Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Forte di Bard (AO) - Marché au Fort: tra gusto e cultura alla scoperta dei sapori della Valle d’Aosta Domenica 11 ottobre 2015 la dodicesima edizione



Il mondo delle farine e dei cereali di montagna abbinato al tema dell'acqua, sarà il filo conduttore della dodicesima edizione di Marché au Fort, la grande vetrina dedicata alle eccellenze della produzione enogastronomica della Valle d’Aosta. L’evento, che si svolgerà tra le mura del Borgo medievale e del Forte di Bard domenica 11 ottobre 2015, è la più importante rassegna enogastronomica dedicata ai prodotti e alle specialità della tavola della piccola regione alpina.
Gli amanti della buona tavola potranno incontrare 85 produttori e conoscere da vicino la variegata offerta dell’enogastronomia valdostana, dai formaggi ai salumi, dalle carni ai vini, dai mieli alle varietà di frutta e dolci. Per la prima volta parteciperà all'evento Slow Food che proporrà due attività di educazione alimentare: un laboratorio di educazione sensoriale dedicato ai formaggi e un Master of Food sulle carni. Presente all'interno del mercato in veste di ospite, anche un'azienda agricola del Canton Ticino, presidio Slow Food, che produce una particolare qualità di farina di granoturco.

La manifestazione è promossa dall’Assessorato dell’Agricoltura e Risorse naturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, dalla Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni, dall’Associazione Forte di Bard e dal Comune di Bard con il sostegno di Expo Vda, e coinvolgerà gli angoli più caratteristici del Borgo medievale di Bard e del Forte, a partire dalle ore 9.30 sino alle 18.00. I visitatori potranno incontrare nel mercato i produttori e acquistare le specialità del territorio, assistere a spettacoli ed eventi itineranti e scoprire le curiosità della cucina tipica della Valle d’Aosta.

«La formula del Marché au Fort - dichiara il Presidente della Regione e del Forte di Bard, Augusto Rollandin - ha saputo rinnovarsi ed arricchirsi di nuove iniziative che hanno il merito di aver messo in rete diversi enti e istituzioni dando vita ad una sinergia che consente di arricchire l'evento di contenuti ed esperienze. Mi riferisco al coinvolgimento quest'anno, accanto ai partner storici di Marché, di Expo Vda, dell'Institut Agricole Régional, dell’Assessorato regionale dell'Istruzione e Cultura con il Brel, dell'Arpa, dell'Ipra e di Slow Food, un marchio che è garanzia di qualità e che rappresenta una delle principali novità di questa edizione. A Slow Food abbiamo chiesto di curare una serie di percorsi di educazione alimentare che danno all'evento un ulteriore valore aggiunto accanto ai produttori che certamente restano i protagonisti indiscussi della manifestazione».

«I molti anni trascorsi dalla prima edizione, in un crescendo di partecipazione, nuove idee e iniziative collaterali – commenta l’Assessore regionale all'Agricoltura, Renzo Testolin – fanno del Marché au Fort un’iniziativa consolidata e un appuntamento irrinunciabile per i moltissimi cultori del gusto e amanti delle specificità enogastronomiche e agroalimentari della Valle d’Aosta. Sono certo che anche l’edizione numero 12 saprà regalare gioia ai palati più esigenti e soddisfare gli intenditori e il vasto pubblico di appassionati con una grande scelta di produzioni di qualità e la possibilità di interagire direttamente con i produttori, magari riuscendo a carpirne qualche segreto. Ringrazio di cuore il Forte e il Comune di Bard, la Chambre Valdôtaine, l’Ipra e tutti coloro che, a vario titolo, da anni collaborano con impegno, passione e professionalità nell’organizzazione dell’evento. Un ringraziamento speciale va agli oltre ottanta produttori che sicuramente sapranno rendere anche quest’anno il Marché au Fort una giornata unica e indimenticabile».

