Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Borgo in Festa - Celle Ligure (SV) sabato 1 novembre 2014

Straordinario appuntamento a Celle Ligure, sabato primo novembre, per Borgo in Festa, fiera mercato con rievocazione storica, organizzata dal Consorzio Promotur in collaborazione con il Comune di Celle Ligure. Si festeggerà alla grande la ventesima edizione della manifestazione, uno degli eventi più longevi e amati della ricca programmazione annuale cellese. Sarà l’occasione per curiosare fra banchi di artisti e artigiani, lasciarsi tentare da prodotti tipici ed enogastronomici, ammirare sbandieratori, danzatori, schermitori, falconieri, artisti di strada, che si esibiranno nella splendida cornice del borgo vecchio di Celle, fra caratteristici caruggi e piazzette.
Dalle 9 del mattino in poi il centro storico (via Boagno, piazza del Popolo, lungomare Colombo, via Montegrappa e via IV novembre) si animerà con la rassegna enogastronomica, per scoprire e gustare prodotti tipici liguri e delle regioni vicine: dal vino all'olio, dai salumi ai formaggi, passando attraverso birra artigianale, miele, confetture, dolci ed altre prelibatezze. In questa occasione il Comune di Celle ospiterà il Comune gemellato di Celle Enomondo, che farà conoscere specialità e prodotti dell'astigiano. Non mancheranno gli artigiani e gli artisti, con i loro prodotti lavorati a mano, che invoglieranno il pubblico a curiosare fra stand e banchi, alla ricerca di qualche curiosa idea regalo o di oggetti per l'uso quotidiano. Circa 150 banchi che con i loro colori e profumi renderanno Celle ancora più bella! In fondo al lungomare Colombo, in zona San Bastian, un piccolo spazio sarà dedicato all'arte della lavorazione dell'argilla: Marcello Mannuzza porterà la sua bottega di arte ceramica all'aperto, per incantare il pubblico con la magia del tornio e Renato Piccone con Maria Merialdo daranno vita ad una delle tradizioni più forti della nostra regione, quella dei figulinai.
Dalle 10 sarà presente, su lungomare Colombo, l'Associazione Il mondo nelle ali con dimostrazioni didattiche, esibizione di volo di rapaci e scuola di falconeria. Navarre, Desolina, Desdemona, Sigfrido, Tristano questi i nomi di alcuni dei rapaci diurni e notturni presenti per proporre usi, tecniche e storia della falconeria medioevale, con spettacolari esibizioni dal vivo che coinvolgeranno anche il pubblico. L'Associazione culturale Gli Aleramici ricostruirà, sulla spiaggia adiacente, un accampamento con tende e armati. La zona di levante, quella di galleria Crocetta e dei giardini adiacenti, sarà la sede per passeggiate a cavallo a cura dell'ASD Il regno del cavallo di Stella, che farà provare a tutti i bimbi l'ebrezza della prima volta in sella. Spazio anche ai giochi di una volta a cura dell'Associazione Come una volta di Albisola Superiore: trottola, fionda, fuciletto con elastici, biglie, cerchio, hola hop, figurine e carretto, tanti giochi che non si usano più, per cimentarsi in lanci, tiri al bersaglio, percorsi e sfidare i propri amici...
Quest'anno, la manifestazione sarà arricchita da un importante percorso enogastronomico che vedrà protagonisti ristoranti, bar, focaccerie e gastronomie del paese, che proporranno piatti, specialità, menù a tema, per riscoprire l'eccellenza dello streetfood. Protagonisti saranno: L'Antica Farinata (farinata cotta nel forno a legna), M'ama Caffè (frittelle di verdure e crepes alla Nutella), Bar Milano (torta di mele, di nocciole, di mandorle artigianali e sidro di mele), Focacceria della Piazza (zemin di ceci, costine di maiale al forno con patate, farinata), Pescheria Stelin (frittelle di baccalà e polpettine di nasello alle erbe), Panificio Basso (farinata, focaccia di farro, arrosticini), Ristorante A Lanterna (buridda di stoc), Ristorante 27 (zuppetta di farro con cozze, vongole e crostini di pane), Bar A Battigia (tortine dolci e cioccolata calda), Associazione Volontari Protezione Civile Tonino Mordeglia (caldarroste, panissa e focaccette), Bar 27 (focaccia genovese e pigato Az. Agr. Turco, cappon magro), Focacceria Tutt'Intorno in collaborazione con la Croce Rosa Cellese (polenta con sugo di funghi o di salsiccia, vino rosatello Cantina Ruffino), Bar Maggie's (panino con salamella o porchetta, stinco e polenta, birra Bernard Pils e Regent Vok), Ristorante Le Max (zuppa di fagioli, pasta e polpo cotti alla rustica, menù a tema all'interno), Ristorante Intralcio (panino con salsiccia, o con wurstel e crauti), Ristorante San Bastian (farro con cozze e vinello), Public (birra a caduta e coscette di pollo), Ricky e Mary Pasta Fresca (panissa fritta e gottu de giancu), Bollicine (menù turistico o alla carta).
Al pomeriggio, dalle 15, appuntamento clou della manifestazione con la rievocazione storica e il corteo medievale, a cura dei gruppi storici La Medioevale e Città di Savona, che attraverserà tutto il centro e riporterà, come in un film, indietro nel tempo. Durante il corteo si susseguiranno le esibizioni dei Sonagli di Tagatam, gruppo di musica medioevale, che ammalierà il pubblico trascinandolo in atmosfere di tempi lontani, con cornamuse, davul, jambè, bodhram, tamburi e cimbali e la loro energia coinvolgente. E poi ci sarà Losnafire, bravissima fire performer che propone danze e coreografie riguardanti il lato magico delle tradizioni medioevali, tutte incentrate sull’elemento fuoco e dimostrazioni di fachirismo e giocoleria. Non mancheranno I Giullari del Carretto e Squilibrio, giocolieri, equilibristi, lanciatori di coltelli, trampolieri mangiafuoco e sputafuoco per trasportare grandi e piccini nel tempo sino al misterioso medioevo. La Compagnia d'arme Ordo Bellatores proporrà la Giostra della Dama, ricostruzione di un torneo medioevale in un susseguirsi di scontri con spade, scudi, bastoni, lance e asce: spade si spezzeranno, scudi si infrangeranno, ma non l’onore dei cavalieri che si sfideranno per conquistare i favori delle nobili dame... Il Corpo di Danza Rinascimentale Ilaria del Carretto proporrà antiche coreografie di danze e balli: le note melodiose dei maestri di corte artefici delle grandi feste rinascimentali incanteranno il pubblico. Per finire il Gruppo Colline Alfieri, Sbandieratori e Musici di San Damiano d'Asti: il rullare dei tamburi e gli squilli delle chiarine accompagneranno affascinanti giochi di bandiere, che sfileranno per il centro storico, fin da mattino.
Alle 19 gran finale con la magia del fuoco dei Giullari del Carretto e LosnaFire!

Info:
Consorzio Promotur: tel. 019/991774 celle_promotur@libero.it
Iat Celle Ligure: tel. 019/990021 celleligure@inforiviera.it
Comune di Celle Ligure: www.comunecelle.it
Seguici su Facebook alla pagina WCELLE!

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More