Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

"Zakhem|Ferite|Wounds. La guerra a casa|When war comes home" - Mostra fotografica di Giulio Piscitelli a Casa Emergency a Milano fino al 9 giugno 2019

In occasione dell'anniversario del 25° anno di attività, il 15 maggio p.v., EMERGENCY presenta "Zakhem|Ferite|Wounds. La guerra a casa|When war comes home", una mostra fotografica di Giulio Piscitelli a CASA EMERGENCY (Via Santa Croce 19, Milano), realizzata con il supporto di Contrasto.

Lo scorso anno, Piscitelli ha visitato i Centri chirurgici per vittime di guerra di EMERGENCY a Kabul e a Lashkar-gah, in Afghanistan. A dispetto dell'oblio a cui il mondo sembra aver condannato questo conflitto che imperversa ormai da 18 anni, ogni giorno l'organizzazione accoglie nuove vittime nei suoi ospedali in giro per il Paese.

Piscitelli ha incontrato i pazienti di EMERGENCY e ha deciso di immortalarne i nomi, i volti e le storie. Accostando, in un sapiente gioco di chiaroscuri, i loro ritratti nei letti d'ospedale alle immagini dei corpi estranei che li hanno colpiti, racconta, con una galleria di dittici, la ferita - zakhem si dice in dari - provocata dalla guerra. La ferita riportata nella cartella clinica e di cui mostri i segni sul corpo, ma anche quella che ti si legge negli occhi e non ti abbandona mai. Il suo lavoro ha reso queste ferite comprensibili, semplici, potenti ed eloquenti.

L'inaugurazione sarà preceduta da una video-proiezione presso le Colonne di San Lorenzo a Milano sabato 11 maggio (dalle 19 alle 24).

L'opening della mostra, alle 19 di mercoledì 15 maggio presso CASA EMERGENCY, prevede una conversazione con Giulio Piscitelli (autore delle fotografie), Gino Strada (Fondatore di EMERGENCY), Rossella Miccio (Presidente di EMERGENCY) e Giulia Tornari (curatrice), moderata da Fabrizio Foschini (analista dell' Afghanistan Analysts Network).

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 9 giugno.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More