Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Burlesque

Magia, danza, musica, ventagli, piume e lustrini per vivere una serata unica!

Artisti di strada

I migliori ed originali artisti di strada disponibili per animare feste di piazza, eventi aziendali, centri commerciali, ristoranti e feste di compleanno, feste di laurea, anniversari e matrimoni.

Musica Live

Cantanti anni '60 e '70, tribute e cover band, party band, piano bar, musica jazz, folk e tradizione popolare, musica live napoletana, orchestre, bande, dj per eventi, ...

Attrazioni e allestimenti per eventi

Noleggio water ball, noleggio gabbia per il calcio 3vs3, noleggio gonfiabili, giostra con cavalli, toro meccanico, scenografie, service per concerti, stand, tensostrutture, macchina per lo zucchero filato, carretto dei gelati, ecc ...

Auto d'epoca per eventi

Noleggio Auto d'epoca e non per eventi, matrimoni e campagne pubblicitarie

34° Sagra Castagna di Montella (AV) 4 - 5 - 6 novembre 2016



PROGRAMMA

Venerdì 4 novembre
Ore 18:00 Inaugurazione della 34a Sagra della Castagna IGP di Montella con apertura stand gastronomici
Ore 18:00-20:00 Percorso sensoriale e mostre fotografiche a cura del Forum dei Giovani e della Pro Loco Montella Alto Calore presso l’Eco Museo della Castagna nel Rione Garzano
Ore 18:00-24:00 Dimostrazioni lavori artigianali a cura di Knit Cafè presso la Biblioteca Comunale in Piazza S. Bartoli
Ore 20:30 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Suoni Antichi i Bottari di Macerata Campania – Perle del Sud
Palco n. 2 (Via Michelangelo Cianciulli): Chiave Folk 2000
Palco n. 3 (Piazzetta P.Colucci-Carbonara): Tammurriarè di Valerio Ricciardelli
Palco n. 4 (Via Filippo Bonavitacola): Makardia
Palco n. 5 (Via del Corso): Ss91
Itineranti: Popolar Song Suoni e Ritmi del Sud – Suoni d’Irpinia – Li Sunaturi – Flash mob a cura di Dor’Art Center

Sabato 5 novembre
Ore 10:00 Apertura stand gastronomici
Ore 10:00-12:00 e 15:00-20:00 Mostra fotografica a cura dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci con premiazione alle ore 10:30 e accoglienza musicale a cura della Scuola Media G. Capone e del Liceo Musicale R. d’Aquino presso l’edificio scolastico in Via Don Minzoni
Ore 10:00-20:00 Percorso sensoriale e mostre fotografiche a cura del Forum dei Giovani e della Pro Loco Montella Alto Calore presso l’Eco Museo della Castagna nel Rione Garzano
Ore 10:00-24:00 Dimostrazioni lavori artigianali a cura di Knit Cafè presso la Biblioteca Comunale in Piazza S. Bartoli
Ore 11:00 Lezione di tarantella a cura della Scuola di Tarantella Montemaranese in Piazza Sebastiano Bartoli
Ore 16:00 Momento teatrale Ritmi di festa a cura del Prof. Paolo Apolito in Piazza Sebastiano Bartoli
Ore 17:00 Mini esibizione dell’Accordion Hirpus Orkestrain Piazza Sebastiano Bartoli
Ore 19:00 Cerimonia di accensione dei bracieri con i gruppi musicali in Piazza Sebastiano Bartoli
Ore 19:30 Premiazione 1a Rassegna Castagna d’Oro di Montella (Soggetti e temi del Territorio) in Piazza Sebastiano Bartoli
Ore 21:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Associazione Delli Gatti – Aria Nova – Voci del Sud
Palco n. 2 (Via Michelangelo Cianciulli): Terraemares – Fucarìa
Palco n. 3 (Piazzetta P.Colucci-Carbonara): Joe Petrosino e RockAmmorra
Palco n. 4 (Via Filippo Bonavitacola): Barabba Blues
Palco n. 5 (Via del Corso): Scommonecati
Itineranti: Bandidas – Accordion Hirpus Orkestra – Scuola di Tarantella Montemaranese – Flash mob a cura di Dor’Art Center

Domenica 6 novembre
Ore 10:00 Apertura stand gastronomici
Ore 10:00 Convegno tematico Castagna – Montagna – Territorio: quale Futuro? presso il Centro Sociale in via Ippolita Panico
Ore 10:00-12:00 e 15:00-20:00 Mostra fotografica a cura dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci e accoglienza musicale a cura della Scuola Media G. Capone e del Liceo Musicale R. d’Aquino presso l’edificio scolastico in Via Don Minzoni
Ore 10:00-20:00 Percorso sensoriale e mostre fotografiche a cura del Forum dei Giovani e della Pro Loco Montella Alto Calore presso l’Eco Museo della Castagna nel Rione Garzano
Ore 10:00-24:00 Dimostrazioni lavori artigianali a cura di Knit Cafè presso la Biblioteca Comunale in Piazza S. Bartoli
Ore 11:00 Lezione di tarantella a cura della Scuola di Tarantella Montemaranese in Piazza Sebastiano Bartoli
Ore 14:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Spettacolo per bambini Armonie Volanti (con hang)
Ore 15:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Achille e i solisti di Montemarano
Ore 17:30 Palco n. 3 (Piazzetta P.Colucci-Carbonara): Spettacolo teatrale La preta ianca di R. Della Fera – Regia Salvatore Mazza – Clan H
Ore 18:30 Palco n. 1: Intervento musicale a cura dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci con saluti del Maestro Carmine Ioanna
Ore 20:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Lumanèra
Palco n. 2 (Via Michelangelo Cianciulli): Gruppo folk Le Voci del Borgo
Palco n. 3 (Piazzetta P.Colucci-Carbonara): I Picarielli
Palco n. 4 (Via Filippo Bonavitacola): Vat Vat Vat – The Exploders Duo – One for Peace
Palco n. 5 (Via del Corso): Lo rainard – Ivan Romano
Itineranti: Gruppo folk Zompa Cardillo – A perteca (di Pino Iove) – Bandidas – Flash mob a cura di Dor’Art Center

Info

Grande Festa del Re del Torbolin a Monteforte d'Alpone (VR) 5 e 6 novembre 2016


Info
http://www.prolocomonteforte.org
info@prolocomonteforte.org

Sagra della Rola e la Festa del Cornuto a Rocca Canterano (RM) 12 e 13 novembre 2016


Torna la Sagra della Rola e la Festa del Cornuto.
Si svolgerà nei giorni 12 e 13 Novembre 2016 a Rocca Canterano.
Ci sarà tanto buon cibo...musica e vino a volontà..
Vi ricordiamo che in tutti e due giorni sfilerà per le vie del paese il fantastico corteo burlesco!!!
Le serate saranno allietate dai bravissimi "Erre Sei"...preparate le gambe..pizziche e tarantelle vi aspettano!

Pane, Olio e... XII Edizione a Montelibretti (RM) 19 e 20 novembre 2016


19 e 20 Novembre 2016 ..... nei due giorni il paese di Montelibretti e non offrirà solo una gustosa carrellata di piatti tipici locali, esaltati dal sapore e dal profumo dell’olio extravergine di oliva, ma un vero e proprio viaggio in un universo tutto da scoprire che prevede anche visite ai frantoi. Qui sarà spiegato il processo di lavorazione dell'oliva e dell’imbottigliamento dell’olio, e si vivrà l’esperienza unica della degustazione dell’olio nuovo sulle bruschette; non mancheranno dimostrazioni sulla lavorazione del pane con assaggi di prodotti da forno cucinati al momento.

L’olio di Montelibretti è un prodotto di impareggiabile leggerezza, che ha conquistato nel tempo il marchio DOC e successivamente quello DOP; la spremitura a freddo delle olive, raccolte poco prima della loro maturazione entro le prime 24 ore, costituisce uno dei segreti di un prodotto ormai famoso in tutto il nostro Paese.

Info
http://www.prolocomontelibretti.it
info@prolocomontelibretti.it

PROGRAMMA
SABATO 19 E DOMENICA 20 NOVEMBRE DALLE ORE 9,00:
Apertura ufficiale della “FIERA”. Banchi assaggio olio e prodotti tipici con possibilità di acquisto presso le Aziende presenti in Piazza della Repubblica. Visite guidate ai frantoi di zona con spiegazioni sul processo di lavorazione dell’oliva e degustazioni di olio nuovo. Visita guidata presso “PALAZZO FALCONIERI” con dimostrazione raccolta olive e assaggi di olio con bruschetta ( in caso di maltempo la visita sarà annullata). Apertura mercato artigianato e prodotti tipici curata da:”VIAGGIA ITALIA” Apertura attività ludiche dedicate ai bambini.

