Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Il 18 marzo 2015 ‘PIERINO E IL LUPO’ al Teatro Duse di Bologna con l'Orchestra Senzaspine e Fabio Vagnarelli degli Oblivion



     Produzione Orchestra Senzaspine, Caterina Praderio, Eleonora Beddini, Workin'Theater

Una favola musicale in cui i protagonisti sono gli strumenti stessi. E’ ‘Pierino e il lupo’, la celeberrima opera di Sergej Prokofiev che andrà in scena il 18 marzo al Teatro Duse di Bologna con due repliche: alle ore 11 e alle ore 21. Sul palco saliranno l’Orchestra Senzaspine diretta da Tommaso Ussardi e Fabio Vagnarelli degli Oblivion, al quale è affidata la voce narrante. Il concerto è una produzione di Orchestra Senzaspine, Caterina Praderio, Eleonora Beddini, Workin'Theater srl, con la regia di Caterina Praderio. L'idea di realizzare il concerto ‘Pierino e il Lupo’ nasce dalla volontà di avvicinare un vasto pubblico di ogni età alla musica sinfonica ed al teatro. Questa messa in scena, in particolare, è stata preceduta da numerosi laboratori effettuati all'interno delle scuole elementari e medie di Bologna e provincia. Incontri in cui la musica e il teatro sono diventati strumenti didattici e di aggregazione per i bambini e i ragazzi.
Lo spettacolo finale, efficace e divertente, guiderà il pubblico di giovani e adulti attraverso una fiaba che è una carrellata alla scoperta di tutti gli strumenti dell’orchestra, suonati dai Senzaspine, tutti giovani under 30. Il protagonista vocale sarà l'attore Fabio Vagnarelli degli Oblivion che, in qualità di narratore, commenterà ogni scena della fiaba, illustrando caratteri e sentimenti, descrivendo le azioni di ciascun personaggio.
‘Pierino e il Lupo’, scritta da Prokofiev nel 1936, è la storia di Pierino, un bambino che con l’aiuto di un uccellino riesce a catturare un temibile lupo. Ogni personaggio della sua avventura è rappresentato da un tema musicale e ‘interpretato’ da uno strumento che con il suo timbro e carattere segna, attraverso le diverse melodie, il passaggio da un’emozione all’altra.
L’Orchestra Senzaspine tornerà al Teatro Duse il 29 aprile alle 21, quando debutterà il ‘Social Concert’. Per l’occasione l'orchestra sinfonica eseguirà i brani scelti dal pubblico sulle pagine Facebook e Twitter di Senzaspine. E’, infatti, già possibile votare ed esprimere le proprie preferenze con un click, per costruire il primo programma musicale del tutto social.
L'Orchestra Senzaspine è un'associazione autogestita, nata due anni fa a Bologna e composta da soli musicisti under 30. L’ensemble, che conta in tutto oltre 200 elementi, mira a presentare la musica classica in una veste nuova, priva di quei pregiudizi che la classificano come troppo seria, antica o difficile da ascoltare. “Senza spine – spiegano direttori, coristi e orchestrali - proprio perché la musica classica non punge, può essere còlta e apprezzata senza farsi alcun male”. La prima stagione sinfonica dell'Orchestra Senzaspine al Teatro Duse è un percorso, di quattro concerti, nato per offrire un’idea moderna di cultura fatta dai giovani per i giovani, ma non solo.

PREZZI INCLUSA PREVENDITA

Platea
INTERO € 16
UNDER12 € 13

1° Galleria
INTERO € 16
UNDER12 € 13

2° Galleria
INTERO € 13
UNDER12 € 12

La biglietteria del Teatro Duse in via Cartoleria, 42 - Bologna
è aperta dal martedì al sabato dalle 15 alle 19
Tel. 051 231836 – biglietteria@teatrodusebologna.it
I biglietti sono acquistabili anche on line sul sito www.teatrodusebologna.it


0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More