Cantanti anni 60, 70 e 80, ospiti Vip, tribute band, spettacoli di burlesque, cabaret, animazioni per bambini, teatrino burattini, trampolieri, folk romagnolo, pizzica salentina, ecc... per sagre, locali ed eventi privati.
Per info: 334 2098660
italia-eventi@libero.it

Il jazz torna al Teatro Comunale di Russi (RA) con Crossroads il 23 e 30 aprile 2022


La ventitreesima edizione del Crossroads porta a Russi, nel Teatro Comunale di via Cavour 10, due imperdibili appuntamenti con la musica jazz.

Un festival itinerante per “esploratori” della musica ma anche del territorio: la rassegna musicale si svolgerà dal 4 marzo al 24 luglio 2022 proponendo oltre 60 concerti distribuiti su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna, con tappe in oltre venti Comuni.

Il Comune di Russi ospita Bosso&Giuliani Connection il 23 aprile e Fabrizio Bosso & Javier Girotto Latin Mood il 30 dello stesso mese.

 ·         Sabato 23 aprile ore 21.00

“Carte Blanche a Fabrizio Bosso”

BOSSO & GIULIANI CONNECTION

Rosario Giuliani – sax alto, sax soprano

Fabrizio Bosso – tromba

Alberto Gurrisi – organo Hammond

Marco Valeri – batteria

Fabrizio Bosso artist in residence

Quello tra Fabrizio Bosso e Rosario Giuliani per Connection (Cd uscito nel 2021) non è un incontro casuale, quanto la riconferma di un’affinità musicale e umana che ha avuto più volte occasione di manifestarsi in oltre venti anni. Per questo nuovo progetto condiviso, questi due solisti di spicco del jazz italiano hanno predisposto un repertorio in gran parte originale, dalla marcata connotazione ritmica. Fabrizio Bosso (Torino, 1973) è da anni il trombettista italiano in maggiore ascesa, e la sua corsa al successo non sembra minimamente arrestarsi. Del resto, anche le meraviglie tecniche con le quali ripaga il numeroso pubblico che lo segue continuano ad affinarsi da un concerto all’altro. Dopo molto jazz in contesti standard, soprattutto in quartetto e quintetto ma spesso anche in duo (con Antonello Salis, Luciano Biondini, Irio De Paula, Julian Oliver Mazzariello…), e molte apparizioni sui palchi e i dischi del pop nazionale (da Cammariere a Gualazzi, passando per Mario Biondi e Nicola Conte), Bosso è giunto anche alla prova del jazz sinfonico. Rosario Giuliani (nato a Terracina nel 1967) ha mostrato un talento precoce, impostato sul modello parkeriano, rapidamente riconosciuto a livello internazionale da premi come il “Massimo Urbani” (1996), lo Europe Jazz Contest (1997) e il Top Jazz 2000 come “miglior nuovo talento italiano” (in seguito anche come “miglior sassofonista”: 2010). Itinerante tra Italia e Francia, Giuliani ha sempre avuto orizzonti internazionali nelle sue collaborazioni: Charlie Haden, Gonzalo Rubalcaba, Phil Woods, Cedar Walton, Joey Baron, Biréli Lagrène, Richard Galliano, Martial Solal, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Franco D’Andrea… Dopo diversi dischi per case discografiche italiane, nel 2000 Giuliani firma con l’etichetta francese Dreyfus e da quel momento sforna una serie di album che hanno segnato indelebilmente il jazz europeo: da Luggage a Mr. Dodo, More Than Ever, Anything Else, Lennie’s Pennies, sino ai più recenti The Golden Circle (per il quale condivide la leadership con Bosso) e Love in Translation.

·         Sabato 30 aprile ore 21.00

FABRIZIO BOSSO & JAVIER GIROTTO LATIN MOOD

Fabrizio Bosso – tromba

Javier Girotto – sax soprano, sax baritono

Natalio Mangalavite – pianoforte, tastiere, voce

Luca Bulgarelli – basso elettrico

Lorenzo Tucci – batteria

Bruno Marcozzi – percussioni

Fabrizio Bosso e Javier Girotto artists in residence in occasione della Giornata Internazionale UNESCO del Jazz

Tango, milonga, chacarera, candombe e… jazz, in proporzione variabile. Doppia è la leadership come anche l’anima musicale dei Latin Mood: da una parte Fabrizio Bosso chiama a raccolta i talenti più rappresentativi del jazz italiano, dall’altra Javier Girotto imprime il bollino DOC della musica argentina, portando con sé uno specialista del genere come il connazionale Natalio Mangalavite. Tra beat latino-americani e iniezioni di movenze afroamericane, il Latin Mood è uno sviluppo e ampliamento del Latin Quintet creato da Bosso e Girotto nel 2006. I lavori discografici della band, Sol! e Vamos, mettono in luce un dinamismo incontenibile ma anche assolo di struggente bellezza. Non manca quel senso di divertissement tipico della musica sudamericana, nella quale alta espressione artistica e svago popolare non sono mai disgiunti. Le performance dal vivo dei Latin Mood sono contagiose dalla prima all’ultima nota proprio per la loro costante capacità di rinnovarsi, passando dal ballabile al tribale, dalle suggestioni struggenti alle riscosse battagliere.

Per info e prevendite:

Informazioni: Jazz Network/Crossroads, tel. 0544 405666 (dal lunedì al venerdì ore 9-13), info@jazznetwork.it

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More