DOMENICA 20 NOVEMBRE Ore 9,00:
CENTRO STORICO: II EDIZIONE DE: “ LA STAFFETTA DELL’OLIO”. Gara di MTB all’interno dei vicoli del Centro Storico, organizzata dal Gruppo ASD “BRICTENSE CICLISMO”, in collaborazione con il Gruppo ciclistico”EMOTION BIKE”di Monterotondo. Tutta la gara è organizzata per una raccolta fondi che andranno alle zone colpite dal terremoto.

SABATO 19
In occasione dell’evento riapre lo storico “Ristorante S. Rocco”, gestito dalla Pro Loco con menu’ tipici locali

MENU’ SABATO ore 13,00 (Pranzo)
Mix di bruschette, olive all’arancio e frittelli col broccolo; Casarecce con asparagi e salsiccia; Bistecca di capocollo con broccoli al vino e insalata mista; Vino, Acqua, Caffè

MENU’ SABATO ore 19,30 (Cena)
“Per la tua serata non serve andare lontano. Basta il posto giusto.” Mix di bruschette, olive all’arancio e frittelli col broccolo; Paccheri asparagi e salsiccia; Bistecca di capocollo con patate al forno e insalata mista; Vino, Acqua, Caffè La musica…l’unico modo di fuggire senza allontanarsi da casa!! Paolo presenta: Percorsi musicali italiani: dal liscio, alla disco – music ai giorni nostri.

MENU’ DOMENICA ore 13,00 (Pranzo)
Il pranzo…comincia da qui, con gli amici, il buon bere e altre sfiziosità!! Mix di bruschette,olive all’arancio e frittelli col broccolo; Spaghetti all’amatriciana; Bistecca di capocollo con broccoli al vino e insalata mista; Vino – Acqua – Caffe’

Servizio accoglienza e sala ristorante curato dagli allievi del I.P.S.A.R. (Istituto Alberghiero di Palombara Sabina). Servizio bar e cucina curati dalla Pro Loco

Info costi e prenotazione obbligatoria entro il 17 Novembre ai numeri: 338.5055105 – 333.7531542
(max 200 posti) Ristorante “s. Rocco” Via Roma n°44

6a edizione di Torgnon D'Outon fino al 13 novembre 2016 - Patate di Montagna e Fontina d'Alpeggio - Torgnon (AO)



Programma
Lunedì 31 ottobre Serata di Halloween
ore 19:00 Sangria e paella party 2° edizione
ore 20:00 Serata danzante – palloncini e baby dance con Myriam

Sabato 5 novembre
Dalle ore 21:00 concerto di Philippe Milleret e band a seguire Dj set by Mr Armakeddon esibizione di braccio di ferro con il campione del mondo Ermes Paganin. Toro meccanico per grandi e piccini

Domenica 6 novembre
ore 10:30 Le veterano a Torgnon Raduno auto storiche in collaborazione con il C.A.M.E.V.A di Aosta (salvo condizioni meteo avverse)

Venerdì 11 novembre
ore 21:00 Conferenza la coltivazione dei cereali-autunno-vermini in territorio montano a cura di Machet Fabio presso sala consigliare

Domenica 13 novembre
San Martino
ore 10:30 Santa messa
ore 11:30 tradizionale vendita all’incanto
ore 12:30 pranzo presso il padiglione (gradita prenotazione) – Costo € 25 bevande comprese
ore 15:00 estrazione premi lotteria Torgnon d’outon
ore 17:00 gara di belote con ricchi premi 3° memorial Luigi Accorsini e Nando Navazza

Ingresso libero a tutte le serate – consigliata la prenotazione di pranzi e cene: Lorena 329.7506922 – Liam 340.7058809 coeurtorgnolein@libero.it

Info
http://torgnon.org

Mostra dedicata a Virgilio Guidi dal 4 novembre al 3 dicembre 2016 alla PoliArt Contemporary di Milano


La PoliArt Contemporary di Milano è lieta di annunciare la mostra Di luce propria dedicata a VIRGILIO GUIDI. Sono circa venti le opere esposte, in un percorso quasi antologico che va dalle “Marine” dei primi anni Trenta alle “Figure agitate” dei Settanta e passando attraverso alcuni tra i cicli più significativi dell’artista, come gli “Incontri” le “Baronesse” e le straordinarie “Marine spaziali”. DI LUCE PROPRIA è un vero e proprio omaggio a uno dei grandi maestri della pittura del Novecento, in un particolare momento del mercato dell’arte contemporanea che parla forse poco di pittura.
Nella sua storia quasi ventennale, la PoliArt Contemporary, oltre ad un interesse mai sopito per la pittura, è stata tra le prime gallerie italiane a proporre alcune tra le declinazioni del contemporaneo che si sono poste a una certa distanza proprio dalla pittura: si ricordino, tra le altre, le numerose mostre dedicate a Alberto Biasi, Agostino Bonalumi, Paolo Conti, Julio Le Parc, Horacio Garcia Rossi, Ben Ormenese, Francisco Sobrino e Jorrit Tornquist, artisti che, in anni non sospetti, sono stati al centro dell’attività espositiva della galleria sia nei propri spazi che in sedi istituzionali.
Ora, la mostra di Guidi non rappresenta un ripensamento, quanto un ulteriore approfondimento di uno dei parametri fondamentali per l’arte di ogni tempo, la luce, così importante, nelle rispettive distanze, anche per gli artisti sopra citati.
Virgilio Guidi è il maestro che, più di ogni altro, è stato in area veneziana il riferimento per intere generazioni di artisti e che ha posto la luce al centro della propria pittura, nell’arco di quasi un secolo. La mostra alla PoliArt Contemporary, in accordo con il curatore Giovanni Granzotto, vuole avviare a una riflessione sui contenuti attualissimi di questa instancabile ricerca, proiettati verso il futuro dell’arte contemporanea.

Virgilio Guidi (Roma 1891 - Venezia 1984). Fondamentale figura di riferimento per gli artisti operanti a Venezia nel Novecento, si era iscritto all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 1911 per iniziare a esporre nel 1913. È in questo periodo che aderì alla Secessione Romana, partecipando altresì all’attività di Valori Plastici e Novecento Italiano. Dal 1920 al 1964 partecipa a quasi tutte le edizioni della Biennale di Venezia, città nella quale si trasferisce dal 1927 e dove è chiamato a ricoprire la cattedra di Pittura all’Accademia, ruolo che manterrà per tutta la vita, fatta eccezione per un periodo nel quale si trasferisce a Bologna. La sua attività è svariata e si espande dal figurativismo al più ardito spazialismo. Insignito dei premi e riconoscimenti più ambiti da tutti artisti, le sue opere sono conservate nelle collezioni e nei musei più prestigiosi.


PoliArt Contemporary – Milano – www.galleriapoliart.com - 02.70636109

Domenica 13 novembre 2016 si svolgerà l’ottava edizione della manifestazione “Pane, olio & fantasia” a Boville Ernica (FR)


Si partirà già dalla mattina nel centro storico con degustazioni e vendita di olio e di prodotti tipici, visite guidate, apertura straordinaria di Castello Filonardi, spettacoli musicali, menu tipici nei ristoranti, visite guidate ai frantoi con servizio navetta gratuito, convegni, happy hour e percorsi enogastronomici. Sarà una giornata ricca di eventi.

Info

Interrogare lo spazio - Sei artisti in mostra a Legnago (VR) fino al 7 gennaio 2017

Luoghi segreti, labirinti senza muri, figure in equilibrio precario. La Galleria smette l'asetticità e il rigore di una "white box" e si dispiega in una dimensione frammentaria, plurima, inafferrabile. Il suo spazio non è più semplicemente un contenitore, ma anche un generatore di vita e le opere non si limitano più a mostrarsi, ma esplorano anche i confini comportamentali, psicologici, memoriali dell'ambiente. Esprimono qualcosa di non ancora detto o di non ancora conosciuto. Fanno vedere uno spazio "altro", dove lo stesso termine di "confine" non allude "a ciò in cui qualcosa termina e finisce, bensì a ciò a partire da cui qualcosa comincia" (Heidegger).

I sei artisti invitati, esponenti di generazioni e linguaggi diversi, sembrano tutti dei grandi escogitatori di artifici visivi, dei geniali sperimentatori di combinazioni improbabili. Paolo Scirpa (Siracusa, 1934), ad esempio, progetta pozzi luminosi ("Ludoscopi") che aprono finestre su mondi apparentemente infiniti. Paolo Masi (Firenze, 1933) impiega lastre di plexiglass trasparenti e dipinte, suscitando luoghi che giocano sull'ambiguità tra dentro e fuori, emozione e ragione, parvenza e visionarietà. Entrambi mirano a modificare i connotati dello spazio, introducendo una sorta di "poetica dello spostamento" o del rovesciamento, se non addirittura la strategia del "tromp l'oeil", con il suo fascino spirituale dell'inganno.

