Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Next Vintage - Castello di Belgioioso (PV) dal 22 al 25 aprile 2017



Spring 2017: ispirazione vintage. Abiti e accessori che raccontano storia

Volete scoprire il vero segreto della moda vintage?
Venite a trovarci alla prossima edizione di “Next Vintage”che si svolgerà al Castello di Belgioioso dal 22 al 25 aprile e capirete da soli, il fascino, l’emozione e la gioia che i capi esposti saranno capaci di suscitarvi. Infatti le sale del castello si trasformeranno in un grande atelier di moda e di accessori che sapranno narrare ed esprimere la storia e l’evoluzione del costume dal ‘700 agli anni ’90. E sarà “puro divertissement” giocare con la moda mescolando, scovando e abbinando i capi più insoliti, immaginando di essere nell’epoca scelta per rivivere gli stessi momenti ma soprattutto il piacere del gusto. Sì, perché la moda può diventare piacevole abitudine sia nei modi di vivere che nelle forme di vestire. Da sempre la moda è un principio universale, uno degli elementi della civiltà e del costume sociale, che interessa non solo il corpo ma anche tutti i mezzi di espressione di cui l’uomo dispone.

Vintage, questo termine accolto nel gergo comune della moda negli anni ’90 per introdurre il concetto di rarità e selezione tra gli indumenti retrò, oggi è un fenomeno che esce dalla sua dimensione di nicchia per abbracciare sempre di più le tendenze di costume attuale.
Perché la moda è una parte essenziale del nostro patrimonio culturale e, in un mix di eccellenze, rappresenta il cuore della nostra offerta turistica.

Suggerimenti
E’ sufficiente avere alcuni capi base, non necessariamente di grandi stilisti, ma che riprendano le linee e lo stile: una maxi borsa rettangolare, un tubino, le ballerine, i capri, occhiali grandi e rotondi, gioielli semplici e, se volete osare, tirate fuori dall’armadio anche i cappelli, che possono valorizzare un insieme spiritoso o creare fascino e mistero se coprono un poco il volto.



EVENTO COLLATERALE: HAT PASSION – CAPPELLI CHE PASSIONE!
Il cappello un rito di seduzione

“Il cappello esiste perché esiste la necessità di preservare, anche solo simbolicamente, la parte più nobile dell’uomo, la testa e quindi il pensiero”

Cristina Nava, caposervizio moda a Donna Moderna e appassionata collezionista, darà il benvenuto ai visitatori della prossima edizione di Next Vintage con una selezione trai oltre trecento cappelli della sua collezione, acquistati dagli eredi di Maria Cremonesi, una modista di Vaprio d’Adda, scomparsa all’età di 100 anni.

Non solo cappelli ma, anche acconciature, spilloni, perline, disegni, teste, forme in legno e attrezzi di lavoro rivivranno nell’atrio del castello attraverso un percorso divertente dal disegno al prodotto finito. Il cappello  ha il dono di modificare il proprio aspetto in un gioco di ammiccamento, seduzione, provocazione che lo rende davvero strumento di magia. La forma del cappello segue la forma della testa ma al tempo stesso la trascende e parla una lingua propria capace di amplificare le relazioni comunicative. Mettersi il cappello, togliersi il cappello, cambiare cappello: gesti che si compiono sul palcoscenico quotidiano per assumere ruoli diversi, per cambiare la propria immagine e forse le proprie idee, uno spettacolo di complicità in cui uomo e cappello sono entrambi primi attori.

I cappelli esposti saranno indossati dalle teste create appositamente da Carlo Baroni, scultore che da sempre usa materiali poveri, riciclati, assemblati e trasformati. Il filo di ferro è il suo leitmotiv. Il filo lega e ingabbia, parla e comunica. Diviene scultura compatta e intrecciata, profonda, pesante e contemporaneamente leggera. Presenterà per l’occasione e, per la prima volta la sua Scultura Cappello.

TENDENZE
COLORI
Giallo perché suggerisce serenità ed è una delle più belle nuances della primavera. Si indossa dalla testa ai piedi, addirittura in coordinato con gli accessori.
Bianco candido è la tinta evergreen della bella stagione. Si declina in tonalità che vanno dal bianco panna al ghiaccio, dal burro all’ottico. E ancora beige, tortora fino al bianco, scelti per ingentilire i classici look da città per l'estate.
Rosa champagne rosé o caramellato. Raggi di ottimismo per ogni gusto. Nelle sfumature di rosa il lungo abito con sagoma effetto diva cartoon.
Arancione colore vitaminico per dare energia alla propria collezione.

TESSUTI
Plissè: ritorna in passerella l’amore per il tessuto a pieghe, declinato soprattutto su abiti sotto al ginocchio.
Broccato: tessuti operati, ricchi e brillanti impreziosiscono gonne, maglie e abiti. 
Tulle: trasparenze in primo piano con abiti e completi in tulle.
Multi rouches sugli abiti da sera che sono ricchi e vaporosi grazie al gioco di rouches e sovrapposizioni.
Boudoir, capi ispirazione lingerie, fra pizzi e volant, come nella sottoveste con bordi in pizzo e trench coordinato.

FANTASIE
Fiori Romantici ricami floreali per look in tonalità chiare. le stampe con corolle imprimé, corolle applicate, boccioli, petali e micro bouquet saranno il must-have della nuova stagione. Le proposte si spalmano su abiti, minidress, pantaloni e gonne lunghe.
Grafiche. Astrattismo in libertà, e fuori dalla porta (dell’armadio) le stampe figurative. Echi vintage con camicetta e gonna tricot.
Animali in libertà. Felini, pennuti e animali incantati su stampe e tessuti.
Righe, righe e ancora righe: un'altra tendenza che ci accompagnerà nel corso della primavera 2017. Il capo da acquistare per non sbagliare? Una bella camicia di seta con fiocco e polsini alti. Super chic!
Il trench. Il classico soprabito della primavera sperimenta forme e linee inedite. Il trench è destrutturato, con applicazioni e dettagli preziosi. o spolverino s’impone (in)variato con toni beige o sabbiosi, fra cinture e bottoni messi in riga.
Denim
Camicia, pantaloni e giubbotti di jeans sfilano in versione delavè e con strappi. 
Monospalla
L’abito da cockatail è monospalla. In versione monocolore o stampato. Molto, molto anni Ottanta
La camicia bianca è un altro pezzo forte del guardaroba da sfoggiare in tutte le stagioni: per la primavera puoi puntare su una versione fresca e originale, con maniche corte e chiusura a portafoglio come quella nella nostra gallery. Classica ma con brio.
La bicker jacket è tra i capispalla da sfoggiare nelle mezze stagioni, la giacca di pelle rimane un must indiscusso: rock al punto giusto!
Dettagli: frange svolazzanti, alamari dorati, borchie punk e orecchini extra long.

Preview: venerdì 21 aprile dalle ore 15 alle 20
Mostra: dal 22 al 25 aprile - Orario: continuato dalle ore 10 alle ore 20
Ingresso Biglietto intero: 10 € - Biglietto ridotto 7€ (bambini 6/12, over 60)

Segreteria Organizzativa
Ente Fiere dei Castelli di Belgioioso e Sartirana
Gloria Spaini – Michele Bolzoni
Tel. 0382/970525 info@belgioioso.it - www.belgioioso.it/vintage



0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More