patrocinio del Comune di Zoagli e la collaborazione di Commercianti, Ristoratori ed Albergatori organizza la 35ma edizione della Marcia dei 5 Campanili, manifestazione podistica non competitiva di ca.12 km che avrà luogo il giorno 19 Maggio 2013.

Il percorso è di circa 12 Km per un tempo massimo di 4 ore.
Il ritrovo è alle ore 8.15, in piazza XXVII Dicembre, da dove si parte alle ore 9,15 per raggiungere:

la Chiesa di San Pietro di Rovereto
la chiesa di Semorile
la chiesa di Sant'Ambrogio
la chiesa di San Pantaleo
la chiesa di San Martino


Sono previsti punti di ristoro lungo il percorso.
All'arrivo distribuzione ai partecipanti del famoso biscotto di Zoagli con acciughe e vino bianco locale.

L’iscrizione all’evento è quantificato in euro 10.00 per i singoli partecipanti.
L'iscrizione e la partecipazione alla Marcia sono subordinate alla conoscenza e all'accettazione delle condizioni di seguito specificate:
1) l'iscrizione dei minori deve avvenire sotto la responsabilità di un genitore o facente funzioni.
2) l'Organizzazione non assume alcuna responsabilità per danni ai partecipanti o a Terzi, prima, durante o dopo la manifestazione
3) Quote di partecipazione (a copertura costi di organizzazione, magliette, premi):
Marcia: maggiorenni: € 10, minori: € 5
Gruppi superiore a 10 e gruppi Sportivi € 6
4) Iscrizioni e consegna cartellini: alla partenza, dalle ore 8,15 fino alle ore 9,00
NOTA: i singoli, i gruppi e le Società Sportive che lo desiderano possono accelerare le operazioni di iscrizione anticipando via mail
Ai gruppi numerosi si consiglia di iscriversi in anticipo e di contattare i VV.UU. tel.335-5986524/5 per l’eventuale parcheggio pullman.

5) Orari Partenze :
Partenza in gruppo alle 9.15
6) Tutti i cartellini saranno ritirati all'arrivo
I premi per i partecipanti alla Marcia (vd. punto 7) saranno distribuiti dalle ore 14.
7) Premi:
Saranno premiati:
-primi 3 classificati (sezione maschile e femminile)
-premiazione partecipante più giovane e più anziano, gruppi più numerosi, partecipante proveniente da più lontano.
- premio a tutti (alla riconsegna del cartellino all'arrivo)

FACEBOOK

4° Country Weekend a Bobbio Pellice (TO) il 15 e 16 giugno 2013


Programma
SABATO 15 GIUGNO 2013:

-Dalle ore 20.00 cena GRAN GRIGLIATA MISTA- menu tex-mex euro 17 ( bambini 5-10 anni euro 10)
-Dalle ore 21.00: ballo country con Felix e i Valley Country Dancers, animazione e ballo per tutti! Saranno nostri ospiti i ballerini di : Sangano Country Dance, CC country, FnS Country Dance e la Compagnie Country Dance Vallée d'Aoste!

- Ore 23.00 partenza della fiaccolata a cavallo per le vie del paese.


DOMENICA 16 GIUGNO:

Raduno Equestre:
- ritrovo ore 9.00 presso il palaproloco
- ore 10.00 partenza passeggiata a cavallo

-ore 11.00 stage di ballo per grandi e piccini
-ore 13.00 PRANZO euro 15 (bambini 5-10 anni euro 10)
-ore 14,30 ANCHISE BOLCHI in concerto (www.anchisebolchi.com) e ballo a cura dei Valley country dancers.

PER TUTTA LA DOMENICA POSSIBILITA' DI UN GIRO IN CARROZZA, BATTESIMO DELLA SELLA, DIMOSTRAZIONE DI ROPING.

Info: 349.2124754
prolocobobbiopellice@virgilio.it

LA FÎRA 'D LA POUIÀ - Bobbio Pellice (TO) 18 - 19 maggio 2013


Programma

SABATO 18 MAGGIO:

-ore 15.00: 2° edizione della Corribobbio. Ritrovo ore 14.30 laghetto Nais. info : 335.5891468

-ore 17.00 inaugurazione mostra "LE INDUSTRIE DELLA VALLE NELL'OTTOCENTO" a cura del Sig. Malano presso la dogana reale.

-ore 21.00 concerto del coro LA DRAIA e del CORETTO VALDESE di Torre Pellice. Tempio Valdese.

DOMENICA 19 MAGGIO

-ore 8.00 apertura fiera commerciale e artigianale

-ore 9.00 apertura mostra, mulino comunale e stima.

-ore 10.00 arrivo bestiame nei pascoli di Via Villanova con passaggio in centro al paese

-ore 11.00 degustazione prodotti tipici- SAGRA DEL SARAS DEL FEN

-ore 13.00 pranzo presso la sala polivalente:prenotazioni presso Bar 1990 (0121.957760) E TABACCHERIA GLI GNOMI (0121.957103)
menu: antipasti misti, grigliata con contorno, formaggio dolce, bevande comprese. euro 16.00

-ore 15.00 Ballo Country sotto l'ala comunale con Felix e i Valley Country Dancers!

-ore 17.00 premiazione stima e rientro del bestiame.

1° Festivalbar & Mercatino 1° maggio!!! a Piovene Rocchette (VI) 1° maggio 2013


Mercatino e in piazzale vittoria si terrà il 1° Fetivalbar!
dalle ore 15.00 inizio festa,
16.00 Cabaret con i Tita's Group "sorpresa con ospiti famosi!!"
18.00 Pasta party con dj set!

FACEBOOK

Todifiorita 2013 VIª edizione a Todi (PG) dal 24 al 26 maggio 2013

Mostra Mercato di florovivaismo specializzato. Un progetto dell’Associazione Verdetodi in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Todi. Il centro storico della Città si trasformerà in un grande giardino fiorito, ricco di colori, profumi ed essenze.

Programma:
Venerdì 24 maggio
Ore 10,00-18,30 “Il giardino del riuso” e “Orto in condotta”. Oggetti creati con materiali di recupero dagli studenti della scuola media ed elementare per l’arredo di un giardino e di un orto – trasformazione etica dei materiali ed educazione al risparmio delle risorse naturali.
Inaugurazione ore 17,00
Chiostro Complesso delle Lucrezie – Via Paolo Rolli
Ore 15,00-20,00 Mostra Mercato di Florovivaismo specializzato, progettazione e arredi per il giardino, sapori, profumi,artigianato, libri.
Inaugurazione ore 16,00 Sala del Consiglio dei Palazzi Comunali
Piazza del Popolo, Portici Comunali, Scalinata di S. Fortunato,Giardini Oberdan.
Ore 15,00-20,00 “Insieme”, mostra di pittura e scultura degli artisti Lago e Falco. Gli artisti utilizzano materiali trovati in natura e li interpretano in maniera creativa, onirica, ironica.
Inaugurazione ore 18,00. Sala delle Pietre – Palazzi Comunali – Piazza del Popolo
Chiostro del Complesso delle Lucrezie – Via Paolo Rolli
Ore 21,00 Concerto jazz “Chanson”. Gabriele Mirabassi – clarinetto, Ramberto Ciammarughi – pianoforte. Un viaggio lungo i tanti sentieri della melodia, esplorando segretie confini di questa affascinante componente della musica di ogni tempo.
Teatro Comunale – Via Mazzini. Ingresso: € 10,00

