Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Dai giovani alla terza età, c’è NovemberPorc, nel vostro futuro! Bassa Parmense dal 4 al 27 novembre 2016


Si prepara la quindicesima edizione della “STAFFETTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA” – 
Nelle 4 domeniche, appuntamento con specialità della Bassa parmense in versione maxisalumi: 
il Mariolone più grosso (Sissa), il Prete più Pesante (Polesine Parmense), lo Strolghino da Guinness
(Zibello), la Cicciolata più Grande (Roccabianca) – 
E nei ristoranti, per tutto il mese, “A tavola con November Porc” 
ricette della tradizione e
rinnovate

NOVEMBER PORC si prepara ad accogliere tanti visitatori e buongustai per la sua QUINDICESIMA edizione. Da sottolineare che le quattro “tappe” del 2015 hanno richiamato oltre 130mila partecipanti per un fatturato stimato in oltre 2,5 milioni di euro e almeno 3omila pernottamenti.
November Porc piace perché è una proposta semplice: in ognuno dei fine settimana si va in un paese diverso, dando vita a quella che è stata definita la “staffetta più golosa d’Italia”. E in ogni appuntamento c’è un confronto fra produzioni delle zone più rilevanti d’Italia con le eccellenze agroalimentari della Bassa Parmense, frutto di un territorio davvero prestigioso: è la terra di Verdi e di Guareschi, del Parmigiano Reggiano e del Culatello DOP, della Reggia di Colorno e del Po. Non solo, perchè il “titolo” esatto della manifestazione, “NOVEMBER PORC… speriamo ci sia la nebbia!” riassume una caratteristica gastronomica (la nebbia che in autunnoinverno rende la stagionatura del Culatello di Zibello DOP unica) ed una suggestione turistica (la nebbia ovattando rumori e immagini avvolge il visitatore e gli fa apparire all’improvviso paesaggi e specialità, aumentando il piacere della … scoperta). November Porc, è un vero e proprio “prodotto turistico”, con pacchetti turistici (da uno e da due giorni) e arrivi dall’estero, grazie alle Agenzie di viaggi Parma Incoming (0521-298883 – www.parmaincoming.it) e Food Valley Travel (0521-798515 – www.foofvalleytravel.com). Addirittura è stata realizzata una serie di gadgets e capi di abbigliamento (nel 2016, dopo la Linea Nebbia del 2015 -esaurita-, ci sarà la Linea NOTTE) e per gli amanti del web c’è il “negozio virtuale”: npstore.novemberpoc.it.
La mascotte Pigly, il cui nome fu scelto attraverso un concorso fra i ragazzi delle scuole della zona, ha promesso un nuovo look per questo 2016.
E quest’anno c’è la novità del TRENINO navetta che porterà i visitatori a compiere escursioni nel territorio.
November Porc inizia al venerdì con una kermesse serale (in tensostrutture assai capienti e riscaldate) dedicata ai tipici salumi, birra e Fortana del Taro IGP.
La prima “tappa” è a Sissa, con una anteprima nella serata di giovedì 3, e venerdì 4 novembre si prosegue con incontri e performance enogastronomiche, con pietanze tipiche (fra cui la Spalla cruda della zona), birra e Culatello. "I Sapori del Maiale" occuperanno tutta la giornata sia sabato 5 che domenica 6 novembre, con il clou alle 15:30 di domenica, con la distribuzione gratuita del Mariolone più grosso. Va detto che November Porc è, forse, l’unica rassegna che dedica i quattro sabato sera ai
giovani, alla loro musica (con performance dal vivo e dj e proponendo il MCPork.
Dall’11 al 13 novembre, ci si sposta a Polesine Parmense, sull’argine del Po, con “Ti cuociamo Preti e Vescovi” e con il Prete più pesante. Da venerdì 18 fino a domenica 20 novembre si fa tappa a Zibello con “Piaceri e delizie alla corte di Re Culatello” e lo Strolghino più lungo. La “staffetta” si conclude nel fine settimana 25-27 novembre, a Roccabianca, con “Armonia di Spezie e Infusi”, dove, domenica, c’è la distribuzione (sempre gratuita) della Cicciolata più grande. Si pensi che il Mariolone è intorno ai 250 kg, il Pretone sui 360-380 kg, lo Strolghino oltrepassa i 400 metri e la Cicciolata è oltre 350 kg.
In ogni “tappa”, alle 12 e alle 18 circa, si pranza negli stand gastronomici, e per arricchire le giornate, ogni località organizza e predispone intrattenimenti per tutti (gruppi musicali e folkloristici, preparazione di specialità, ecc.) spazi e animazione per i più piccoli e divertimento per gli adulti, oltre a visite ed eventi culturali. Si è pensato anche ai camperisti destinando in ogni paese a spazi di parcheggio riservato.
Nelle varie località, partecipando al Tiro al Salame, il gioco ufficiale di November Porc, gestito dal Circolo Cultori ed Estimatori del Suino, si potrà fare beneficenza e vincere salami della norcineria locale.
Prosegue, anche per la quindicesima edizione della manifestazione (www.novemberporc.it) l’arricchimento della “sezione” NOVEMBER PORC NEL MONDO, con foto e selfie provenienti da tante località, addirittura da Sidney e da Singapore. E anche questi contatti “esteri” hanno contribuito a raggiungere, nel 2015, la cifra di 76.789 utenti per il sito della rassegna, con 269.402 pagine consultate.
Da sottolineare che per tutto novembre i Ristoranti aderenti alla Strada del Culatello proporranno menù con specialità locali di maiale a prezzi concordati e dichiarati, che rientrano nell’iniziativa “A Tavola con November Porc”. November Porc vive per la grande sinergia fra pubblico (Comuni, Provincia, Regione e APT Servizi) e privato, con l’apporto di centinaia di persone che, volontariamente, si impegnano per organizzare gli eventi, ed è organizzato dalla Strada del Culatello
DOP di ZIBELLO e dagli Antichi Produttori, in collaborazione con i Comuni di Sissa, PolesineParmense-Zibello e Roccabianca, oltre ad avvalersi del patrocinio della Regione Emilia Romagna.

Per info: Strada del Culatello di Zibello DOP, 0524 939081 – 3343656632 -
www.novemberporc.it - segreteria@novemberporc.it

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More