Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

1^ edizione della Festa dal Bigul al Torc a San Martino all'Argine (MN) il 25 e 26 giugno 2016

Con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di San Martino dall’Argine (Mantova), sabato 25 e domenica 26 giugno la Pro Loco San Martino invita alla 1^ edizione della Festa dal Bigul al Torc presso l'area feste in via Gonzaga.

Ricco stand gastronomico, arricchito da diverse varietà di bigoli e dal golosissimo budino S. Martino.

Sabato 25 giugno dalle 21.30 Tributo a Laura Pausini e dalle 23.30 Musica 360° con Mattia dj Peruffo.

Domenica 26 giugno dalle 21.00 Orchestra spettacolo Ruggero Scandiuzzi.

La cucina sarà aperta dalle 19.30. Servizio al tavolo. Posti al coperto sotto il gazebo. Pista in acciaio. Ingresso gratuito.

Informazioni e prenotazioni al 339 887 4370.



I bigoli (pronuncia veneta: [ˈbigoɫi]) sono una pasta lunga, simile a un grosso spaghetto, di origine veneta, diffusi in tutta la regione e anche nella Lombardia Orientale.

Nella ricetta originale sono preparati con grano tenero, acqua e sale.

La principale caratteristica di questa pasta è la sua ruvidità, che le consente di trattenere sughi e condimenti; questa sua peculiarità le viene donata dal tipo di preparazione a trafila che impiega torchi a forma tradizionale e originariamente azionato a mano. Si chiamano comunque bigoli anche quelli di sezione quadrangolare creati con l'apposito rullo, azionato sia a manovella sia con motore elettrico.

Esistono alcune varianti di questa pasta che si ottengono variando il tipo di farina o aggiungendo l'uovo nell'impasto.

I bigoli vengono conditi con sughi tradizionali, in particolare con ragù d'anatra, "bigoli co l'arna" in veneto, un normale ragù di carne, ovviamente di anatra, con o senza salsa di pomodoro, o serviti in salsa, stavolta con la classica salsa di pomodoro italiana, arricchita eventualmente con qualsiasi altro ingrediente acconcio, o con le sardine o sardelle. In realtà preferibile alla sardina è l'acciuga, che comunque in veneto può essere chiamata anch'essa "sardela", dal gusto più delicato e con decisamente minore sentore di sentina della sardina. Contrariamente agli altri condimenti di pesce, accetta abbastanza bene i formaggi come il grana, il parmigiano o l'asiago stagionato, anche se l'ottima scelta sarebbe il pangrattato saltato nel burro, insaporito con alloro, rosmarino e timo. Sale q.b., come sempre.


0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More