Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Morbegno in cantina - 26 e 27 settembre - 3 - 4 - 10 - 11 - 17 - 18 ottobre 2015 Morbegno (SO)



Incastonata tra le Alpi Orobie e le Alpi Retiche, la bassa Valtellina offre un paesaggio di rara bellezza a poco più di un’ora di auto da Milano.

Un luogo dove una ricchissima tradizione enologica e culinaria si sposa ad un territorio che ancora oggi conserva inalterati il proprio folclore, i borghi antichi e le espressioni artistiche.

Morbegno in Cantina è la manifestazione che vi guida alla scoperta dei sapori tipici della nostra Valle e insieme vi porta indietro nel tempo, tra le mura delle antiche cantine del centro storico, tra dimore nobiliari e chiese pluricentenarie, in un dedalo di strette vie dove passeggiare senza fretta, con un calice di squisito vino in mano. Giunto alla sua ventesima edizione, con quasi mezzo milione di visitatori complessivi è uno degli eventi di maggiore rilievo della stagione autunnale della provincia di Sondrio. Abbandonatevi e gustate le eccellenze della tradizione enogastronomica valtellinese in uno dei borghi più affascinanti della regione, dove il tempo sembra essersi fermato.

Oppure partite alla scoperta degli scenografici terrazzamenti della Costiera dei Cech,

dove i vigneti offrono un panorama mozzafiato sulla Valtellina.

Perdetevi nei colori dell’autunno, nei suoi sapori e nei profumi.

Senza fretta.


Le cantine, l’arte e la storia nel centro storico di Morbegno
Morbegno in Cantina non è soltanto l’occasione per degustare i prestigiosi vini della nostra Valle e specialità come il Bitto storico – un Presidio Slow Food – o ancora, i tanti piatti della tradizione valtellinese: è soprattutto un viaggio nel tempo, tra le caratteristiche cantine dei palazzi del centro storico che, tanti anni orsono, servivano a custodire proprio il prezioso nettare.

Il centro storico, raccolto ai piedi della montagna lungo le sponde del torrente Bitto, custodisce nelle sue strette vie i palazzi più antichi, dalle pareti affrescate e dai graziosi balconcini in ferro battuto. L’ingresso spesso nascosto delle cantine, le ripide scale che scendono nel ventre della terra, gli attrezzi contadini vi riporteranno indietro nel tempo.

Ma Morbegno in Cantina è anche l’occasione per visitare alcune notevoli testimonianze artistiche: Palazzo Malacrida innanzitutto, la dimora nobiliare del XVIII secolo che spicca maestosa nel cuore dell’antica contrada di Scimicà, nella parte alta del centro storico, con il grandioso salone affrescato e il giardino all’italiana da cui si gode un incantevole panorama sul borgo.

A breve distanza il bel campanile barocco annuncia la presenza della piccola chiesa di San Pietro (secolo XVII), dall’interno riccamente affrescato. Proseguite allora tra le strette vie del centro fino a trovarvi in piazza San Giovanni, dove l’alta mole dell’omonima Collegiata del XVIII secolo si svela all’improvviso, solenne e austera. Concludete il giro nell’ampia piazza Sant’Antonio, dove spiccano l’antica chiesa con gli splendidi affreschi rinascimentali e l’adiacente quattrocentesco convento domenicano, con il bel chiostro ad archi e le pareti anch’esse affrescate.

E giunti alla fine, fermatevi e gustate – con gli occhi e il cuore sazi di arte, storia e suggestive atmosfere – un buon piatto di pizzoccheri, la polenta taragna, o gli sciatt.

Info
info@portedivaltellina.it

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More