Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Piccolo Festival della Narrazione a Massa Lombarda (RA) - 1, 8 e 15 agosto 2018


Mercoledì 1 agosto 2018
La ragazza che andò all’inferno
Presentazione del libro di Stefano Bon
Musicista, rocker, autore teatrale: una figura a dir poco poliedrica. Il suo primo romanzo risale al 2007, e ora Bon si presenta al suo sempre più vasto pubblico con questo suo ultimo edito da Castelvecchi, romanzo di ruvida potenza. Parla di Anna, una giovane donna che conduce una vita serena e appagante finché Andrea, il suo compagno, muore. Abbandonata da parenti e amici, e con due figli piccoli da accudire, la sua esistenza si trasforma presto in un incubo. In breve tempo deve gestire una situazione economica difficile che la porta a ulteriori ristrettezze, e in un crescendo parossistico di miseria e violenza Anna si trova ad affrontare una situazione al limite della follia. Per salvarsi deve fare suo malgrado una scelta estrema, ma a convincerla definitivamente è la scoperta di una nuova terribile verità sulla morte di Andrea. Conduce la serata Andrea Bruni


Mercoledì 8 agosto 2018
Io sono uno. Luigi Tenco 50 anni dopo
Gianluigi Tartaull (voce e chitarra), Luca Bombardi (pianoforte), Alessandro Scala (sax)
Dice Gianluigi Tartaull, storico leader della Bandeandré: Io sono uno che Tenco l’ha seguito canzone dopo canzone. L’ho cantato insieme ai compagni, come spesso succedeva in quegli anni Sessanta, così pieni di speranze per il mondo di domani. Tanti No alla guerra e tanti Sì all’amore. Mettete dei fiori nei vostri cannoni era sicuramente solo il titolo di una canzone, ma comunque era un sentimento condiviso fra i più giovani… A 50 anni dalla sua morte ci rimangono il bel volto, gli occhi penetranti, il modo di cantare suadente e malinconico e un repertorio di canzoni che non smettiamo mai di riscoprire


Mercoledì 15 agosto 2018
Marcello Garofalo Night
Presentazione del romanzo “Le calde notti del diabolico Dr. Carelli” e proiezione dell’episodio tratto da “Tre donne morali” (2006) con Piera degli Esposti nei panni della suora cinefila Ersilia Vallifuoco
Il libro di Garofalo è una “horror comedy” venata di umorismo, azione e mystery, con l’intenzione di appassionare e sorprendere di continuo; lo stile è quello del “romanzo pulp” in cui l’immediatezza e la semplicità con la quale sono narrati i fatti che accadono conferiscono alla narrazione un ritmo sempre avvincente. L’attendibilità e l’abbondanza di informazioni realistiche, con le quale vengono trattati gli elementi legati al fantastico, trasportano il lettore in un mondo immaginario che mai prescinde dalla verosimiglianza, sia pure paradossale. Tanto più “giustificato” da elementi verosimili, maggiormente il fantastico sarà un mondo da scoprire affascinante per il lettore. Da sempre Marcello Garofalo cura la rubrica “Bizzarro Images” sulla rivista “Ciak”

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More