Con Carlo Bernardini (Viterbo, 1966) e Pietro Pirelli (Roma, 1954) i materiali messi in campo (materiali luminosi, acustici o elettronici) sembrano strapparci dal mondo esterno e trasportarci in un mondo ultraterreno. I disegni di luce di Bernardini, ottenuti mediante fibre ottiche, danno vita ad una architettura potenziale, che accende di interminabili vibrazioni il silenzio del vuoto: sono linee di tensione verso l'ignoto, esili presenze che trascinano nella loro ansia d'infinito quanto più spazio possibile. Ma anche le complesse installazioni di Pirelli ("Idrofoni") sono continue interpretazioni dei luoghi che le ospitano. Esse ci mettono di fronte ad una sorta di "polifonia visiva", dove vari impulsi sonori si riverberano nell'ambiente sotto forma di proiezioni di onde luminose. Ed è come se il suono si spazializzasse o, meglio, come se ogni dato concreto si trasformasse in dato astratto e astrale.

Con Emanuela Fiorelli (Roma, 1970) si ha l'impressione di rientrare nei limiti del quadro, della costruzione, del calcolo. I suoi lavori possono sembrare addirittura ritmi geometrici: in realtà sono movimenti di percezione, tensioni che si stratificano o che si espandono. Così lo spazio ancora una volta diventa un'illusione, una dimensione senza coordinate, in cui a contare è l'esperienza visiva a cui l'opera sottopone l'osservatore. E un discorso non dissimile può essere fatto anche per le figure (in spago o in bronzo) di Alex Pinna (Imperia, 1967) che sono sempre in bilico, in sospensione, ma che soprattutto sono consumate, sfinite, ridotte quasi a dei semplici segni nello spazio. Il suo è un teatro che si spoglia: un luogo non da vedere, ma da immaginare. Una scena della mente.

Scrive l'autore francese Georges Perec: "Lo spazio è un dubbio: devo continuamente individuarlo, designarlo. Non è mai mio, mai mi viene dato, devo conquistarlo". Ebbene, questa mostra intende proprio dare testimonianza di uno sguardo indagatore che è coinvolto in una rete di relazioni, in una molteplicità di codici e di livelli di lettura. Non può fermarsi né arrivare ad un punto di conclusione. Ma in questo suo spaesato peregrinare vede aprirsi nuovi orizzonti percettivi e di senso. L'opera diventa l'ambiente stesso: uno spazio potenziale, congetturale, plurimo, che ci permette di fare le esperienze più inverosimili e paradossali (di sprofondare, di alzarci acrobaticamente, di vedere il suono che si colora). Come in una pagina di Borges, siamo invitati ad individuare anche ciò che non c'è, a intuire l'alternativa possibile, l'altra faccia del mondo: a cogliere la traccia nascosta, proprio come in un racconto poliziesco.

Titolo: Interrogare lo spazio
Artisti: Carlo Bernardini, Emanuela Fiorelli, Paolo Masi, Alex Pinna, Pietro Pirelli, Paolo Scirpa
a cura di Luigi Meneghelli
Sede espositiva: FerrarinArte, Via De Massari 10, Legnago (Verona)
Inaugurazione: sabato 29 ottobre, ore 17.30
Periodo: 29 ottobre - 7 gennaio 2017
Orario: lun-sab 9.00-12.30 / 15.30-19.30
ingresso libero

www.ferrarinarte.it

Formaggio in Piazza a Sondrio 29 - 30 ottobre 2016



Mostra Mercato dei formaggi di Montagna a latte crudo
Sondrio, P.zza Garibaldi, C.so Italia, P.zza Campello, P.zza Cavour, Centro Le Volte, Via Piazzi
sabato 29 e domenica 30 ottobre 2016
ore 9.00 - 19.00


La Mostra Mercato "Formaggi in Piazza", quest'anno alla sua 11^ edizione, sarà la vetrina di produttori agricoli valtellinesi di latte crudo, di produttori delle Alpi lombarde e piemontesi e delle Valli svizzere perché la ricchezza e unicità dei formaggi a latte crudo sta nei loro gusti, nei paesaggi, nei luoghi di produzione e nelle persone che vi stanno dietro, con tutto il loro patrimonio di sapere.

Tanti gli eventi collaterali tra cui: mercatini in piazza, formaggi in musica, animazione e laboratori per bambini e ragazzi, show cooking, degustazioni, visite guidate, escursioni accompagnate in mountain-bike, cheese hour, più menù a tema nei bar e ristoranti aderenti.

Alla manifestazione è abbinato il concorso provinciale “La Combinada“, organizzato dal Comune di Sondrio, in collaborazione con il Consorzio Tutela Valtellina Casera e Bitto e ONAF, riservato ai formaggi a latte crudo, nel rispetto delle normative comunitarie e nazionali vigenti.

Info

Cioccolato in Piazza - Carpi (MO) 4 - 5 - 6 novembre 2016


Sta per tornare Cioccolato in Piazza, il grande evento dedicato ad appassionati e golosi che si terrà nella splendida cornice di Piazza dei Martirii, in pieno centro storico.

Nelle giornate di venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 novembre 2016 artigiani e cioccolatieri provenienti da tutta Italia invaderanno la città e presenteranno le loro opere più golose: dalle famose praline alle tradizionali tavolette, dal cioccolato fuso all'immancabile cioccolata calda, specialità regionali si alterneranno a torrone al cioccolato, e sculture e torte di tradizione.

Il Cioccolato sarà protagonista di diverse appuntamenti ed eventi che coinvolgeranno i locali della città: a breve saranno disponibili tutte le informazioni nella sezione eventi. Insomma, non mancherà proprio nulla per un weekend all’insegna della dolcezza. Vi aspettiamo!


Periodo
4,5,6 novembre 2016
Orari di apertura:
9-20
Costo biglietto:
Entrata libera
Dove si svolge:
Piazza Martiri

Info
http://www.cioccolatoinpiazza.it
FACEBOOK

Fossa, Tartufo e Venere a Mondaino (RN) 13 e 20 novembre 2016


13 e 20 novembre 2016 Mondaino e il suo territorio offrono ai visitatori una serie di ghiotte sorprese che possono essere degustate e acquistate, durante la manifestazione, direttamente dai produttori locali:

Il tartufo bianco pregiato – Tuber Magnatum Pico – delle colline riminesi
Sono due le qualità di tartufo che costituiscono il vanto delle colline riminesi e del territorio mondainese in particolare: il bianco pregiato e il nero. Gli amanti di questo prezioso tubero potranno apprezzarlo, servito in menù tematici, nelle osterie appositamente adibite per la manifestazione, nei ristoranti e negli agriturismi di Mondaino e dintorni.
Il formaggio di fossa delle colline riminesi
Anche questo tesoro si estrae dal sottosuolo, il “fossa” si ottiene infatti dalla fermentazione naturale del pecorino estivo all'interno di apposite fosse di stagionatura. Le fosse sono ambienti sotteranei scavati nell'arenaria che da “sempre” nel castello di Mondaino vengono adibite alla conservazione e alla stagionatura dei prodotti agricoli.
Venere
Di ciò che vive il diletto sia fine, e tra i diletti quel di Venere e Bacco il maggior sia.

Le botteghe artigiane
In occasione di Fossa Tartufo & Venere, saranno presenti alcuni artigiani mondainesi che daranno dimostrazione della loro arte. Nella via centrale del paese si troveranno: il costruttore e riparatore di fisarmoniche e di strumenti musicali Benito Galanti; Milena Gasparini, mosaicista, che nelle due domeniche terrà un corso breve di mosaico destinato a tutti. Il corso si svolge su richiesta. Per info: 335.8223483
Musei Mondainesi
A novembre sarà possibile, visitando il Museo Paleontologico sito in Piazza Maggiore n. 1, vedere la ricostruzione interamente in cotto della Rocca Malatestiana mondainese, realizzata da Luciano Polidori.

