Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Al Duse di Bologna l'Edipo di Glauco Mauri e Roberto Sturno - dal 6 all’8 aprile 2018


Glauco Mauri e Roberto Sturno interpretano il mito immortale di Edipo. In scena due capolavori fondamentali nella storia dell’uomo. Alla fine del suo lungo cammino Edipo comprende se stesso, la luce e le tenebre che sono dentro di lui, ma afferma anche il diritto alla libera responsabilità del suo agire

A distanza di vent’anni la Compagnia Glauco Mauri Roberto Sturno ritorna a mettere in scena i due capolavori di Sofocle, per analizzare più compiutamente il mito immortale di Edipo, affidando la regia a due diversi registi: Glauco Mauri per Edipo a Colono, e Andrea Baracco per Edipo Re. Due registi, due generazioni a confronto, esempio di collaborazione e di continuità, oltre che condizione indispensabile per il futuro del teatro.
Edipo Re e Edipo a Colono, due testi rappresentati nella stessa serata, con due registi e due ambientazioni scenografiche diverse, unico l’autore, Sofocle, unica la traduzione di Dario Del Corno. Le scene e i costumi sono di Marta Crisolini Malatesta, le musiche di Edipo a Colono di Germano Mazzocchetti e gli elementi sonori di Edipo Re di Giacomo Vezzani.
Lo spettacolo Edipo è una coproduzione della Compagnia Mauri Sturno con Fondazione Teatro della Toscana.

“Edipo Re e Edipo a Colono - spiegano i due registi - sono due capolavori fondamentali nella storia dell’uomo, per gli interrogativi che pongono alla mente e per la ricchezza di umanità e di poesia che ci donano. La storia di Edipo è la storia dell’uomo, perché racchiude in sé tutta la storia del suo vivere. Edipo Re e Edipo a Colono sono due opere scritte in epoche diverse della vita di Sofocle ed è nell’accostamento di questi due grandi testi che poeticamente si esprime e compiutamente si racconta la “favola” di Edipo alla ricerca della verità.
Alla fine del suo lungo cammino Edipo comprende se stesso, la luce e le tenebre che sono dentro di lui, ma afferma anche il diritto alla libera responsabilità del suo agire. Edipo è pronto ad accettare tutto quello che deve accadere ed è pronto a essere distrutto purché sia fatta luce. Solo nell’interrogarci comincia la dignità di essere uomini. E’ questo che Sofocle con la sua opera immortale dice a tutti noi.
Convinti che il Teatro sia un’arte che può e deve servire “all’arte del vivere” affrontiamo queste due opere classiche per trovare nelle radici del nostro passato il nutrimento per comprendere il nostro presente, questo è il nostro impegno e il nostro desiderio”.

Compagnia Mauri Sturno – Fondazione Teatro della Toscana
EDIPO (Edipo Re - Edipo a Colono)
di Sofocle

CON Glauco Mauri e Roberto Sturno

E CON Mauro Conte, Laura Garofoli, Barbara Giordano, Mauro Mandolini, Laurence Mazzoni, Woody Neri, Paolo Benvenuto Vezzoso

SCENE E COSTUMI Marta Crisolini Malatesta
MUSICHE EDIPO A COLONO Germano Mazzocchetti
ELEMENTI SONORI EDIPO RE Giacomo Vezzani

REGIA
Andrea Baracco - Edipo Re
Glauco Mauri - Edipo a Colono

BIGLIETTI
Platea
intero € 29
ridotto € 26,5
mini € 23,5

Prima galleria
intero € 25
ridotto € 23
mini € 20,5

Seconda galleria
intero € 20,5 
ridotto € 18,5
mini € 16,5

ORARI
Venerdì e sabato ore 21. Domenica ore 16

Incluso negli abbonamenti

DUSE8blu, DUSEprosa


Informazioni e prenotazioni
Ufficio di biglietteria
Via Cartoleria, 42 Bologna
051 231836 – biglietteria@teatrodusebologna.it

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More