Sabato 25 maggio
Ore 9,30-20,00 Mostra Mercato di Florovivaismo specializzato, progettazione e arredi per il giardino, sapori, profumi,artigianato, libri.
Piazza del Popolo, Portici Comunali, Scalinata di S. Fortunato,Giardini Oberdan.
Ore 10,00-18,30 “Il giardino del riuso” e “Orto in condotta”. Oggetti creati con materiali di recupero dagli studenti della scuola media ed elementare per l’arredo di un giardino e di un orto – trasformazione etica dei materiali ed educazione al risparmio delle risorse naturali.
Chiostro Complesso delle Lucrezie – Via Paolo Rolli
Ore 10,00-13,00 “Insieme”, mostra di pittura e scultura degli artisti Lago e Falco. Gli artisti utilizzano
16,00-19,00 materiali trovati in natura e li interpretano in maniera creativa, onirica, ironica.
Inaugurazione ore 18,00. Sala delle Pietre – Palazzi Comunali – Piazza del Popolo
Chiostro del Complesso delle Lucrezie – Via Paolo Rolli
Ore 10,00 Visita guidata al prezioso Erbario di erbe offincinali del 1746.
Convento di Montesanto. Max 20 persone.
Ore 16,00 Piccolo laboratorio con le erbe palustri per gli studenti della scuola media: intrecciare l’erba, legare la canna, conoscenza di materiali e tecniche antichissime.
Piazza del Popolo (stand Dino Davanzo)
Ore 17,00 Presentazione dei volumi “Storie di Giardini” a cura del Prof. Guido Giubbino
Antichità e Islam. Il giardino europeo dal Cinquecento al Settecento
1800-1950. L’eta d’oro del giardino borghese dal dopoguerra ad oggi.
Sala del Consiglio – Palazzi Comunali – Piazza del Popolo

Domenica 26 maggio
Ore 9,30-20,00 Mostra Mercato di Florovivaismo specializzato, progettazione e arredi per il giardino, sapori, profumi,artigianato, libri.
Piazza del Popolo, Portici Comunali, Scalinata di S. Fortunato,Giardini Oberdan.
Ore 10,00-18,30 “Il giardino del riuso” e “Orto in condotta”. Oggetti creati con materiali di recupero dagli studenti della scuola media ed elementare per l’arredo di un giardino e di un orto – trasformazione etica dei materiali ed educazione al risparmio delle risorse naturali.
Chiostro Complesso delle Lucrezie – Via Paolo Rolli
Ore 10,00-13,00 “Insieme”, mostra di pittura e scultura degli artisti Lago e Falco. Gli artisti utilizzano
16,00-19,00 materiali trovati in natura e li interpretano in maniera creativa, onirica, ironica.
Inaugurazione ore 18,00. Sala delle Pietre – Palazzi Comunali – Piazza del Popolo
Chiostro del Complesso delle Lucrezie – Via Paolo Rolli
Ore 10,00 Visita guidata “Alla scoperta del fondo antico della Biblioteca”.
Archivio e Biblioteca comunale – Complesso di San Fortunato.
Ore 11,00 Concerto dell’Orchestra della Scuola Media Cocchi Aosta di Todi: “Guitar Orchestra”, dirige il Prof. Francesco Di Giandomenico – “Armonia musicale”, dirigono le Prof.sse Natalia Benedetti ed Elisabetta Scappini.
Sala del Consiglio – Palazzi Comunali – Piazza del Popolo
Ore 15,00 Visita guidata alla scoperta dell’antica chiesa parrocchiale di Jacopone da Todi dopo il recente restauro. A cura di Todiguide.com.
Chiesa di San Silvestro. Quota partecipazione: € 2,00
Ore 16,30 L’Orto risOrto: come coltivare spirito e natura. Riflessioni con l’agronomo Dott.ssa Angela Canale.
Sala del Consiglio – Palazzi Comunali – Piazza del Popolo

Domenica 26 maggio è a disposizione dei visitatori, dalle 9 alle 20, un serivzio di navetta gratuito che avrà i seguenti stop: parcheggio di Porta Orvietana, Viale della Consolazione, Giardini Oberdan.
Per le visite guidate del 25 e 26 maggio è gradita la prenotazione. L’appuntamento per riunire tutte le persone interessate (fino ad esaurimento posti) è mezz’ora prima dell’inizio in Piazza del Popolo (davanti all’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica)

Centro storico. Ingresso libero.

Info: 
www.todifiorita.it 
e-mail: info@todifiorita.it

Dj per matrimoni, discoteche, feste in Lombardia (Milano, Como, Bergamo, Varese, Monza, Mantova, Brescia, Bergamo, Sondrio, Lecco )


Dj per matrimoni, discoteche, feste in Lombardia (Milano, Como, Bergamo, Varese, Monza, Mantova, Brescia, Bergamo, Sondrio, Lecco )

Servizio DJ professionista per: matrimoni, feste di laurea, compleanni, feste sportive, locali, ristoranti eventi privati, eventi pubblici, manifestazioni politiche, meeting, congressi, discoteche, serate danzanti, inaugurazioni negozi, feste aziendali. 

Ogni dj è munito di service proprio e su richiesta anche karaoke
Repertorio su richiesta: musica commerciale, balli latini, folk romagnolo, liscio, musica internazionale, samba, musica anni 60 - 70 - 80, musica retrò, balli di gruppo, ecc...
Ogni dj è in regola con gli adempimenti enpals ed offriamo anche consulenza Siae

Costi a partire da € 200

Info 334 2098660 italia-eventi@libero.it


MAGGIO PERSICETANO: TIPICAMENTE: dal 3 al 5 maggio 2013 San Giovanni in Persiceto (BO) chiama l’Italia


È una festa. È “la” festa. La fiera delle tipicità italiane, l’appuntamento primaverile per eccellenza organizzato dal Comune di San Giovanni in Persiceto e dal capace staff di volontari della ProLoco Persicetana.

Anche nel 2013, come ogni anno dal 2006, torna Tipicamente, la fiera campionaria del cibo e degli utensili da cucina.

Una passeggiata tra le fresche mura medievali del centro di San Giovanni in Persiceto e i profumi di tutta l’Italia: arriva maggio e Tipicamente, la fiera dei prodotti tipici italiani provenienti da tutte le regioni del Bel Paese. Dalla Sicilia al Trentino: un tripudio di colori, odori, sapori da gustare lungo le strade del piccolo borgo bolognese oppure da portare a casa, per prolungare l’intenso momento di piacere dato soltanto dai prodotti di buona qualità.

Nell’anno contro lo spreco di cibo, San Giovanni conduce i suoi visitatori in un angolo di paradiso gastronomico, che non sarà a KmZero, ma che scalda il cuore e inneggia alla dieta mediterranea, la meno “sprecona” di tutto il Pianeta.

