Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Arte di strada e cibi internazionali a Cesena dal 5 al 7 ottobre 2018


Appuntamento nel centro storico di Cesena per l'11° Festival del Cibo di Strada e il 1° Street Art Festival.

Il 2018 – dichiarano Cesare Soldati e Graziano Gozi, presidente e direttore della Confesercenti Cesenate - porterà una bella ventata di novità per l’ormai tradizionale Festival del Cibo di strada, che Confesercenti Cesenate organizza dal 2000 in collaborazione con Slow Food, e con il contributo del Comune di Cesena, della Regione Emilia-Romagna e della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini. Come organizzatori abbiamo fortemente voluto sperimentare l’inserimento di ingredienti nuovi e stimolanti in una ricetta già ben collaudata, perché siamo convinti che questo contribuirà ad arricchire ulteriormente questo felice evento autunnale di Cesena, che dopo 18 anni resta ancora il più originale, importante ed apprezzato appuntamento di questo tipo in Italia, nonostante il proliferare di iniziative analoghe e di tentativi di imitazione”. “Come organizzatori – proseguono Soldati e Gozi - siamo particolarmente soddisfatti dell’attenzione ricevuta dal Comune di Cesena, che ha immediatamente “sposato” il progetto e si è attivato presso la Regione Emilia-Romagna per poterlo finanziare. Il tutto nasce grazie alla direzione artistica e collaborazione fra le Associazioni cesenati Aidoru e MicaPoco, a United for Busking e Flavio Quadrini, a Corte Zavattini 31 e Romagna in Fiore.

“Lo Street Art Festival – rimarcano dal canto loro il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri - rafforza la capacità attrattiva che il Festival del Cibo di Strada ha già costruito nel corso del tempo, partendo dalla volontà di valorizzare il nostro cibo di strada per eccellenza, la piadina, ed i suoi legami con i cibi di strada che arrivano da tutto il mondo. Si tratta di un’intuizione vincente, come dimostrano anche i molteplici tentativi di imitazione, ma noi cesenati siamo orgogliosi di poter affermare che si tratta di un evento totalmente nostro, e allo stesso tempo siamo consapevoli del ruolo importante che il Festival del Cibo di Strada gioca per la promozione turistica e la valorizzazione del nostro territorio, portandoci alla ribalta del grande palcoscenico nazionale e internazionale. Siamo certi che l’accoppiata con Street Art Festival confermerà, e anzi amplierà questo successo. Per questo ringraziamo Confesercenti cesenate che ha scelto di non crogiolarsi sugli allori, ma ha lavorato per sviluppare questo nuovo progetto, giungendo a costruire probabilmente una nuova tendenza di livello non solo locale”.
“Immaginiamo un circo animato – affermano da Aidoru e MicaPoco - con forme, colori, suoni e movimenti incredibili, un circo urbano in Piazza della Libertà, dove acrobati, artisti, equilibristi si esibiranno con performance straordinarie. Durante il festival Internazionale del Cibo di Strada, per la prima volta ci saranno compagnie di busker con esperienza internazionale che porteranno i loro spettacoli al centro della Città, rinnovando la manifestazione con attività artistiche e culturali accanto ai cibi del mondo”. “In tre giorni – concludono le Associazioni Aidoru e MicaPoco - si alterneranno compagnie di artisti con partecipazioni nei più importanti festival italiani ed europei, ma ci saranno anche writer con installazioni temporanee e azioni collettive, per avere una Piazza di arti e spettacoli rivolti a tutte le fasce d’età. Una Piazza viva, colorata, in movimento”.

LE COMPAGNIE E GLI ARTISTI PRESENTI
BUBBLE ON CIRCUS
Compagnia internazionale composta da Mariano Guz e Egle Sciarappa: ricerca di concetti innovativi, conoscenza di arti circensi, delle bolle di sapone, della magia e del teatro comico. Presenta i propri spettacoli da più di 20 anni in tutto il mondo
6 e 7 ottobre, 3 show al giorno, “Il soffio magico”

CARPA DIEM
Carpa Diem è l’importanza di vivere il presente, sotto i colori di un tendone (“carpa” in spagnolo) di circo, con un linguaggio che supera ogni barriera linguistica, cogliendo ogni attimo, godendoci ogni sorpresa, vivendo ogni emozione. Carpa Diem!
5, 6 e 7 ottobre, “Dolce salato”, 2 show al giorno

LA BURRASCA
Compagnia circense composta da Viola Grazioli e Alexia Fremaux, danzatrice trapezista, nonché da Pauline Bourguère, musicista.
6 e 7 ottobre, “Obstinees”, 1 spettacolo al giorno