Info
info@mondainoeventi.it

Sagra della Polenta a Nerola (RM) 5 - 6 novembre 2016


Vi aspettiamo all'ombra del bellissimo Castello Orsini per un evento enogastronomico con degustazioni di prodotti tipici della sabina romana. Il menù sarà composto da tris di bruschette con olio DOP nerolese e pomodori ed una “scifa” di polenta con spuntature e salsiccia; da bere un bicchiere di vino o acqua.
Per i primi 1.000 pasti, in omaggio una scifetta.
Durante tutta la giornata inoltre sarà possibile visitare il centro storico, dove sarà allestito un mercatino di artigiani e artisti dove si susseguiranno spettacoli vari come danze popolari, danza del ventre e molto altro (il programma dettagliato sarà pubblicato sul sito dell'Associazione http://asscultnerola.wixsite.com/acnerola)
Per evitare problemi, è consigliabile chiamare un giorno prima l'organizzazione per avere conferma sull'effettivo svolgimento della manifestazione.
In caso di maltempo, la sagra verrà spostata al fine settimana successivo

Info

“Gemona, formaggio… e dintorni” - Gemona del Friuli (UD) 11 - 12 - 13 novembre 2016


“Gemona, formaggio… e dintorni” è l’evento organizzato dal Comune di Gemona del Friuli con la Pro Glemona in collaborazione con l’Associazione Allevatori FVG, l’Ecomuseo delle Acque, la Condotta Slow Food “Gianni Cosetti” e la Coldiretti, per la valorizzazione della produzione lattiero-casearia del Gemonese.
Sono tre le latterie presenti a Gemona, in via Moseanda, a Godo e a Campolessi: le prime due sono private, la terza è una delle pochissime latterie turnarie ancora attive in Friuli, l’unica a essere investita del Presìdio Slow Food per via del modello di produzione, del rigido disciplinare a cui i soci devono attenersi e dell’eccellenza del formaggio prodotto.
La Festa del Formaggio si svolge nel secondo weekend del mese di novembre nel centro storico della città, in concomitanza con la Festa del Ringraziamento. Da alcuni anni ospita la Mostra regionale del bovino da latte e il concorso regionale per formaggi a latte crudo che coinvolgono in selezioni e premiazioni giovani allevatori e latterie.
E poi c’è il grande mercato dei formaggi provenienti da tutto il Friuli, dall'Italia (quest’anno è ospite della rassegna l’Ecomuseo della Pastorizia, che opera nelle terre occitane della Valle Stura, con i suoi produttori, le sue filiere, le sue tradizioni musicali) e anche da Slovenia e Carinzia.
Numerosi e interessanti sono anche gli incontri di approfondimento per gli addetti ai lavori, a cui si aggiungono gli stand gastronomici e vari momenti dedicati all’intrattenimento teatrale e musicale.

Info

Festa dei sapori madoniti d'autunno - Petralia Sottana (PA) dal 28 al 30 ottobre 2016



Una volta chiamata la Sagra delle Castagne, oggi è stata ribattezzata "Festa dei Sapori Madoniti d’Autunno" ed è in programma a Petralia Sottana dal 28 al 30 ottobre 2016.
Un vero e proprio viaggio nei sapori condito abbondantemente da musiche e giochi.
Ad organizzare la manifestazione è l’Associazione Commercianti, insieme alla Pro Loco e alle altre associazioni locali e con il patrocinio del Comune di Petralia Sottana.
Il programma prevede diversi appuntamenti culturali, degustazioni alla scoperta dei sapori della tradizione negli stand agroalimentari, spettacoli musicali, possibilità di visitare Chiese e Mostre, momenti di intrattenimento per grandi e piccini e iniziative di solidarietà. Lungo il Corso si svolgeranno piccoli concerti di strada e verrà allestita un'area interamente dedicata ai bambini.


Info

PROGRAMMA

VENERDÌ 28 OTTOBRE

APERTURA STAND
lungo il Corso P. Agliata – ore 16:00


COMMEDIA
"Nni liccamu a sarda"
a cura della Compagnia Teatrale Blufese "Vasa Vasa"
Cine Teatro Grifeo – ore 21:30


SABATO 29 OTTOBRE
APERTURA STAND
lungo il Corso P. Agliata - ore 9:00


CONVEGNO
“Barbarie del pizzo: risposta delle istituzioni e della società civile”
Organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Termini Imerese e
dall’Ordine dei Giornalisti di Palermo
Coordina l’Avv. Dott.ssa Cinzia Di Vita
Cine Teatro Grifeo – ore 9:30


INTRATTENIMENTO
Gruppo itinerante Petrafolk
Il Trampolaio Matto, Pata Tina e le statue viventi - artisti di strada
lungo il Corso Paolo Agliata – dalle ore 10:00


CABARET
Stefano Piazza
Piazza Umberto I – ore 21:30


DOMENICA 30 OTTOBRE
ESCURSIONE GUIDATA
Castagno di C.da Taccarelle – con la collaborazione del Club Alpino Italiano sez. Madonie
Appuntamento bivio di Santa Lucia – ore 8:30


APERTURA STAND
lungo il Corso P. Agliata – ore 9:00


INTRATTENIMENTO
Gruppo itinerante Petrafolk
Il Trampolaio Matto, Pata Tina e le statue viventi - artisti di strada
lungo il Corso Paolo Agliata – dalle ore 10:00


INTRATTENIMENTO
Sfilata in abiti d’epoca
a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale Petralia Sottana Geraci Alimena
lungo il Corso Paolo Agliata, a partire da Piazza Umberto I –ore 11:00


DEGUSTAZIONE
Ricotta fresca e prodotti tipici locali – ore 11:00


INTRATTENIMENTO
Sfilata in abiti d’epoca
a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale Petralia Sottana Geraci Alimena
lungo il Corso Paolo Agliata, a partire da Piazza Umberto I –ore 17:00


INTRATTENIMENTO
I NARRATURA di Antonio Barracato
con Matilde La Placa, Pina Granata, Francesca Caronna, Cinzia Pitingaro
Corso Paolo Agliata, 130 (locale ex Agenzia delle Entrate) – ore 18:00


SPETTACOLO MUSICALE
Liscio in piazza
con Sergio Bruno, Carmelo Gennaro e Tonino Cerami
Piazza Umberto I - ore 22:00


SCOPRIRE PETRALIA
MUSEO CIVICO “ANTONIO COLLISANI” - orario continuato


Apertura Presepe-Museo a cura dell’Associazione PETRALILIUM IN PRAESEPIO via Duomo – Chiesa del Monte di Pietà


MOSTRA DI PITTURA di Maria D’Alberti – Corso Paolo Agliata, 130 (locale ex Agenzia delle Entrate)


CUBA mostra fotografica di Pippo Consoli - Palazzo Martinez


I RAGAZZI ADOTTANO UN MONUMENTO – apertura di Palazzo Pucci e Chiesa della SS.ma Trinità alla Badia a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale Petralia Sottana Geraci Alimena (scuola secondaria di primo grado) – domenica 10:00/13:00 14:30/18:30


Rubino 2016 - Wine experience - Scicli (RG) dal 28 ottobre al 1 novembre 2016


Quest’anno vi invitiamo a gustare Rubino con calma: saranno infatti 5 giorni ricchi di appuntamenti, eventi, degustazioni!

L’expo sarà concentrato nelle giornate di domenica 30 e lunedì 31 ottobre, raccoglierà l’esposizione di prodotti vinicoli, agroalimentari e artigianali e sarà allestito in diverse aree, come gli antichi palazzi nobiliari del centro storico.

Il programma prevede tanti altri appuntamenti, come conferenze, eventi d’arte contemporanea e coinvolgenti momenti serali di intrattenimento musicale.
(Il programma potrebbe subire variazioni. Per informazioni chiamare il 388 5774713 o scrivere a sem.scicli@gmail.com)

VENERDÌ 28 OTTOBRE
ore 18,30 CONFERENZA STAMPA DI APERTURA – INAUGURAZIONE INSTALLAZIONI “ IL TORRENTE DELL'ARTE” a cura dell’Associazione Culturale Site Specific
ore 19,00 APERITIVO DI APERTURA
ore 22,30 *DJ SET* a cura di 97_via F.M.Penna

SABATO 29 OTTOBRE
ore 10,00 I CAMMINI SACRI “Le Chiese rupestri”- Passeggiata guidata a cura dell’Associazione Culturale Tanit Scicli
ore 16,00 L’ARTE DI ASSAGGIARE – a cura dell’Associazione Culturale Il Mondo in un bicchiere
ore 17,00 CIBO E MEDICINA, FRA ANTICHI RIMEDI E RICETTE POPOLARI: IL POMODORO Conversazioni e degustazioni – a cura dell’Associazione Culturale Tanit Scicli, in collaborazione con Casa Morana
ore 19,00 DEGUSTAZIONI GUIDATE a cura di AIS Sicilia, con Camillo Privitera
ore 21,00 A TAVOLA CON IL PRODUTTORE – presso i ristoranti partner, i viticoltori incontrano gli chef
ore 22,30 *RUBINO PARTY* a cura di 97_via F.M.Penna