«Siamo sempre molto onorati e felici – dichiara Virgilio Garganelli, presidente di ProLoco Persicetana – di ospitare stand gastronomici da tutta Italia. Sostenere le tradizioni e la cultura del buon-mangiare in questo momento, significa preservare il nostro Paese dalla crisi, sempre con la leggerezza e l’allegria che contraddistingue la nostra associazione».

Come ogni anno e per ogni sagra o festa che si svolga nel piccolo comune di San Giovanni, le sinergie tra municipalità e terzo settore diventano snodo fondamentale per il successo degli eventi. Tipicamente è il fiore all’occhiello delle fiere campionarie culinarie in Emilia, sostenuta da ConfCommercio Bologna.

«Da sette anni – continua Garganelli – Tipicamente inaugura la bella stagione, come “apripista” del Maggio Persicetano».

Il mese di maggio a Persiceto prevede infatti altre tre manifestazioni:
11/12 maggio: Commercianti in festa
18 maggio: Carnevale dei fiori
19 maggio: Decima in festa

Organizzate in città e a San Matteo della Decima, grazie alle forti collaborazioni tra Comune, ProLoco Persicetana e terzo settore.

Info
info@proloco-persiceto.org

Sagra del Prugnolo e dell'Asparago selvatico a Configni (RI) 25 - 26 maggio 2013


Info
proloco.rinascita@libero.it
http://www.comune.configni.ri.it

Mostra IL PAESAGGIO di PELLIZZA DA VOLPEDO - Milano dal 3 maggio al 15 giugno 2013


DAL 3 MAGGIO AL 15 GIUGNO 2013
ALLA GALLERIA D’ARTE AMBROSIANA DI MILANO

ECCEZIONALMENTE ESPOSTO
IL PAESAGGIO
IL CAPOLAVORO DIVISIONISTA DI
GIUSEPPE PELLIZZA DA VOLPEDO

INAUGURAZIONE: giovedì 2 maggio ore 18.00 (su invito)

Dal 3 maggio al 15 giugno 2013, la Galleria d’Arte Ambrosiana di Milano (via Vincenzo Monti 2) ospiterà una mostra, curata da Francesco Luigi Maspes, col patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Milano, del Comune di Milano, interamente dedicata al capolavoro di Giuseppe Pellizza da Volpedo, il Paesaggio (1904).

Sarà l’occasione per ammirare una delle rare opere divisioniste dell’artista piemontese, rimasta per oltre un secolo gelosamente custodita nella medesima collezione privata e quindi scarsamente presentata al pubblico; sono passati infatti oltre quarant’anni dall’ultima esposizione milanese (Palazzo della Permanente, 1970).

Attraverso approfondite analisi diagnostiche e un attento intervento di restauro, è stato possibile riportare alla luce le originali e straordinarie cromie usate da Pellizza, riscoprendo così anche la minuziosa tecnica che ha permesso la realizzazione della tela.

La mostra proporrà inoltre documenti inediti, conservati dagli eredi della famiglia proprietaria, che testimoniano la crescente richiesta nel tempo, da parte di musei e storici dell’arte, di prestiti per pubbliche esposizioni e di numerose riproduzioni dell’opera, dovute alla sua fondamentale importanza all'interno del Divisionismo italiano.

Verranno inoltre esposti, in modo dettagliato e completo, i risultati e le immagini della relazione scientifica condotta da Gianluca Poldi, già autore di studi diagnostici sul celebre Quarto Stato, oggi al Museo del Novecento di Milano.

Accompagna l’iniziativa un catalogo con testi di Francesco Luigi Maspes, Pierluigi Pernigotti e Aurora Scotti Tosini, autrice del catalogo generale di Pellizza da Volpedo, oltre alle relazioni scientifiche di Gianluca Poldi, Enrica Boschetti e Stefano Bosi e una biografia di Elena Orsenigo.
L’intero ricavato della vendita del volume (10 Euro) andrà a favore dell’Associazione Pellizza da Volpedo Onlus, per sostenere iniziative in ricordo dell’artista.


Note biografiche
Giuseppe Pellizza nasce, secondo di quattro figli, il 28 luglio 1868 a Volpedo (AL). Tra il 1879 e il 1881 è iscritto presso la scuola tecnico-commerciale della vicina Castelnuovo Scrivia dove si esercita per la prima volta nel disegno. Nell’autunno del 1883 si trasferisce a Milano e incomincia a frequentare lo studio del pittore Giuseppe Puricelli. Nel gennaio dell’anno seguente si iscrive all’Accademia di Brera, dove frequenta i corsi di disegno, prospettiva e chiaroscuro, ottenendo varie segnalazioni e premi. Nel 1884, sempre a Milano, si iscrive alla Scuola superiore d’arte e nel 1885 è presente per la prima volta all’annuale esposizione di Brera. L’anno seguente il giovane artista si iscrive alla Famiglia Artistica, dove sperimenta l’acquaforte e la litografia. Nel 1887 decide di recarsi a Roma per frequentare l’Accademia di San Luca. Insoddisfatto del livello degli insegnanti accademici, nel gennaio 1888 si trasferisce a Firenze per frequentare le lezioni di Giovanni Fattori all’Accademia di Belle Arti. Conosce Silvestro Lega e Telemaco Signorini, che lo portano a conoscere i principi della pittura di macchia e dello studio dal vero. Nel 1888 decide di frequentare l’Accademia Carrara di Bergamo dove segue gli insegnamenti di Cesare Tallone. Verso la fine del 1890 si reca a Genova per iscriversi all’Accademia Ligustica: al soggiorno genovese risale l’esecuzione di alcune marine eseguite tra Sturla e Quarto. L’ambiente però non lo soddisfa e, pertanto, decide di fare rientro definitivamente a Volpedo. Nel 1892 all’Esposizione Colombiana di Genova, dove vince la medaglia d’oro con la grande tela dal titolo Mammine, incontra Nomellini, già seguace del Divisionismo, che lo incoraggia a seguire questa nuova tecnica pittorica al fine di conferire una maggiore luminosità alle sue opere. Tali incoraggiamenti sono ben accolti, al punto che nel 1893 inizia a sperimentare la tecnica divisionista. Nell’ultimo decennio dell’800 espone a Firenze, Milano, Venezia, Roma, Torino e San Pietroburgo e stringe amicizia con Segantini e Morbelli. Nel 1901, dopo aver partecipato alla IV Triennale di Milano, all’Esposizione Universale di Parigi ed essere stato premiato con la medaglia d’oro all’Esposizione di Monaco di Baviera, porta a compimento il quadro Il Quarto Stato. Il dipinto è inviato alla Quadriennale di Torino del 1902, senza però ottenere i riconoscimenti sperati. Nel 1906 espone alla Società Amatori e Cultori delle Belle Arti di Roma e all’Esposizione Internazionale di Milano. Nel febbraio 1907 muore il figlio terzogenito poco dopo essere nato. Al parto non sopravvive neanche la moglie Teresa. Provato nel profondo da tali perdite, il mattino del 14 giugno 1907 decide di togliersi la vita impiccandosi nel proprio studio di Volpedo.