L’ALLEGRA ORCHESTRINA
Quattro musicanti incontrano un essere il cui dna è fortemente contaminato dall’umorismo; due giovani donzelle, belle, simpatiche, dalle voci suadenti. Look anni venti (o trenta? boh?) perché partiamo da quel tipo di comicità, ma passando per una infinità di generi musicali … insomma, tutta la confusione che abbiamo in testa!
6 e 7 ottobre, “Melodia in bianco e nero”, 2 spettacoli al giorno

IL TARLO
Nata nel 2012 l’Associazione ha come scopo la diffusione della cultura del gioco come strumento di coesione sociale. Giochi innovativi e unici e giochi della tradizione popolare rivisitati. Realizzati artigianalmente privilegiando l’utilizzo di materiali eco-sostenibili – primo fra tutti il legno. Unico comune denominatore: giocare – insieme -senza un pizzico di elettricità!
5, 6 e 7 ottobre, “La Ludoteca delle trottole”, tutto il giorno; ogni giorno alle ore 18 laboratorio di costruzione trottole

GO GO MEGAFON
Rock n’roll-latin-punk. Frei rossi, Damiano Drei, Dario Giovannini, Giuliano Osella, Matteo Ricci. “Quello che non puoi ottenere con i soldi lo puoi ottenere con molti soldi”.
6 ottobre, spettacolo itinerante

GOLA HUNDUN
Nato a Cesena nel 1982, vive e lavora in Spagna. È uno street artist che lega la sua ricerca alla natura, tematicamente e visivamente, riflettendo sul complesso rapporto tra uomo e biosfera. Creerà un’installazione, in cui il pubblico è invitato a collaborare.
5, 6 e 7 ottobre, diramazioni, installazione partecipativa

ROMAGNA IN FIORE
Romagna in Fiore promuove il writing, l’arte di strada e tutte le discipline che ruotano attorno all’hiphop. Performance di Psiko e dei writer Louke, Burla 2222, Tomoz, Noneim, Jato.
5, 6 e 7 ottobre, performance artistica

CALENDARIO DEGLI SPETTACOLI
Venerdì 5 ottobre
ore 17.30 INAUGURAZIONE con spettacolo di CARPA DIEM, apertura giochi IL TARLO, apertura dell’installazione collettiva di GOLA HUNDUN, performance artistica di Psiko e dei writer di Romagna in Fiore: Louke, Burla2222, Tomoz, Noneim, Jato
ore 18.00 IL TARLO laboratorio di costruzione trottole
ore 21,30 CARPA DIEM 30 minuti

Sabato 6 ottobre
dalle ore 11.00 per tutta la giornata performance artistica di Psiko e dei writer di Romagna in Fiore: Louke, Burla2222, Tomoz, Noneim, Jato
ore 11.00 CARPA DIEM 30 minuti
ore 12.00 BUBBLE ON CIRCUS 30 minuti
ore 14.00 L’ALLEGRA ORCHESTRINA 70/120 minuti
ore 15.00 IL TARLO apertura ludoteca
ore 15.00 apertura al pubblico dell’installazione di GOLA HUNDUN e inizio dell’azione collettiva
ore 16.00 BUBBLE ON CIRCUS 30 minuti
ore 17.00 CARPA DIEM 30 minuti
ore 17.00 GOLA HUNDUN performance
ore 18.00 L’ALLEGRA ORCHESTRINA 70/120 minuti
ore 18.00 IL TARLO laboratorio di costruzione trottole
ore 20.30 BUBBLE ON CIRCUS 30 minuti
ore 21.30 LA BURRASCA 50 minuti
ore 22.30 GO GO MEGAFON 70 minuti

Domenica 7 ottobre
dalle ore 11.00 per tutta la giornata performance artistica di Psiko e dei writer di Romagna in Fiore: Louke, Burla2222, Tomoz, Noneim, Jato
ore 11.00 BUBBLE ON CIRCUS 30 minuti
ore 12.00 CARPA DIEM 30 minuti
ore 14.00 L’ALLEGRA ORCHESTRINA 70/120 minuti
ore 15.00 IL TARLO apertura ludoteca
ore 15.00 apertura al pubblico dell’installazione di GOLA HUNDUN e inizio dell’azione collettiva
ore 16.00 BUBBLE ON CIRCUS 30 minuti
ore 17.00 CARPA DIEM 30 minuti
ore 17.00 GOLA HUNDUN performance
ore 18.00 LA BURRASCA 50 minuti
ore 18.00 IL TARLO laboratorio di costruzione trottole
ore 20.00 L’ALLEGRA ORCHESTRINA 70/120 minuti
ore 22.00 BUBBLE ON CIRCUS 30 minuti

E ANCORA … truccabimbi, truccatutti, caricature, tarocchi, scultori di palloncini e tante altre sorprese con artisti itineranti per tutta la durata del Festival in tutto il centro storico e al Mercato Coperto.

Info

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More