DOMENICA 30 OTTOBRE
ore 10,00 TREKKING IN COLLINA – a cura dell’Associazione Culturale EsplorAmbiente
ore 13,00 A TAVOLA CON IL PRODUTTORE – presso i ristoranti partner, i viticoltori incontrano gli chef
ore 16,00-24,00
APERTURA EXPO AL PUBBLICO – Presso gli spazi espositivi nel centro storico, sarà possibile degustare i vini, presentati dagli stessi viticoltori
ore 19,00 DEGUSTAZIONI GUIDATE a cura di AIS Ragusa
ore 19,30 LIVE MUSIC with Cassandra Raffaele In Loop , a cura di 97_via F.M.Penna

LUNEDÌ 31 OTTOBRE
ore 10,00 I CAMMINI SACRI “Il Cammino del Beato Guglielmo”- Passeggiata guidata a cura dell’Associazione Culturale Tanit Scicli
ore 10,00-13,00
APERTURA EXPO RISERVATA A TECNICI E RISTORATORI
ore 16,00-24,00
APERTURA EXPO AL PUBBLICO – Presso gli spazi espositivi nel centro storico, sarà possibile degustare i vini, presentati dagli stessi viticoltori
ore 19,00 DEGUSTAZIONE/CONCORSO: Una giuria popolare sceglierà il miglior vino in mostra per Rubino, a cura di AIS Sicilia, con Camillo Privitera
ore 21,00 A TAVOLA CON IL PRODUTTORE – presso i ristoranti partner, i viticoltori incontrano gli chef

MARTEDÌ 1 NOVEMBRE
ore 10,00 TREKKING IN COLLINA – a cura di EsplorAmbiente
ore 11,00 THE COOKING SHOW – a cura dello chef Luca Giannone
ore 13,00 A TAVOLA CON IL PRODUTTORE – presso i ristoranti partner, i viticoltori incontrano gli chef
ore 16,00 L’ARTE DI ASSAGGIARE – a cura dell’Associazione Culturale Il Mondo in un bicchiere
ore 17,00 LA CARTA DEI SAPORI: I GRANI ANTICHI Conversazioni e degustazioni a cura di SEM, in collaborazione con Grani Antichi Damigella e Pasticceria Basile
ore 19,00 DEGUSTAZIONI GUIDATE a cura di AIS Sicilia, con Camillo Privitera

Info
http://semscicli.it
FACEBOOK

Per San Martino ogni mosto diventa vino - Blera (VT) 11 - 12 - 13 novembre 2016


Il programma prevede un fine settimana all’insegna della tradizione popolare, dell’ottima cucina blerana…e soprattutto del divertimento! Gruppi itineranti e artisti di strada si esibiranno lungo le vie del centro storico allietando i turisti e i curiosi che popolano il nostro paese durante la manifestazione; concerti live, intrattenimenti musicali, spettacoli teatrali, circo di strada e canto corale; poesie in dialetto, mostre d’arte, mercatini dell’artigianato, proiezioni di filmati d’epoca riguardanti gli eventi più importanti della nostra storia; convegni e mostre sulla cultura del vino e del luogo, escursioni lungo le caratteristiche vie del centro storico e nelle necropoli che circondano il paese, visite guidate gratuite organizzate dall’As.ne Antico Presente ai frantoi della cooperativa “Colli Etruschi” e della cooperativa “L’Olio di Blera” (loc. rimessa vicina) con degustazione dell’olio novello. La Domenica non mancherà, il “Triathlon de le ‘Mbriacone” il divertentissimo palio tra cantine che quest’anno stimolerà ancora di più la curiosità e la partecipazione degli avventori con una gara aperta a tutti, quella de “La Tirata ar Cannello!”

Vista la grandissima affluenza, è stato aperto il “Tendone del rifugiato”, un “porto sicuro” per chi non riesce a trovare posto nelle cantine. Al tendone è possibile gustare una vasta varietà di pietanze del luogo e carne alla brace, prettamente condite con l’olio del nostro territorio.

Tre giornate dedicate alla degustazione dei vini prodotti dai contadini blerani nelle loro tipiche cantine scavate nel tufo e conservato ancora in botti di legno come vuole l’antica tradizione, il tutto all’insegna dell’amicizia e dell’allegria. In ogni cantina oltre che il vino, si potranno degustare i piatti tipici dell’antica tradizione blerana, l’olio extravergine DOP, la carne maremmana della cooperativa di Blera e dolci caratteristici tra cui il tipico Amaretto.

“La manifestazione è inserita nel coordinamento delle Feste del Vino della Tuscia, promossa dalla Camera di Commercio di Viterbo e dalla Provincia di Viterbo”

Info

Talamello (RN) 19 e 20 novembre 2016 - L'Ambra di Talamello - XXXI ed. Fiera Formaggio di fossa


Grande festa a Talamello, patria del prelibato formaggio stagionato nelle fosse scavate nella roccia arenaria, come da antica tradizione introdotta nel Medioevo. Una prelibatezza da non perdere, definita dal poeta Tonino Guerra come “L’Ambra di Talamello”, per via dello straordinario colore che assumono le arenarie alla riapertura delle fosse.
A novembre a Talamello, suggestivo borgo nel cuore del Montefeltro, l’Amministrazione comunale e i produttori invitano tutti i buongustai alla XXXI^ Fiera del Formaggio di Fossa, L’Ambra di Talamello, appuntamento che si rinnova anno dopo anno e che è diventato oramai un evento cardine dell’autunno feltresco. Nelle due domeniche di novembre il delizioso borgo diventerà infatti una vera e propria terrazza del gusto, dalla quale si potrà anche ammirare il suggestivo paesaggio del Montefeltro.
La fiera sarà ricca di sorprese, iniziative ed eventi, tra cui risalteranno i sapori. Negli stand gestiti dalla Pro Loco, oltre che nei ristoranti del centro, si troveranno appetitosi e originali menu a base di formaggio di fossa. Come in ogni edizione, saranno proposti i “gemellaggi gastronomici” con altre produzioni tipiche e tradizionali d’Italia. Incontri, conferenze e spettacoli arricchiranno come di consueto le giornate della fiera.
-Tutte le domeniche degustazione dell’“Ambra di Talamello” con i vini gemellati a cura del somelier del montefeltro presso la fossa “Gig ad Tachi”
- Celletta Alberti da Ferrara “trine e formaggio” arte gotica e pittura
rinascimentale si uniscono. Un piccolo gioiello a cura di Rimini Ricama.
- Casa della Musica. Mostra fotografica “L’altro volto di Talamello” a cura
di Roberto Serra. Sculture di pane realizzate a mano di Cecilia Marchini.
- I bimbi delle scuole di Talamello diventeranno in occasione della fiera
miniguide turistiche per presentare le bellezze del paese.
- In occasione del 10° anno del Museo-Pinacoteca “Gualtieri” saranno
presentati il maestro e consorte.
Ma Talamello offre tante altre risorse… Infatti, oltre a preservare le fosse che custodiscono il sapore irripetibile del formaggio, il piccolo borgo è anche uno scrigno d’arte, per la presenza di importanti opere quali il Crocefisso di Scuola giottesca (Giovanni da Rimini, 1300); la ‘Cella’, adiacente al cimitero, recentemente restaurata, affrescata, nel 1437 da Antonio Alberti da Ferrara; il Museo-pinacoteca Gualtieri “Lo splendore del reale”, costituito dai 42 dipinti che il pittore italo-francesce di origini talamellesi Fernando Gualtieri ha donato al Comune. Un piccolo tesoro da non perdere.
Gli alunni della scuola primaria a tempo pieno di Talamello, in veste di miniguide turistiche, accompagneranno i visitatori alla scoperta del patrimonio artistico delle fosse.


Info: tel. 0541 920036 - fax 0541920736, e-mail: info@comune.talamello.rn.it


Cervia (RA), Milano Marittima (RA) e Savio (RA) pronti per i festeggiamenti di Halloween - Dolcetto o scherzetto? 31 ottobre 2016


A Cervia si parte già dal 29 ottobre con una edizione speciale A Spass par Zirvia-Speciale Halloween che continuerà fino al 1 novembre. Si tratta di un lungo week end a tema con una edizione speciale del mercatino di gastronomia e artigianato a partire dalle 9.00 del mattino.