IL PAESAGGIO DI PELLIZZA DA VOLPEDO.
Indagini e storia di un capolavoro.
Milano, Galleria d'Arte Ambrosiana (via Vincenzo Monti 2)
3 maggio – 15 giugno 2013

Mostra a cura di Francesco Luigi Maspes

Orari: da martedì a sabato 10.00-13.00; 15.00-19.00

Catalogo in mostra (10 Euro)

Inaugurazione: giovedì 2 maggio ore 18.00

Informazioni: tel. 02 863885

Sagra del Cinghiale a Canale Monterano (RM) 12 - 13 - 14 luglio 2013

Tradizionale appuntamento folkloristico-culinario con piatti esclusivamente a base di carne di cinghiale organizzato ogni anno dalla Contrada Carraiola il secondo fine settimana di luglio. Per chi  non mangia carne di cinghiale viene allestito un fornitissimo ed allegorico Pub-Birreria; oltre al Pub a disposizione degli ospiti un punto Bar. La festa è caratterizzata anche dalla presenza di numerosi espositori con banchi di ogni genere. A far da cornice a tutto questo vengono presentati numerosi eventi, con la tradizionale cover band di musica rock il sabato ed altri spettacoli serali che cambiano ogni anno per gli altri giorni. La festa è strutturata in 3 giorni, ed oltre ai già citati eventi, molti altri ne vengono organizzati durante tutto l'arco delle giornate. Importante è la corsa ciclistica, giunta alla seconda edizione, Nobilis Regio Carraiolae categoria Amatori disputata la domenica mattina Memorial Ansuinelli Floriano - Trofeo Monarca Elia - Medaglia d'Oro Enrico Monarca “IL BOSS” , che vede alla partenza circa 100 atleti, corsa disputata su circuito di 8,1 Km ripetuti 8 volte. 

Info

Chiarissima 2013 a Villa Mazzotti - Chiari (BS) dal 10 al 12 maggio 2013

Dal 10 al 12 maggio, nella suggestiva cornice di villa Mazzotti (Chiari – BS) torna l’appuntamento con Chiarissima 2013, festival dedicato al ben-essere giunto alla quarta edizione. L’evento, organizzato dall’associazione Kundalini con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comune di Chiari, propone anche quest’anno un programma ricco di iniziative: conferenze, workshop, performance, spettacoli, corner commerciali e un’area dedicata alla gastronomia locale, biologica e vegan. L’obiettivo? Consentire a tutti – l’ingresso è libero – di avvicinarsi al ‘vivere naturale’ a trecentosessanta gradi. Il successo di visitatori registrato a conclusione di Chiarissima 2012 – oltre 6000 presenze – ha infatti confermato l’interesse crescente da parte di un pubblico eterogeneo.
Il tema attorno a cui si articola la programmazione è l’interazione tra corpo e spirito, domini strettamente connessi seppur considerati con troppa frequenza indipendenti. Durante le tre giornate è possibile partecipare gratuitamente a oltre venti diverse free class – tra queste: yoga, shiatsu, pilates, biodanza, canto, ipnosi, taijiquan, qi gong ed esercizi taoisti– e a trenta conferenze su alimentazione naturale, naturopatia, cristalloterapia, decrescita, musicoterapia, ecosostenibilità e non solo; una grande sala di meditazione è a disposizione dei visitatori, i quali possono avvicinarsi alla pratica affiancati da esperti; inoltre, sia all’esterno che all’interno della villa sono riuniti una novantina di espositori, scelti per la consonanza delle loro proposte con lo spirito del festival. Nell’edizione 2013 si presta molta attenzione ai più piccoli, che hanno la possibilità di seguire corsi ad hoc e sperimentare una pluralità di linguaggi – l’intera giornata di venerdì 10 è riservata alle attività educative, in collaborazione con le scuole elementari e medie –. Un ulteriore novità: per la prima volta è approntata nel parco una fattoria didattica, dove si terranno dimostrazioni di ippoterapia e altre pratiche ludico-sportive per persone disabili.
Tra gli eventi speciali – mostre d’arte, proiezioni, sfilate, concerti e spettacoli di danza – si segnala il convegno ‘Corpo e Spirito: dov’è il confine? Il ruolo delle discipline bionaturali nella loro integrazione’ (Domenica 12, relatori: Fabrizio Bonanomi, Enrico Feudo, Silvio Mottarella, Maria Elena Pirro, modera: Pietro Giorgio Zendrini), atto conclusivo della kermesse. 
Chiarissima 2013: una manifestazione sempre più significativa, capace di accendere i riflettori sul mondo del benessere in un teatro che favorisce la libera circolazione delle idee e la nascita di interessanti opportunità commerciali.

Info
info@chiarissima.com

La Sagra del Ranocchio - Firenze 25 - 26 maggio e 1 - 2 giugno 2013


La Sagra del Ranocchio viene organizzata ogni anno dalla Misericordia San Martino Firenze Ovest e da gruppo Fratres Brozzi G.Manetti e si svolgerà il 25 e 26 Maggio e 1-2 di Giugno.
Durante la sagra sono serviti piatti tipici della nostra zona come le penne sulla pecora, pecora in umido, ranocchi fritti..e tante altre specialità,tutte accompagnate dal vino di Carmignano!
Simpatia e divertimento non mancano mai!!
Ampio parcheggio
La sagra si svolgerà anche i caso di pioggia

Info
info@sagradelranocchio.it

Stanley Jordan in concerto ad Andria il 2 maggio 2013



L’ Associazione culturale Asincrono di Andria propone un nuovo appuntamento fatto “ad arte”. Il musicista internazionale Stanley Jordan si esibirà live Giovedì 2 maggio 2013 dalle ore 21:00 presso l’ Auditorium R. Baglioni.

Accompagnato da musicisti d’eccezione quali Mimmo Campanale (batteria) e Luca Alemanno (Contrabasso), Stanley Jordan si esibirà in tutta la sua bravura ed esperienza regalando suoni incantevoli e melodie inimitabili. L'apertura del concerto sarà affidata ai giovani membri dell’Associazione Culturale Asincrono: Fabiano Cirulli (chitarra), Luca Fortugno (chitarre), Giusi Patruno (voce), Elisa Eliotropio (voce), Raffaella Leonetti (voce).

Il chitarrista elettrico americano Stanley Jordan, è tra le figure importanti ed più originali della storia di questo strumento. Egli rinnova e porta a livelli massimi una tecnica marginale, il “Touch” o “Tapping” che gli permette un uso pianistico della chitarra. Jordan non usa il plettro e non “pizzica” ma ora “percuote” ora ne “tira” le corde fino a creare un sound in cui le linee melodiche, i contrappunti e le linee di basso s’incrociano, danzano, come se fossero una, due, tre chitarre che suonano insieme. Dunque questa sofisticata tecnica sulla sei corde gli permette di ottenere l’esecuzione di più accordi contemporaneamente e al tempo stesso di creare effetti percussivi. Dagli anni 80 Jordan, classe '59, ha sviluppato una brillante carriera da solista come "one man band" e leader di formazioni jazzistiche. Innovatore assoluto, si è imposto sulla scena a metà anni 80, con il noto album "Magic Touch" inciso per l’etichetta Blue Note; il disco più recente firmato da Jordan è “Friends” del 2011.

