Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

BODY CHECK - Mostra personale di Martin Kippenberger e Maria Lassnig a Bolzano dal 3 febbraio al 6 maggio 2018

"Entrambi, Maria Lassnig e Martin Kippenberger, avevano come obiettivo quello di dare una forma alla miseria dell'esistenza umana: come messa in scena del corpo femminile e maschile ."
Veit Loers, curatore della mostra.

Il proprio corpo come espressione di un'esperienza di sé e del mondo sofferta; il corpo frammentato e decostruito, metafora di conflitti sociali e psicologici; l'elemento teatrale e performativo, che porta a scivolare in ruoli altrui in modo tragico e ironico. Queste le nuove, inesplorate connessioni tra l'opera di Martin Kippenberger e Maria Lassnig, che la mostra Body Check mette in luce. Oltre sessanta opere tra dipinti, disegni e video di due decenni -dagli anni novanta ai duemila- molte mai mostrate prima in Italia saranno presentate a Bolzano fino al 6 maggio prossimo nella mostra curata da Veit Loers.

Con l'invito allo storico dell'arte tedesco Museion vuole creare un momento e luogo di significativa rilettura del lavoro di Martin Kippenberger, artista che ha segnato la storia dell'istituzione con l'esposizione, nella mostra inaugurale del 2008, dell'opera "Zuerst die Füße". L'opera di Kippenberger viene collocata così nel più ampio contesto storico artistico e messa in relazione, per la prima volta, con quella di Maria Lassnig
Anche se non si conoscevano di persona e appartenevano a due generazioni diverse, entrambi, in un momento in cui nell'arte prevaleva l'astrazione, hanno messo in maniera costante il proprio corpo al centro della loro opera, in particolare la pittura. Nonostante gli aspetti comuni, gli approcci sono però diversi: più ossessivo, introverso e in chiave femminista quello di Maria Lassnig . Più grottesco e umoristico quello di Kippenberger.
Il progetto di allestimento, affidato all'architetto Marco Palmieri, enfatizza il confronto e allo stesso tempo l'autonomia dei due percorsi artistici.

Per l'occasione verrà pubblicato un catalogo (deu/ita/eng) con testi di Kirsty Bell, Anna Fricke, Veit Loers e Peter Pakesch. Editore SNOECK.

Martin Kippenberger
Maria Lassnig
BODY CHECK.
Inaugurazione: 02/02/2018, ore 19

Durata mostra: 03/02-06/05/2018
Orari di apertura: da martedì a domenica ore 10.00 - 18.00. Giovedì 10.00 - 22.00, con ingresso gratuito dalle 18.00 e visita guidata gratuita alle ore 19. Lunedì chiuso.
Ingresso: 7 Euro, ridotto 3,50 Euro.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More