Il 31 ottobre dalle 15.00 alle 24.00 torna HALLOWEEN-CERVIA organizzata da “RDP ( Ragazzi della Piazza)” in Avis Comunale Cervia.
Ritorna dall’oltretomba per stupire, divertire e impressionare la festa popolare di origine celtica, oggi tipica in Stati Uniti e Canada, che si celebra la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre con scherzi, travestimenti macabri e processioni con zucche intagliate e illuminate.
Bar e negozi del centro di Cervia saranno aperti con vetrine addobbate a tema per sfidarsi in questa imperdibile “Notte Nera”. Ogni visitatore potrà votare dal 27 fino alle 22.00 del 31 ottobre sulla pagina web della festa indicando quale è per lui la più vera “Bottega degli Orrori” ovvero il negozio con l’addobbo più bello in tema horror che verrà premiato la sera del 31.
Votazioni su: http://www.ragazzidellapiazza.it La notte di Halloween bambini adulti potranno continuare a giudicare gli addobbi, mentre solo ai bambini sarà permesso dalle 18.00 di recitare la tradizione formula ricattatoria del trick-or-treat “dolcetto o scherzetto” nei locali che aderiscono alla iniziativa.
Alle 19.30 parte da piazza Pisacane la prima edizione della HORROR RUN ovvero 3,5 km di podistica non competitiva aperta a mascherati di tutte le età, seguendo il clown lungo il percorso fra mostri e spaventose sorprese sulla spiaggia di Cervia e attraverso le vie della città.
Alle 20.00 nel giardino in Piazza Garibaldi una attrazione horror-interattiva in cui le persone catapultate in un'altra dimensione incontreranno horror personaggi che interagiranno con i presenti.
Alle 20.30 Spettacolo di Giocoleria col fuoco presso l’arena di Piazza Garibaldi.
Alle 21 spettacolo di illusionismo sul Palco in Piazza Garibaldi, musica e animazione con Radio Studio Delta e diretta radiofonica dalle 21 alle 23.
Alle ore 21.30 partirà da Piazza Garibaldi la 2° Zombie Walk Cervia -La marcia degli Zombie alla quale si potranno unire tutti coloro che si presenteranno vestiti a tema. Una horror sfilata che si muoverà per portarsi fin sotto alla torre dei Salinari e poi tornare in piazza. 

Durante la serata diverse le premiazioni: la maschera più bella della categoria bambini e adulti, lo zombie meglio truccato della Zombie Walk e la vera Bottega degli Orrori, quella che avrà avuto maggiori consensi attraverso la votazione.

Insetti, ragni e pipistrelli...Che paura!!
In occasione di Halloween a Milano Marittima le porte della Casa delle Farfalle &Co restano aperte ai coraggiosi che vorranno vivere un'ora da brivido in compagnia di insetti e invertebrati. Il 30 alle ore 15.00 con un laboratorio creativo dedicato alla realizzazione di pipistrelli con materiali di recupero e il 31 ottobre ore 15.00 una visita guidata alla Casa degli Insetti per vivere un'ora da brivido a stretto contatto con insetti e invertebrati.

A Savio….. una giornata dedicata ad Halloween
Il 31 ottobre a Savio di Cervia, nella pinetina della scuola materna si svolgerà HALLOWEEN SAVIO.
Le proposte partono dalle ore 14.00 con la biciclettata organizzata da Lelli Bike, riservata ai bambini. Si tratta di 4 km di percorso che si snoda nell’area della Lunarda con l’assistenza di adulti e genitori. Il ritrovo è alle 13.30 alla pinetina.
Alle ore 14.00 inizia anche l’intaglio di una mega-zucca del peso di 122 chili che avverrà a cura di Marina Mingori. La superzucca verrà poi messa in mostra con le altre numerose zucche intagliate realizzate dai bambini della scuola e dai cittadini, lavorate a casa oppure al momento con l’aiuto di giovani presenti.
Dalle 16.00 nella pinetina illuminata a tema inizia la festa in musica con trucca-bimbi, balli, zucca cotta, dolcetti e torte. La festa continua con il rito di dolcetto o scherzetto dei bambini che busseranno alle case che esporranno una zucca illuminata,una candela o un cero.

Info
www.comunecervia.it
www.turismo.comunecervia.it

Sagra delle Castagne a Canterano (RM) il 29 e 30 ottobre 2016


Intorno al grande falò acceso in piazza si andrà avanti a oltranza, come in ogni festa paesana che si rispetti. D’altronde a Canterano la Sagra della Castagna rappresenta l’appuntamento conviviale per eccellenza, con il fuoco preparato per le caldarroste che scalderà l’atmosfera e per un intero fine settimana riunirà tutti intorno a sé, come faceva un tempo il caminetto della casa dei nonni. E così anche quest’anno, sabato 29 e domenica 30 ottobre, familiarità e convivialità saranno le parole d’ordine nel piccolo gioiello incastonato sotto gli Appennini in provincia di Roma, che darà il benvenuto al mese di novembre con i piatti tipici della stagione e della tradizione contadina.

Le castagne, innanzitutto, che nelle terre dell’Alta Valle dell’Aniene hanno rappresentato per tanti secoli una delle fonti primarie di sostentamento; “il cereale che cresce sull’albero” è il soprannome che da queste parti meglio si addice a questo frutto della terra, che nelle sue innumerevoli varianti di preparazione ha avuto la stessa valenza del riso e del pane. All’interno di un comodo stand al coperto si potranno gustare le caldarroste insieme ad altre delizie locali come la “pizza de raniturcu” condita con broccoli e salsiccia, la pasta e fagioli e il dolce di castagne, con il corposo vino rosso della zona che legherà tutti questi prelibati sapori. Tra spettacoli musicali e folcloristici, lo stand gastronomico sarà aperto sabato a pranzo e domenica dall’ora di pranzo in poi, finché l’ultimo visitatore non avrà lasciato Canterano, un borgo dal fascino magico abitato da meno di 400 persone che nel giorno della Sagra apre le sue porte ai golosi provenienti da tutto il Lazio e non solo per mettere in mostra il meglio della propria gastronomia.

Il paese è immerso in un territorio dalle origini antichissime le cui radici affondano nella popolazione dei Pelasgi, nomadi provenienti dalla Mesopotamia che, passando dalla Siria, si stabilirono sulle coste laziali fino alle alture della Valle dell'Aniene. Partendo da Canterano, inoltre, è possibile visitare nell’arco di pochi chilometri i monasteri di San Benedetto e di Santa Scolastica, Subiaco, il Monte Livata e il Monte Pillone. Da un lato, il paese si affaccia sulla conca dell’affluente del Tevere, e lì è possibile ammirare dall’alto i monasteri di San Benedetto e di Santa Scolastica, oltre al maestoso Monte Livata; nelle giornate in cui il cielo è più limpido, è possibile scorgere la parte bassa di Subiaco, quella alta di Cervara e ancora il Monte Pillone. Canterano è circondato inoltre da una natura incontaminata con boschi ricoperti di castagne e grandi terrazze coltivate a viti, olivi, e nocciole: un paradiso naturale che in questo periodo si veste degli spettacolari colori tipici della stagione autunnale.

Info
Data – 29/30 ottobre
Luogo – Canterano RM
3408505381

CASTRO DEI VOLSCI “il paese diventa presepe” 2016/17” XXII edizione


La tradizionale manifestazione che si svolge ogni anno a Castro dei Volsci coinvolge oltre cento figuranti che animano una quarantina di scene e fanno rivivere, in questa piccola Betlemme nostrana, scorci di vita quotidiana di una comunità contadina ciociara tipica dei primi anni dell’Ottocento. Tutta la rappresentazione è inserita all’interno dello scenario naturale del centro storico dove vicoli, archi, stradine, cantine, stalle, angoli caratteristici e locali in disuso rivivono grazie al Presepe e sono resi ancora più suggestivi da luci e fiaccole romane.
Durante il caratteristico percorso è d'obbligo l'assaggio delle tradizionali frittelle, delle salcicce, delle pizze fritte e dei dolci, annaffiati da buon vino locale. Per la realizzazione di questo originale presepe nulla è stato tralasciato: tutto è stato curato con estrema cura, fino a rendere ogni piccolo particolare importante e caratteristico. Vengono allestiti scenari che ripropongono e fanno rivivere gli antichi mestieri, sono ricreate scene di vita contadina e artigianale, fino alla mangiatoia in cui è deposto il Bambino, un vero neonato con tanto di mamma e papà accanto.

Il PAESE DIVENTA PRESEPE PROGRAMMA RAPPRESENTAZIONI 2016/17
Percorso Via S. Maria e Via Civita

25 Dicembre 16,30 – 20,00
26 Dicembre ore 15,00 – 20,00
30 Dicembre ore 17,30 – 22,30 notte bianca del presepe
1 Gennaio ore 15,00 – 20,00
6 Gennaio ore 14,30 – 20,00
Piazza IV Novembre ore 18,00: Arrivo dei re Magi e grande spettacolo piromusicale


Castro dei Volsci è un paese di 4800 abitanti in provincia di Frosinone, raggiungibile comodamente via autostrada (uscita Ferentino per chi viene da Roma e Ceprano per chi viene da Napoli) e con il treno (stazione Castro-Pofi-Vallecorsa via Cassino). Dalla rocca si gode un ampio panorama che lascia senza fiato e che spazia su tutta la valle del Sacco, per questo motivo il paese viene denominato Balcone della Ciociaria. Il 26 giugno 2016 il borgo è stato ammesso nel Club dei Borghi più belli d’Italia.
Il paese offre varie possibilità di ospitalità: Albergo, albergo diffuso, Bed &breakfast, ristoranti, trattorie e pizzerie, è provvisto inoltre di un’area sosta camper attrezzata.