Ingresso: 10 euro

Prevendita: Libreria Mondadori - Via Bologna, 1 - Andria 0883/595834
Comfort Cafè via Ognissanti, 107 - Trani - tel.0883/954840

DOVE: Auditorium "R. Baglioni" c/o Oratorio "S. Annibale Maria Di Francia", Via Alpi, 35 - Andria
Per informazioni 0883/595834, 0883/596786


Fiori alla finestra e cene in cantina a Vetralla (VT) 7 - 8 - 9 e 14 - 15 - 16 giugno 2013


A Vetralla (VT) una festa di tradizioni, profumi, colori e golosità. 7/8/9 e 14 /15/16 giugno, “Fiori alla finestra e cene in cantina”XX edizione. Un tuffo nel passato per lasciarsi coinvolgere dall’atmosfera cordiale e accogliente di uno dei centri più belli della Tuscia, famoso per il suo ottimo olio extravergine d’oliva e la sua buona tavola.
Nel centro storico adornato con addobbi floreali ed artistici, saranno riaperte le caratteristiche cantine dove si potranno gustare i piatti tipici della tradizione paesana. Eventi culturali,musicali, folkloristici, naturalistici e di intrattenimento per grandi e piccini. Mercatini dell’artigianato e piccolo antiquariato



“Fiori alla finestra e cene in cantina”: questo è il titolo dell'evento che ci insegnerà a riappropriarci delle antiche tradizioni e di quel senso di comunità che negli anni si è andato via via smarrendo, grazie al ricco programma basato su eventi culturali, intrattenimento e buona cucina.

Quella di Vetralla, giunta ormai alla ventesima edizione, è diventata una delle manifestazioni di punta non solo della Tuscia, ma dell’intera regione. Nella cittadina in provincia di Viterbo, l’appuntamento quest’anno è nei i fine settimana del 7-8-9 e del 14-15-16 giugno.

Nelle suggestive cantine seicentesche del paese (aperte tutti i giorni a cena e nelle due domeniche anche a pranzo) viene riproposta quella familiarità e quella piacevolezza che solo una cucina buona e genuina è in grado di offrire. I piatti presentati rigorosamente in dialetto locale, hanno come ingredienti immancabili i prodotti tipici della Tuscia, come l’olio extra vergine d’oliva e i “tozzetti” realizzati con la nocciola dei Monti Cimini. A fare da sfondo alla manifestazione, e ad abbellire il centro storico del paese,ci saranno gli  allestimenti floreali realizzati con cura e dedizione dagli abitanti del luogo.

Attraverso conferenze, incontri e mostre a tema è possibile scoprire la storia di Vetralla e i personaggi che l’hanno caratterizzata, mentre ogni edizione segue un filo conduttore che fa da sfondo alla programmazione culturale annuale che la Pro Loco realizza in collaborazione con tutte le associazioni culturali del territorio.

Domenica 16 giugno, alle ore 18, è previsto l’ormai consueto corteo storico agreste con carri contadini, rappresentanti degli antichi mestieri, popolane e cavalieri in abiti ottocenteschi, arricchito negli ultimi anni dalla partecipazione di  gruppi folkloristici regionali. L’Associazione Culturale Musicale “ Musicalcentro”,  presenterà la prima edizione di “MusicAlcentro 2013”: il tratto di centro storico che va dal Vicolo del Sole, via Vecchia  fino a Piazza San Pietro, verrà allestito con temi floreali e di sensibilizzazione al riciclo; durante la manifestazione verranno serviti aperitivi con vini e prodotti tipici, verranno allestite aree di accoglienza per tutta la manifestazione,  posizionate nei punti strategici del paese, presentati libri e esibizioni di artisti di caratura nazionale. Sabato 8 si “andrà per lucciole” passeggiando per le campagne adiacenti il paese, il 15 l’appuntamento è in piazza per “Danza in fiore 2013” mentre il giorno successivo sarà la volta di “Vetralla’s got talent”, alla scoperta di  talenti cittadini impegnati in incredibili performance. Un programma ricco, insomma, per due fine settimana all’insegna del  divertimento e del cibo di qualità, per riscoprire le semplici cose alla base della civiltà contadina, prima fra tutte una cucina genuina fatta con ricette del tempo che fu, che sono sempre di straordinaria attualità.

Data: 7-8-9 e del 14-15-16 giugno
Nei giorni 7 8 9 e 14 15 16 giugno si cena in Cantina dalle ore 20. Nei giorni 9 e 16 si pranza dalle ore 13 si cena dalle 20


Info
prolocovetralla@libero.it
FACEBOOK
Tel. 0761 460006 cell.3394369268/3207877468






La Basanata - Cornigliano (Genova - GE) 1° maggio 2013


La Pro Loco di Cornigliano, con il patrocinio e il contributo organizzativo del Municipio VI Medio Ponente, organizza "La Basanata", che si terrà l'1 maggio alle ore 15 nell'Area Verde di Campi, vicino al Campo Sportivo Ferrando.
Si potranno mangiare fave, salame, formaggio e ci sarà anche tanta musica!!
Ingresso libero e gratuito.

Info
Info: info@prolococornigliano.it

WU-TANG CLAN: data unica in Italia il 13 luglio 2013 a Milano, Ippodromo del Galoppo (City Sound)

Da tempo si vociferava di una possibile reunion e ora possiamo confermarlo!Attesissimo il ritorno sulla scena dei WU-TANG CLAN, il collettivo hip hop che ha stravolto intere generazioni, imponendosi come colosso della musica hip hop internazionale.

"Con questo esordio il Wu-Tang Clan, negli anni '90, avrebbe contagiato il resto dell’ hip-hop e dell R'&'B come un virus incrollabile" (Rolling Stone - U.S.A).

Basterebbe questa frase per spiegare la portata di questo (super)gruppo hip hop che si esibirà – per una data unica - Sabato 13 Luglio al City Sound (Ippodromo del Galoppo) di Milano.
Il WU-TANG CLAN è uno dei gruppi fondamentali della musica urban, coloro che, con successo, hanno inventato e definito il suono "New York" rap dagli '90 in poi, influenzando senza possibilità di replica gli artisti emersi in seguito.

Nel 1993 debuttarono con lo straordinario capolavoro "Enter the Wu-Tang (36 Chambers)", album d’esordio che li impose di diritto nel circolo degli immortali del genere. Oggi, a distanza di vent’anni esatti dall'uscita, il progetto originale si riunisce per un tour celebrativo che vede tutti i componenti del Clan sul palco: "The originally line up": RZA, GZA/Genius, Method Man, Raekwon, Ghostface, Inspectah Deck, U-God e Masta Killa.

