Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Le Via della passione - Mostra percorso nelle chiese di Mottola (TA) il 24 febbraio 2018


Sabato 24 febbraio, a Mottola, inaugurazione del percorso “La via della Passione”.

Un itinerario intriso di religiosità e suggestione. Sabato 24 febbraio (ore 19.30, auditorium Chiesa Matrice Santa Maria Assunta) inaugurazione, a Mottola, del percorso “La via della Passione, storia e arte nel solco della fede”, in cui saranno esposte le statue delle processioni del Venerdì e del Sabato Santo. Luoghi nevralgici saranno le Chiese del Carmine, del Rosario, dell’Immacolata e di Santa Maria Assunta, grazie alla sinergia tra le omonime Confraternite e il sostegno del loro padre spirituale, l’arciprete don Sario Chiarelli.

In occasione dell’apertura, è previsto anche un convegno tematico alla presenza dei 4 priori: del Rosario Nicola Ciarella, dell’Immacolata Michele Sanarico, di Sant’Antonio da Padova Cosimo Quero e del Carmine Vito Greco che racconteranno le novità in programma quest’anno. Per l’occasione, si registra anche la prestigiosa presenza degli storici mottolesi Pasquale Lentini, Vito Fumarola e Domenico Rotolo che avranno il compito di ripercorrere la tradizione e il significato dei Misteri. Subito dopo il convegno, sarà possibile visitare la mostra.

“Ognuna di queste Chiese- spiegano gli organizzatori- rappresenta uno scrigno di arte religiosa e forte pietà popolare. Sulla scorta di quanto avviene durante il periodo natalizio con la via dei presepi nel centro storico, per le festività pasquali abbiamo immaginato di poter accogliere fedeli e visitatori alla scoperta della nostra Settimana Santa”.

Mottola, infatti, sta diventando sempre più conosciuta per i Misteri che rappresentano tutta la tradizione e la devozione popolare di questo angolo di Puglia. L’idea è di creare un percorso immersivo: ad esempio, grazie ad un impianto di filodiffusione, sarà possibile ascoltare le melodie inconfondibili delle marce funebri. Anche i negozi allestiranno, a tema, le loro vetrine: faranno così la loro comparsa foto d’epoca, abiti confraternali e l’immancabile troccola, pronti a regalare un’atmosfera unica.

L’iniziativa, al suo debutto, registra il coinvolgimento di tutte le locali confraternite e rappresenta una iniziativa unica, inserita nel contesto dei Riti della Settimana Santa, dal momento che sarà visitabile sino al prossimo 24 marzo, sabato delle Palme.

“Quattro le Confraternite, quattro le Chiese coinvolte- concludono gli organizzatori- che apriranno le loro porte a tutti coloro che vorranno approcciarsi ai nostri Riti. Abbiamo creato un evento sinergico per regalare un progetto nuovo. Alla città, che con grande trasporto vive la Settimana Santa, ma anche a turisti e visitatori provenienti dai Comuni vicini. Questa per noi rappresenta un’occasione per promuovere quello che facciamo e che ci impegna per un anno intero”.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More