«Quello con il Marché au Fort è un appuntamento ormai classico per le numerose imprese valdostane che anche quest’anno promuoveranno le proprie eccellenze nel corso di una manifestazione che, pur nel solco della tradizione, ha saputo negli anni innovarsi ed introdurre elementi di novità molto apprezzati dal pubblico - commenta Nicola Rosset, Presidente della Chambre Valdôtaine -. Per questa ragione la Chambre ha voluto anche quest’anno essere presente all’iniziativa con un sostegno concreto alla promozione dei nostri prodotti in un'ottica di collaborazione trasversale tra i vari settori che siamo certi costituisca un importante atout per superare la difficile situazione economica».

«La promozione del territorio e delle sue eccellenze è uno degli obiettivi che caratterizzano Expo Valle d’Aosta - dichiara Claudio Restano, Presidente di Expo Valle d'Aosta -. Valorizzare i prodotti e tutelarli per renderli unici e di qualità permette di presentare la nostra regione sotto molteplici aspetti. Eventi come quelli dell’educazione alimentare come quelli previsti nel corso della manifestazione, consentono una migliore conoscenza della realtà e delle sue specificità. Un territorio è strettamente legato ai suoi prodotti e tramite essi può essere conosciuto, apprezzato e vissuto».

LE INIZIATIVE
La Cuisine du Marché
Per questa edizione è stato scelto per la prima volta un tema che verrà sviluppato nelle diverse iniziative collaterali al mercato: l'acqua e le farine. Questi due ingredienti saranno protagonisti del coocking show curato dalla Fondazione per la Formazione Professionale e Turistica di Châtillon. I giovani chef prepareranno gli impasti dei pani e di altri prodotti tipici per poi cuocerli nei forni allestiti in Piazza Cavour.

I forni in Valle d’Aosta
Negli spazi di Casa Nicole l’Assessorato regionale dell'Istruzione e Cultura con il Brel, Ufficio regionale Etnologia e Linguistica, presenterà l'esposizione La cottura del pane nero con foto di Stefano Torrione e video di Joseph Péaquin, per promuovere la Festa de Lo Pan Ner che si terrà sabato 24 ottobre. All’evento per la valorizzazione de ‘lo Pan Ner’ parteciperanno 51 comuni della Valle d'Aosta che contemporaneamente alle ore 11 inforneranno nei forni frazionali i pani per la cottura tradizionale. l forni in Valle d'Aosta sono quasi 300 ed un tempo erano presenti in ogni frazione, panificavano una volta all'anno e venivano accesi dopo San Martino. Attualmente sono circa 140 quelli in funzione, in buona parte gestiti in maniera consortile.

Le acque e i cereali
A Casa Challant un viaggio alla scoperta dell'acqua, con dimostrazioni sulle modalità di analisi effettuate dai tecnici dell'Arpa Valle d'Aosta e un banco di assaggio delle acque alimentari a cura di Lurisia, abbinato a uno spazio dedicato ai cereali di montagna, raccontati attraverso l'esperienza dell'Associazione Lo Gran di Morgex, impegnata nel rilancio della coltivazione dei cereali in zone montane e la partecipazione dell'Institut Agricole Régional.

Laboratori Slow Food
Con il sostegno di Expo Valle d'Aosta, Slow Food proporrà all'interno delle sale conferenze del Forte di Bard due attività di educazione alimentare: un laboratorio di educazione sensoriale dedicato ai formaggi e un Master of Food sulle carni. Prenotazioni al n. 0125 833816 e al punto informativo sino ad esaurimento posti.

Presidio Slow Food
Ospite dell'evento sarà l'azienda Farina Bona di Cavigliano (Canton Ticino) diventata presidio Slow Food nella primavera 2008. La farina bóna è un prodotto tradizionale della Valle Onsernone. Si tratta di una farina di granoturco ottenuta macinando molto finemente la granella precedentemente tostata.