Dettagli show:
Wu-Tang Clan - UNICA DATA ITALIANA -
13 luglio, 2013 | Milano, City Sound @ Ippodromo del Galoppo

Apertura porte: ore 19.00
Inizio concerti: ore 21.00

Biglietti: € 35,00 + diritti di prevendita
Biglietti in cassa la sera dello show: € 42,00

17ª Fiera-Spettacolo “Settembre a Scauri” - Scauri (loc. Minturno - LT) dal 1 al 22 settembre 2013


La Fiera-Spettacolo di Scauri, giunta alla 17ª edizione, è una Manifestazione culturale d'interesse collettivo, organizzata dall'Associazione di Promozione Sociale "Amici della Bussola", con il Patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e del Dipartimento Ministeriale al Turismo, della Regione Lazio, della Provincia di Latina e del Comune di Minturno, organizzata in collaborazione con decine di Enti ed Associazioni locali e nazionali.
La Manifestazione, nata nel 1996, ha l'obiettivo di valorizzare le Attività Produttive e il Commercio locale tramite una Politica di Coesione tra gli Operatori Commerciali, Turistici e delle Attività Primarie esistenti sul territorio, al fine di “contribuire insieme” allo sviluppo economico nonché alla promozione turistica e culturale del comprensorio regionale.
Teatro della Fiera è da sempre la suggestiva Piazza ex Sieci sul lungomare di Scauri, nello storico Comune di Minturno, situato tra Roma e Napoli nel comprensorio pontino, le cui bellezze naturali sono meta di vere e proprie tappe turistiche.
"Settembre a Scauri" ha le vesti di una Fiera a pochi metri dal mare che garantisce ai visitatori, oltre ad una vasta esposizione, numerosi spettacoli di intrattenimento per la famiglia al completo.
L’evento, che anima l’estate settembrina del sud pontino nella prima metà del mese, offre una moltitudine di contenuti che spaziano da campagne di sensibilizzazione allo sviluppo di temi sociali ed iniziative a sostegno dei bisognosi, quali diversamente abili, anziani, ecc.
In seno alla Manifestazione vi è anche una promozione dei Valori e delle Tradizioni Locali, con la presentazione di usi, costumi e Prodotti Tipici.
Numerosi gli eventi e le attività svolte nell’ambito della Kermesse :
• Iniziative a sfondo sociale con “Insieme per la Solidarietà”, a supporto di svariate associazioni, cooperative sociali e case famiglia del territorio e di realtà associative nazionali come Avis, Aido, Ail, Emergency;
• Rassegna Teatrale e Culturale di Cabaret;
• Concorso Nazionale Band Emergenti (www.festivalband.it);
• Tour Gastronomico Pontino di valorizzazione dei Prodotti Tipici Locali, con esposizione di lavori artigianali che coinvolge produttori, coltivatori diretti e commercianti del comprensorio, onde realizzare un appuntamento significativo che avvicini le nuove generazioni alle radici culturali e alle tradizioni comuni;
• Gare Sportive e Giornata dello Sport per Diversamente Abili;
• Campagne di Sensibilizzazione (Donazione del Sangue Avis, Sicurezza Stradale Tutela Ambientale);
• Sfilate di Moda e Concorsi di Bellezza con Miss Scauri;
• Animazione e Spettacoli per Bambini;
• Premi Letterari ed altre Iniziative culturali;
• Folklore Regionale;
• Iniziative con Centri Anziani della Regione;
• Moto e Autoraduno.

La XVII Edizione si svolgerà dal 1 al 22 Settembre 2013.

PER INFORMAZIONI :

INFO LOCALITA’:
Comune di Minturno: www.comune.minturno.lt.it
Proloco Minturno: www.prolocominturno.it

Brevi accenni Storici di Scauri (LT) (Fonte Wikipedia):
Fin dall'antichità Scauri basò la propria economia sull'agricoltura, sulla pesca e sul turismo. Con l'avvento dell'era industriale, sorsero fabbriche di laterizi, ceramiche ed una cartiera, menzionata dallo scrittore tedesco Johann Wolfgang von Goethe nel libro La biografia di Hackert del 1811.
Fornitrice del Regno di Napoli, la cartiera di Scauri della famiglia Merola, produsse fogli pregiati per la calcografia e la stamperia reale. I resti del muro perimetrale della fabbrica sono ancora visibili sull’Appia, nei pressi della Chiesa Parrocchiale dell’Immacolata.
In seguito, verso la fine dell’Ottocento, sorsero due stabilimenti di laterizi: Sieci e Capolino. Entrambi gli opifici furono eredi di un’antica attività: quella della lavorazione della creta, praticata già dalla "Gens Pirana". L’ex complesso “Sieci” rappresenta oggi un esempio di archeologia industriale, con il suo tipico forno Hoffmann. Il Comune di Minturno, proprietario dell’immobile, è impegnato a trasformare la vecchia fornace in polo culturale. Nel 1996 fu presentato un grande progetto di ristrutturazione e recupero dell'area dall'architetto Ersilia Russo, che fu presentato con un importantissimo convegno e mostra a Minturno. Sino ad oggi tale progetto rappresenta ancora la più grande ed organica proposta fattibile, non solo per il recupero della intera area, ma anche per la ripresa turistica ed economica di Scauri e dintorni.

XXVII° Sagra della Puccia a Villa Convento (fraz. Lecce - LE) il 4 - 5 maggio 2013

27° Edizione per la “Sagra della Puccia” il 4 e 5 maggio, in Piazza Don Giuseppe De Luca (Villa Convento) 
Come da consuetudine in entrambe le serate si potranno degustare le  delizie della tradizione salentina: la “Classica”, per gli amanti della tradizione, la “Scante”, per i palati più sofisticati e ancora la “Marinara”, “Ortolana”, “Caprese”, la puccia con la carne (Arrosto, Pezzetti di cavallo), la “‘Nfucata”, la puccia de “lu Professore” (Pesciolini e provola) e per finire, come sempre, la puccia “Dolce”.

Inoltre, sabato 4 maggio, si esibiranno “I briganti di terra d’Otranto”. In seconda serata spazio al Rap: ReRaise Clan, Mixa e Lampo con tutta la Street Recordz Fam per una performance in free style per poi continuare con la loro musica a suon di rap. Domenica 5 maggio i “Riviera salentina”.

La fioritura dei glicini ai Giardini dell'Isola Madre - Lago Maggiore da fine aprile a metà maggio 2013

Da fine aprile a metà maggio, la “Fioritura dei glicini”
All’Isola Madre, la prima collezione italiana di Wisteria.
Una sinfonia di colori e profumi afrodisiaci

