Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Luce degli Appennini - Mostra personale di Gastone Biggi a Langhirano (PR) fino al 10 ottobre 2021



La presenza della Fondazione Gastone Biggi sul territorio di Langhirano, dove a Tordenaso l’Atelier del Maestro e l’Archivio Generale sono tutelati e promossi dalla Fondazione stessa, rappresenta una grande opportunità per valorizzare l’arte contemporanea e i luoghi che ospitano le opere di Biggi, grazie alla mostra diffusa “Gastone Biggi. Luce degli Appennini”. Lo hanno sottolineato tutti i partecipanti all’inaugurazione dell’esposizione nel Municipio di Langhirano, svoltasi sabato 3 luglio alla presenza del Sindaco Giordano Bricoli e dell’Assessore alla cultura Alessandra Brindani, presenti anche il Sindaco di Neviano degli Arduini Alessandro Garbasi (Vicepresidente della Provincia di Parma) e il Vicesindaco di Colorno Cristiano Vecchi.
Dopo gli interventi del Presidente della Fondazione Gastone Biggi Giorgio Kiaris e della curatrice della mostra Gloria Bianchino nella Sala del Consiglio – che ospita il grande dipinto realizzato dal Maestro Gastone Biggi nel 1999 La luce degli Appennini, motivo ispiratore della mostra – sono stati presentati dalla curatrice i quadri esposti nella Sala delle Capriate: le grandi tele dedicate alle 4 stagioni della Fondazione Biggi, opere dipinte a Langhirano nel 1997 e appartenenti al ciclo delle Icone (dipinte su una superficie sabbiata, che riprendono una tecnica già adoperata da Biggi a fine anni 50 con le opere Storie di ferro, ovvero Le Cancellate). Illustrate infine le opere di proprietà del Comune di Langhirano, esposte al Centro Culturale (Graffiti Iconario di Langhirano).
Il progetto Gastone Biggi. Luce degli Appennini curato da Gloria Bianchino si snoda dalla Casa Rossa di Tordenaso, sede della Fondazione e dell’Atelier di Biggi, al Comune di Colorno nell’appartamento del Principe nella Reggia di Colorno (dove sono esposte una cinquantina di opere del Maestro fino al 10 ottobre), al Municipio di Langhirano nella Sala delle Capriate. Prevista inoltre l’esposizione a Sella di Lodrignano, Neviano degli Arduini dell’opera Le illusioni del ciclo Puntocromie, collocata al MUSE Collezione Civica d’Arte Contemporanea (apertura al pubblico dal 25 luglio)”. Un’importante occasione per far conoscere nel territorio la Fondazione e le attività culturali sulla figura del Maestro Biggi, promossa in collaborazione con Provincia di Parma, Comune di Colorno e Comune di Langhirano, nell’ambito del programma Parma 2020+21.

 

Orari apertura mostra a Langhirano fino al 10 ottobre:
Da lunedì al sabato 9.30/12:30. Consigliata la prenotazione.
Ufficio IAT di Torrechiara - Borgo del Castello, 10
Tel. 0521 - 355009  e-mail:  iat@comune.langhirano.pr.it

Reggia di Colorno, Appartamento del Principe
Apertura al pubblico fino al 10 ottobre:
sabato - domenica e festivi 10.00 / 13.00 – 15.00 / 18.00
da martedì a venerdì su richiesta alla segreteria della Reggia di Colorno: reggiadicolorno@provincia.parma.it tel. 0521 312545
Prenotazioni:
IAT di Colorno, Piazza Garibaldi 1, ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it tel 0521313790

Sella di Lodrignano, Neviano degli Arduini
Inaugurazione dell’opera “Le illusioni” del ciclo Puntocromie al MUSE Collezione Civica d’Arte Contemporanea, sabato 24 luglio 2021 ore 17.00
Apertura al pubblico da domenica 25 luglio al 10 ottobre
domenica 16.30 / 18.30, negli altri giorni con prenotazione telefonica:
Tel. 3296270951 o mail collezionecivicarte@gmail.com

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More