Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Abbadia San Salvatore (Siena) torna nel Medioevo: dall’8 al 10 luglio 2016 si celebra l’Offerta dei censi



Nella città del Monte Amiata è tutto pronto per celebrare la tradizionale Offerta dei Censi che da venerdì 8 a domenica 10 luglio riporterà il piccolo borgo alle sue origini di “Castrum” medievale, con una delle più suggestive rievocazioni storiche italiane.

E a rendere ancora più ricco l’evento, per l’occasione, verrà riaperto al pubblico un tratto dell’antica via Francigena che conduce fino all’Abbazia del San Salvatore e al centro storico di Abbadia.




Per tre giorni il cuore del caratteristico borgo si popola di dame e cavalieri, mercanti e soldati, fanciulle danzanti e giovani atleti. I cittadini smettono gli abiti contemporanei e tornano a vestire quelli dei loro avi. Le piazze e le strade si trasformano in un palcoscenico naturale capace di accogliere taverne e botteghe di arti e mestieri mentre per le vie si muovono musicanti e giocolieri. Viene anche ricostruito un accampamento militare dove si susseguono tenzoni e duelli, sfide che culminano nella grande gara a giochi tra Terzieri chiamati a misurarsi con l’arco, le portantine e tante altre specialità. Si prepara così l’Offerta dei Censi recuperando una “pratica” spesso descritta nella ricca documentazione del secolo XIII, relativa ad Abbadia San Salvatore.

Sabato 9 e domenica 10 luglio, sarà possibile percorrere assieme a figuranti e pellegrini, una parte del percorso che dalla Cassia sale lungo i crinali della montagna fino alla monumentale Abbazia di San Salvatore.

Il ritrovo per una camminata in compagnia di guide sportive e storiche è previsto sempre per il sabato 9, alle ore 14.30 in località Zaccheria. Da qui, proprio come facevano gli antichi pellegrini, si seguirà il sentiero lungo strade bianche fino a scorgere pian piano la figura dell’abbazia stagliarsi all’orizzonte. Una volta giunti a destinazione, chi vuole, potrà proseguire verso il borgo, fino a Piazza Santa Croce e poi verso Porta dei Mulini, per poi proseguire il percorso ufficiale oltre Fonte di Brachetta. Per poter raggiungere il luogo di partenza, e fino all’orario d’inizio, sarà possibile usufruire anche della navetta.

Domenica 10 luglio, invece, sarà la volta dell’apertura ufficiale del percorso che rientrerà a pieno titolo nel circuito della Associazione Europea delle Vie Francigene e sarà disponibile per tutti i pellegrini in viaggio verso e da Roma. La giornata proseguirà con l’apertura della Porta Santa della chiesa giubilare dell’Abbazia del Santissimo Salvatore.
Quindi l’Offerta dei censi entrerà nel suo momento clou: un corteo di fabbri, falegnami, tessitrici, lanaioli, abitanti del villaggio, guidato dal podestà, dai priori, dal camerlengo e dai membri dei Terzieri, percorrerà la via Francigena in onore della sua riscoperta per poi snodarsi per le vie del centro storico fino a raggiungere l’Abbazia, dove verrà accolto dai rappresentanti ecclesiastici. Qui si svolgeranno le ultime gare dei “Giochi dei Terzieri” e verrà decretato il vincitore. La festa poi proseguirà con banchetti e musica fino a tarda notte.


Per maggiori informazioni: tel/fax: 0577778324 / 0577775221
sito: www.cittadellefiaccole.it
email: info@cittadellefiaccole.it

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More