Ancora una volta, occhi, narici, macchina fotografica, telecamera. Tutto per catturare immagini e fragranze della seconda grande fioritura nei giardini delle Isole Borromee. Questa volta, da fine aprile a metà maggio, tocca alle varietà di Wisteria, più popolarmente note come glicini.
Il profumo emanato da questi grappoli fioriti è ritenuto tra i più afrodisiaci profumi naturali. Anche per questo, in epoca Liberty nei parchi e nei giardini di ogni casa sorsero romantici berceau dove la privacy era garantita dalle lunghe “liane” dei glicini.
Certo che non lasciarsi andare quando si è sotto una cupola di grappoli fioriti, storditi da un profumo che ti penetra l’anima, magari con la luna che si specchia nelle acque calme del lago, è del tutto impossibile.
Aspetti romantici a parte, non vi è dubbio che poche piante sono ornamentali quanto i glicini e poche così profumate.
I glicini, rampicanti legnosi, sono delle leguminose e debbono il loro nome scientifico “Wisteria Glicine” a Caspar Wistar, studioso dell’Università di Pennsylvania.
Le specie di glicine coltivate non sono numerosissime e la raccolta dei Principi Borromeo è non solo la prima ad essere creata in Italia ma anche una delle più ricche.
I primi glicini furono importati dall’America Settentrionale ma a soppiantarle provvidero le varietà importate successivamente dalla Cina e dal Giappone, dai fiori più belli ed evidenti.
Nelle Isole fioriscono tra fine aprile e metà di maggio, trasformando in festoni colorati e profumati i tralci lianosi di queste rigogliosissime piante. Solo decise potature riescono a contenere l’espansione dei glicini che possono superare i 20 metri espandendosi per oltre 50. Cosa curiosa: in alcune specie i rami si avvolgono in senso orario, altre all’opposto. Per spiegare questa curiosità bisogna innanzi tutto ricordare che le piante originarie dell’emisfero boreale (a nord dell’Equatore) si avvolgono tutte in senso antiorario mentre quelle originarie dell’emisfero australe (a sud dell’Equatore) in senso orario. Ci si potrebbe pertanto chiedere per quale motivo la W. floribunda e la Millettia japonica si avvolgono in senso orario pur trovandosi in Giappone nell’emisfero boreale. Il motivo va ricercato nel fatto che milioni di anni fa il Giappone si trovava nell’emisfero australe e nei secoli galleggiando sulla crosta terrestre si diresse progressivamente verso nord alla velocità di qualche centimetro all’anno, non dando quindi tempo alla sua flora di adattarsi alle mutate condizioni.
La collezione di glicini dell’isola Madre nacque circa venticinque anni fa e si distingue per essere la prima creata in Italia. Nel giardino botanico sono rappresentate una ventina di varietà di glicini differenti tra loro per il colore dei fiori, per i frutti e per le modalità di accrescimento, la maggior parte delle quali è concentrata nella scenografica scalinata che degrada verso il lago.
Oltre alla W. sinensis, alla W. brachybotrys, alla W. frutescens e alla W. floribunda con relativi ibridi e varietà va segnalata la Millettia japonica molto difficile da riprodurre e da sempre considerata una vera rarità, che si distingue in estate per la esuberante fioritura rossastra.

Per informazioni e prenotazioni: (+39) 0323 30556

Festa di primavera a Schignano in Loc. Bertaccia (Vaiano - PO) 12 maggio 2013

I LiVe in Technicolor la più nota ed apprezzata Coldplay Tribute Italiana per live in piazze e locali in tutta Italia

I LiVe in Technicolor sono al momento la più nota ed apprezzata Coldplay Tribute Italiana.
Unica Tribute europea ad aver collaborato attivamente con uno Sponsor Ufficiale Coldplay , sono infatti stati scelti da OXFAM sponsor ufficiale dei Coldplay insieme ad American Express per rappresentare la musica dei Coldplay in italia e realizzare in collaborazione con loro il raduno Ufficial Italiano per i Fan Coldplay tenuta il 29 Marzo 2013 a Stazione Birra di Roma
Da Aprile 2013 alcuni fotogrammi di 1 loro video fanno da Aprile 2013 parte di 1 video uffciale dei Coldplay stessi "In My Place FILM", montato dal pluripremiato regista dei Coldplay Mat WhiteCross , che ha seguito e diretto i video della band inglese di Chris MArtin fin dal loro esordio.

ColdplayZone , il piu grande portale italiano dedicato ai Coldplay, li ha definiti :
"la ColdplayTribute piu attiva sul territorio nazionale", "l'unica composta da soli 4 componenti come la band originale" , "quanto di più vicino esista al vero sound COldplay".
"Non solo una semplice Cover Band ITaliana , ma un vero e proprio Tributo alla musica dei Coldplay".

Il piu grande portale italiano dedicato ai ColdplayItalia.com che ha patrocinato ufficialmente la ColdplayNight 2012 a STAZIONE BIRRA, li ha definiti
"La Coldplay Tribute Italiana pi iù fedele sul territorio nazionale in grado di far rivivere nelle loro performance le fantastiche atmosfere che si respirano nei concerti dei Coldplay".
La Croce Rossa Italiana e l'Avis li hanno scelto per realizzare la giornata italiana del volontariato 2012 presentandoli come la Tribute Ufficiale Italiana dei Coldplay.

Il loro show comprende una selezione dei migliori brani dei Coldplay a partire dal lontano Parachute , passando per Viva la Vida ed arrivando agli ultimi successi del 2012 di Mylo Xyloto per oltre 2 ore di spettacolo con costumi e scenografie originali riprodotti nei minimi dettagli.

Informazioni e booking: 
Tel. 334 2098660
e-mail: italia-eventi@libero.it



tributo coldplay per feste di paese - tributo coldpaly festival festa della birra - tributo coldplay per eventi - tributo coldplay per locali

Erbe in fiore - Casola Valsenio (RA) 25 - 26 maggio 2013

Erbe in fiore: giornata didattica e divulgativa legata alla conoscenza delle erbe e dei fiori officinali mediante visite guidate, laboratori didattici e piccola mostra mercato all’interno del Giardino delle Erbe.


Programma

sabato 25-5 2013
Ore 14.30 Giardino delle erbe

Laboratorio di raccolta delle erbe ed estrazione dei principi attivi dalle piante officinali:

La distillazione in corrente di vapore, gli ultrasuoni, la percolazione, la torchiatura.

Laboratorio promosso con la collaborazione della ditta Albrigi Luigi Stallavena (VR).

Ore 18 circa aperitivo con fiori ed erbe del Giardino .

Ore 20,30 a Casola Valsenio, Piazzetta della Casa della Cultura: i personaggi storici nel Paese delle Erbe. Rappresentazione con ingresso gratuito.

Domenica 26-5-2013
Ore 10,00 -18,00

Mercatino dei prodotti con i fiori officinali per la cucina e l’erboristeria

Ore 10,00-18,00 Giocando con i fiori: laboratorio per bambini dai 5 ai 12 anni a cura del centro il “Fiordaliso” di Casola Valsenio

Ore 10,00 visita guidata al Giardino delle erbe.

Ore 11,00 Le erbe aromatiche nella storia: viaggio nel tempo per conoscere le diverse applicazioni e gli impieghi delle erbe aromatiche. Relatore prof. Alberto Bianchi Fac. di Farmacia Università di Parma

Ore 11,30 Escursione guidata fra le erbe spontanee della Vena del Gesso Romagnola. Ritrovo , partenza e ritorno al Giardino delle erbe con pranzo al sacco ed abbigliamento per escursione a piedi

Ore 14.30 visita guidata al Giardino delle erbe erbe. Erbe e fiori in fitoterapia

Ore 15.30 Le piante officinali nelle allergie e nelle affezioni respiratorie. Incontro con il dr. Fabio Firenzuoli, medico chirurgo esperto in fitoterapia e fitovigilanza; Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi Firenze

Ore 17.00 visita guidata al Giardino delle erbe. Le erbe officinali ad uso culinario.


Durante tutta la giornata saranno proposti presso i ristoranti di Casola Valsenio menù a base di fiori ed erbe eduli primaverili.

Nel corso della giornata sono aperti a bambini ed adulti la camera delle meraviglie ed il labirinto didattico.


