Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Io sto con le donne - Stop al femminicidio - Gli uomini scendono in piazza a Taormina l 18 settembre 2016

ANCHE MOLTI VIP STANNO ADERENDO ALL’INIZIATIVA TRA CUI CARLO VERDONE, FRANCO NERI, LINO BANFI, ALESSIO BONI, SEBASTIANO SOMMA E TANTI ALTRI…

Uccise. Da mariti, fidanzati, ex spasimanti. Vittime di rapinatori o di uomini violenti anche per motivi futili. Dall’ inizio dell’ anno sono passati 8 mesi, un periodo di tempo che avremmo voluto senza femminicidi. Non è così. Anzi, la lista della vergogna purtroppo è in continuo aggiornamento. Non è solo il fenomeno in sé ad indignare, ma è anche l’efferatezza del crimine che aumenta a dismisura. I dati sono impressionanti, oltre 100 i femminicidi da gennaio ad ora. Praticamente uno ogni tre giorni.

Per questo motivo, “altri” uomini hanno deciso di prendere una drastica presa di distanza dagli “altri” uomini; quelli violenti, quelli che, in nome di un sentimento “malato” che certamente amore non è, umiliano, maltrattano, picchiano ed arrivano ad assassinare le proprie mogli, le compagne, le fidanzate, le madri dei propri figli lasciandoli orfani due volte: della madre…ma anche di se stessi: di un padre assassino.

“Io sto con le donne” si chiamerà la manifestazione in programma domenica 18 settembre a Taormina, una giornata in cui gli uomini scenderanno in piazza per dire STOP al FEMMINICIDIO. NO AD OGNI FORMA DI VIOLENZA CONTRO LE DONNE.
Voluta e ideata dagli iscritti di identità di genere maschile dell’Associazione Culturale TraOrmina Forum di Taormina, l’evento è patrocinato da Comune di Taormina, dall’ ARS- Assemblea Regionale della Regione Siciliana, dall’Ente Parco Archeologico di Naxos Beni Culturali Regione Siciliana, dal Club UNESCO per Taormina e dalla Federazione Nazionale FICLU. Tra le adesioni più eclatanti, il Centro Culturale Islamico di Messina e il supporto, mediante video messaggi, di alcuni noti personaggi: Carlo Verdone, Franco Nero, Lino Banfi, Alessio Boni, Sebastiano Somma, Chiara Taigi, Massimo Wertmuller.

“Sarà la prima fiaccolata voluta e organizzata in Italia da uomini per un NO netto al femminicidio e a qualsiasi tipo di violenza – dichiara Alessandro Cardente, presidente di TraOrmina Forum. La scelta ricaduta sulla città di Taormina non è un caso. Taormina, infatti, è sempre stata culla di civiltà e luogo d’incontro di culture e popoli diversi…un laboratorio di convivenze prive di pregiudizio.
E’ un segnale forte che dal Sud ambisce a raggiungere, attraverso un percorso itinerante dell’Italia, l’estremo Nord del paese per sensibilizzare l’opinione pubblica contro queste violenze, questa non cultura intollerabile e vergognosa anche e soprattutto per noi uomini non violenti che siamo la maggior parte…che “stiamo con le donne” e con tutti coloro che vivono i propri orientamenti sessuali e le proprie identità di genere in modo naturale… liberamente!”.

LA SCALETTA DEL 18 SETTEMBRE
L’importante giornata del 18 settembre scatterà dalle 18.00, ora in cui ci sarà l’assembramento pacifico dei manifestanti sulla terrazza del parcheggio di Porta Catania. A seguire partenza per Corso Umberto con sosta al Duomo per un Flash Mob. Proseguimento del percorso fino in Piazza 9 aprile dove un palco offrirà filmati, saluti delle istituzioni, delle associazioni e testimonianze intervallate da momenti di intrattenimento con un concerto finale del gruppo musicale: "NOTA BENE suona PINO DANIELE”

Cuore della manifestazione saranno di certo le testimonianze dirette di alcuni genitori che hanno perso la propria figlia per delitti di femminicidio e i video messaggi di volti noti italiani e internazionali.
All’iniziativa parteciperanno, altresì, circa 58 associazioni, enti, sindacati, l’Università di Messina e di Catania e istituti scolastici di Messina e di Catania ma la lista è in continuo aggiornamento!

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More