Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Natale dei Popoli - Mercatino di Natale a Rovereto (TN) dal 25 novembre 2016 al 6 gennaio 2017


Nella suggestiva cornice del centro storico di Rovereto l’atmosfera è natalizia, l’aria fresca dell’inverno profuma di dolci, cannella e vin brulè. Nelle piazze e nelle vie tanti alberi di Natale che renderanno suggestivo il vostro percorso, laboratori per bambini e anche per adulti per realizzare i vostri addobbi di Natale.
Il Mercatino di Natale con le sue caratteristiche casette in legno, offre il meglio delle prelibatezze culinarie e della produzione artigianale locale, nazionale e internazionale, addobbi per l’albero, statuine per il presepe, strenne natalizie e tante idee regalo.
È un Natale speciale quello che si respira quest’anno a Rovereto, un Natale di Luce capace di coniugare le tipiche atmosfere della festa con i temi importanti di oggi che ci invitano all’incontro e al dialogo con altri paesi e culture, ognuna caratterizzata dal proprio carico di storia e di tradizioni. L’ospite speciale di questa edizione è la Grecia, la Terra di mezzo, con la sua storia, la sua cultura, le sue tradizioni natalizie che, per un popolo di naviganti, si esprimono nel loro simbolo natalizio: la barca a vela. Insieme a questo simbolo i nostri , tradizionali , presepi: il presepe di Lampedusa realizzato con il legno delle barche dei migranti, il presepe di Betlemme realizzato con il legno di Ulivo, il simbolo della pace, il presepe Africano realizzato con materiali poveri, da alcuni profughi ospiti di Rovereto.