Le animazioni
La giornata sarà animata dalle esibizioni itineranti del gruppo di musica medievale I sonagli di Tagatam di Finale Ligure, del trio musicale Omnia Trio e dagli artisti e dei giocolieri del Cirko Vertigo di Torino. Per i più piccoli si terranno, nell'area verde delle Scuderie del Forte, laboratori di bolle di sapone e tre spettacoli musicali di bolle di sapone giganti.

Sapori valdostani offerti dalla Chambre
Nell’intento di incentivare la conoscenza e la diffusione dei prodotti eno-gastronomici del territorio, la Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni promuove per il quinto anno l’iniziativa “Sapori valdostani offerti dalla Chambre”. I visitatori potranno usufruire di un Buono Prodotti del valore di 10 euro ogni 50 euro di spesa effettuata presso i produttori del Marché, completando l’apposita Tessera Punti in distribuzione presso le stesse aziende espositrici aderenti all’iniziativa. Il buono potrà essere ritirato presso i punti informazione e dovrà essere utilizzato presso un unico espositore.

Concorso fotografico FotoMarché
L’Associazione Forte di Bard promuove un concorso fotografico aperto a tutti. Per partecipare è sufficiente scattare col proprio smartphone sino a tre immagini della manifestazione. Le foto postate sulla pagina Instagram del Forte entro le ore 15 dell'11 ottobre verranno selezionate da una giuria e premiate il giorno stesso, alle ore 17.00, in Piazza di Gola.
Per partecipare il pubblico deve iscriversi gratuitamente all’Infopoint all’ingresso del Borgo. Regolamento completo su www.fortedibard.it


Libreria del Marché
Al Forte di Bard verrà allestita nella Piazza di Gola la Libreria del Marché, uno spazio dove consultare e acquistare le pubblicazioni dedicate alla cucina e ai sapori della Valle d’Aosta.

CineMarché
Nell’auditorium dell’Opera Mortai del Forte proiezione dei film vincitori all’ultima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Montagna di Cervinia e due pellicole selezionate da Montura.

Conoscere l’Europa
Il Centro Europe Direct Vallée d’Aoste sarà presente al Punto Informativo all'ingresso del Borgo per far conoscere al pubblico l’Unione Europea, gli eventi organizzati in Valle d’Aosta dal Centro, i progetti finanziati coi Fondi europei e tanto altro ancora.

Cosa fare al Forte di Bard
La giornata è occasione per una visita al Forte di Bard, principale centro d’interpretazione delle Alpi e luogo privilegiato di comunicazione del patrimonio culturale della Valle d’Aosta. All’interno sono visitabili il Museo delle Alpi, il percorso sulla storia del Forte all’interno delle Prigioni e l'esposizione d'arte Da Bellini a Tiepolo. Capolavori dell'Accademia dei Concordi che presenta una selezione di opere curata da Vittorio Sgarbi.

Parcheggi e navette
Un servizio navette gratuito a cura del Comune di Bard collegherà per l’intera giornata i parcheggi periferici dislocati lungo la statale 26 della Valle d’Aosta, nei comuni di Bard, Hône, Donnas, Arnad e Pont-Saint-Martin con l’area della manifestazione.

Chicchi & Ricci
L'associazione culturale Borgo di Bard organizza sabato 10 ottobre, vigilia di Marché au Fort, alle ore 18.00, la quarta edizione di Chicchi & Ricci itinerario guidato lungo il Borgo alla scoperta dei sapori locali, con animazioni teatrali e musicali a cura degli Amici del Teatro di Pont-Saint-Martin e del Coro Mont Rose. Attori e cantori guideranno il pubblico lungo un percorso a tappe che li condurrà all'interno di quattro cantine per degustare una selezione di vini locali con l'ausilio di sommelier e di uno chef che proporrà alcuni abbinamenti con piatti della tradizione.

INFORMAZIONI
Assessorato Agricoltura e Risorse naturali
T. + 39 0165 275216
Associazione Forte di Bard
T. +39 0125 833811
info@fortedibard.it - www.fortedibard.it

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More