Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Nott de' Biso' a Faenza (RA) 5 gennaio 2017



Il 5 gennaio alla vigilia dell'Epifania, nella centralissima Piazza del Popolo, si svolge una festa spettacolare, che riprende la gioia del Palio del Niballo, nome del grande fantoccio messo al rogo.
Qui, il Niballo diventa il simbolo dell'anno vecchio lasciato alle spalle e di ogni tipo di avversita. Bruciarlo sarà auspicio per una buona annata. Alla mezzanotte in punto si da fuoco al Niballo dell’anno passato; questo è il momento culminante della festa e, nella piazza gremita di folla, si vuotano i caratteristici "gotti" in maiolica, decorati dai maestri faentini e ricolmi di "biso", vino caldo bollito con aromi e spezie. Il gotto realizzato per la Nott de Bisò è uno degli elementi fondamentali: diverso ogni anno, è valorizzato con il simbolo dei cinque Rioni e quello della città.
La decorazione scelta per i gotti 2016, dal Comitato Palio con la collaborazione del Museo Internazionale delle Ceramiche e del ceramista Luciano Sangiorgi, è quella denominata “scozzese”. È una decorazione pienamente ottocentesca, che spicca tra le varie tematiche della maiolica dipinta ad uso domestico e ricorre spesso nei listini e nei tariffari di numerose fabbriche faentine della seconda metà del secolo (Fabbrica Ancarani e Compagni, Fabbrica Farina e Figlio, Fabbrica Ferniani). L'ornato detto "alla scozzese", nella rigorosa monocromia blu, passato tra le varietà produttive della Fabbrica Bucci (poi Società Cooperativa Ceramica di Imola) come "a rete blu", richiama certamente nella sua denominazione il caratteristico tessuto di lana dal disegno variamente quadrettato a colori diversi e contrastanti (tartan). Nell'impostazione generale è stringente il riferimento alla precedente produzione "geometrico-fiorita" tra Cinquecento e Seicento. Il genere "alla scozzese" comprende una grande varietà di vasellame da mensa (piatti di varie misure e destinazione, vassoi, fruttiere, insalatiera, portabottiglie, portabicchieri, portampolle, saliere, salsiere, zuppiere, tazze e tazzine con piattini, zuccheriere, brocche e boccali), ma anche altre forme d'uso domestico (catini, bacili da barbiere, acquasantini, set da scrittoio, vasi da fiori).

PROGRAMMA
Ore 10.00 Apertura stand gastronomici dei Rioni con cucina tradizionale e bisò
Ore 12.00 Diffusione della musica di RadioRCB
Ore 14.30-17,30 Storie appese a un filo .....burattini, clowneria,musica e creazioni di trottole a cura di Cooperativa Sociale Zerocento
Ore 18.00 Inizio diretta Live RadioRCB
Ore 18,30 Ingresso del Niballo in Piazza del Popolo su un carro trainato dai buoi
Ore 19,00 Intrattenimento e animazione con lo staff di RadioRCB
Ore 21,00 Premiazione rassegna "Giardini di Natale - concorso vota il tuo giardino preferito"
Ore 21.30 Concerto "Onde Radio Live"
Ore 22,30 Concerto The Blues Brothers Tribute Band in concerto
Ore 23,50 Tradizionale lancio dei palloncini
Ore 24.00 Rogo del Niballo

Info

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More