INFO: Pro loco 0775662062 Comune 0775662008

Sagra della Ciuìga - dal 29 ottobre al 1 novembre 2016 a San Lorenzo in Banale (San Lorenzo Dorsino - TN)


La “sagra della ciuìga” è il principale evento che si tiene a San Lorenzo in Banale e solitamente si svolge in un weekend autunnale. Durante i giorni di festa si valorizzano gusto, cultura e tradizioni di uno dei “Borghi più belli d'Italia”. Le giornate sono vivacemente animate da rassegne musicali e teatrali per le vie del paese, il quale è addobbato con ornamenti naturali per la valorizzazione del verde, molto presente e caratteristico nel luogo. Le numerose associazioni che cooperano per la riuscita dell'evento, si dividono tra la vendita e la produzione di prodotti tipici del luogo, sia utensili che gastronomici, caratterizzando ogni giornata con piatti cari alla tradizione e riproposti ai visitatori. La caratteristica di San Lorenzo in Banale e prodotto che dà nome alla festa è la “ciuìga”, un'esclusiva del luogo, timidamente imitata altrove senza un risultato concorrenziale con l'originale. La ciuìga è un salume unico e originale dell'alto piano del Banale, un'eccellenza della norcineria del luogo, originariamente dettato dall'estrema povertà in cui si trovavano i paesani a fine Ottocento. L'insaccato era effettivamente composto da una notevole quantità di rapa bianca unita a scarti di carne suina e un'aggiunta di sangue, il tutto aromatizzato con pepe e aglio; il benessere ha portato anche a un mutamento della primitiva ricetta, invertendo le percentuali delle componenti e rendendo più gustoso l'affettato. La ciuìga si lasciava essiccare nell'ex caseificio di San Lorenzo, oggi appunto mostrato come essiccatoio del prelibato prodotto che attrae molti golosi nei volti dove esso è proposto in diverse forme e ricette, la più tradizionale delle quali resta l'abbinata alle patate lesse e alla cicoria. L'essiccazione è anche il motivo per cui questo salume assume tale denominazione: la “ciuìga” nel dialetto locale è la pigna, secca come l'affettato al termine del proprio processo di maturazione.

Info
http://www.prolocosanlorenzoinbanale.it
prolocosanlorenzoinbanale@gmail.com

XVII Festa dell'Olio e del Vino Novello - Vignanello (VT) 4 - 5 - 6 / 11 - 12 - 13 novembre 2016


PROGRAMMA
VENERDI' 4 NOVEMBRE
ore 15.00 - Apertura accoglienza camper
ore 17.00 - Conferenza corteo storico “ Julianellum 1536" (Biblioteca Comunale)
ore 20.00 - Cena Rinascimentale nelle Segrete del Castello Ruspoli

SABATO 5 NOVEMBRE
ore 09.00 - Apertura accoglienza camper
ore 09.30 - Estemporanea “ Adotta uno sportello 2016” in collaborazione con l’ I.I.S “U. Midossi”
ore 10.00 - Apertura percorsi e botteghe degli antichi mestieri e dell’artigianato
- Laboratori didattici per le scuole a cura dell’organizzazione "Carta, Forbici e Tastiera"
ore 10.30 - Visite guidate e percorsi del gusto
ore 11.00 - Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
ore 12.30 - Apertura Taverne con piatti tipici della cucina vignanellese
ore 15.00 - Apertura XVII edizione Festa dell’Olio e del Vino Novello
- Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
- Apertura area bambini
ore 15.30 - Rievocazione storica “La presa di possesso della Contea di Vignanello” a cura degli Sbandieratori e Musici di Vignanello (Piazza della Repubblica)
ore 16.30 - Saluto di benvenuto agli amici camperisti (Teatro Comunale)
ore 17.00 - Degustazione guidata “ Impariamo a conoscere l’olio” a cura del Dott. Roberto Petretti (Sala Consiliare)
ore 17.30 - Gara Musici “L’ Agone dell’Olmo” II edizione (Piazza della Repubblica)
ore 19.30 - Premiazione Gara Musici con esibizione del gruppo vincitore
ore 19.45 - Caldarroste e Vin Brulè
ore 20.00 - Apertura Taverne con piatti tipici della cucina vignanellese
ore 22.00 - Musica live alle Segrete del Castello

DOMENICA 6 NOVEMBRE
ore 09.00 - Trekking urbano in collaborazione con ASD Dimensione Nuoto
ore 09.30 - Urban Walking per le vie del paese
ore 10.00 - Apertura percorsi e botteghe degli antichi mestieri e dell’artigianato
ore 10.30 - Visite guidate e percorsi del gusto
- Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
- Apertura Area Bambini
ore 11.00 - Conferenza “Presentazione del Pamparito De.C.O” (Biblioteca Comunale)
ore 11.30 - Tradizionale corteo per “Sua Maestà il Vino Novello” in partenza dal Comune di Vignanello
ore 12.00 - Degustazione guidata “ Impariamo a conoscere il vino” (Sala Consiliare)
ore 12.30 - Apertura Taverne con piatti tipici della cucina vignanellese
ore 15.00 - Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
- Apertura area bambini
ore 15.30 - Visite guidate
ore 16.30 - Esibizione degli Sbandieratori e Musici di Vignanello
ore 17.30 - Esibizione dei Giullari di San Giorgio di Soriano nel Cimino
ore 18.00 - Aperitivo tradizionale, caldarroste e vin brulè
ore 20.00 - Cena a sottoscrizione a sostegno delle zone terremotate presso le Segrete del Castello

VENERDI' 11 NOVEMBRE
ore 15.00 - Apertura accoglienza camper
ore 20.00 - Cena Rinascimentale nelle Segrete del Castello

SABATO 12 NOVEMBRE
ore 09.00 - Apertura accoglienza camper
ore 09.30 - Realizzazione opere vincitrici del concorso “ Adotta uno sportello 2016” in collaborazione con l’ I.I.S “U. Midossi”
ore 10.00 - Apertura percorsi e botteghe degli antichi mestieri e dell’artigianato
- Laboratori didattici per le scuole a cura dell’organizzazione "Carta, Forbici e Tastiera"
ore 10.30 - Visite guidate e percorsi del gusto
ore 11.00 - Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
ore 12.30 - Apertura Taverne con piatti tipici della cucina vignanellese
ore 15.00 - Sfilata del corteo storico “ Julianellum 1536”
- Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
- Apertura area bambini
ore 15.30 - Saluto di benvenuto agli amici camperisti (Teatro Comunale)
ore 16.00 - Visite guidate
ore 16.30 - Degustazione guidata “ Impariamo a conoscere l’olio” a cura del Dott. Roberto Petretti (Sala Consiliare)
ore 17.00 - Spettacolo in piazza
ore 18.00 - Rievocazione storica “Morte, per congiura, del Conte Ranuccio Baglioni” (Piazza della Repubblica)
ore 18.30 - Esibizione del gruppo storico Spadaccini di Soriano Nel Cimino (Piazza della Repubblica)
ore 19.45 - Caldarroste e Vin Brulè
ore 20.00 - Apertura Taverne con piatti tipici della cucina vignanellese
ore 22.00 - Musica live alle Segrete del Castello

DOMENICA 13 NOVEMBRE
ore 09.30 - Urban Walking per le vie del paese
ore 10.00 - Apertura percorsi e botteghe degli antichi mestieri e dell' artigianato
ore 10.30 - Visite guidate e percorsi del gusto
- Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
- Apertura Area Bambini
ore 11.30 - Tradizionale corteo per “Sua Maestà l’Olio Novello” in partenza dal Comune di Vignanello
ore 12.00 - Degustazione guidata “ Impariamo a conoscere il vino” ( Sala Consiliare)
ore 12.30 - Apertura Taverne con piatti tipici della cucina vignanellese
ore 15.00 - Apertura punti degustazione Olio e Vino Novello
- Apertura area bambini
ore 15.30 - Visite guidate
ore 16.30 – Danze del rinascimento a cura del corteo storico di Sant’Oreste (Piazza della Repubblica)
ore 17.00 - Premiazione concorsi "La Botte e il Torchio" e " Adotta uno sportello "
ore 17.30 - Spettacolo di chiusura a cura degli Sbandieratori e Musici di Vignanello (Piazza della repubblica)
ore 18.00 - Aperitivo tradizionale, caldarroste e vin brulè
ore 20.00 - Cena a sottoscrizione a sostegno delle zone terremotate presso le Segrete del Castello

Info
info@prolocovignanello.org

Cioccolandia ha fatto 13! Castel San Giovanni (PC) sabato 5 novembre 2016



Cioccolandia, la manifestazione dedicata al cioccolato e ai dolci ospitata dalla città di Castel San Giovanni in provincia di Piacenza, organizzata dalla Pro Loco di concerto con l’amministrazione comunale. La data da segnalare sul calendario è sabato 5 novembre, quando le vie del centro della città emiliana si animeranno fin dal mattino e sarà un mix di tradizione e rinnovamento.