Giardino delle Erbe  - Via del Corso 6 - Casola Valsenio (RA)
http://www.ilgiardinodelleerbe.it
info@ilgiardinodelleerbe.it

VI Edizione del Cinema Spagnolo dal 9 al 15 maggio 2013 a Roma – Cinema Farnese Persol

Torna a Roma,dal 9 al 15 maggio, il Festival del cinema spagnolo giunto alla sua sesta edizione, fondato e diretto da Iris Martín-Peralta e Federico Sartori, che offrirà come di consueto al Cinema Farnese Persol di Campo de’ Fiori un ampio panorama sul cinema iberico e latinoamericano di qualità, dai classici alle ultime novità. Film di apertura del festival, il lungometraggio Blancanieves di Pablo Berger, vincitore di 10 Premi Goya tra cui Miglior Film, Miglior Sceneggiatura e Miglior attrice emergente (Macarena Garcia). Il film, che sarà distribuito in Italia il prossimo autunno, è muto e in bianco e nero, ambientato nella Siviglia degli anni Venti e sarà presentato dall’attrice, cantante e ballerina Macarena Garcia, volto noto della serie televisiva Amar en tiempos revueltos.

La Nueva Ola, sezione principale del festival, presenterà le produzioni spagnole più recenti, da quelle mainstream alle più indipendenti. Tra i film presentati in questa sezione, il thriller poliziesco Grupo 7, di Alberto Rodríguez con Antonio de la Torre, Mario Casas e Inma Cuesta, ambientato nella Siviglia pre-Expo Universale del 1992, in cui la polizia si incarica di ripulire la città. Intimismo declinato al femminile con De tu ventana a la mía, opera prima di Paula Ortiz, le storie incrociate di tre donne che in tempi diversi lottano per riaffermare la propria identità. Tra gli ospiti attesi, il regista Xavi Puebla, che presenterà il suo terzo lungometraggio, A puerta fría , interpretato, tra gli altri, da María Valverde e Nick Nolte.

L’omaggio al cinema italo-spagnolo di questa sesta edizione sarà dedicato – lunedì 13 maggio alle ore 20:30 - al 50° anniversario del film El verdugo (tit.ita La ballata del boia), di Luis García Berlanga, Premio FIPRESCI a Venezia 1963, sceneggiato da Rafael Azcona ed Ennio Flaiano e con Nino Manfredi come protagonista. Il film è uno dei massimi esempi della commedia nera spagnola. Quindi Locos ‘80, sezione vintage del festival, che riunisce 3 cult-movies fondamentali del cinema spagnolo degli anni Ottanta: Labirinto di passioni, di Pedro Almodóvar; Opera prima, del futuro Premio Oscar Fernando Trueba e La línea del cielo (Skyline), di Fernando Colomo, autore-chiave del decennio.

Novità assoluta di questa edizione, la sezione La Nueva Ola Latinoamericana - L'immagine assente, nata con l’obiettivo di recuperare film importanti del continente Sud-Americano che in Italia non sono passati se non in rare e rapide eccezioni. Tra gli ospiti, il regista colombiano Ciro Guerra, che presenterà – mercoledì 15 maggio – il film di chiusura del festival, Los viajes del viento. Tra gli altri film presentati in questa sezione, gli argentini El studiante, di Santiago Mitre (astro nascente del nuovo cinema indipendente argentino), vincitore del Gran Prix della Giuria a Locarno e l’anteprima di Infancia clandestina di Banjamín Ávila in uscita a giugno. La sezione Latinoamericana è completata da altri titoli quali il cult-movie ecuadoregno Ratas, ratones, rateros (Roditori) di Sebastián Cordero e il messicano El violín di Francisco Vargas.

Tra le attività parallele si segnalano le proiezioni del lungometraggio di animazione Arrugas, di Ignacio Ferreras, distribuito in Italia da EXIT med!a nell’ambito di Público Joven, Cinema in Versione Originale per scuole e licei. Il film, già programmato con grande successo durante la scorsa edizione del festival, è lo spunto per unprogetto didattico intorno alla solidarietà inter-generazionale.


Il Festival del Cinema Spagnolo da quest’anno moltiplica la propria presenza sul territorio italiano con tappe e anteprime in numerose città tra cui Bari, Trieste, La Spezia, Cagliari, Udine, Pordenone, Treviso, Firenze, Napoli, Milano e Bologna.

Tutte le proiezioni saranno in versione originale con sottotitoli in italiano


Ingresso
6 euro - biglietto intero
4 euro - biglietto ridotto (studenti, over-60 e il primo spettacolo di ogni fascia giornaliera, eccetto film d’apertura a biglietto unico 8 euro).
Promozione: vedi 4 film, il 5° è gratis

Info:
festival@cinemaspagna.org
cell. 380 5908856
tel. 06 6864395

Bi-Bon-Wazzocks in concerto a Ruviano (CE) il primo maggio 2013



1 maggio 2013
Ruviano (Caserta)
Via Roma, Piazza Principale
h. 21,00
Ingresso gratuito

Live Improvisation: Bi-Bon-Wazzocks
Psichedelia Sperimentale

Attivi dal 1998 con varie formazioni e nomi, i Bi-Bon-Wazzocks presentano una serie di concerti live tutti rigorosamente improvvisati (disponibile su youtube un ascolto di 40 minuti di un loro live improvvisato registrato a Roma lo scorso febbraio). Definiscono il loro genere "psichedelia sperimentale". I Bi-Bon-Wazzocks sono in due: Bibonzo (Lino Barbiero), batteria, e Curmudgeonly Wazzocks (Massimo Gerardo Carrese), chitarra, flauto, synths&sampler. Per info www.fantasiologo.com

Aniello Desiderio in concerto a Bari il 5 maggio 2013


Domenica 5 Maggio 2013, ore 21.00
Sheraton Nicolaus - Bari


ANIELLO DESIDERIO
- il genere di musicista che sembra essere scomparso tempo fa, che porta con se il pubblico con entusiasmo, come i grandi virtuosi Paganini, Regondi o Giuliani fecero nell’800, si vive un suo concerto con il fiato sospeso attraverso cambi timbrici, arpeggi e scale di straordinaria brillantezza e eleganza come una ferrari… Desiderio si è esibito in tutto il mondo: Svizzera, Giappone, USA, Danimarca, Finlandia, Grecia, Germania, Turchia, Francia, Irlanda, Norvegia, Svezia, Spagna, Venezuela, Brasile, Cuba, Messico, Austria, Polonia, Russia, Indonesia, Ungheria, Colombia, Olanda, Italia sia come solista che condiverse orchestre tra le quali „I Virtuosi di Mosca“ diretti dal M° Vladimir Spivakov“.


-Per Informazioni-
Info Tel : 339.89.35.624 - 347.60.52.769
Visita il Sito : www.orchestradichitarredefalla.it

-Biglietti-
intero : 15 € / ridotto : 10 €
(ridotto per over 65, under 18 e studenti con libretto-tesserino)

-Prevendita-
Music Academy - Via E. De Amicis n.31, Bari
Le Muse - Via M. Cifarelli n.8, Bari (Adiacente Conservatorio)
Ater Electronics - Via S. Jacini n.31, Bari
Liuteria Scarli - Via G. Capruzzi 258/b, Bari

-Botteghino Sheraton-
aperto un'ora prima dell'evento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More