ROVERETO, TERRA DI PRESEPI
Dal 3 dicembre al 6 gennaio
Il presepe è il simbolo per eccellenza del Natale; realizzato per la prima volta nel 1223 a Greccio da san Francesco di Assisi, attraverso le sue figure rappresenta la vita di tutti i giorni, il presepe è capace di incantare e far rivivere l’emozione di una tradizione che unisce mondi e popoli differenti. Rovereto ospita un percorso di presepi tutti realizzati a mano che inducono il visitatore non solo ad apprezzare la creatività e l'abilità dei costruttori ma anche e soprattutto a riflettere sul vero significato del Presepe e dei valori che da esso ne scaturiscono. Valori attorno ai quali tutti dobbiamo unirci perché il presepe esprime i principi della solidarietà, della pace, del dialogo ed, inoltre, è una delle tradizioni più amate dagli italiani.
Mostra dei presepi
Sala Iras Baldessari in Via Portici
Dal 3 dicembre al 6 gennaio
La tradizione dei presepi si rinnova a Rovereto grazie alle installazioni in alcune vie del centro e nel borgo di Santa Maria e alla mostra di ben 100 presepi provenienti da tutta la Regione. Un percorso presepiale che rilancia la riflessione sul tema dell’accoglienza e della misericordia
A cura dell’associazione Amici del presepe di Mattarello
Presepe Meccanico degli Scout C.N.G.E.I
Piazzetta Maccalè - Via Valbusa Grande
domenica 27 novembre, i sabati e le domeniche di dicembre, giovedì 8 e venerdì 9 dicembre dalle 10 alle 18. Dal 24 dicembre al 06 gennaio dalle ore 14,00 alle 18,00.
Il Presepe Meccanico degli Scout C.N.G.E.I. è interamente meccanico, i meccanismi che muovono i personaggi sono originali degli anni ’50 ed è situato nella vecchia sede scout di piazza S.Marco, I personaggi e gli animali rappresentano scene di vita quotidiana; gli effetti visivi, sonori e luminosi immergono il visitatore in una suggestiva atmosfera natalizia. Il ciclo giorno notte ci conduce nella vita lavorativa di una realtà di altri tempi.
LUCI DI STRADA, STREET ART LIGHT’S
Nell’articolata trama delle vie del centro storico di Rovereto LUCI DI STRADA è’ un progetto artistico che unisce architettura urbana e design con installazioni di “street’s lights art” che hanno l’obiettivo di “portare in vita” passaggi e vie normalmente scure e poco frequentate
Le installazioni di luce diventano uno straordinario strumento per interpretare poeticamente il significato del Natale e creare interessanti modalità di interazione tra le persone e l’architettura urbana cittadina
Le vie illuminate con queste installazioni regalano ai passanti uno spettacolo visivo ed artistico unico, diventano un arcobaleno di colori e luci che proiettate sulle pareti e lungo la pavimentazione creano un suggestivo percorso luminoso che da una nuova connotazione artistica alle atmosfere natalizie.
IL GRANDE ALBERO DI NATALE
Accensione sabato 3 dicembre ore 17:00
Lo spirito del Natale ed il territorio trentino si uniscono nel Grande Albero. Questo esemplare di abete rosso, l’albero trentino per eccellenza, è nato nell’Altipiano Cimbro ed è donato dalla Comunità di Luserna. Si slancia verso il cielo per diciotto metri a simboleggiare un ponte tra la città e la montagna ed un rapporto nuovo tra l’uomo e l’ambiente. L’albero di Rovereto è divenuto simbolo di unione fra i popoli.
LA PIAZZA DEI DESIDERI- IL PICCOLO REGNO DEL NATALE
Dal 26 novembre al 6 gennaio in piazza San Marco
Quale bambino non è attratto dalla magia del Natale, da quel mondo pieno di luce e di mistero, in cui magari farsi trasportare da elfi e folletti, su slitte piene di doni?
Senza andare lontano qui a Rovereto trovate la Piazza dei Desideri, il Piccolo Regno del Natale, il luogo dove ogni bambino può vivere la magia della fiaba e delle leggende dedicate al Natale; fiabe e leggende che descrivono mondi lontani, che ci sono state tramandate dai nostri nonni, fiabe dal sapore antico che ci trasportano in un mondo fantastico. E per entrare in questo mondo sarete aiutati dai cantastorie, i narratori dei sogni.
Sabato 3 dicembre dalle 15.30 alle 16.30 e Sabato 17 dicembre dalle 16 alle 17 nella casetta dei desideri potrete entrare nel mondo magico delle leggende dell’ Alpe Cimbra alla scoperta degli antichi personaggi che popolavano e animavano questi territori
I LABORATORI DI NATALE
Dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18.30 e il sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 - Casetta dei Desideri in Piazza San Marco.
Nella casetta dei desideri i bambini possono realizzare decorazioni e oggetti a tema natalizio, ogni settimana ci sarà un tema specifico, si inizierà con l’attesa di Santa Lucia e poi si comincerà ad addobbare l’albero di Natale co il “nastrino dei desideri”. Una quasi letterina per Babbo Natale vi permetterà di scrivere i vostri primi desideri e verso il 6 gennaio andrete ad aspettare la Befana.
Domenica 27 novembre e il 3,4, 8, 10,11,17,18 dicembre dalle 14.30 alle 18.30 presso Palazzo Adami in Piazza S. Marco
Miei cari bambini, nella vicina Casa Adami, vi aspettano altri mondi fantastici dove potrete mettere in campo le vostre doti di artista. Vi è mai capitato di vedere nel presepe i mercati della frutta, del pesce e del formaggio? I cestini con il pane, immagino di si. Noi vi aiutiamo a creare queste minuterie con le vostre mani così potrete arricchire il vostro presepe di tanti piccoli oggetti, utilizzeremo la tecnica della pasta fimo e vi aiuterà il maestro Daniele Canino
L’ANGOLO DELLA DOLCEZZA
Chiostro di Palazzo Adami – piazza San Marco
Una piccola stazione ristoro in cui grandi e piccini potranno gustare dolci merende
WORKSHOP: per realizzare il tuo presepe
Domenica 27 novembre, 4, 11 e 18 dicembre e giovedì 8 dicembre dalle 10 alle 13 - Palazzo Adami
Il presepe è il simbolo del Natale, è la magia di un’arte semplice ma di grande bellezza oltre che essere un’arte tramandata nei secoli. In questo laboratorio mostreremo delle tecniche base per poter creare : la casetta del presepe (con utilizzo di materiali e malte), le rocce, la vegetazione del presepe e qualche figura presepiale. In questo viaggio handmade nel mondo del presepe vi accompagnerà il maestro napoletano Daniele Canino. Ma chi è il maestro Daniele Canino? È di Napoli, ha 42 anni e fin da bambino si è appassionato a quest’arte cominciando a muovere i primi passi artistici utilizzando i materiali tradizionali quali il sughero e il legno. Col tempo ha cominciato ad utilizzare altri materiali che potessero conferire alle proprie opere quella sensazione di reale, come ad esempio la cera naturale nella creazione dei cibi.

Info
http://www.mercatinodinatalerovereto.com
FACEBOOK

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More