Nel ricco menù dell’appuntamento annuale più atteso dai golosi, non potrà mancare il salame di cioccolato, simbolo della festa, che sarà distribuito in cinque punti nella città per raggiungere in totale quasi 350 metri. Ci sarà poi la tradizionale torta Rita, distribuita in quasi 2 mila porzioni, senza dimenticare la piramide costruita con 25 mila pezzi di prelibato cremino o la montagna di profiteroles realizzata con 6 mila bignè. La novità del 2016 sarà il monte bianco – in realtà viene riproposto dopo qualche anno di assenza – che si regge su oltre 4 mila meringhe, tutte da scalare. Numeri da far girare la testa.

Lo scorso anno, così come nelle precedenti edizioni, Castel San Giovanni è stata presa d’assalto da migliaia di amanti del cioccolato e nel 2016, grazie ancora una volta all’aiuto dei Maestri cioccolatai, si punterà ancora più in alto, per sbalordire e soddisfare i visitatori che affollano Cioccolandia dalla mattina fino sul fare della sera.

Nelle strade del centro della cittadina emiliana si accomoderanno inoltre le bancarelle di artisti dell’ingegno che aiuteranno a rendere ancora più viva e ricca questa dolce festa. Per deliziarsi, occorre acquistare un braccialetto (sarà venduto sul posto dai volontari della Pro Loco) dal costo simbolico di solo 1 euro.

Info
info@prolococastello.com

Sagra di San Martino a Milazzo (ME) Sabato 12 novembre 2016


Tradizionale SAGRA DI SAN MARTINO in piazza S. Papino, Milazzo.
Sabato 12 Novembre 2016.

In collaborazione con il Comune di Milazzo.

Ore 20.00
Degustazione di Panini con salsiccia, castagne e vino novello.
Intrattenimento musicale.

Ore 21.30
SESTO SENSO still live band

In abbinato alla sagra la "LOTTERIA dI S. MARTINO" con estrazione di premi al termine della manifestazione.

Per chi acquista il biglietto della lotteria vi è la possibilità di avere la prevendita della degustazione ad un prezzo ridotto!!!


I biglietti si possono acquistare presso il Bar Amoroso di via Risorgimento, Milazzo, la Gioielleria Bonfanti di via Umberto I e presso la sagrestia della chiesa di San Papino.


I PROVENTI DELLA MANIFESTAZIONE, ESCLUSE LE SPESE, VERRANNO DESTINATE AL RESTAURO DELLA CHIESA E DEL CONVENTO DI S. PAPINO MARTIRE, MILAZZO.

Info
http://sanpapinomilazzo.altervista.org
FACEBOOK

VIII Edizione Sapori e Tradizioni - sabato 5 novembre 2016 a San Martino di Spadafora (ME)


Info
ass.11novembre@virgilio.it

SANTA CLAUS ETNA VILLAGE: il primo Villaggio di Natale in Sicilia, ad Etnafiere: dal 3 al 23 dicembre 2016 Catania

Profumo leggero di biscotti all’arancia e cannella, profumo di coccole, profumo di casa, profumo di famiglia. E’ l’atmosfera che regala il Natale, la magia che infonderà il Santa Claus Etna Village. Ispirato al mitico e originale villaggio di Santa Klaus a Rovaniemi in Finlandia, il Santa Claus Etna Village per la prima volta sarà in Sicilia, dal 3 al 23 dicembre, in esclusiva ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis, a Belpasso, Catania.

La manifestazione, premiata e riconosciuta a Napoli, dove nasce e dove ha raggiunto lo scorso anno ben 50.000 mila presenze fra famiglie e scolaresche, arricchirà l’offerta turistica siciliana e le sue attrazioni natalizie grazie al lavoro dei suoi creatori: “Animazione in Corso”, azienda specializzata in Family Events e attività per bambini, alla quale dal 2014 si affianca il partner KEY&GO. La direzione artistica del progetto è di Flavio Massimo, volto televisivo, showman, attore.

Il successo del Villaggio di Babbo Natale? Piace a grandi e piccini! Per le bancarelle con oggetti tipici natalizi, perché ricrea le ambientazioni ed i personaggi tipici del Natale, neve compresa, perché offre l’opportunità di svolgere tante attività e laboratori didattici, perché riesce ad essere show con il “Musical di Santa Claus”. E ovviamente le “apparizioni” di Babbo Natale, con foto e abbracci “polari”, faranno impazzire i più piccoli che intanto potranno visitare: la stanza personale di Santa Claus, la banca di Babbo Natale, il conio della sua moneta ufficiale, il "Babbino", l’ufficio postale per imbucare la letterina, la cucina della signora Claus dove si inforneranno e gusteranno gustosi dolcetti. E ancora la Pharmaclaus con unguenti e pozioni per curare gli elfi, la scuola di guida artica per imparare a guidare la slitta, l’officina degli elfi¸ il circolo polare artico, la dogana, il grande archivio di Santa Claus, il trucca elfo, la stanza dei racconti, l’Area disco per Baby Dance di Natale sotto la neve e tantissimo altro.



Al Duse di Bologna Vacanze Romane dal 28 al 30 ottobre 2016


Una grande commedia musicale per iniziare la stagione del Duse. Dal film con Audrey Hepburn e Gregory Peck, la storia della principessa Anna e del fotografo Velani arrivano in scena con le voci di Serena Autieri e Attilio Fontana

Sarà una grande commedia musicale, Vacanze romane con Serena Autieri e Attilio Fontana, ad aprire la stagione di Prosa del Teatro Duse di Bologna dal 28 al 30 ottobre.

Tratto dal pluripremiato film con Audrey Hepburn e Gregory Peck, un meraviglioso affresco di Roma, che, generosa e sognante, riemerge dalla guerra. In scena la storia della principessa Anna, in viaggio diplomatico nella capitale che, sfinita dalle formalità e dai suoi obblighi reali, decide di fuggire per i vicoli capitolini fino ad incontrare per caso il fotografo Gianni Velani. Tra i due nasce a poco a poco una grande complicità che li porterà ad evadere dai rispettivi ruoli nell’arco di una giornata vissuta in spensieratezza e libertà.

La prorompente romanità dei personaggi, contrapposta all’eleganza della principessa Anna, la forza dei sentimenti puri, e le indimenticabili passeggiate in Vespa all’ombra del Colosseo continuano a raccogliere entusiasmi e consensi, a risvegliare emozioni, e a portare l’incanto di Roma nel cuore degli spettatori.

Sul palcoscenico, tra le leggendarie musiche di  Armando Trovajoli e Cole Porter, la magia e la bellezza dell’Italia degli anni ’50 rivivono grazie alle suggestioni sceniche del Premio Oscar Gianni Quaranta, alle coreografie di Bill Goodsone e ai costumi di Silvia Frattolillo.

L’adattamento del libretto e i testi delle canzoni originali sono di Jaja Fiastri, la versione italiana delle canzoni di Cole Porter è stata curata da Vincenzo Incenzo. La regia è di Luigi Russo mentre accanto ai due protagonisti troviamo Laura Di Mauro, Gianluca Bessi e la partecipazione straordinaria di Fioretta Mari.

Engage
VACANZE ROMANE
Commedia musicale tratta dal film Vacanze Romane

LIBRETTO Paul Black
CON Serena Autieri e Attilio Fontana
CON LA PARTECIPAZIONE di Fioretta Mari
E CON Laura Di Mauro, Fabrizio Giannini e Gianluca Bessi
MUSICHE Armando Trovajoli e Cole Porter
COSTUMI Silvia Frattolillo
SCENOGRAFIE Gianni Quaranta
COREOGRAFIE Bill Goodson
REGIA Luigi Russo
PRODUZIONE Engage

ORARI
Venerdì e sabato alle 21. Domenica alle 16


BIGLIETTI
Platea
intero € 39
ridotto € 35
mini € 31

Prima galleria
intero € 33
ridotto € 29,5
mini € 26,5

Seconda galleria
intero € 25 
ridotto € 22,5
mini € 20

Incluso negli abbonamenti
DUSE8rosso - DUSEprosa

Informazioni e prenotazioni
Ufficio di biglietteria
Via Cartoleria, 42 Bologna
051 231836 – biglietteria@teatrodusebologna.it
dal lunedì al sabato dalle 15 alle 19
e da un'ora prima dell'inizio degli spettacoli



Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More